LA Radio del Regno
classical radio
Radio Pink Floyd

Aprile 2020
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Ultimi argomenti
» Al BAR del Regno
Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Icon_minitimeSab 4 Apr 2020 - 15:28 Da telemaco

» Al BAR del Regno
Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Icon_minitimeLun 24 Dic 2018 - 21:52 Da telemaco

» Message Board
Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Icon_minitimeSab 16 Giu 2018 - 20:50 Da telemaco

» La Stanza della Musica
Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Icon_minitimeMer 13 Gen 2016 - 10:02 Da rextiffany

» Best Videos - I migliori videoclip di sempre
Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Icon_minitimeMer 7 Gen 2015 - 9:03 Da QueenMillennia

» Gattilicious =^.^=
Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Icon_minitimeMer 3 Dic 2014 - 11:36 Da rextiffany

» Al BAR del Regno
Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Icon_minitimeMar 23 Set 2014 - 20:24 Da mariomorelli

» L'angolo della poesia
Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Icon_minitimeMer 30 Lug 2014 - 8:25 Da varanasy

» Rock in Roma 2014
Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Icon_minitimeDom 20 Lug 2014 - 18:52 Da QueenMillennia

Visitatori

Meteo

Suggerimenti FILMS

Pagina 11 di 15 Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12, 13, 14, 15  Seguente

Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da telemaco il Mar 7 Giu 2011 - 17:40




PROLOGO
aspettando il compleanno di queen.....ci hai aiutati a fermare il nulla che avanza Smile
telemaco
telemaco

Messaggi : 5034
Data d'iscrizione : 03.05.11

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da rextiffany il Mer 8 Giu 2011 - 10:51



Arsenico e vecchi merletti - Frank Capra

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=2111
rextiffany
rextiffany

Messaggi : 1675
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da rextiffany il Mer 8 Giu 2011 - 10:54

rextiffany
rextiffany

Messaggi : 1675
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Kimono il Mer 8 Giu 2011 - 12:16

rextiffany ha scritto:

Parla con lei - Pedro Almodovar

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=33899

A me piace molto Almodovar Smile

Kimono
Kimono

Messaggi : 1174
Data d'iscrizione : 31.01.11

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Kimono il Mer 8 Giu 2011 - 12:22

Questo mi è piaciuto molto



Carne tremula - Pedro Almodovar
genere: drammatico
Spagna, 1997

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=4537
Kimono
Kimono

Messaggi : 1174
Data d'iscrizione : 31.01.11

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Kimono il Mer 8 Giu 2011 - 12:26

e anche questo



Tutto su mia madre - Pedro Almodovar
genere: drammatico
Spagna, 1999

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=29226
Kimono
Kimono

Messaggi : 1174
Data d'iscrizione : 31.01.11

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da mariomorelli il Mer 8 Giu 2011 - 12:43

Cara Kim, ricordi il film che postai sull'altro forum? Cosa ne pensavi ?
mariomorelli
mariomorelli

Messaggi : 1599
Data d'iscrizione : 30.04.11

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Kimono il Mer 8 Giu 2011 - 20:26

mariomorelli ha scritto:Cara Kim, ricordi il film che postai sull'altro forum? Cosa ne pensavi ?

Di che film stiamo parlando?
Kimono
Kimono

Messaggi : 1174
Data d'iscrizione : 31.01.11

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Kimono il Mer 8 Giu 2011 - 20:30



Mare dentro - A. Amenabar
genere: drammatico
Spagna, 2004

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=35192
Kimono
Kimono

Messaggi : 1174
Data d'iscrizione : 31.01.11

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da rextiffany il Gio 9 Giu 2011 - 17:44



Così è la vita - Aldo, Giovanni e Giacomo

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=6504
rextiffany
rextiffany

Messaggi : 1675
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da rextiffany il Gio 9 Giu 2011 - 17:46



Chiedimi se sono felice - Aldo, Giovanni e Giacomo

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=29453

per me il film migliore del trio, questa scena è divertentissima Smile
poi musiche di Samuele Bersani Suggerimenti FILMS - Pagina 11 2774444739
rextiffany
rextiffany

Messaggi : 1675
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Kimono il Ven 10 Giu 2011 - 10:55



The Doors - Oliver Stone
USA, 1991

di questo ho il dvd ruock
Kimono
Kimono

Messaggi : 1174
Data d'iscrizione : 31.01.11

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da rextiffany il Ven 10 Giu 2011 - 11:00



Il buoi oltre la siepe - Robert Mulligan

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=3840
rextiffany
rextiffany

Messaggi : 1675
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da rextiffany il Ven 10 Giu 2011 - 13:46



Un uomo da marciapiede - John Schlesinger

http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=26605
rextiffany
rextiffany

Messaggi : 1675
Data d'iscrizione : 29.04.11
Età : 38

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Iaco il Ven 10 Giu 2011 - 13:54

ma ddai ....perchè hai messo il film della mia vita ??? Laughing
Iaco
Iaco

Messaggi : 3870
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 57
Località : torino

https://www.youtube.com/user/IACOVIK?feature=mhee#p/f

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da QueenMillennia il Sab 11 Giu 2011 - 9:48

adoro Aldo Giovanni e Giacomo, anche se dopo tanti anni che li seguo comincio a trovarli un poco ripetitivi. Mi fanno comunque ridere sempre tanto. Per me il loro primo film resta il migliore...

Tre Uomini e una Gamba





QueenMillennia
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3938
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 42
Località : Roma

https://queenmillennias.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Iaco il Lun 13 Giu 2011 - 15:21

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Locand13


Montgomery Brogan è un pusher che conduce una vita agiata sulle rive dell’Hudson. Monty, per gli amici, ha deciso di ritirarsi dal narcotraffico e di vivere di rendita con la sua bellissima portoricana. Ma una soffiata lo condanna a scontare sette anni di carcere. Gli restano ventiquattro ore per riconciliarsi col padre, congedarsi dagli amici, un broker di Wall Street e un’insegnante di letteratura inglese, e decidere della sua 25a ora: la prigione, il suicidio, la fuga. Le ventiquattro ore di Monty, prima della galera, dei denti rotti e degli stupri, della violenza e del sadismo, della miseria e della paura, sono un’elegia che Spike Lee dedica al suo personaggio e alla sua personale New York.
Liberamente interpretata come una metafora delle vicende newyorkesi, la storia di Monty in verità è del tutto autonoma, nel senso che per ogni cittadino di New York la storia personale è anche quella della città e delle sue atmosfere. Non è un caso che il romanzo di David Benioff, da cui il film è tratto, sia stato scritto prima dell’undici settembre, mentre Lee decide di proiettare sul racconto il fascio oscuro della luce liberata dalla tragedia. Nessun altro film riesce ad essere viscerale come La 25a ora, dove la rappresentazione del dolore è scoperta e ammirevolmente impudica. Spike Lee costruisce un tempo che si ripete uguale a se stesso per dilatare all’infinito le ore di Monty, le ore di New York prima dell’impatto fatale, prima di un’ora dopo la quale niente sarà più lo stesso e prima della quale tutto poteva essere ancora. In quella zona liminare in cui non sai dire se poi sia giorno o sia notte, in quella sospensione in cui Lee sorprende Monty e i suoi amici, in quella luce che è aurora dentro un crepuscolo, il regista inserisce due sequenze strazianti: la rovina del volto, che Monty chiede di eseguire all’amico pur di non essere stuprato in carcere, e il lungo viaggio col padre, che assume il ruolo tradizionale dello storyteller irlandese, con il compito di tramandare le storie folkloriche della sua terra e rassicurare per il futuro.
Ribaltando l’assunto, il padre di Monty gli prospetta un futuro da fuggiasco e una vita ricominciata altrove, con un’altra identità, mentre lo spettatore assiste al concretizzarsi di questo universo narrativo. Si tratta di quella che Lynch chiamerebbe “fuga psicogena”, tanto intensa da materializzarsi. Ma Monty è ancora lì e sta andando in prigione. E allora il film si rivolge a tutti coloro che hanno avuto una 24a ora – una forma di addio, di lutto, di separazione – e soprattutto a chi ha osato immaginarne una venticinquesima: l’espressione più bella di una vita mancata.

Iaco
Iaco

Messaggi : 3870
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 57
Località : torino

https://www.youtube.com/user/IACOVIK?feature=mhee#p/f

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Iaco il Lun 13 Giu 2011 - 15:33

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Blood_10


Danny Archer è un ex mercenario della Rhodesia che contrabbanda diamanti durante la guerra civile, scoppiata in Sierra Leone sul finire degli anni Novanta. Arrestato sul confine con la Liberia, finisce in carcere dove incontra Solomon Vandy, un pescatore separato dalla sua famiglia dopo la feroce irruzione dei ribelli del Fronte rivoluzionario nel suo villaggio. Indicato pubblicamente per avere nascosto un diamante di grande caratura, Solomon accende l’interesse di Archer. In cambio della libertà e della promessa di ritrovare la sua famiglia, finita in un campo profughi dove si sono raccolte oltre un milione di persone, Solomon decide di condurre Archer al diamante. Con l’aiuto di Maddy Bowen, una giornalista idealista e appassionata, i due uomini intraprendono un viaggio alla ricerca di un bene più prezioso. Fedele alla retorica del suo “ultimo samurai”, Edward Zwick replica il percorso di formazione imperniato sul confronto tra etnie diverse. Da una parte il bianco contrabbandiere di Di Caprio, dall’altra il pescatore nero di Djimon Hounsou, ficcati nel cuore di una guerra civile, scatenata e mantenuta viva dagli interessi di commercianti di diamanti senza scrupoli. L’impianto della sceneggiatura è tradizionale: il percorso compiuto dal protagonista lo porterà a una nuova consapevolezza. Se The Constant Gardener denunciava gli abusi delle multinazionali farmaceutiche ai danni della popolazione africana, Blood Diamond punta il dito contro l’industria dei diamanti e i commerci illegali che finanzia(ro)no guerre civili in cui vengono impiegati bambini soldati e violati i diritti umani. Zwick coniuga la denuncia sociale con il cinema di genere (action), la meditazione dell’autore su soggetti gravi e urgenti con la tecnologia decisamente esibita di Hollywood. E a questo proposito non sfugga la dimensione critica e intellettuale del film, che mentre fa spettacolo e produce azione invita alla meditazione e alla responsabilizzazione del consumatore (di diamanti). Blood Diamond è un film di recitazione, fatto anche di prove d’attore: quella vitale di Djimon Hounsou, che non nasce eroe ma lo diventa di fronte a circostanze estreme e drammatiche e quella ambigua di Leonardo Di Caprio, condannato da Scorsese a incarnare il bene e il male, a cercare la redenzione e il riscatto. Perduto l’aspetto efebico e raggiunta la definizione sessuale, Di Caprio costruisce un personaggio di luci e ombre, un cattivo che compie azioni buone al “tramonto” della vita.
Iaco
Iaco

Messaggi : 3870
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 57
Località : torino

https://www.youtube.com/user/IACOVIK?feature=mhee#p/f

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Iaco il Lun 13 Giu 2011 - 15:51

Iaco
Iaco

Messaggi : 3870
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 57
Località : torino

https://www.youtube.com/user/IACOVIK?feature=mhee#p/f

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Iaco il Lun 13 Giu 2011 - 15:56

Iaco
Iaco

Messaggi : 3870
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 57
Località : torino

https://www.youtube.com/user/IACOVIK?feature=mhee#p/f

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Iaco il Lun 13 Giu 2011 - 16:00

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 La_cad10


Claude Lanzman, consegnati al mondo nel 1985 i suoi 566 minuti di montaggio dal titolo Shoah, fece una dichiarazione senza appello, decretando che il suo era il film sull'Olocausto, quello definitivo, e che nient'altro sarebbe mai più stato legittimo dire sull'argomento. È curioso che, invece, solo negli anni successivi il cinema avrebbe affrontato con una certa disinvoltura la più nera epigone della Seconda Guerra Mondiale, cosa che era stato assai reticente a fare in precedenza. Il tabù era in verità allargato anche alla figura di Hitler, che raramente era stato protagonista nelle pur tante pellicole nelle quali in qualche modo faceva apparizione. Lo era ad esempio in un film di Pabst del '55, L'ultimo atto, che raccontava gli ultimi giorni del Fuhrer e del bunker che gli fece da serraglio, tra orge e autodistruzione, epilogo degenere di una storia degenere. Il film era stato costruito su alcuni incontri con Traudl Junge, ultima segretaria di Hitler, e sul suo libro di memorie "Bis zur letzten Stende".
Il secondo lungometraggio di Hirschbiegel è proprio il resoconto di quegli stessi giorni, visti ancora una volta attraverso gli occhi della Junge.
Premesso che parlare di Hitler e del nazismo in questa sede sarebbe quantomeno fuori luogo, ci è però concesso e d'obbligo riferire del film in quanto cinema.
Di ottima fattura, da La caduta traspaiono tutte le difficoltà che deve aver avuto l'autore nel realizzare un film che avesse un senso ma fosse al tempo stesso "politically correct" verso tutti, anche revisionisti. Merita di essere sottolineata soprattutto l'ultima ora di film, in cui si seguono le vicissitudini fisiche e mentali dei fedelissimi del Fuhrer, sopravvissuti al loro capo e completamente allo sbando: una pagina di storia ancor meno esplorata, e che invece merita grande attenzione. In questa parte, poi, si nota con maggior chiarezza la firma del regista del pluripremiato L'esperimento, mentre più atona appare nella prima parte in cui Hitler è sempre presente sulla scena.
Ma la curiosità attorno a un film su Hitler non può che essere un'altra, e cioè: come è stato dipinto il Fuhrer? La risposta a questa domanda passa attraverso una infinita miriade di recensioni, articoli, commenti, che sono ora pro ora contro; si dirà che è stato rappresentato troppo umano, e si dirà anche il contrario; si dirà che il film è monodimensionale, perché analizza la storia solo dal punto di vista dei nazisti, il che è un limite ma anche un punto di forza del film; si dirà che Hirshbiegel ha gettato una nuova luce su quei terribili giorni, e pure che merita l'ergastolo. Commenti che tutti i film su Hitler e sull'Olocausto hanno generato e genereranno. Perché ognuno si immagina e dipinge il demonio a modo suo, e ogni versione è diversa dall'altra. Ma il demonio, probabilmente, non corrisponde a nessuna delle descrizioni che lo ritraggono, perché è più brutto e malvagio di ognuna di esse. Un film importante, La caduta, perché aiuta a meglio definire i caratteri somatici del demonio; un film inutile, La caduta, perché il demonio non è così sciocco da farsi ritrarre.

Iaco
Iaco

Messaggi : 3870
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 57
Località : torino

https://www.youtube.com/user/IACOVIK?feature=mhee#p/f

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Iaco il Lun 13 Giu 2011 - 16:14

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Mein_f10

L'ultima volta che il Führer è stato rappresentato sul grande schermo ha preso le sembianze gelide ma fortemente espressive di Bruno Ganz nel discusso La caduta di Oliver Hirschbiegel. Nel nuovo lavoro di Dani Levy, la figura del noto dittatore tedesco viene osservata attraverso gli occhi malinconici e profondi di un insegnante di recitazione ebreo interpretato da Ulrich Mühe la cui scomparsa prematura fa acquistare alla pellicola un peso decisamente diverso. Siamo nella Germania nazista del 1944. Hitler, ormai stanco e depresso, evita qualsiasi incontro pubblico. Ha bisogno di riacquistare credibilità e prestigio presso l'opinione pubblica afflitta da una guerra ormai persa. Decide, così, di farsi aiutare da un attore ebreo, Adolf Grünbaum, per rinvigorire le sue doti oratorie.
Per quanto Levy si attenga ai fatti storici, la storia e le circostanze narrate sono frutto della propria fantasia e immaginazione. Due elementi sono veritieri. Hitler ha realmente avuto un maestro di recitazione il cui lavoro consisteva nel migliorare le qualità respiratorie e gestuali. L'altro aspetto fondato gioca sulla difficile infanzia dello spietato gerarca testimoniata da un libro di Alice Miller che Levy ha letto con attenzione per la stesura dello scritto.
Come nel suo film precedente, Zucker!...come diventare ebreo in 7 giorni, Levy conferma la sua capacità di trattare temi delicati e fastidiosi bilanciando continuamente satira e spirito critico. Il cineasta è consapevole che gli strumenti sovversivi della commedia decostruiscono più facilmente il cinismo e la ferocia dei personaggi raffigurati. Gli stessi in ambito tragico sono più difficili da trattare perché aumenta il rischio di una frettolosa didascalia. Dall'inizio alla fine, il soggetto si avvale di una narrazione forte in cui ogni situazione è ben disegnata e concatenata. In ogni fase del racconto, tutti gli elementi contenutistici e formali sono in gioco: l'umorismo ebraico, il sottile confine tra fantasia e realtà, figure smontate continuamente, una musica minimalista e un buon gioco di equilibrio tra ricostruzioni storiche e realizzazione al computer.

Iaco
Iaco

Messaggi : 3870
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 57
Località : torino

https://www.youtube.com/user/IACOVIK?feature=mhee#p/f

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Iaco il Lun 13 Giu 2011 - 16:27

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Americ10

Venice (Los Angeles) il giovane Derek (E. Norton) riacquista la libertà dopo tre anni di carcere per l'omicidio di due balordi neri che stavano per rubargli l'auto. Il fratello e gli amici, fanatici aderenti a un movimento neonazista, lo accolgono come un eroe, ma Derek è cambiato. Epilogo sanguinoso. Scritto da David McKenna e diretto dall'esordiente T. Kaye, noto regista pubblicitario, il dramma concentra nel giro di 24 ore la memoria e il senso di tre anni con l'ottica di Danny (E. Furlong), fratello minore di Derek e suo succubo. Interessante a livello sociologico come rapporto sull'odio razzista nelle grandi aree metropolitane degli USA, il film soffre di schematismo didascalico e di scarsità di sfumature nel disegno dei personaggi, anche e soprattutto in quello del protagonista, pur interpretato con istrionismo ben controllato dall'ottimo E. Norton.



Iaco
Iaco

Messaggi : 3870
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 57
Località : torino

https://www.youtube.com/user/IACOVIK?feature=mhee#p/f

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Iaco il Lun 13 Giu 2011 - 17:04

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Il_mon10

L'agente Greer e l'agente Peters sono chiamati a investigare sull'uccisione del figlio del dottor Lionel Canter. In realtà nessuno dei tre è umano. Né Greer, né la sua collega né tantomeno il figlio di Canter. Costui è l'inventore dei ‘Surrogati', automi che assumono l'aspetto che ogni umano desidera, uscendo in sua vecenella vita reale e lasciando il proprio ‘originale' in carne ed ossa a casa al sicuro. Nel mondo ce ne sono ormai un miliardo ma sta accadendo qualcosa di molto strano e pericoloso per loro: sembra esserci un virus che, uccidendo il simulacro di cavi e acciaio, distrugge anche il cervello dell'umano a lui collegato. Greer vuole andare a fondo; dapprima come macchina e in seguito come essere umano.
Michael Ferris e John D.Brancato (il duo che ha scritto Terminator Salvation) ispirandosi a un fumetto di Robert Venditti e Brett Weldele hanno fatto ancora centro. Hanno cioè sviluppato due percorsi che procedono narrativamente in modo fluido tenendo viva l'attenzione sia di chi ama il thriller con aspetti fantascientifici sia di chi non disdegna riflessioni sociopolitiche. Perché per un verso abbiamo l'ormai ‘solito' Bruce Willis, poliziotto pronto ad andare oltre le regole pur di raggiungere l'obiettivo di cui seguire l'azione (in coppia con una donna questa volta).
Dall'altro però possiamo seguire un'azione che si dipana all'interno di un interrogativo che, come sempre accade quando la sci-fi è di qualità, non è poi così distante dalla realtà sociopolitica attuale. Perché in un mondo in cui i mezzi di comunicazione (e basta assistere a certi tg nostrani) sembrano finalizzati solo a instillare la paura dell'altro (omicidi, incidenti stradali, diversi, extracomunitari ed oltre) l'idea di potersene stare a casa mentre c'è chi affronta il ‘mondo fuori' al nostro posto rischia di insinuarsi pericolosamente nelle coscienze. Mostow riesce a far percepire con grande acume il mood di questa umanità che si ritrae, pronta a rinunciare ad essere se stessa a cui si pongono, ghettizzati, gli irriducibili.
Anche se nel film si ritrovano degli echi sia del già citato Terminator sia dello ‘squid' di Strange Days l'originalità prevale. Ogni film che ci aiuti a riflettere sui confini etici che la scienza non può non darsi è benvenuto. Se poi sa anche essere vero entertainment il merito è ancora maggiore.

Iaco
Iaco

Messaggi : 3870
Data d'iscrizione : 25.02.11
Età : 57
Località : torino

https://www.youtube.com/user/IACOVIK?feature=mhee#p/f

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da QueenMillennia il Lun 13 Giu 2011 - 17:45

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Locandina


Fra le strade più cupe di Los Angeles, un serial killer psicopatico semina terrore strangolando giovani donne con una sottile corda di violino (io me la ricordavo di pianoforte....). Il detective che per anni ha tentato di catturarlo, sta per perdere colpi in preda a un esaurimento nervoso. Ma il pericoloso assassino non ha nessuna intenzione di perdere il suo segugio preferito. Anche perchè fra i due c'è un misterioso legame...



http://cinema.filmzone.it/trailer/the-watcher.html
QueenMillennia
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3938
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 42
Località : Roma

https://queenmillennias.forumattivo.it

Torna in alto Andare in basso

Suggerimenti FILMS - Pagina 11 Empty Re: Suggerimenti FILMS

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 11 di 15 Precedente  1 ... 7 ... 10, 11, 12, 13, 14, 15  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum