LA Radio del Regno
classical radio
Radio Pink Floyd

Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 

Calendario Calendario

Ultimi argomenti
» Al BAR del Regno
Gio 14 Set 2017 - 15:40 Da telemaco

» La Stanza della Musica
Mer 13 Gen 2016 - 10:02 Da rextiffany

» Message Board
Dom 21 Giu 2015 - 6:48 Da telemaco

» Best Videos - I migliori videoclip di sempre
Mer 7 Gen 2015 - 9:03 Da QueenMillennia

» Gattilicious =^.^=
Mer 3 Dic 2014 - 11:36 Da rextiffany

» Al BAR del Regno
Mar 23 Set 2014 - 20:24 Da mariomorelli

» L'angolo della poesia
Mer 30 Lug 2014 - 8:25 Da varanasy

» Rock in Roma 2014
Dom 20 Lug 2014 - 18:52 Da QueenMillennia

» Drinks, liquori, cocktails
Mer 25 Giu 2014 - 10:12 Da rextiffany

Visitatori

Meteo

Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:49

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 13:53
Prof. ma come stai con i
denti ???

Spero tu abbia un buon dentista
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 14:09
il Prof ai giorni nostri

---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 08-03-2011
Ora: 14:37
07-03-2011 22:13 queenmillennia
Caro
Prof...

A quanto pare Gelese ha preso coraggio,
forse anche per via della benevola accoglienza
delle sue storie da parte mia e di Kimono, per cui
non è più necessario che sia una di noi a
soddisfare la tua curiosità in proposito...

Per
quanto riguarda il Rinascimento... No, non mi
affascina e non mi piacerebbe vivere in tale
periodo, preferisco la musica antecedente e le arti
figurative successive, il resto non mi interessa
granché, eccezion fatta per Leonardo da Vinci.
Se
potessi tornare indietro, non sceglierei alcun
periodo prima del 1900, a meno che non potessi
tornare proprio indietro indietro, nell'Atene
dell'età d'oro di Pericle.

Tornando un passo
indietro, da quel che scrivi, su come cerchi di
relazionarti ai ragazzi, come ti poni, come li
sproni (lo vedo anche da come lanci a noi
detrminate sfide e/o provocazioni) sembreresti
essere prof, più che fare il prof, anche se in
qualche occasione, soprattutto in passato, la linea
di demarcazione non è stata così netta.

In
ultimo, ma non da ultime, altre tre parole sulle
cose dette di recente, ma non ancora commentate
dalla sottoscritta.
La prima riguarda le lumache di
Pirandello. Hai detto di non condividere il
concetto, ma suonava comunque un po' sgarbato il
riferimento alle stesse in seguito alle risate mie
e di Vara. Non so quanto fosse intenzionale (forse
ti sei sentito un po' punto nel vivo
dall'accostamento, poi chiarito, a Megalitico),
ma ho avuto l'impressione che fosse una reazione a
caldo della quale ti sei un po' pentito
successivamente, ma ormai non mi interessa
più sapere perché e per come.
Se dovessi scegliere
a quale animale accostare la mia risata,
sceglierei il gabbiano, che tra una planata e una
virata, doma mestosamente le correnti d'aria,
ridacchiando beffardo di noi goffi, impacciati,
terrestri senz'ali (almeno così crede lui, poiché
non le vede...)

La seconda parola è per la
percezione di un qualche risentimento da parte mia
(nostra?) per aver tirato in ballo le nostre vite
private. Avrei dovuto aggiungere una faccina
scherzosa, poiché quello voleva essere il tono,
quando ho chiesto se avevi percepito in noi delle
carenze affettive.
Per quel che mi riguarda ho un
compagno premuroso e divertente, con cui vivo un
rapporto gioioso, improntato sulla tenerezza, sulla
fiducia e sulla complicità. Non potrei davvero
chiedere di meglio.

Infine la terza ed ultima
parola, a proposito del tuo racconto del
catechismo, che ho trovato tenero e gustoso, non
per il quantitativo spropositato di dolciumi
citato, ma per la tua ingenuità e la dolcezza della
mamma, che ti ha fatto sentire in paradiso anche
quaggiù. Come vedi, non ho solo critiche da muovere
ai tuoi racconti...

Un caro saluto


anche tu
hai scelto al via degli interventi brevi, vedo...
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 18:07
Buon ascolto

http://www.youtube.com/watch?v=DwHpDOWhkGk
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 19:30
08-03-2011 14:37 Gelese
07-03-2011 22:13 queenmillennia
Caro Prof...
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
Un caro
saluto

anche tu hai scelto al via degli
interventi brevi, vedo...
Caro Gele...
I sei
piccoli paragrafi del mio componimento erano
risposte ad altrettanti argomenti, che ho preferito
raccogliere in un unico messaggio, anziché
disperderle in sei piccoli post, di cui avrei
dovuto leggere sei diverse risposte. Vuoi mettere
il risparmio energetico? E che solo tu e Vara
dovete fare economia???
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 08-03-2011
Ora: 19:52
08-03-2011 19:30 queenmillennia
08-03-2011 14:37 Gelese
07-03-2011 22:13
queenmillennia
Caro Prof...
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
Un caro saluto

anche tu hai
scelto al via degli interventi brevi, vedo...
Caro
Gele...
I sei piccoli paragrafi del mio
componimento erano risposte ad altrettanti
argomenti, che ho preferito raccogliere in un unico
messaggio, anziché disperderle in sei piccoli post,
di cui avrei dovuto leggere sei diverse risposte.
Vuoi mettere il risparmio energetico? E che solo tu
e Vara dovete fare economia???
Cara Queen, mi
riferivo anche ad altre tue risposte in altri
thread. Ti sei mariomorellizzata
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 20:08
08-03-2011 14:09 IACOBOACI
il Prof ai giorni nostri


Da bambino i denti si
cambiano, fortunatamente ho ancora tutti i miei
denti ....qualche carie l'ho curata.
Però....mamma
quanto è brutto sto signore...ma dove li vai a
pescare?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 20:11
08-03-2011 19:30
queenmillennia
08-03-2011 14:37 Gelese
07-03-2011
22:13 queenmillennia
Caro Prof...
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
Un caro saluto

anche tu
hai scelto al via degli interventi brevi,
vedo...
Caro Gele...
I sei piccoli paragrafi del
mio componimento erano risposte ad altrettanti
argomenti, che ho preferito raccogliere in un unico
messaggio, anziché disperderle in sei piccoli post,
di cui avrei dovuto leggere sei diverse risposte.
Vuoi mettere il risparmio energetico? E che solo tu
e Vara dovete fare economia???
Perché poi fare
economia? Economia di un rapporto umano, preferisco
essere prodigo.
Allora la tua infanzia ? E' stata
tipo la mia ? Anche tu avevi l'incubo dello
sbaciucchiamnento?
P.S. Se mi rispondi, non dar
retta a Gele, si prolissa.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 08-03-2011
Ora: 20:13
08-03-2011 20:11 mariomorelli
08-03-2011 19:30 queenmillennia
08-03-2011 14:37
Gelese
07-03-2011 22:13 queenmillennia
Caro
Prof...
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
Un caro
saluto

anche tu hai scelto al via degli
interventi brevi, vedo...
Caro Gele...
I sei
piccoli paragrafi del mio componimento erano
risposte ad altrettanti argomenti, che ho preferito
raccogliere in un unico messaggio, anziché
disperderle in sei piccoli post, di cui avrei
dovuto leggere sei diverse risposte. Vuoi mettere
il risparmio energetico? E che solo tu e Vara
dovete fare economia???
Perché poi fare economia?
Economia di un rapporto umano, preferisco essere
prodigo.
Allora la tua infanzia ? E' stata tipo la
mia ? Anche tu avevi l'incubo dello
sbaciucchiamnento?
P.S. Se mi rispondi, non dar
retta a Gele, si prolissa.
siate pure prolissi, ma
se non vedrete nemmeno le mosche ronzarvi attorno
dopo un pò chiedetevi il perchè
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 20:14
08-03-2011 19:52 Gelese
08-03-2011 19:30 queenmillennia
08-03-2011 14:37
Gelese
07-03-2011 22:13 queenmillennia
Caro
Prof...
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
Un caro
saluto

anche tu hai scelto al via degli
interventi brevi, vedo...
Caro Gele...
I sei
piccoli paragrafi del mio componimento erano
risposte ad altrettanti argomenti, che ho preferito
raccogliere in un unico messaggio, anziché
disperderle in sei piccoli post, di cui avrei
dovuto leggere sei diverse risposte. Vuoi mettere
il risparmio energetico? E che solo tu e Vara
dovete fare economia???
Cara Queen, mi riferivo
anche ad altre tue risposte in altri thread. Ti sei
mariomorellizzata
Forse meglio "mariomorellizzati"
che "gelati".
Allora come prosegue il racconto?
Chi c'è in quella casa ? E poi come mai ha una
pistola? Inerente al suo mestiere o l'ha comperata?
E il cane come si chiama?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 20:18
08-03-2011 20:13 Gelese
08-03-2011 20:11 mariomorelli
08-03-2011 19:30
queenmillennia
08-03-2011 14:37 Gelese
07-03-2011
22:13 queenmillennia
Caro Prof...
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
Un caro saluto

anche tu
hai scelto al via degli interventi brevi,
vedo...
Caro Gele...
I sei piccoli paragrafi del
mio componimento erano risposte ad altrettanti
argomenti, che ho preferito raccogliere in un unico
messaggio, anziché disperderle in sei piccoli post,
di cui avrei dovuto leggere sei diverse risposte.
Vuoi mettere il risparmio energetico? E che solo tu
e Vara dovete fare economia???
Perché poi fare
economia? Economia di un rapporto umano, preferisco
essere prodigo.
Allora la tua infanzia ? E' stata
tipo la mia ? Anche tu avevi l'incubo dello
sbaciucchiamnento?
P.S. Se mi rispondi, non dar
retta a Gele, si prolissa.
siate pure prolissi, ma
se non vedrete nemmeno le mosche ronzarvi attorno
dopo un pò chiedetevi il perchè
Le mosche di
solito ronzano intorno a cose poco edificanti,
quindi non ne sento la mancanza.
Capisco non essere
prolissi ma descrivere esige un certo numero di
parole, possibile sia tanta fatica leggere? Anche
quando parlate con una persona usate il T9?
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 08-03-2011
Ora: 20:20
08-03-2011 20:18 mariomorelli
08-03-2011 20:13 Gelese
08-03-2011 20:11
mariomorelli
08-03-2011 19:30 queenmillennia
08-03-2011 14:37 Gelese
07-03-2011 22:13
queenmillennia
Caro Prof...
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
Un caro saluto

anche tu hai
scelto al via degli interventi brevi, vedo...
Caro
Gele...
I sei piccoli paragrafi del mio
componimento erano risposte ad altrettanti
argomenti, che ho preferito raccogliere in un unico
messaggio, anziché disperderle in sei piccoli post,
di cui avrei dovuto leggere sei diverse risposte.
Vuoi mettere il risparmio energetico? E che solo tu
e Vara dovete fare economia???
Perché poi fare
economia? Economia di un rapporto umano, preferisco
essere prodigo.
Allora la tua infanzia ? E' stata
tipo la mia ? Anche tu avevi l'incubo dello
sbaciucchiamnento?
P.S. Se mi rispondi, non dar
retta a Gele, si prolissa.
siate pure prolissi, ma
se non vedrete nemmeno le mosche ronzarvi attorno
dopo un pò chiedetevi il perchè
Le mosche di
solito ronzano intorno a cose poco edificanti,
quindi non ne sento la mancanza.
Capisco non essere
prolissi ma descrivere esige un certo numero di
parole, possibile sia tanta fatica leggere? Anche
quando parlate con una persona usate il T9?
nol
forum mi piace più immediatezza. Il t9 non ce l'ho
nemmeno sul telefonino
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 20:22
08-03-2011 20:20 Gelese
08-03-2011 20:18 mariomorelli
08-03-2011 20:13
Gelese
08-03-2011 20:11 mariomorelli
08-03-2011
19:30 queenmillennia
08-03-2011 14:37 Gelese
07-03-2011 22:13 queenmillennia
Caro Prof...
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
Un caro
saluto

anche tu hai scelto al via degli
interventi brevi, vedo...
Caro Gele...
I sei
piccoli paragrafi del mio componimento erano
risposte ad altrettanti argomenti, che ho preferito
raccogliere in un unico messaggio, anziché
disperderle in sei piccoli post, di cui avrei
dovuto leggere sei diverse risposte. Vuoi mettere
il risparmio energetico? E che solo tu e Vara
dovete fare economia???
Perché poi fare economia?
Economia di un rapporto umano, preferisco essere
prodigo.
Allora la tua infanzia ? E' stata tipo la
mia ? Anche tu avevi l'incubo dello
sbaciucchiamnento?
P.S. Se mi rispondi, non dar
retta a Gele, si prolissa.
siate pure prolissi, ma
se non vedrete nemmeno le mosche ronzarvi attorno
dopo un pò chiedetevi il perchè
Le mosche di
solito ronzano intorno a cose poco edificanti,
quindi non ne sento la mancanza.
Capisco non essere
prolissi ma descrivere esige un certo numero di
parole, possibile sia tanta fatica leggere? Anche
quando parlate con una persona usate il T9?
nol
forum mi piace più immediatezza. Il t9 non ce l'ho
nemmeno sul telefonino
Ogni tanto perdoniamo la
diversità degli altri....è un ottimo esercizio.
Aspetto il prosieguo del racconto. A dopo. Un caro
saluto Gele.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 08-03-2011
Ora: 20:37
08-03-2011 20:22 mariomorelli
08-03-2011 20:20 Gelese
08-03-2011 20:18
mariomorelli
08-03-2011 20:13 Gelese
08-03-2011
20:11 mariomorelli
08-03-2011 19:30
queenmillennia
08-03-2011 14:37 Gelese
07-03-2011
22:13 queenmillennia
Caro Prof...
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
[...]
Un caro saluto

anche tu
hai scelto al via degli interventi brevi,
vedo...
Caro Gele...
I sei piccoli paragrafi del
mio componimento erano risposte ad altrettanti
argomenti, che ho preferito raccogliere in un unico
messaggio, anziché disperderle in sei piccoli post,
di cui avrei dovuto leggere sei diverse risposte.
Vuoi mettere il risparmio energetico? E che solo tu
e Vara dovete fare economia???
Perché poi fare
economia? Economia di un rapporto umano, preferisco
essere prodigo.
Allora la tua infanzia ? E' stata
tipo la mia ? Anche tu avevi l'incubo dello
sbaciucchiamnento?
P.S. Se mi rispondi, non dar
retta a Gele, si prolissa.
siate pure prolissi, ma
se non vedrete nemmeno le mosche ronzarvi attorno
dopo un pò chiedetevi il perchè
Le mosche di
solito ronzano intorno a cose poco edificanti,
quindi non ne sento la mancanza.
Capisco non essere
prolissi ma descrivere esige un certo numero di
parole, possibile sia tanta fatica leggere? Anche
quando parlate con una persona usate il T9?
nol
forum mi piace più immediatezza. Il t9 non ce l'ho
nemmeno sul telefonino
Ogni tanto perdoniamo la
diversità degli altri....è un ottimo esercizio.
Aspetto il prosieguo del racconto. A dopo. Un caro
saluto Gele.
ma io perdono, consiglio solo un
linguaggio più idoneo al contesto in cui ci
troviamo.
i messaggi brevi sono più indicati.
poi
ognuno può scrivere come e quanto vuole
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 20:49
08-03-2011 20:37 Gelese
ma
io perdono, consiglio solo un linguaggio più idoneo
al contesto in cui ci troviamo.
i messaggi brevi
sono più indicati.
poi ognuno può scrivere come e
quanto vuole
ma xké c tieni tanto? io nn credo ke
c siano regole x queste cose, poi se 1 argomento va
sviluppato d +, con poke parole nn c si riesce e
magari si riskia di S-re fraintesi
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 08-03-2011
Ora: 21:19
08-03-2011 20:49 queenmillennia
08-03-2011 20:37 Gelese
ma io perdono, consiglio
solo un linguaggio più idoneo al contesto in cui ci
troviamo.
i messaggi brevi sono più indicati.
poi
ognuno può scrivere come e quanto vuole
ma xké c
tieni tanto? io nn credo ke c siano regole x queste
cose, poi se 1 argomento va sviluppato d +, con
poke parole nn c si riesce e magari si riskia di
S-re fraintesi
e questo che sarebbe?
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 21:51
08-03-2011 21:19 Gelese
08-03-2011 20:49 queenmillennia
08-03-2011 20:37
Gelese
ma io perdono, consiglio solo un linguaggio
più idoneo al contesto in cui ci troviamo.
i
messaggi brevi sono più indicati.
poi ognuno può
scrivere come e quanto vuole
ma xké c tieni tanto?
io nn credo ke c siano regole x queste cose, poi se
1 argomento va sviluppato d +, con poke parole nn c
si riesce e magari si riskia di S-re fraintesi
e
questo che sarebbe?
sono riuscita a mettere più
concetti in sole tre righe, come mi hai chiesto
tu... Ma sei incontentabile, non ti va mai bene
niente...!
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 08-03-2011
Ora: 22:36
Gelese, inutile che svicoli con questi
discorsi sulla lunghezza dei post ( e poi, forse e
dico forse, è pur sempre meglio Pipino che Pipino
Il Breve, o no? ), vogliamo il seguito della
storia!
Io tifo per la pistolettata e che non se ne
parli più
ma non voglio rubarti il mestiere,
quindi a te la parola...
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 23:46
08-03-2011 20:49
queenmillennia
08-03-2011 20:37 Gelese
ma io
perdono, consiglio solo un linguaggio più idoneo al
contesto in cui ci troviamo.
i messaggi brevi sono
più indicati.
poi ognuno può scrivere come e quanto
vuole
ma xké c tieni tanto? io nn credo ke c siano
regole x queste cose, poi se 1 argomento va
sviluppato d +, con poke parole nn c si riesce e
magari si riskia di S-re fraintesi
xké nn ai
rspst al e dmnde ke t ho ftt sll'infnzia?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
08-03-2011
Ora: 23:56
08-03-2011 22:36 varanasy
Gelese, inutile che svicoli con questi discorsi
sulla lunghezza dei post ( e poi, forse e dico
forse, è pur sempre meglio Pipino che Pipino Il
Breve, o no? ), vogliamo il seguito della storia!
Io tifo per la pistolettata e che non se ne parli
più
ma non voglio rubarti il mestiere, quindi a te
la parola...
Diglielo Varanasy, anch'io ho avuto
analoga impressione.
Io invece immagino che bussa
alla porta, una donna apre, lungo sguardo in
silenzio, poi sorriso, abbraccio e la porta si
chiude. Piccola pausa, poi la porta si riapre e
l'uomo chiama il cane che lascia cadere la pistola
nel cestino dei rifiuti ed entra. Stavolta la porta
si chiude definitivamente. Zoom sull'entrata , la
bottiglia è stata lasciata fuori, caduta di lato
sta svuotando il suo contenuto per terra.
......e
vissero felici e contenti.
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
09-03-2011
Ora: 00:12
08-03-2011 23:46
mariomorelli
08-03-2011 20:49 queenmillennia
08-03-2011 20:37 Gelese
ma io perdono, consiglio
solo un linguaggio più idoneo al contesto in cui ci
troviamo.
i messaggi brevi sono più indicati.
poi
ognuno può scrivere come e quanto vuole
ma xké c
tieni tanto? io nn credo ke c siano regole x queste
cose, poi se 1 argomento va sviluppato d +, con
poke parole nn c si riesce e magari si riskia di
S-re fraintesi
xké nn ai rspst al e dmnde ke t
ho ftt sll'infnzia?

mi occorre più tempo di
quello che ho a disposizione... Oggi faccio
contento Gele e ti rispondo che ho avuto
un'infanzia felice.
Presto accontenterò anche te,
aggiungendo qualche dettaglio...
Buonanotte!
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
09-03-2011
Ora: 00:27
09-03-2011 00:12
queenmillennia
08-03-2011 23:46 mariomorelli
08-03-2011 20:49 queenmillennia
08-03-2011 20:37
Gelese
ma io perdono, consiglio solo un linguaggio
più idoneo al contesto in cui ci troviamo.
i
messaggi brevi sono più indicati.
poi ognuno può
scrivere come e quanto vuole
ma xké c tieni tanto?
io nn credo ke c siano regole x queste cose, poi se
1 argomento va sviluppato d +, con poke parole nn c
si riesce e magari si riskia di S-re fraintesi
xké nn ai rspst al e dmnde ke t ho ftt
sll'infnzia?

mi occorre più tempo di quello che
ho a disposizione... Oggi faccio contento Gele e ti
rispondo che ho avuto un'infanzia felice.
Presto
accontenterò anche te, aggiungendo qualche
dettaglio...
Buonanotte!
Anch'io voglio
accontentare Gele........
Grz e bnntt......( ma
voglio accontentare anche una persona a cui tengo
tanto fin da quanto sono nato...per la qualcosa
Serena notte Queenmillennia, a domani, il
sembrerebbe prof. M.M.)
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 09-03-2011
Ora: 14:28
09-03-2011 00:27 mariomorelli
09-03-2011 00:12 queenmillennia
08-03-2011 23:46
mariomorelli
08-03-2011 20:49 queenmillennia
08-03-2011 20:37 Gelese
ma io perdono, consiglio
solo un linguaggio più idoneo al contesto in cui ci
troviamo.
i messaggi brevi sono più indicati.
poi
ognuno può scrivere come e quanto vuole
ma xké c
tieni tanto? io nn credo ke c siano regole x queste
cose, poi se 1 argomento va sviluppato d +, con
poke parole nn c si riesce e magari si riskia di
S-re fraintesi
xké nn ai rspst al e dmnde ke t
ho ftt sll'infnzia?

mi occorre più tempo di
quello che ho a disposizione... Oggi faccio
contento Gele e ti rispondo che ho avuto
un'infanzia felice.
Presto accontenterò anche te,
aggiungendo qualche dettaglio...
Buonanotte!
Anch'io voglio accontentare Gele........
Grz e
bnntt......( ma voglio accontentare anche una
persona a cui tengo tanto fin da quanto sono
nato...per la qualcosa Serena notte Queenmillennia,
a domani, il sembrerebbe prof. M.M.)
ma non mi
accontentate così, eh...
abusate delle mie
intenzioni semplificatrici per dar sfogo al vostro
istinto burlesco!
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 09-03-2011
Ora: 14:39
07-03-2011 15:06 Gelese
07-03-2011
14:59 varanasy
07-03-2011 13:17 Gelese
un uomo in
blue jeans attraversa la strada. è notte, non c'è
un lampione a fargli luce. solo un cane lo segue.
Porta addosso un cappotto nero, vecchio. l'uomo ha
una cicatrice sotto l'occhio destro. si ferma sul
bordo della strada, si siede, prende dalla tasca
destra del cappotto un foglio... lo apre. Stringe i
pugni quasi come se volesse strapparlo... ma una
lacrima che arriva sull'asfalto freddo lo persuade
a fermarsi. Una lacrima, che in quel silenzio fa
più rumore di un motore. e il cane è fermo li, ad
osservare....
mi piace il pirata solitario, anzi,
'solo con un cane'...
mi piace che non ci siano
lampioni accesi, che sia al buio con la sua rabbia
e con il suo dolore...lui e il cane...e il
foglio...
merita un seguito quest'immagine.
nessuno può progettare un pianto. è liberatorio
solo se sincero. Sembra di soccombere al dolore ma
il sollievo che ne segue dà lucidità… e, spronato
dalla bestiola, che sembrava aver capito tutto,
andò verso una casa. Sembrava disabitata ma
dentro... dentro c'erano tutti i suoi sentimenti..
compresa la rabbia. Controllò con un gesto che
avesse al seguito la sua bottiglia di rum e la sua
pistola; non l'avrebbe usata… non sempre tutto va
come si spera...
vi alscio ancora col fiato
sospeso...
_______________________________________
passi
piccoli, ma abbastanza decisi, ogni passo un
ricordo,ogni ricordo un dolore... ne aveva viste
troppe per aver paura eppure non era ancora sicuro
di volerlo fare. Improvvisamente il cane si fermò,
abbaiò un paio di volte e poi... silenzio. Nemmeno
le macchine della polizia passavano da quelle
parti. Gli stivali a punta che indossava indicavano
una direzione ben precisa. Non l'ingresso
principale, ma una porticina in legno pochi metri
più a destra. Se non fosse stato per la luna piena
nessuno avrebbe potuto descrivere quell'angolo di
città immerso in tanta oscurità. Ma il brivido che
trasmetteva sapeva di vita...
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
09-03-2011
Ora: 20:04
09-03-2011 14:28 Gelese
09-03-2011 00:27 mariomorelli
09-03-2011 00:12
queenmillennia
08-03-2011 23:46 mariomorelli
08-03-2011 20:49 queenmillennia
08-03-2011 20:37
Gelese
ma io perdono, consiglio solo un linguaggio
più idoneo al contesto in cui ci troviamo.
i
messaggi brevi sono più indicati.
poi ognuno può
scrivere come e quanto vuole
ma xké c tieni tanto?
io nn credo ke c siano regole x queste cose, poi se
1 argomento va sviluppato d +, con poke parole nn c
si riesce e magari si riskia di S-re fraintesi
xké nn ai rspst al e dmnde ke t ho ftt
sll'infnzia?

mi occorre più tempo di quello che
ho a disposizione... Oggi faccio contento Gele e ti
rispondo che ho avuto un'infanzia felice.
Presto
accontenterò anche te, aggiungendo qualche
dettaglio...
Buonanotte!
Anch'io voglio
accontentare Gele........
Grz e bnntt......( ma
voglio accontentare anche una persona a cui tengo
tanto fin da quanto sono nato...per la qualcosa
Serena notte Queenmillennia, a domani, il
sembrerebbe prof. M.M.)
ma non mi accontentate
così, eh...
abusate delle mie intenzioni
semplificatrici per dar sfogo al vostro istinto
burlesco!
In efftt è
vr...........................
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
09-03-2011
Ora: 20:05
09-03-2011 14:39 Gelese
07-03-2011 15:06 Gelese
07-03-2011 14:59 varanasy
07-03-2011 13:17 Gelese
un uomo in blue jeans
attraversa la strada. è notte, non c'è un lampione
a fargli luce. solo un cane lo segue. Porta addosso
un cappotto nero, vecchio. l'uomo ha una cicatrice
sotto l'occhio destro. si ferma sul bordo della
strada, si siede, prende dalla tasca destra del
cappotto un foglio... lo apre. Stringe i pugni
quasi come se volesse strapparlo... ma una lacrima
che arriva sull'asfalto freddo lo persuade a
fermarsi. Una lacrima, che in quel silenzio fa più
rumore di un motore. e il cane è fermo li, ad
osservare....
mi piace il pirata solitario, anzi,
'solo con un cane'...
mi piace che non ci siano
lampioni accesi, che sia al buio con la sua rabbia
e con il suo dolore...lui e il cane...e il
foglio...
merita un seguito quest'immagine.
nessuno può progettare un pianto. è liberatorio
solo se sincero. Sembra di soccombere al dolore ma
il sollievo che ne segue dà lucidità… e, spronato
dalla bestiola, che sembrava aver capito tutto,
andò verso una casa. Sembrava disabitata ma
dentro... dentro c'erano tutti i suoi sentimenti..
compresa la rabbia. Controllò con un gesto che
avesse al seguito la sua bottiglia di rum e la sua
pistola; non l'avrebbe usata… non sempre tutto va
come si spera...
vi alscio ancora col fiato
sospeso...
_______________________________________
passi
piccoli, ma abbastanza decisi, ogni passo un
ricordo,ogni ricordo un dolore... ne aveva viste
troppe per aver paura eppure non era ancora sicuro
di volerlo fare. Improvvisamente il cane si fermò,
abbaiò un paio di volte e poi... silenzio. Nemmeno
le macchine della polizia passavano da quelle
parti. Gli stivali a punta che indossava indicavano
una direzione ben precisa. Non l'ingresso
principale, ma una porticina in legno pochi metri
più a destra. Se non fosse stato per la luna piena
nessuno avrebbe potuto descrivere quell'angolo di
città immerso in tanta oscurità. Ma il brivido che
trasmetteva sapeva di vita...
...qui mi sa che
butta male............
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 09-03-2011
Ora: 21:28
09-03-2011 14:39 Gelese
07-03-2011
15:06 Gelese
07-03-2011 14:59 varanasy
07-03-2011
13:17 Gelese
un uomo in blue jeans attraversa la
strada. è notte, non c'è un lampione a fargli luce.
solo un cane lo segue. Porta addosso un cappotto
nero, vecchio. l'uomo ha una cicatrice sotto
l'occhio destro. si ferma sul bordo della strada,
si siede, prende dalla tasca destra del cappotto un
foglio... lo apre. Stringe i pugni quasi come se
volesse strapparlo... ma una lacrima che arriva
sull'asfalto freddo lo persuade a fermarsi. Una
lacrima, che in quel silenzio fa più rumore di un
motore. e il cane è fermo li, ad osservare....
mi
piace il pirata solitario, anzi, 'solo con un
cane'...
mi piace che non ci siano lampioni accesi,
che sia al buio con la sua rabbia e con il suo
dolore...lui e il cane...e il foglio...
merita un
seguito quest'immagine.
nessuno può progettare un
pianto. è liberatorio solo se sincero. Sembra di
soccombere al dolore ma il sollievo che ne segue dà
lucidità… e, spronato dalla bestiola, che sembrava
aver capito tutto, andò verso una casa. Sembrava
disabitata ma dentro... dentro c'erano tutti i suoi
sentimenti.. compresa la rabbia. Controllò con un
gesto che avesse al seguito la sua bottiglia di rum
e la sua pistola; non l'avrebbe usata… non sempre
tutto va come si spera...
vi alscio ancora col
fiato sospeso...
_______________________________________
passi
piccoli, ma abbastanza decisi, ogni passo un
ricordo,ogni ricordo un dolore... ne aveva viste
troppe per aver paura eppure non era ancora sicuro
di volerlo fare. Improvvisamente il cane si fermò,
abbaiò un paio di volte e poi... silenzio. Nemmeno
le macchine della polizia passavano da quelle
parti. Gli stivali a punta che indossava indicavano
una direzione ben precisa. Non l'ingresso
principale, ma una porticina in legno pochi metri
più a destra. Se non fosse stato per la luna piena
nessuno avrebbe potuto descrivere quell'angolo di
città immerso in tanta oscurità. Ma il brivido che
trasmetteva sapeva di vita...
io voglio il sangue,
te lo dico subito...
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 09-03-2011
Ora: 21:37

Vi piace il sangue eh...
ma c'è ancora
da aspettare
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 09-03-2011
Ora: 23:06
09-03-2011 21:37 Gelese
Vi piace il
sangue eh...
ma c'è ancora da aspettare
sono
disposta ad aspettare...
però niente lieto fine
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
09-03-2011
Ora: 23:07
09-03-2011 14:39 Gelese
07-03-2011 15:06 Gelese
07-03-2011 14:59 varanasy
07-03-2011 13:17 Gelese
un uomo in blue jeans
attraversa la strada. è notte, non c'è un lampione
a fargli luce. solo un cane lo segue. Porta addosso
un cappotto nero, vecchio. l'uomo ha una cicatrice
sotto l'occhio destro. si ferma sul bordo della
strada, si siede, prende dalla tasca destra del
cappotto un foglio... lo apre. Stringe i pugni
quasi come se volesse strapparlo... ma una lacrima
che arriva sull'asfalto freddo lo persuade a
fermarsi. Una lacrima, che in quel silenzio fa più
rumore di un motore. e il cane è fermo li, ad
osservare....
mi piace il pirata solitario, anzi,
'solo con un cane'...
mi piace che non ci siano
lampioni accesi, che sia al buio con la sua rabbia
e con il suo dolore...lui e il cane...e il
foglio...
merita un seguito quest'immagine.
nessuno può progettare un pianto. è liberatorio
solo se sincero. Sembra di soccombere al dolore ma
il sollievo che ne segue dà lucidità… e, spronato
dalla bestiola, che sembrava aver capito tutto,
andò verso una casa. Sembrava disabitata ma
dentro... dentro c'erano tutti i suoi sentimenti..
compresa la rabbia. Controllò con un gesto che
avesse al seguito la sua bottiglia di rum e la sua
pistola; non l'avrebbe usata… non sempre tutto va
come si spera...
vi alscio ancora col fiato
sospeso...
_______________________________________
passi
piccoli, ma abbastanza decisi, ogni passo un
ricordo,ogni ricordo un dolore... ne aveva viste
troppe per aver paura eppure non era ancora sicuro
di volerlo fare. Improvvisamente il cane si fermò,
abbaiò un paio di volte e poi... silenzio. Nemmeno
le macchine della polizia passavano da quelle
parti. Gli stivali a punta che indossava indicavano
una direzione ben precisa. Non l'ingresso
principale, ma una porticina in legno pochi metri
più a destra. Se non fosse stato per la luna piena
nessuno avrebbe potuto descrivere quell'angolo di
città immerso in tanta oscurità. Ma il brivido che
trasmetteva sapeva di vita...
Anna e Marco
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 09-03-2011
Ora: 23:29
Iaco tu sei un cuore romantico....
ma
io non mi chiamo Anna
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
09-03-2011
Ora: 23:32
09-03-2011 23:29 varanasy
Iaco tu sei un cuore romantico....
ma io non mi
chiamo Anna
ma il racconto è dedicato a te ?

io però sono Marco
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 09-03-2011
Ora: 23:45
09-03-2011 23:32 IACOBOACI
09-03-2011
23:29 varanasy
Iaco tu sei un cuore romantico....
ma io non mi chiamo Anna
ma il racconto è
dedicato a te ?

io però sono Marco
no che non
è dedicato a me!
Marco, devi trovare Anna allora
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 09-03-2011
Ora: 23:49
qui la creatura della notte è Mario:
compare sempre dopo la mezzanotte come
Nosferatu...
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
09-03-2011
Ora: 23:50
09-03-2011 23:45 varanasy
09-03-2011 23:32 IACOBOACI
09-03-2011 23:29
varanasy
Iaco tu sei un cuore romantico....
ma io
non mi chiamo Anna
ma il racconto è dedicato a te
?

io però sono Marco
no che non è dedicato a
me!
Marco, devi trovare Anna allora
ho provato ad
andare in quella discoteca
ma son dovuto scappare
via per la checca che faceva troppo il tifo
ho
avuto a che fare con una Anna mas non è andata
tanto bene
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 09-03-2011
Ora: 23:59
09-03-2011 23:50 IACOBOACI
09-03-2011
23:45 varanasy
09-03-2011 23:32 IACOBOACI
09-03-2011 23:29 varanasy
Iaco tu sei un cuore
romantico....
ma io non mi chiamo Anna
ma il
racconto è dedicato a te ?

io però sono
Marco
no che non è dedicato a me!
Marco, devi
trovare Anna allora
ho provato ad andare in
quella discoteca
ma son dovuto scappare via per la
checca che faceva troppo il tifo
ho avuto a che
fare con una Anna mas non è andata tanto bene
sei
troppo suscettibile Iaco, la checca voleva essere
di incoraggiamento....
e comunque, meglio cambiare
discoteca e nome della donzella
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
10-03-2011
Ora: 00:04
09-03-2011 23:59 varanasy
09-03-2011 23:50 IACOBOACI
09-03-2011 23:45
varanasy
09-03-2011 23:32 IACOBOACI
09-03-2011
23:29 varanasy
Iaco tu sei un cuore romantico....
ma io non mi chiamo Anna
ma il racconto è
dedicato a te ?

io però sono Marco
no che non
è dedicato a me!
Marco, devi trovare Anna
allora
ho provato ad andare in quella discoteca
ma son dovuto scappare via per la checca che faceva
troppo il tifo
ho avuto a che fare con una Anna
mas non è andata tanto bene
sei troppo
suscettibile Iaco, la checca voleva essere di
incoraggiamento....
e comunque, meglio cambiare
discoteca e nome della donzella
ad esempio
?.......
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 10-03-2011
Ora: 00:31
10-03-2011 00:04 IACOBOACI
09-03-2011
23:59 varanasy
09-03-2011 23:50 IACOBOACI
09-03-2011 23:45 varanasy
09-03-2011 23:32
IACOBOACI
09-03-2011 23:29 varanasy
Iaco tu sei un
cuore romantico....
ma io non mi chiamo Anna
ma
il racconto è dedicato a te ?

io però sono Marco
no che non è dedicato a me!
Marco, devi trovare
Anna allora
ho provato ad andare in quella
discoteca
ma son dovuto scappare via per la checca
che faceva troppo il tifo
ho avuto a che fare con
una Anna mas non è andata tanto bene
sei troppo
suscettibile Iaco, la checca voleva essere di
incoraggiamento....
e comunque, meglio cambiare
discoteca e nome della donzella
ad esempio
?.......
di discoteche non so niente e sul nome
della fanciulla non starei a formalizzarmi...vanno
bene tutti
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 00:03
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la creatura della notte è Mario: compare sempre
dopo la mezzanotte come Nosferatu...
Nosferatu
?.... chi quel pivello, tze

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 00:16
09-03-2011 23:32 IACOBOACI
09-03-2011 23:29 varanasy
Iaco tu sei un cuore
romantico....
ma io non mi chiamo Anna
ma il
racconto è dedicato a te ?

io però sono
Marco
Varanasy, perché non ti innamori di Jabo
?
Scherzo ....ma mentre Tele e Gele sbavano per
Kimo ( chi con pacche sul sedere chi mandando baci
irrazionali) il tenero Jaco, con la delicatezza che
lo distingue, accenna delicato a un
corteggiamento.......
Una vera crudeltà quel " io
non mi chiamo Anna" ....avrà imparato Jaco che ti
chiami Varanasy?
In entrambi però non condivido
quel "checca" dal sapore discriminatorio e
passatista.
Un caro saluto, il prof.


---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 00:46
11-03-2011 00:16 mariomorelli
09-03-2011 23:32 IACOBOACI
09-03-2011 23:29
varanasy
Iaco tu sei un cuore romantico....
ma io
non mi chiamo Anna
ma il racconto è dedicato a te
?

io però sono Marco
Varanasy, perché non ti
innamori di Jabo ?
Scherzo ....ma mentre Tele e
Gele sbavano per Kimo ( chi con pacche sul sedere
chi mandando baci irrazionali) il tenero Jaco, con
la delicatezza che lo distingue, accenna delicato a
un corteggiamento.......
Una vera crudeltà quel "
io non mi chiamo Anna" ....avrà imparato Jaco che
ti chiami Varanasy?
In entrambi però non condivido
quel "checca" dal sapore discriminatorio e
passatista.
Un caro saluto, il prof.


"checca"
è una citazione dalla canzone di Dalla, poi non ci
vedo niente di offensivo, è la descrizione di un
certo tipo di gay. Io comunque non lo uso come
termine dispregiativo.
Ed è vero, non mi chiamo
Anna quindi non posso interpretare a dovere
l'eroina della canzone di Lucio Dalla


---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 01:11
11-03-2011 00:16
mariomorelli
In entrambi però non condivido quel
"checca"......
Un caro saluto, il prof.


ti ha
già risposto Vara


sempre a puntualizzare
sei.......
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 10:43
11-03-2011 00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la creatura della
notte è Mario: compare sempre dopo la mezzanotte
come Nosferatu...
Nosferatu ?.... chi quel
pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero per
te?
sai che ti do ragione? ma solo per un motivo:
il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
---------------------------------------------------
-------------
Kimono scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 12:44
11-03-2011 10:43 varanasy
11-03-2011
00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la
creatura della notte è Mario: compare sempre dopo
la mezzanotte come Nosferatu...
Nosferatu ?....
chi quel pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero
per te?
sai che ti do ragione? ma solo per un
motivo: il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
tu lo sai che ti amo, vero?

P.s: io
sono ancora in trance!
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 12:52
11-03-2011 12:44 Kimono
11-03-2011
10:43 varanasy
11-03-2011 00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la creatura della
notte è Mario: compare sempre dopo la mezzanotte
come Nosferatu...
Nosferatu ?.... chi quel
pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero per
te?
sai che ti do ragione? ma solo per un motivo:
il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
tu lo sai che ti amo, vero?

P.s: io
sono ancora in trance!
ciao kim
io tornai a casa
dal cinema imbambolata, aspettai impazientemente
l'uscita del VHS e ancora adesso, a distanza di
tanti anni e ripetute visioni, se mi capita di
rivederne un pezzetto, l'incanto è lo stesso di
allora...
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 13:02
11-03-2011 10:43 varanasy
11-03-2011 00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49
varanasy
qui la creatura della notte è Mario:
compare sempre dopo la mezzanotte come
Nosferatu...
Nosferatu ?.... chi quel pivello,
tze

Vlad Tepes è troppo tenero per te?
sai che
ti do ragione? ma solo per un motivo: il mio
smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
in trance come i tonni?
La vidi al cinema
e non mi piacque, la versione di Coppola... Non
ricordo il perché.
Una trance per molte ore
consecutive me l'ha provocata sicuramente
questo:

http://www.youtube.com/watch?v=1djGyCj1vCk&feat
ure=related
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 13:03
11-03-2011 12:52 varanasy
11-03-2011
12:44 Kimono
11-03-2011 10:43 varanasy
11-03-2011
00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la
creatura della notte è Mario: compare sempre dopo
la mezzanotte come Nosferatu...
Nosferatu ?....
chi quel pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero
per te?
sai che ti do ragione? ma solo per un
motivo: il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
tu lo sai che ti amo, vero?

P.s: io
sono ancora in trance!
ciao kim
io tornai a casa
dal cinema imbambolata, aspettai impazientemente
l'uscita del VHS e ancora adesso, a distanza di
tanti anni e ripetute visioni, se mi capita di
rivederne un pezzetto, l'incanto è lo stesso di
allora...
mi mettete curiosità...
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:50

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 13:11
11-03-2011 13:03 Gelese
11-03-2011
12:52 varanasy
11-03-2011 12:44 Kimono
11-03-2011
10:43 varanasy
11-03-2011 00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la creatura della
notte è Mario: compare sempre dopo la mezzanotte
come Nosferatu...
Nosferatu ?.... chi quel
pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero per
te?
sai che ti do ragione? ma solo per un motivo:
il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
tu lo sai che ti amo, vero?

P.s: io
sono ancora in trance!
ciao kim
io tornai a casa
dal cinema imbambolata, aspettai impazientemente
l'uscita del VHS e ancora adesso, a distanza di
tanti anni e ripetute visioni, se mi capita di
rivederne un pezzetto, l'incanto è lo stesso di
allora...
mi mettete curiosità...
Il fascino
intramontabile dei cattivi, cattivissimi che lo
diventano per tragedie che hanno a che fare con
l'amour...eh si, da qualche parte nascondo un
cuore...
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 13:13
11-03-2011 13:11 varanasy
11-03-2011
13:03 Gelese
11-03-2011 12:52 varanasy
11-03-2011
12:44 Kimono
11-03-2011 10:43 varanasy
11-03-2011
00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la
creatura della notte è Mario: compare sempre dopo
la mezzanotte come Nosferatu...
Nosferatu ?....
chi quel pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero
per te?
sai che ti do ragione? ma solo per un
motivo: il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
tu lo sai che ti amo, vero?

P.s: io
sono ancora in trance!
ciao kim
io tornai a casa
dal cinema imbambolata, aspettai impazientemente
l'uscita del VHS e ancora adesso, a distanza di
tanti anni e ripetute visioni, se mi capita di
rivederne un pezzetto, l'incanto è lo stesso di
allora...
mi mettete curiosità...
Il fascino
intramontabile dei cattivi, cattivissimi che lo
diventano per tragedie che hanno a che fare con
l'amour...eh si, da qualche parte nascondo un
cuore...
ma pensa te... io vado in trance per
molto meno
http://www.youtube.com/watch?v=g0XLKcMoXRE
---------------------------------------------------
-------------
Kimono scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 15:33
11-03-2011 12:52 varanasy
11-03-2011
12:44 Kimono
11-03-2011 10:43 varanasy
11-03-2011
00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la
creatura della notte è Mario: compare sempre dopo
la mezzanotte come Nosferatu...
Nosferatu ?....
chi quel pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero
per te?
sai che ti do ragione? ma solo per un
motivo: il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
tu lo sai che ti amo, vero?

P.s: io
sono ancora in trance!
ciao kim
io tornai a casa
dal cinema imbambolata, aspettai impazientemente
l'uscita del VHS e ancora adesso, a distanza di
tanti anni e ripetute visioni, se mi capita di
rivederne un pezzetto, l'incanto è lo stesso di
allora...
anch'io lo comprai!!!
E, quando capita,
lo rivedo sempre con lo stesso trasporto di
allora...Smile
---------------------------------------------------
-------------
Kimono scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 15:34
11-03-2011 13:02 queenmillennia
11-03-2011 10:43 varanasy
11-03-2011 00:03
mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la
creatura della notte è Mario: compare sempre dopo
la mezzanotte come Nosferatu...
Nosferatu ?....
chi quel pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero
per te?
sai che ti do ragione? ma solo per un
motivo: il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
in trance come i tonni?
La vidi al cinema
e non mi piacque, la versione di Coppola... Non
ricordo il perché.
Una trance per molte ore
consecutive me l'ha provocata sicuramente
questo:

http://www.youtube.com/watch?v=1djGyCj1vCk&feat
ure=related
Sìììì, mitico!!!

Anche questo!
http://www.youtube.com/watch?v=K1KO55JBuFE
Ricordo
un sogno che feci...
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 15:36
11-03-2011 13:02
queenmillennia
11-03-2011 10:43 varanasy
11-03-2011
00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la
creatura della notte è Mario: compare sempre dopo
la mezzanotte come Nosferatu...
Nosferatu ?....
chi quel pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero
per te?
sai che ti do ragione? ma solo per un
motivo: il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
in trance come i tonni?
La vidi al cinema
e non mi piacque, la versione di Coppola... Non
ricordo il perché.
Una trance per molte ore
consecutive me l'ha provocata sicuramente
questo:

http://www.youtube.com/watch?v=1djGyCj1vCk&feat
ure=related
Quante novelle Stendhal.....e per così
poco.
(Un prof leggermente antipatico)
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 15:40
11-03-2011 13:11 varanasy
Il fascino intramontabile dei cattivi, cattivissimi
che lo diventano per tragedie che hanno a che fare
con l'amour...eh si, da qualche parte nascondo un
cuore...
I cattivi non mi appassionano, nemmeno
quanto soffrono per amore (anche perché
probabilmente soffrono a causa della loro
cattiveria).......anche se a Varanasy che poteva
piacere se non un cattivo?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 15:43
11-03-2011 01:11 IACOBOACI
11-03-2011 00:16 mariomorelli
In entrambi però non
condivido quel "checca"......
Un caro saluto, il
prof.


ti ha già risposto Vara


sempre a
puntualizzare sei.......
embè...sono un
prof......
anche perché non avevo collegato a una
canzone di Dalla che non credo di conoscere, almeno
per il testo.
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 16:44
11-03-2011 15:40 mariomorelli
11-03-2011 13:11 varanasy
Il fascino intramontabile
dei cattivi, cattivissimi che lo diventano per
tragedie che hanno a che fare con l'amour...eh si,
da qualche parte nascondo un cuore...
I cattivi
non mi appassionano, nemmeno quanto soffrono per
amore (anche perché probabilmente soffrono a causa
della loro cattiveria).......anche se a Varanasy
che poteva piacere se non un cattivo?
ma infatti
Mario, cosa c'è di più appassionante della famiglia
del mulino bianco? a me personalmente, mi coinvolge
come una colica di reni....

Mario, ma non ti
annoi mai con tutto st'ottimismo caramelloso? mi
viene il diabete solo a pensarci...
almeno nella
finzione cinematografica potresti provare
l'ebbrezza di stare dalla parte sbagliata.....
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 16:48
11-03-2011 15:43 mariomorelli
11-03-2011 01:11 IACOBOACI
11-03-2011 00:16
mariomorelli
In entrambi però non condivido quel
"checca"......
Un caro saluto, il prof.


ti ha
già risposto Vara


sempre a puntualizzare
sei.......
embè...sono un prof......
anche perché
non avevo collegato a una canzone di Dalla che non
credo di conoscere, almeno per il testo.
la
canzone stava proprio sopra al tuo commento, devi
cliccare sui nomi evidenziati ANNA E MARCO e ti si
aprirà la finestra su you tube.
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 16:57
11-03-2011 15:36 mariomorelli
11-03-2011 13:02 queenmillennia
11-03-2011 10:43
varanasy
11-03-2011 00:03 mariomorelli
09-03-2011
23:49 varanasy
qui la creatura della notte è Mario:
compare sempre dopo la mezzanotte come
Nosferatu...
Nosferatu ?.... chi quel pivello,
tze

Vlad Tepes è troppo tenero per te?
sai che
ti do ragione? ma solo per un motivo: il mio
smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
in trance come i tonni?
La vidi al cinema
e non mi piacque, la versione di Coppola... Non
ricordo il perché.
Una trance per molte ore
consecutive me l'ha provocata sicuramente
questo:

http://www.youtube.com/watch?v=1djGyCj1vCk&feat
ure=related
Quante novelle Stendhal.....e per così
poco.
(Un prof leggermente antipatico)
menomale
che te lo dici da solo che sei antipatico....

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 20:13
11-03-2011 16:44 varanasy
11-03-2011 15:40 mariomorelli
11-03-2011 13:11
varanasy
Il fascino intramontabile dei cattivi,
cattivissimi che lo diventano per tragedie che
hanno a che fare con l'amour...eh si, da qualche
parte nascondo un cuore...
I cattivi non mi
appassionano, nemmeno quanto soffrono per amore
(anche perché probabilmente soffrono a causa della
loro cattiveria).......anche se a Varanasy che
poteva piacere se non un cattivo?
ma infatti
Mario, cosa c'è di più appassionante della famiglia
del mulino bianco? a me personalmente, mi coinvolge
come una colica di reni....

Mario, ma non ti
annoi mai con tutto st'ottimismo caramelloso? mi
viene il diabete solo a pensarci...
almeno nella
finzione cinematografica potresti provare
l'ebbrezza di stare dalla parte sbagliata.....
Aspetta e vedrai , quando le linee della vita
ispessiranno i loro contorni delimitando nettamente
un’area nella quale collocare i propri affetti e il
proprio futuro, allora, solo allora, ti saranno
chiari i colori caldi del vivere ai quali farai
tendere, spero, te stessa e i tuoi cari.
Non
voglia il destino che proprio in tal punto si
concretizzino le dinamiche relazionali di un
“mulino nero” che come ebbi a dirti tempo fa , al
pari di vento impetuoso, spalanchi la porta di casa
entrando a portarti scompiglio.
Allora si che
saranno coliche e della mente e ci sarà pure
coinvolgimento, ma quello che non ti saresti mai
augurata.
La mia poi è visione di vita, che mi ha
coinvolto sin da piccolo. Non ho mai amato la parte
sbagliata, nemmeno nella finzione, specie se
dall’altra parte c’era quella giusta, quella che
subiva le prepotenze della parte sbagliata, forse
perché incapace di difendersi, perché incapace di
concepire paritetica offesa.
Come vedi la pensiamo
diversamente………..per il momento.
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 20:15
11-03-2011 16:48 varanasy
11-03-2011 15:43 mariomorelli
11-03-2011 01:11
IACOBOACI
11-03-2011 00:16 mariomorelli
In entrambi
però non condivido quel "checca"......
Un caro
saluto, il prof.


ti ha già risposto Vara


sempre a puntualizzare sei.......
embè...sono un
prof......
anche perché non avevo collegato a una
canzone di Dalla che non credo di conoscere, almeno
per il testo.
la canzone stava proprio sopra al
tuo commento, devi cliccare sui nomi evidenziati
ANNA E MARCO e ti si aprirà la finestra su you
tube.
Fatto........
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 20:18
11-03-2011 16:57 varanasy
11-03-2011 15:36 mariomorelli
11-03-2011 13:02
queenmillennia
11-03-2011 10:43 varanasy
11-03-2011
00:03 mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la
creatura della notte è Mario: compare sempre dopo
la mezzanotte come Nosferatu...
Nosferatu ?....
chi quel pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero
per te?
sai che ti do ragione? ma solo per un
motivo: il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
in trance come i tonni?
La vidi al cinema
e non mi piacque, la versione di Coppola... Non
ricordo il perché.
Una trance per molte ore
consecutive me l'ha provocata sicuramente
questo:

http://www.youtube.com/watch?v=1djGyCj1vCk&feat
ure=related
Quante novelle Stendhal.....e per così
poco.
(Un prof leggermente antipatico)
menomale
che te lo dici da solo che sei antipatico....

So
leggere me stesso e con me stesso
scherzare.........io.
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 20:21
11-03-2011 16:44 varanasy
ma infatti Mario, cosa c'è di più appassionante
della famiglia del mulino bianco? a me
personalmente, mi coinvolge come una colica di
reni....

Mario, ma non ti annoi mai con tutto
st'ottimismo caramelloso? mi viene il diabete solo
a pensarci...
almeno nella finzione cinematografica
potresti provare l'ebbrezza di stare dalla parte
sbagliata.....

Aspetta e vedrai , quando le
linee della vita
ispessiranno i loro contorni
delimitando
nettamente un’area nella quale
collocare i propri
affetti e il proprio futuro,
allora, solo allora, ti
saranno chiari i colori
caldi del vivere ai quali
farai tendere, spero,
te stessa e i tuoi cari.
Non voglia il destino che
proprio in tal punto
si concretizzino le dinamiche
relazionali di
un “mulino nero” che come ebbi a
dirti tempo
fa , al pari di vento impetuoso,
spalanchi la porta
di casa entrando a portarti
scompiglio.
Allora si che saranno coliche e della
mente
e ci sarà pure coinvolgimento, ma quello
che
non ti saresti mai augurata.
La mia poi è
visione di vita, che mi ha
coinvolto sin da
piccolo. Non ho mai amato la parte sbagliata,
nemmeno nella finzione, specie se dall’altra parte
c’era quella giusta, quella che subiva le
prepotenze della parte sbagliata, forse perché
incapace di difendersi, perché incapace di
concepire paritetica offesa.
Come vedi la
pensiamo
diversamente………..per il momento.


---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 11-03-2011
Ora: 21:03
Mario, anche il forum si sta ribellando
al tuo buonismo: ti ha dilatato smisuratamente il
post! secondo me è un segno: le divinità del forum
ti stanno dicendo qualcosa....


---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 21:34
11-03-2011 21:03 varanasy
Mario, anche il forum si sta ribellando al tuo
buonismo: ti ha dilatato smisuratamente il post!
secondo me è un segno: le divinità del forum ti
stanno dicendo qualcosa....


Il buonismo è
centrifugo ed e espansivo.
Le divinità del forum
forse dopo avermi cancellato tentano di rimediare
facendomi espandere.
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 22:22
11-03-2011 15:36
mariomorelli
11-03-2011 13:02 queenmillennia
11-03-2011 10:43 varanasy
11-03-2011 00:03
mariomorelli
09-03-2011 23:49 varanasy
qui la
creatura della notte è Mario: compare sempre dopo
la mezzanotte come Nosferatu...
Nosferatu ?....
chi quel pivello, tze

Vlad Tepes è troppo tenero
per te?
sai che ti do ragione? ma solo per un
motivo: il mio smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
in trance come i tonni?
La vidi al cinema
e non mi piacque, la versione di Coppola... Non
ricordo il perché.
Una trance per molte ore
consecutive me l'ha provocata sicuramente
questo:

http://www.youtube.com/watch?v=1djGyCj1vCk&feat
ure=related
Quante novelle Stendhal.....e per così
poco.
(Un prof leggermente antipatico)
Pensavo che
Stendhal avesse scritto solo biografie e romanzi,
delle novelle non ne sapevo nulla...


NB: la
trance del film di Murnau è provocata
dall'estenuante musichetta in sottofondo, non dal
film in sé... I film muti, in realtà, mi picciono
Smile
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 22:23
Riducete il post che sforma
la pagina
se no rischiamo che ci chiudono anche qui
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 22:30
11-03-2011 22:22
queenmillennia
11-03-2011 15:36 mariomorelli
11-03-2011 13:02 queenmillennia
11-03-2011 10:43
varanasy
11-03-2011 00:03 mariomorelli
09-03-2011
23:49 varanasy
qui la creatura della notte è Mario:
compare sempre dopo la mezzanotte come
Nosferatu...
Nosferatu ?.... chi quel pivello,
tze

Vlad Tepes è troppo tenero per te?
sai che
ti do ragione? ma solo per un motivo: il mio
smisurato amore per questo film

http://www.youtube.com/watch?v=_oeQ7Q6AxXQ

ricordo che rimasi in trance per mesi e forse per
anni...
in trance come i tonni?
La vidi al cinema
e non mi piacque, la versione di Coppola... Non
ricordo il perché.
Una trance per molte ore
consecutive me l'ha provocata sicuramente
questo:

http://www.youtube.com/watch?v=1djGyCj1vCk&feat
ure=related
Quante novelle Stendhal.....e per così
poco.
(Un prof leggermente antipatico)
Pensavo che
Stendhal avesse scritto solo biografie e romanzi,
delle novelle non ne sapevo nulla...


NB: la
trance del film di Murnau è provocata
dall'estenuante musichetta in sottofondo, non dal
film in sé... I film muti, in realtà, mi picciono
Smile
ma che spiritosone che ci sono in questo
forum.........
Attendo ancora di sapere della Tua
infanzia....
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 22:32
11-03-2011 22:23 IACOBOACI
Riducete il post che sforma la pagina
se no
rischiamo che ci chiudono anche qui
Dici?----
pensaci tu Jaco
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 22:40
11-03-2011 22:32
mariomorelli
11-03-2011 22:23 IACOBOACI
Riducete il
post che sforma la pagina
se no rischiamo che ci
chiudono anche qui
Dici?----
pensaci tu Jaco
ognuno può modificare solo i propri messaggi, non
quelli degli altri...
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 22:46
11-03-2011 22:32
mariomorelli
11-03-2011 22:23 IACOBOACI
Riducete il
post che sforma la pagina
se no rischiamo che ci
chiudono anche qui
Dici?----
pensaci tu Jaco
devi farlo tu,io non posso
quando scrivi,metti
poche parole per riga
se no il messaggio diventa
kilometrico
per leggerlo son dovuto andare fino in
tangenziale
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
11-03-2011
Ora: 22:51
11-03-2011 22:30
mariomorelli
ma che spiritosone che ci sono in
questo forum.........
Attendo ancora di sapere
della Tua infanzia....
la mia infanzia è lunga...
ancora deve finire...!
prima o poi ne scriverò...
sto ancora aspettando l'ispirazione...


---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 12-03-2011
Ora: 10:26
Non siate severi, sono passati anni.



lasci la tua terra senza ancora possederla
senza mai averla toccata senza mai averla vissuta
terra che non ti appartiene anche se fu di tuo
padre terra che non ti vuol bene che ha cacciato
via tua madre lasci tutti i tuoi fratelli con un
arma stretta al cuore e li chiamano ribelli senza
patria e senza onore ma tu puoi sentirti fiero
quando ti racconteranno tutti gli angeli del cielo
ogni gesto che essi fanno dentro il grembo di una
madre su una barca senza timone abbandoni il tuo
paese che per la tua gente è una prigione scappa,
fuggi, piccolino verso il cielo, va lontano non
sentirti rifugiato senza ancora essere nato la tua
mamma ci ha provato a donarti altra vita ma tu
piccolo soldato hai deciso che è finita la tua vita
era in oriente tra una rosa ed una mina per voi
guerrieri non ce niente fuori dalla Palestina. se
lassù potrai sentirmi vorrei darti il mio saluto
sei tornato dai fratelli grande piccolo soldato
muto. So che non è bella come poesia, ma è dedicata
un bambino che è morto dentro il grembo della madre
su un barcone, in fuga dalla Palestina. ieri
sbarchi a Lampedusa, ancora vite sacrificate, ma
quel bimbo non ha voluto un'altra terra.
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
12-03-2011
Ora: 11:20
Bellissimo film muto di
Hitchcock del 1927:

Il Pensionante (the Lodger)

http://www.youtube.com/watch?v=2VAe-aGDshY&play
next=1&list=PLEB52E44ED7332C37

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 12-03-2011
Ora: 12:40
Gelese, mi piace molto l'intenzione e
il pensiero che c'è dietro alle parole: li
condivido, ma penso che tu lo sappia anche se non
ne abbiamo mai parlato.


---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
12-03-2011
Ora: 14:49
11-03-2011 16:44 varanasy
Mario, ma non ti annoi mai con tutto st'ottimismo
caramelloso? mi viene il diabete solo a
pensarci...


http://www.youtube.com/watch?v=hgk9ksoyjWw
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
12-03-2011
Ora: 23:15
12-03-2011 12:40 varanasy
Gelese, mi piace molto l'intenzione e il pensiero
che c'è dietro alle parole: li condivido, ma penso
che tu lo sappia anche se non ne abbiamo mai
parlato.


"....almeno nella finzione
cinematografica potresti provare l'ebbrezza di
stare dalla parte sbagliata....."
...cioè dalla
parte degli scafisti ???
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
12-03-2011
Ora: 23:30
12-03-2011 10:26 Gelese
Non
siate severi, sono passati anni.



lasci la tua
terra senza ancora possederla senza mai averla
toccata senza mai averla vissuta terra che non ti
appartiene anche se fu di tuo padre terra che non
ti vuol bene che ha cacciato via tua madre lasci
tutti i tuoi fratelli con un arma stretta al cuore
e li chiamano ribelli senza patria e senza onore ma
tu puoi sentirti fiero quando ti racconteranno
tutti gli angeli del cielo ogni gesto che essi
fanno dentro il grembo di una madre su una barca
senza timone abbandoni il tuo paese che per la tua
gente è una prigione scappa, fuggi, piccolino verso
il cielo, va lontano non sentirti rifugiato senza
ancora essere nato la tua mamma ci ha provato a
donarti altra vita ma tu piccolo soldato hai deciso
che è finita la tua vita era in oriente tra una
rosa ed una mina per voi guerrieri non ce niente
fuori dalla Palestina. se lassù potrai sentirmi
vorrei darti il mio saluto sei tornato dai fratelli
grande piccolo soldato muto. So che non è bella
come poesia, ma è dedicata un bambino che è morto
dentro il grembo della madre su un barcone, in fuga
dalla Palestina. ieri sbarchi a Lampedusa, ancora
vite sacrificate, ma quel bimbo non ha voluto
un'altra terra.
Parafrasando dal " Re Lear",
quando si solleva il cuore all'altezza delle
labbra le parole sgorgano ancora calde di
sentimento. E' quello che traspare in questa poesia
e a me piace molto.
P.S.......non dimenticare di
continuare una certa storia che stavi
raccontando.
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 13-03-2011
Ora: 13:49
12-03-2011 23:15 mariomorelli
12-03-2011 12:40 varanasy
Gelese, mi piace molto
l'intenzione e il pensiero che c'è dietro alle
parole: li condivido, ma penso che tu lo sappia
anche se non ne abbiamo mai parlato.


"....almeno nella finzione cinematografica potresti
provare l'ebbrezza di stare dalla parte
sbagliata....."
...cioè dalla parte degli scafisti
???
scusa, ma che c'entra? nella citazione che
riporti mi riferisco al protagonista di un film,
Dracula, nel commento alla poesia di Gelese
ribadisco indirettamente quel che ho già scritto in
altre occasioni, ovvero che sto dalla parte di chi
tira le pietre e non di chi bombarda con
l'aviazione.
Dove trovi scritta la mia solidarietà
agli scafisti?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
13-03-2011
Ora: 17:53
13-03-2011 13:49 varanasy
12-03-2011 23:15 mariomorelli
12-03-2011 12:40
varanasy
Gelese, mi piace molto l'intenzione e il
pensiero che c'è dietro alle parole: li condivido,
ma penso che tu lo sappia anche se non ne abbiamo
mai parlato.


"....almeno nella finzione
cinematografica potresti provare l'ebbrezza di
stare dalla parte sbagliata....."
...cioè dalla
parte degli scafisti ???
scusa, ma che c'entra?
nella citazione che riporti mi riferisco al
protagonista di un film, Dracula, nel commento alla
poesia di Gelese ribadisco indirettamente quel che
ho già scritto in altre occasioni, ovvero che sto
dalla parte di chi tira le pietre e non di chi
bombarda con l'aviazione.
Dove trovi scritta la mia
solidarietà agli scafisti?
Non c'entra niente ma
la tentazione era forte.......
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
14-03-2011
Ora: 19:42
09-03-2011 14:39 Gelese
nessuno può progettare un pianto. è liberatorio
solo se sincero. Sembra di soccombere al dolore ma
il sollievo che ne segue dà lucidità… e, spronato
dalla bestiola, che sembrava aver capito tutto,
andò verso una casa. Sembrava disabitata ma
dentro... dentro c'erano tutti i suoi sentimenti..
compresa la rabbia. Controllò con un gesto che
avesse al seguito la sua bottiglia di rum e la sua
pistola; non l'avrebbe usata… non sempre tutto va
come si spera...
vi alscio ancora col fiato
sospeso...
_______________________________________
passi
piccoli, ma abbastanza decisi, ogni passo un
ricordo,ogni ricordo un dolore... ne aveva viste
troppe per aver paura eppure non era ancora sicuro
di volerlo fare. Improvvisamente il cane si fermò,
abbaiò un paio di volte e poi... silenzio. Nemmeno
le macchine della polizia passavano da quelle
parti. Gli stivali a punta che indossava indicavano
una direzione ben precisa. Non l'ingresso
principale, ma una porticina in legno pochi metri
più a destra. Se non fosse stato per la luna piena
nessuno avrebbe potuto descrivere quell'angolo di
città immerso in tanta oscurità. Ma il brivido che
trasmetteva sapeva di vita...

E poi ??????
Dai
non fare il prezioso.....
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 14-03-2011
Ora: 22:00
14-03-2011 19:42 mariomorelli
09-03-2011 14:39 Gelese
nessuno può progettare un
pianto. è liberatorio solo se sincero. Sembra di
soccombere al dolore ma il sollievo che ne segue dà
lucidità… e, spronato dalla bestiola, che sembrava
aver capito tutto, andò verso una casa. Sembrava
disabitata ma dentro... dentro c'erano tutti i suoi
sentimenti.. compresa la rabbia. Controllò con un
gesto che avesse al seguito la sua bottiglia di rum
e la sua pistola; non l'avrebbe usata… non sempre
tutto va come si spera...
vi alscio ancora col
fiato sospeso...
_______________________________________
passi
piccoli, ma abbastanza decisi, ogni passo un
ricordo,ogni ricordo un dolore... ne aveva viste
troppe per aver paura eppure non era ancora sicuro
di volerlo fare. Improvvisamente il cane si fermò,
abbaiò un paio di volte e poi... silenzio. Nemmeno
le macchine della polizia passavano da quelle
parti. Gli stivali a punta che indossava indicavano
una direzione ben precisa. Non l'ingresso
principale, ma una porticina in legno pochi metri
più a destra. Se non fosse stato per la luna piena
nessuno avrebbe potuto descrivere quell'angolo di
città immerso in tanta oscurità. Ma il brivido che
trasmetteva sapeva di vita...

Epensare che
proprio lì aveva provato le più grandi emozioni
della sua vita. nessuno guardando quel degrado
avrebbe potuto immaginare quanti bei momenti erano
stati nascosti fra quei ruderi. E’ incredibile come
quella donna riusciva a trasformare una topaia
nella più desiderabile delle alcove. Trattenne
stavolta la lacrima. Stava per fare quello che mai
avrebbe desiderato fare... una vita gli passò
davanti. mille pensieri...la scena del giro in
barca, dove una promessa mai mantenuta ha coronato
un giorno storico, e che adesso si è trasformata
nel più grande rimorso della sua vita. doveva
pensare meno... sforzarsi di non farlo... strinse i
pugni ed accelerò il passo...
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
14-03-2011
Ora: 22:07
14-03-2011 22:00 Gelese

Epensare che proprio lì aveva provato le più grandi
emozioni della sua vita. nessuno guardando quel
degrado avrebbe potuto immaginare quanti bei
momenti erano stati nascosti fra quei ruderi. E’
incredibile come quella donna riusciva a
trasformare una topaia nella più desiderabile delle
alcove. Trattenne stavolta la lacrima. Stava per
fare quello che mai avrebbe desiderato fare... una
vita gli passò davanti. mille pensieri...la scena
del giro in barca, dove una promessa mai mantenuta
ha coronato un giorno storico, e che adesso si è
trasformata nel più grande rimorso della sua vita.
doveva pensare meno... sforzarsi di non farlo...
strinse i pugni ed accelerò il passo...
"la scena
del giro in barca, dove una promessa mai mantenuta
ha coronato un giorno storico, e che adesso si è
trasformata nel più grande rimorso della sua
vita."
Mi piace capire, che promessa aveva fatto?
Il giorno storico è relativo a ciò che vuiole fare
o che ha fatto ? E cosa ha determinato il
rimorso?
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
14-03-2011
Ora: 22:25

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
14-03-2011
Ora: 22:27

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
14-03-2011
Ora: 22:28

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
14-03-2011
Ora: 22:29

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
14-03-2011
Ora: 22:29

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
14-03-2011
Ora: 22:30

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
14-03-2011
Ora: 22:33
14-03-2011 22:29
IACOBOACI

Iaco....io tre domande ho fatto......
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
15-03-2011
Ora: 17:56
14-03-2011 22:25
IACOBOACI

Caro jaco quest'immagine un po'
dechirichiana credo mi descriva alquanto. Sin da
bambino il "perchè" era il grimaldello delle mie
curiosità.
Ammetto di essere stato un bambino e di
essere un adulto che faceva (in maniera
impressionante) e fa (in misura ridotta) un
notevole numero di domande.
Si dice che chiedere è
lecito e rispondere è cortesia, infatti non
pretendo risposte che affido alla buona volontà
dell'interlocutore.
In compenso non ho mai, quando
possibile, lasciato l'interlocutore privo di una
mia risposta.
Le domande sono per me come i sogni,
a volte si hanno risposte a volte no, ma questo non
importa perché, se hai visto il video di Randy
Pausch che ho postato a Varanasy, è comunque
positivo.
http://www.youtube.com/watch?v=hgk9ksoyjWw
Un caro
saluto.
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
15-03-2011
Ora: 19:01
Ciao prof.
Ho sempre
sostenuto che la parte infantile del nostro essere
è un patrimonio da non perdere
è la forza che ci
spinge ad andare sempre avanti e ad affrontare con
spirito avventuriero le strade della vita
Grande
uomo quel prof.del filmato
Però se vuoi un
consiglio cambia mestiere......tu devi fare il
Poliziotto
Poi ormai mi conosci....scherzo sempre
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
15-03-2011
Ora: 19:50
15-03-2011 19:01 IACOBOACI
Ciao prof.
Ho sempre sostenuto che la parte
infantile del nostro essere è un patrimonio da non
perdere
è la forza che ci spinge ad andare sempre
avanti e ad affrontare con spirito avventuriero le
strade della vita
Grande uomo quel prof.del
filmato
Però se vuoi un consiglio cambia
mestiere......tu devi fare il Poliziotto
Poi ormai
mi conosci....scherzo sempre
Non posso farci
niente....un'altra domanda....
Perché dovrei fare
il poliziotto?

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
15-03-2011
Ora: 19:58
15-03-2011 19:50
mariomorelli
15-03-2011 19:01 IACOBOACI
Ciao
prof.
Ho sempre sostenuto che la parte infantile
del nostro essere è un patrimonio da non perdere
è
la forza che ci spinge ad andare sempre avanti e ad
affrontare con spirito avventuriero le strade della
vita
Grande uomo quel prof.del filmato
Però se vuoi
un consiglio cambia mestiere......tu devi fare il
Poliziotto
Poi ormai mi conosci....scherzo sempre
Non posso farci niente....un'altra domanda....
Perché dovrei fare il poliziotto?

pcchè fai
truoppe domande aah
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
15-03-2011
Ora: 20:05
15-03-2011 19:58 IACOBOACI
15-03-2011 19:50 mariomorelli
15-03-2011 19:01
IACOBOACI
Ciao prof.
Ho sempre sostenuto che la
parte infantile del nostro essere è un patrimonio
da non perdere
è la forza che ci spinge ad andare
sempre avanti e ad affrontare con spirito
avventuriero le strade della vita
Grande uomo quel
prof.del filmato
Però se vuoi un consiglio cambia
mestiere......tu devi fare il Poliziotto
Poi ormai
mi conosci....scherzo sempre
Non posso farci
niente....un'altra domanda....
Perché dovrei fare
il poliziotto?

pcchè fai truoppe domande
aah

Sono un prof...... e i prof fanno sempre
domande, un po' per mestiere, un po' per curiosità,
molto perché voglio conoscere tutto il possibile.
Poi, con tutto il rispetto verso i poliziotti,
preferisco fare il professore......è troppo bello e
mi diverto.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 16-03-2011
Ora: 18:05
15-03-2011 19:50 mariomorelli
15-03-2011 19:01 IACOBOACI
Ciao prof.
Ho sempre
sostenuto che la parte infantile del nostro essere
è un patrimonio da non perdere
è la forza che ci
spinge ad andare sempre avanti e ad affrontare con
spirito avventuriero le strade della vita
Grande
uomo quel prof.del filmato
Però se vuoi un
consiglio cambia mestiere......tu devi fare il
Poliziotto
Poi ormai mi conosci....scherzo sempre
Non posso farci niente....un'altra domanda....
Perché dovrei fare il poliziotto?

in effetti un
pò l'aria da sbirro ce l'hai
---------------------------------------------------
-------------
cressss scrive:
Data: 19-03-2011
Ora: 01:49
OH MY GOOOOOOOOOOOOOD!!
cosa avete
fatto al mio prof.????
imbavagliato? rapito???
sappiate che io paghero' qualsiasi cifra per
riaverlo eh???
....
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 20-03-2011
Ora: 01:18
Mario è Desaparecido.
Chiamiamo le
Unità Cinofile, la Protezione Civile, i Volontari e
pure le Guardie Svizzere....

MARIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
---------------------------------------------------
-------------
cressss scrive:
Data: 20-03-2011
Ora: 22:39
20-03-2011 01:18 varanasy
Mario è
Desaparecido.
Chiamiamo le Unità Cinofile, la
Protezione Civile, i Volontari e pure le Guardie
Svizzere....

MARIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
Bravaaaaaaaaaaaaaa
MARIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO
"CHI L'HA
VISTO?"
Vara ti prego, descrivi come era vestito
l'ultima volta che lo hai letto!!!
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-03-2011
Ora: 11:15
19-03-2011 01:49 cressss
OH
MY GOOOOOOOOOOOOOD!!
cosa avete fatto al mio
prof.????
imbavagliato? rapito???
sappiate che io
paghero' qualsiasi cifra per riaverlo eh???
....
Cara Cresss, le tue parole, anche se scherzose,
sono signifere di affetto e di amicizia e le
apprezzo (anche quelle di Varanasy). Mi hanno
fatto
ricordare un episodio dell’infanzia che ha,
nel mio
ricordo, lo stesso “calore”.
Anzi, voglio
raccontarvelo adesso e poi non è grave
modificare
un po’ i piani mattutini.
In quanto all’assenza di
questi giorni, sono stato
fuori,con i miei,a
trascorrere giorni bellissimi anche
se faticosi.

Racconto dedicato a Cresss e Varanasy
(
accettatelo per come lo ricordo e scritto come
viene)

Dunque, ricordo che quel giorno Maria
bussò molto
presto, appena albeggiava. Succedeva
nel giorno
della festa del santo patrono. Dal mio
letto sentivo i
rumori del primo mattino, le voci
di mamma e di papà
che scherzavano con Maria
sull’orario mattutino.
Mio fratello incurante
dormiva e anch’io stavo bene
nel letto; ma la
curiosità era tanta e finiva per averla
vinta.
Mezzo assonnato e barcollante facevo il mio
ingresso in cucina.

considerazione - come è
bello essere amati, quanto è
importante per un
bambino, per il suo futuro, per lo
sviluppo della
sua personalità)

Un coro di saluti affettuosi, di
baci e di carezze
sottolineavano il passaggio
dalle braccia di mamma a
quelle di papà a quelle
di Maria per finire in braccio
a zia Cherubina (
la mamma di Maria) che, seduta
per l’età notevole,
si offriva di darmi il classico
“zuppone” ( c’è da
dire che ero capacissimo a farlo
da solo però un
po’ vedevo le faceva piacere, un po’
era comodo
restare accoccolato con il solo compito di
aprire
la bocca di volta in volta).

Tutto il trambusto
nasceva dall’esigenza di preparare
una notevole
quantità di pasta fatta in casa, i fusilli
(attenzione non i soliti, ma straordinariamente
lunghi,
circa 35 cm e bucati).
Mamma era brava ma
Maria era il nec plus ultra.
Ricordo l’ammirazione
mia e di mio padre nel vederle
lavorare (
tralascio i vani tentativi, semiseri di mio
padre
e per gioco da parte mia, di imitarle).
Stesa la
pasta in piccoli ma lunghi cilindretti ,
poggiavano su d’essi una specie di ferro
d’ombrello
e con un movimento si scorrimento
rotatorio lo
facevano penetrare all’interno per
poi rapidamente
sfilarlo ottenendo questi lunghi
cilindri bucati( i fusilli).
Nel contempo, mentre
Maria adagiava la pasta sulle
ceste per farla
asciugare, sul fuoco, lento coceva un
sugo con
carne di capretto mentre mio padre preparava
il
camino per la futura brace.
Alle dieci c’era la
messa alla quale seguiva la
processione.
L’intera
nostra famiglia, con Maria e la levatrice,
che si
accodava salendo, vestiti di tutto punto, ci
avviavamo verso la chiesa con un certo anticipo
(
vi ricordo che la chiesa sorgeva vicino alla
casa
del barone, il quale ci teneva a prendere il
caffè con i
miei genitori).
Con il vestito di
vellutino blu (con tanto di camicia
bianca
merlettata, panciotto e giacca su pantaloncini
corti, calzini di filo di scozia e scarpe lucide di
capretto)
e la farfalla rosso bordò mi sentivo
elegante e
accettavo ben volentieri i complimenti
che riscuotevo.
La messa era noiosa ma non
mancavano le occasioni
di distrarsi. Finalmente la
processione, occasione di
tornare all’aperto e di
fare due passi. La gente
camminava ordinata e
cantava i rituali inni religiosi
che
accompagnavano il santo, fin nella piazza del
paese. E indovinate da dove il parroco faceva la
sua
predica? Dal balcone della mia casa che, vi
ricordo,
affacciava sull’intera piazza.
Durante
la lunga predica, che verteva sull’esigenza di
una
vita morigerata, per ben due volte mia madre
portò all’assetato prete un boccale di acqua e
amarena.
Per ben due volte la gente sottolineò con
brontolii
il tracannare avido del prete.
La cosa
non sfuggì all’oratore che accortosi quanto il
colore dell’amarena rassomigliasse a quello del
vino,
si prodigò in spiegazioni chiarificatrici dal
dubbio esito
persuasivo ( un coro di “si…va be…” ,
“ amarena…si …
amarena”, ecc. accolsero la
spiegazione).
Finita la predica tutti a tavola.
La nostra famiglia che
ovviamente comprendeva zia
Cherubina e Maria, con
ospiti il barone, sua
madre, il parroco, sua sorella e il
viceparroco,
la levatrice, l’avvocato, il sindaco con la
moglie, il dottore con la moglie e figli,
qualche
chierichetto e non ricordo chi altri,
prendevamo posto
(capito perché la preparazione di
tanta
pasta e capretto?). Per l’occasione Maria
faceva venire,
per darle una mano, una sua sorella
e una sua amica.
Anche in quell’occasione non
potevo non ammirare la
straordinaria abilità di
Maria a fare in modo che tutto si
svolgesse nel
migliore dei modi.
Come mi piaceva quell’allegro
vociare, il sorriso, il ridere
che accompagnava il
pasto. Il pranzo prendeva grossa
parte del
pomeriggio ed erano ancora a tavola quando,
chiesto il permesso ai miei genitori e salutati gli
ospiti,
raggiungevo, per giocare nella sottostante
piazza, i miei
compagni, ai quali portavo sempre
un bel po’ di dolci
da mangiare insieme.
Ricordo,
in ultimo, la stanchezza della sera,
nel tepore
del letto, il bacio e la buona notte di papà,
il
rimboccare le coperte di mamma e il bacio
che
ricevevo ad occhi chiusi, qualche secondo dopo
dormivo.

Spero vi sia piaciuto, ora devo andare,
un caro saluto
alla mia alunna preferita e alla
sua tenera
burbera amica. Il prof.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 21-03-2011
Ora: 13:07
bentornato, Mario. Le donne erano
seriamente preoccupate per la tua assenza
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-03-2011
Ora: 15:06
21-03-2011 13:07 Gelese
bentornato, Mario. Le donne erano seriamente
preoccupate per la tua assenza
Grazie Gele, e la
tua storia? Mica l’avrai conclusa in mia assenza?
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-03-2011
Ora: 18:04
Bentornato Mario e grazie per la dedica
C'è tutto un mondo nei tuoi racconti che parla di
sud, di rispettabili famiglie borghesi (non è una
connotazione negativa in questo caso), di infanzia
felice e spensierata, di pittoresche figure che
popolano una comunità che immagino relativamente
piccola....sembra di vedere un film di
Tornatore....
Beato te Mario, si capisce che sei
stato molto felice e continui a esserlo, che niente
ti è mai mancato: né di materiale né di
immateriale

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-03-2011
Ora: 20:43
21-03-2011 18:04 varanasy
Bentornato Mario e grazie per la dedica
C'è tutto
un mondo nei tuoi racconti che parla di sud, di
rispettabili famiglie borghesi (non è una
connotazione negativa in questo caso), di infanzia
felice e spensierata, di pittoresche figure che
popolano una comunità che immagino relativamente
piccola....sembra di vedere un film di
Tornatore....
Beato te Mario, si capisce che sei
stato molto felice e continui a esserlo, che niente
ti è mai mancato: né di materiale né di
immateriale

Grazie a Te Varanasy, ma spiegami
(se vuoi) perché "Beato Te Mario" ?

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
22-03-2011
Ora: 19:25
21-03-2011 20:43
mariomorelli
21-03-2011 18:04 varanasy
Bentornato
Mario e grazie per la dedica
C'è tutto un mondo
nei tuoi racconti che parla di sud, di rispettabili
famiglie borghesi (non è una connotazione negativa
in questo caso), di infanzia felice e spensierata,
di pittoresche figure che popolano una comunità che
immagino relativamente piccola....sembra di vedere
un film di Tornatore....
Beato te Mario, si capisce
che sei stato molto felice e continui a esserlo,
che niente ti è mai mancato: né di materiale né di
immateriale

Grazie a Te Varanasy, ma spiegami
(se vuoi) perché "Beato Te Mario" ?

Sto
ripensando alle tue ultime righe. Non perché voglio
tutto il mondo felice, ma vorrei (qualora tu non lo
fossi pienamente) vedere in te la persona più
felice di questo mondo. Un caro saluto, M.M.
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:50

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 22-03-2011
Ora: 22:21
22-03-2011 19:25 mariomorelli
21-03-2011 20:43 mariomorelli
21-03-2011 18:04
varanasy
Bentornato Mario e grazie per la dedica
C'è tutto un mondo nei tuoi racconti che parla di
sud, di rispettabili famiglie borghesi (non è una
connotazione negativa in questo caso), di infanzia
felice e spensierata, di pittoresche figure che
popolano una comunità che immagino relativamente
piccola....sembra di vedere un film di
Tornatore....
Beato te Mario, si capisce che sei
stato molto felice e continui a esserlo, che niente
ti è mai mancato: né di materiale né di
immateriale

Grazie a Te Varanasy, ma spiegami
(se vuoi) perché "Beato Te Mario" ?

Sto
ripensando alle tue ultime righe. Non perché voglio
tutto il mondo felice, ma vorrei (qualora tu non lo
fossi pienamente) vedere in te la persona più
felice di questo mondo. Un caro saluto, M.M.
La
Felicità, si....il fantasma che tutti inseguono e
che spesso non si avvedono di aver incontrato, se
non quando non c'è più.

Io non lo so se l'ho mai
incontrato, non che abbia sofferto le pene
dell'inferno, per carità, non voglio dire questo!
ma volgendo il capo indietro, forse lo vedo quando
ancora pensavo di avere tutto da raggiungere,
quando la preoccupazione più grave era come
svoltare la serata con gli amici.
Poi, l'illusione
di raggiungere qualcosa che fosse importante è
svanita, la porta si è richiusa, la serratura è
scattata e le chiavi le ho buttate chissà dove...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 22-03-2011
Ora: 22:59
Gelé, quand'è che ci dici come finisce
la storia? mica te ne sarai dimenticato?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
23-03-2011
Ora: 15:10
22-03-2011 22:21 varanasy
22-03-2011 19:25 mariomorelli
21-03-2011 20:43
mariomorelli
21-03-2011 18:04 varanasy
Bentornato
Mario e grazie per la dedica
C'è tutto un mondo
nei tuoi racconti che parla di sud, di rispettabili
famiglie borghesi (non è una connotazione negativa
in questo caso), di infanzia felice e spensierata,
di pittoresche figure che popolano una comunità che
immagino relativamente piccola....sembra di vedere
un film di Tornatore....
Beato te Mario, si capisce
che sei stato molto felice e continui a esserlo,
che niente ti è mai mancato: né di materiale né di
immateriale

Grazie a Te Varanasy, ma spiegami
(se vuoi) perché "Beato Te Mario" ?

Sto
ripensando alle tue ultime righe. Non perché voglio
tutto il mondo felice, ma vorrei (qualora tu non lo
fossi pienamente) vedere in te la persona più
felice di questo mondo. Un caro saluto, M.M.
La
Felicità, si....il fantasma che tutti inseguono e
che spesso non si avvedono di aver incontrato, se
non quando non c'è più.

Io non lo so se l'ho mai
incontrato, non che abbia sofferto le pene
dell'inferno, per carità, non voglio dire questo!
ma volgendo il capo indietro, forse lo vedo quando
ancora pensavo di avere tutto da raggiungere,
quando la preoccupazione più grave era come
svoltare la serata con gli amici.
Poi, l'illusione
di raggiungere qualcosa che fosse importante è
svanita, la porta si è richiusa, la serratura è
scattata e le chiavi le ho buttate chissà
dove...
Cosa strana la felicità, eppure se ci
pensi bene non dipende che da noi. Siamo noi a
stabilire quali sono le cose che riescono a
inficiarla. Certo guardandosi intorno, numerosi
sono i fattori che inducono ad una riflessione
perlomeno bivalente in termini di considerazioni
ottimistiche. Ma, cara Varanasy, bisogna
considerare il tempo come una ricchezza troppo
preziosa per occuparne una parte o addirittura una
buona parte in cogitazioni fuorvianti.
Tutto si
affronta e tutto si supera tranne
quell'appuntamento finale che cancellerà tutto
dando finalmente equa giustizia a chi ha
contemplato o la gioia oppure la sofferenza.
Se mi
guardo indietro vedo una lunga strada ed è certo
che analoga non si estende davanti, eppure è in
quest'ultima direzione che mi piace procedere
affidando ai ricordi il compito di non cancellare
quella percorsa.
Tu hai ( di sicuro credo) la
grande opportunità di avere davanti una strada che
ancora non sai dove ti conduce ma che certamente è
più lunga di quella percorsa.
Recupera la chiave,
apri la porta e continua a camminare , sappi che la
vita non finisce mai di sorprendere.
Un caro
saluto, M.M.






---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 23-03-2011
Ora: 15:13
si, supermario, la felicità dipende da
noi. Concordo!
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 23-03-2011
Ora: 15:40
io voglio sapere come finisce la
storia, anzi, perché non riposti anche le parti già
pubblicate che sono finite troppo indietro?

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
23-03-2011
Ora: 22:21
23-03-2011 15:13 Gelese
si,
supermario, la felicità dipende da noi.
Concordo!
Da noi certamente....anche se ascoltare
come va a finire una certa cosa contribuirebbe ad
accrescerla, perlomeno in me e Varanasy.
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 24-03-2011
Ora: 13:30
23-03-2011 15:10 mariomorelli
Cosa
strana la felicità, eppure se ci pensi bene non
dipende che da noi. Siamo noi a stabilire quali
sono le cose che riescono a inficiarla (...)
eh,
non sempre, Prof.. non sempre..
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
24-03-2011
Ora: 18:43
24-03-2011 13:30 Dandix
23-03-2011 15:10 mariomorelli
Cosa strana la
felicità, eppure se ci pensi bene non dipende che
da noi. Siamo noi a stabilire quali sono le cose
che riescono a inficiarla (...)
eh, non sempre,
Prof.. non sempre..
Cara Dandix una cosa è il
contesto, l'intorno nel quale si vive a volte non
per propria scelta, altro è abituarsi a stabilire
una scala di valore delle cose che reputiamo
importanti per la nostra felicità.
E' una sfera
mentale all'interno della quale dobbiamo sempre più
diversificare i prodromi che attengono a un
benessere che solo noi delineiamo come fisionomia
autoctona, come capacità di determinre o meno la
nostra felicità. Ti posto questo link, se non l'hai
già visto, che ti darà, spero, alcune risposte.
Dopo mi farai sapere, se vorrai, cosa ne pensi.
http://www.youtube.com/watch?v=hgk9ksoyjWw
Un caro
saluto Dandy ( ti assicuro che i prof. non fanno
sempre discorsi seri.......)
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 11:31
24-03-2011 13:30 Dandix
23-03-2011
15:10 mariomorelli
Cosa strana la felicità, eppure
se ci pensi bene non dipende che da noi. Siamo noi
a stabilire quali sono le cose che riescono a
inficiarla (...)
eh, non sempre, Prof.. non
sempre..
non sono d'accordo
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 11:34
un uomo in blue jeans attraversa la
strada. è notte, non c'è un lampione a fargli luce.
solo un cane lo segue. Porta addosso un cappotto
nero, vecchio. l'uomo ha una cicatrice sotto
l'occhio destro. si ferma sul bordo della strada,
si siede, prende dalla tasca destra del cappotto un
foglio... lo apre. Stringe i pugni quasi come se
volesse strapparlo... ma una lacrima che arriva
sull'asfalto freddo lo persuade a fermarsi. Una
lacrima, che in quel silenzio fa più rumore di un
motore. e il cane è fermo li, ad osservare....
nessuno può progettare un pianto. è liberatorio
solo se sincero. Sembra di soccombere al dolore ma
il sollievo che ne segue dà lucidità… e, spronato
dalla bestiola, che sembrava aver capito tutto,
andò verso una casa. Sembrava disabitata ma
dentro... dentro c'erano tutti i suoi sentimenti..
compresa la rabbia. Controllò con un gesto che
avesse al seguito la sua bottiglia di rum e la sua
pistola; non l'avrebbe usata… non sempre tutto va
come si spera...
passi piccoli, ma abbastanza
decisi, ogni passo un ricordo,ogni ricordo un
dolore... ne aveva viste troppe per aver paura
eppure non era ancora sicuro di volerlo fare…
Improvvisamente il cane si fermò, abbaiò un paio di
volte e poi... silenzio. Nemmeno le macchine della
polizia passavano da quelle parti. Gli stivali a
punta che indossava indicavano una direzione ben
precisa. Non l'ingresso principale, ma una
porticina in legno pochi metri più a destra. Se non
fosse stato per la luna piena nessuno avrebbe
potuto descrivere quell'angolo di città immerso in
tanta oscurità. Ma il brivido che trasmetteva
sapeva di vita..
e pensare che proprio lì aveva
provato le più grandi emozioni della sua vita..
nessuno guardando quel degrado avrebbe potuto
immaginare quanti bei momenti erano stati nascosti
fra quei ruderi. E’ incredibile come quella donna
riusciva a trasformare una topaia nella più
desiderabile delle alcove... trattenne stavolta la
lacrima. stava per fare quello che mai avrebbe
desiderato fare... una vita gli passò davanti.
mille pensieri. e la scena del giro in barca, dove
una promessa mai mantenuta ha coronato un giorno
storico, e che adesso si è trasformata nel più
grande rimorso della sua vita. doveva pensare
meno... sforzarsi di non farlo. Strinse i pugni ed
accelerò il passo... il passato è passato, si fa
sentire ma comunque è passato. il miagolio di un
gatto randagio richiamo la sua attenzione... adesso
l'importante era ricominciare.
Adesso era li. Un
momento che non avrebbe mai voluto vivere... dopo
tanti anni... spinse la porta, ma era chiusa. Il
cane si avvicino correndo, e abbaiando, sembrava
volesse avvertirlo di qualcosa... ma che cosa???
ebbe come la sensazione che sarebbe stato meglio
non aprire quella porta ma doveva farlo, doveva
entrare... il cane ringhiava verso la porta ed
abbaiava... l'uomo cominciò ad avvertire strani
brividi... prese in mano la pistola, non si poteva
mai sapere. La zona è decisamente mal frequentata,
l'atmosfera non promette nulla di buono.
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 11:46
bravo Gele! purtroppo adesso non posso
recuperare che sono impegnata in un trasloco per
scampare allle possibili ire di un fiume
ciauzzzzzzz!
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 11:52
25-03-2011 11:31 Gelese
24-03-2011
13:30 Dandix
23-03-2011 15:10 mariomorelli
Cosa
strana la felicità, eppure se ci pensi bene non
dipende che da noi. Siamo noi a stabilire quali
sono le cose che riescono a inficiarla (...)
eh,
non sempre, Prof.. non sempre..
non sono
d'accordo
Ok, allora (e lo dico senza ironia) tu e
il prof insegnatemi a far dipendere la mia
felicita' da me mentre vedo una persona carissima
morire nel fiore degli anni, o in un'agonia
disumana lunga mesi e mesi..
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 11:57
25-03-2011 11:52 Dandix
25-03-2011
11:31 Gelese
24-03-2011 13:30 Dandix
23-03-2011
15:10 mariomorelli
Cosa strana la felicità, eppure
se ci pensi bene non dipende che da noi. Siamo noi
a stabilire quali sono le cose che riescono a
inficiarla (...)
eh, non sempre, Prof.. non
sempre..
non sono d'accordo
Ok, allora (e lo dico
senza ironia) tu e il prof insegnatemi a far
dipendere la mia felicita' da me mentre vedo una
persona carissima morire nel fiore degli anni, o in
un'agonia disumana lunga mesi e mesi..
certo...
proprio nell'ultimo mese ne ho avuto un esempio
vivente. Dopo due anni di cure un mio amico e
compagno di fede ha perso il padre...
sarebbe
interessante se tu potessi conoscerlo.

---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 11:59
24-03-2011 18:43 mariomorelli
24-03-2011 13:30 Dandix
23-03-2011 15:10
mariomorelli
Cosa strana la felicità, eppure se ci
pensi bene non dipende che da noi. Siamo noi a
stabilire quali sono le cose che riescono a
inficiarla (...)
eh, non sempre, Prof.. non
sempre..
Cara Dandix una cosa è il contesto,
l'intorno nel quale si vive a volte non per propria
scelta, altro è abituarsi a stabilire una scala di
valore delle cose che reputiamo importanti per la
nostra felicità.
E' una sfera mentale all'interno
della quale dobbiamo sempre più diversificare i
prodromi che attengono a un benessere che solo noi
delineiamo come fisionomia autoctona, come capacità
di determinre o meno la nostra felicità. Ti posto
questo link, se non l'hai già visto, che ti darà,
spero, alcune risposte. Dopo mi farai sapere, se
vorrai, cosa ne pensi.
http://www.youtube.com/watch?v=hgk9ksoyjWw
Un caro
saluto Dandy ( ti assicuro che i prof. non fanno
sempre discorsi seri.......)
Bella la lezione di
Randy Pausch, Prof.. grande forza morale, grande
amore per la vita, grande ottimismo, grande
umanita' e anche grandi capacita' comunicative. ma
io pensavo ad altro, quando ti ho risposto.. penso
che riuscirei a gestire con carattere le
tragedie mie, ma so per esperienza di non essere
altrettanto forte se le tragedie riguardano i miei
cari..
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 12:00
25-03-2011 11:57 Gelese
25-03-2011
11:52 Dandix
25-03-2011 11:31 Gelese
24-03-2011
13:30 Dandix
23-03-2011 15:10 mariomorelli
Cosa
strana la felicità, eppure se ci pensi bene non
dipende che da noi. Siamo noi a stabilire quali
sono le cose che riescono a inficiarla (...)
eh,
non sempre, Prof.. non sempre..
non sono
d'accordo
Ok, allora (e lo dico senza ironia) tu e
il prof insegnatemi a far dipendere la mia
felicita' da me mentre vedo una persona carissima
morire nel fiore degli anni, o in un'agonia
disumana lunga mesi e mesi..
certo...
proprio
nell'ultimo mese ne ho avuto un esempio vivente.
Dopo due anni di cure un mio amico e compagno di
fede ha perso il padre...
sarebbe interessante se
tu potessi conoscerlo.
si', avrei forse tante cose
da imparare. e, ripeto, lo dico senza ombra di
ironia.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 12:05
25-03-2011 12:00 Dandix
25-03-2011
11:57 Gelese
25-03-2011 11:52 Dandix
25-03-2011
11:31 Gelese
24-03-2011 13:30 Dandix
23-03-2011
15:10 mariomorelli
Cosa strana la felicità, eppure
se ci pensi bene non dipende che da noi. Siamo noi
a stabilire quali sono le cose che riescono a
inficiarla (...)
eh, non sempre, Prof.. non
sempre..
non sono d'accordo
Ok, allora (e lo dico
senza ironia) tu e il prof insegnatemi a far
dipendere la mia felicita' da me mentre vedo una
persona carissima morire nel fiore degli anni, o in
un'agonia disumana lunga mesi e mesi..
certo...
proprio nell'ultimo mese ne ho avuto un esempio
vivente. Dopo due anni di cure un mio amico e
compagno di fede ha perso il padre...
sarebbe
interessante se tu potessi conoscerlo.
si', avrei
forse tante cose da imparare. e, ripeto, lo dico
senza ombra di ironia.
Ha impressionato anche me,
credimi. Ha molti più anni di pratica ovviamente.
Ma la cosa che mi ha più impressionato è stato
l'eatteggiamento del padre Smile sapevano ormai da
tempo che l'esito sarebbe stato quello, hanno
pregato per una morte dignitosa, consapevoli di ciò
che sarebbe successo.
Addirittura il figlio è stato
accusato da altri parenti di scarso affetto nei
confronti del padre...

---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 12:15
25-03-2011 12:05 Gelese
25-03-2011
12:00 Dandix
25-03-2011 11:57 Gelese
25-03-2011
11:52 Dandix
25-03-2011 11:31 Gelese
24-03-2011
13:30 Dandix
23-03-2011 15:10 mariomorelli
Cosa
strana la felicità, eppure se ci pensi bene non
dipende che da noi. Siamo noi a stabilire quali
sono le cose che riescono a inficiarla (...)
eh,
non sempre, Prof.. non sempre..
non sono
d'accordo
Ok, allora (e lo dico senza ironia) tu e
il prof insegnatemi a far dipendere la mia
felicita' da me mentre vedo una persona carissima
morire nel fiore degli anni, o in un'agonia
disumana lunga mesi e mesi..
certo...
proprio
nell'ultimo mese ne ho avuto un esempio vivente.
Dopo due anni di cure un mio amico e compagno di
fede ha perso il padre...
sarebbe interessante se
tu potessi conoscerlo.
si', avrei forse tante cose
da imparare. e, ripeto, lo dico senza ombra di
ironia.
Ha impressionato anche me, credimi. Ha
molti più anni di pratica ovviamente. Ma la cosa
che mi ha più impressionato è stato
l'eatteggiamento del padre Smile sapevano ormai da
tempo che l'esito sarebbe stato quello, hanno
pregato per una morte dignitosa, consapevoli di ciò
che sarebbe successo.
Addirittura il figlio è stato
accusato da altri parenti di scarso affetto nei
confronti del padre...
sono sinceramente felice
per il tuo amico, e vorrei imparare davvero. ma
credo che imparare a gestire il dolore sia diverso
dall'esserne immune. penso sia
impossibile affermare che certe circostanze non
inficino la nostra felicita'.
per quel che mi
riguarda so che le tragedie dei miei cari mi
annientano e non riesco a gestirle in alcun modo.
solo con il tempo imparo a convivere sia con il
dolore che con il ricordo degli strazi. ma sono
ferite che rimangono aperte.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 12:26
25-03-2011 12:15 Dandix
25-03-2011
12:05 Gelese
25-03-2011 12:00 Dandix
25-03-2011
11:57 Gelese
25-03-2011 11:52 Dandix
25-03-2011
11:31 Gelese
24-03-2011 13:30 Dandix
23-03-2011
15:10 mariomorelli
Cosa strana la felicità, eppure
se ci pensi bene non dipende che da noi. Siamo noi
a stabilire quali sono le cose che riescono a
inficiarla (...)
eh, non sempre, Prof.. non
sempre..
non sono d'accordo
Ok, allora (e lo dico
senza ironia) tu e il prof insegnatemi a far
dipendere la mia felicita' da me mentre vedo una
persona carissima morire nel fiore degli anni, o in
un'agonia disumana lunga mesi e mesi..
certo...
proprio nell'ultimo mese ne ho avuto un esempio
vivente. Dopo due anni di cure un mio amico e
compagno di fede ha perso il padre...
sarebbe
interessante se tu potessi conoscerlo.
si', avrei
forse tante cose da imparare. e, ripeto, lo dico
senza ombra di ironia.
Ha impressionato anche me,
credimi. Ha molti più anni di pratica ovviamente.
Ma la cosa che mi ha più impressionato è stato
l'eatteggiamento del padre Smile sapevano ormai da
tempo che l'esito sarebbe stato quello, hanno
pregato per una morte dignitosa, consapevoli di ciò
che sarebbe successo.
Addirittura il figlio è stato
accusato da altri parenti di scarso affetto nei
confronti del padre...
sono sinceramente felice
per il tuo amico, e vorrei imparare davvero. ma
credo che imparare a gestire il dolore sia diverso
dall'esserne immune. penso sia
impossibile affermare che certe circostanze non
inficino la nostra felicita'.
per quel che mi
riguarda so che le tragedie dei miei cari mi
annientano e non riesco a gestirle in alcun modo.
solo con il tempo imparo a convivere sia con il
dolore che con il ricordo degli strazi. ma sono
ferite che rimangono aperte.
chi ha detto che si è
immuni dal dolore?
Il dolore è necessario...
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 12:30
25-03-2011 12:26 Gelese
25-03-2011
12:15 Dandix
25-03-2011 12:05 Gelese
25-03-2011
12:00 Dandix
25-03-2011 11:57 Gelese
25-03-2011
11:52 Dandix
25-03-2011 11:31 Gelese
24-03-2011
13:30 Dandix
23-03-2011 15:10 mariomorelli
Cosa
strana la felicità, eppure se ci pensi bene non
dipende che da noi. Siamo noi a stabilire quali
sono le cose che riescono a inficiarla (...)
eh,
non sempre, Prof.. non sempre..
non sono
d'accordo
Ok, allora (e lo dico senza ironia) tu e
il prof insegnatemi a far dipendere la mia
felicita' da me mentre vedo una persona carissima
morire nel fiore degli anni, o in un'agonia
disumana lunga mesi e mesi..
certo...
proprio
nell'ultimo mese ne ho avuto un esempio vivente.
Dopo due anni di cure un mio amico e compagno di
fede ha perso il padre...
sarebbe interessante se
tu potessi conoscerlo.
si', avrei forse tante cose
da imparare. e, ripeto, lo dico senza ombra di
ironia.
Ha impressionato anche me, credimi. Ha
molti più anni di pratica ovviamente. Ma la cosa
che mi ha più impressionato è stato
l'eatteggiamento del padre Smile sapevano ormai da
tempo che l'esito sarebbe stato quello, hanno
pregato per una morte dignitosa, consapevoli di ciò
che sarebbe successo.
Addirittura il figlio è stato
accusato da altri parenti di scarso affetto nei
confronti del padre...
sono sinceramente felice
per il tuo amico, e vorrei imparare davvero. ma
credo che imparare a gestire il dolore sia diverso
dall'esserne immune. penso sia
impossibile affermare che certe circostanze non
inficino la nostra felicita'.
per quel che mi
riguarda so che le tragedie dei miei cari mi
annientano e non riesco a gestirle in alcun modo.
solo con il tempo imparo a convivere sia con il
dolore che con il ricordo degli strazi. ma sono
ferite che rimangono aperte.
chi ha detto che si è
immuni dal dolore?
Il dolore è necessario...
come
fa il dolore a non inficiare la felicita'?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
25-03-2011
Ora: 12:52
25-03-2011 12:30 Dandix
come fa il dolore a non inficiare la felicita'?
Cara Dandix, certo che il dolore inficia la
felicità. Ma bisogna allenarsi a contemplare in
tutte le situazione quegl'intervalli di ristoro
propri o della persona cara atti a lenire una
situazione che la contingenza ci assegna.
I miei
splendidi genitori non ci son più, ma ricordo, gli
ultimi tempi, quando assecondavo ogni desiderio, li
distraevo continuamente chiedendo opinioni,
sedendomi accanto per far sentire il mio contatto,
ricambiando quelle carezze che con tanta copiosità
avevo ricevuto da loro. Ricordo con quanta
delicatezza li lavavo e pulivo quando loro non
potevano più, sentendomi in pace con la coscienza e
regalando loro momenti di sollievo, "rimboccando le
coperte" come loro chissà quante volte avevano
fatto.
Quando hanno concluso la loro vita hanno
continuato a popolare i miei ricordi e l'aver
fatto, con amore, quanto nelle mie possibilità, mi
permette ora di pensare a loro e pensarli sempre
con un'immagine sorridente.
Questo è l'esercizio
alla felità, essere in pace con se stessi avendo
dato tutto quanto è nelle nostre possibilità, senza
rimorsi verso una situazione che la vita stabilisce
a prescindere da noi.
In tale esercizio c'è uno dei
segreti per contemplare il mondo, gli affetti, la
bellezza della vita.
Un caro saluto, M.M.





---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 12:53
a me è capitato di imparare di più da
una perdita dolorosa e improvvisa che da tutte le
mie belle e ordinate teorie: mi vantavo del mio
"materialismo" e non sapevo nemmeno cosa fosse;
disprezzavo chi aveva ripensamenti sul punto di
morte.....e via di questo passo.
Mi ci è voluto un
minuto, quello successivo alla consapevolezza della
perdita, per gettare a mare tutte le mie belle e
fighe teorie.
Ho dovuto perdere la persona più cara
per me, per rendermi conto che vivevo con gli occhi
chiusi.
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 13:00
25-03-2011 12:52 mariomorelli
25-03-2011 12:30 Dandix
come fa il dolore a non
inficiare la felicita'?
Cara Dandix, certo che il
dolore inficia la felicità. Ma bisogna allenarsi a
contemplare in tutte le situazione quegl'intervalli
di ristoro propri o della persona cara atti a
lenire una situazione che la contingenza ci
assegna.
I miei splendidi genitori non ci son più,
ma ricordo, gli ultimi tempi, quando assecondavo
ogni desiderio, li distraevo continuamente
chiedendo opinioni, sedendomi accanto per far
sentire il mio contatto, ricambiando quelle carezze
che con tanta copiosità avevo ricevuto da loro.
Ricordo con quanta delicatezza li lavavo e pulivo
quando loro non potevano più, sentendomi in pace
con la coscienza e regalando loro momenti di
sollievo, "rimboccando le coperte" come loro chissà
quante volte avevano fatto.
Quando hanno concluso
la loro vita hanno continuato a popolare i miei
ricordi e l'aver fatto, con amore, quanto nelle mie
possibilità, mi permette ora di pensare a loro e
pensarli sempre con un'immagine sorridente.
Questo
è l'esercizio alla felità, essere in pace con se
stessi avendo dato tutto quanto è nelle nostre
possibilità, senza rimorsi verso una situazione che
la vita stabilisce a prescindere da noi.
In tale
esercizio c'è uno dei segreti per contemplare il
mondo, gli affetti, la bellezza della vita.
Un caro
saluto, M.M.
non solo capisco, ma condivido ogni
parola. mi rimane comunque difficile, pero',
affermare che la felicita' dipenda solo da noi.
ripeto, per me non e' sempre cosi'. anche io penso
da sempre in linea di principio che la mia
felicita' sono io. ma in alcuni momenti questa
convinzione mi e' stata messa a dura prova. e la
prova in circostanze speciali non e' stata
superata.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 13:06
25-03-2011 13:00 Dandix
non solo
capisco, ma condivido ogni parola. mi rimane
comunque difficile, pero', affermare che la
felicita' dipenda solo da noi. ripeto, per me non
e' sempre cosi'. anche io penso da sempre in linea
di principio che la mia felicita' sono io. ma in
alcuni momenti questa convinzione mi e' stata messa
a dura prova. e la prova in circostanze speciali
non e' stata superata.
E' difficile... ma è
possibile!
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 13:07
25-03-2011 12:53 varanasy
a me è
capitato di imparare di più da una perdita dolorosa
e improvvisa che da tutte le mie belle e ordinate
teorie: mi vantavo del mio "materialismo" e non
sapevo nemmeno cosa fosse; disprezzavo chi aveva
ripensamenti sul punto di morte.....e via di questo
passo.
Mi ci è voluto un minuto, quello successivo
alla consapevolezza della perdita, per gettare a
mare tutte le mie belle e fighe teorie.
Ho dovuto
perdere la persona più cara per me, per rendermi
conto che vivevo con gli occhi chiusi.
e infatti i
dolori, non necessariamente solo quelli grossi,
sono nuove opportunità Smile
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 13:20
25-03-2011 13:06 Gelese
25-03-2011
13:00 Dandix
non solo capisco, ma condivido ogni
parola. mi rimane comunque difficile, pero',
affermare che la felicita' dipenda solo da noi.
ripeto, per me non e' sempre cosi'. anche io penso
da sempre in linea di principio che la mia
felicita' sono io. ma in alcuni momenti questa
convinzione mi e' stata messa a dura prova. e la
prova in circostanze speciali non e' stata
superata.
E' difficile... ma è possibile!
preferirei ritardare quanto piu' possibile
ulteriori verifiche...
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 13:21
25-03-2011 13:20 Dandix
25-03-2011
13:06 Gelese
25-03-2011 13:00 Dandix
non solo
capisco, ma condivido ogni parola. mi rimane
comunque difficile, pero', affermare che la
felicita' dipenda solo da noi. ripeto, per me non
e' sempre cosi'. anche io penso da sempre in linea
di principio che la mia felicita' sono io. ma in
alcuni momenti questa convinzione mi e' stata messa
a dura prova. e la prova in circostanze speciali
non e' stata superata.
E' difficile... ma è
possibile!
preferirei ritardare quanto piu'
possibile ulteriori verifiche...
non occorre
verificare necessariamente con quel problema.
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 13:24
25-03-2011 13:21 Gelese
25-03-2011
13:20 Dandix
25-03-2011 13:06 Gelese
25-03-2011
13:00 Dandix
non solo capisco, ma condivido ogni
parola. mi rimane comunque difficile, pero',
affermare che la felicita' dipenda solo da noi.
ripeto, per me non e' sempre cosi'. anche io penso
da sempre in linea di principio che la mia
felicita' sono io. ma in alcuni momenti questa
convinzione mi e' stata messa a dura prova. e la
prova in circostanze speciali non e' stata
superata.
E' difficile... ma è possibile!
preferirei ritardare quanto piu' possibile
ulteriori verifiche...
non occorre verificare
necessariamente con quel problema.
eh, ma e'
proprio con quel problema che mi crolla quella che
senno' potrebbe essere una certezza
incrollabile..
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 13:26
25-03-2011 13:24 Dandix
25-03-2011
13:21 Gelese
25-03-2011 13:20 Dandix
25-03-2011
13:06 Gelese
25-03-2011 13:00 Dandix
non solo
capisco, ma condivido ogni parola. mi rimane
comunque difficile, pero', affermare che la
felicita' dipenda solo da noi. ripeto, per me non
e' sempre cosi'. anche io penso da sempre in linea
di principio che la mia felicita' sono io. ma in
alcuni momenti questa convinzione mi e' stata messa
a dura prova. e la prova in circostanze speciali
non e' stata superata.
E' difficile... ma è
possibile!
preferirei ritardare quanto piu'
possibile ulteriori verifiche...
non occorre
verificare necessariamente con quel problema.
eh,
ma e' proprio con quel problema che mi crolla
quella che senno' potrebbe essere una certezza
incrollabile..
ah beh, se tu vuoi solo affrontare
il problema più grosso senza "allenarti" coi più
piccoli...
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 13:28
25-03-2011 13:26 Gelese
25-03-2011
13:24 Dandix
25-03-2011 13:21 Gelese
25-03-2011
13:20 Dandix
25-03-2011 13:06 Gelese
25-03-2011
13:00 Dandix
non solo capisco, ma condivido ogni
parola. mi rimane comunque difficile, pero',
affermare che la felicita' dipenda solo da noi.
ripeto, per me non e' sempre cosi'. anche io penso
da sempre in linea di principio che la mia
felicita' sono io. ma in alcuni momenti questa
convinzione mi e' stata messa a dura prova. e la
prova in circostanze speciali non e' stata
superata.
E' difficile... ma è possibile!
preferirei ritardare quanto piu' possibile
ulteriori verifiche...
non occorre verificare
necessariamente con quel problema.
eh, ma e'
proprio con quel problema che mi crolla quella che
senno' potrebbe essere una certezza
incrollabile..
ah beh, se tu vuoi solo affrontare
il problema più grosso senza "allenarti" coi più
piccoli...
coi piu' piccoli sono abbastanza
allenata. e' la prova del fuoco che non porta..
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 25-03-2011
Ora: 14:14
25-03-2011 13:28 Dandix
25-03-2011
13:26 Gelese
25-03-2011 13:24 Dandix
25-03-2011
13:21 Gelese
25-03-2011 13:20 Dandix
25-03-2011
13:06 Gelese
25-03-2011 13:00 Dandix
non solo
capisco, ma condivido ogni parola. mi rimane
comunque difficile, pero', affermare che la
felicita' dipenda solo da noi. ripeto, per me non
e' sempre cosi'. anche io penso da sempre in linea
di principio che la mia felicita' sono io. ma in
alcuni momenti questa convinzione mi e' stata messa
a dura prova. e la prova in circostanze speciali
non e' stata superata.
E' difficile... ma è
possibile!
preferirei ritardare quanto piu'
possibile ulteriori verifiche...
non occorre
verificare necessariamente con quel problema.
eh,
ma e' proprio con quel problema che mi crolla
quella che senno' potrebbe essere una certezza
incrollabile..
ah beh, se tu vuoi solo affrontare
il problema più grosso senza "allenarti" coi più
piccoli...
coi piu' piccoli sono abbastanza
allenata. e' la prova del fuoco che non porta..
ma
anche io non sono pronto alla prova del fuoco... ma
sto lavorando su me stesso perchè so che esiste il
modo per farcela
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
26-03-2011
Ora: 12:17
25-03-2011 14:14 Gelese
ma
anche io non sono pronto alla prova del fuoco... ma
sto lavorando su me stesso perchè so che esiste il
modo per farcela
Caro Gele, quella "prova" arriva,
più tardi possibile, per tutti. Come detto prima
tutto sta nell'aver messo in campo tutte le
potenzialità delle quali siamo in possesso.
L'uomo
è mortale e finito, deve accettare tale assunto,
che nel rispetto di coloro che credono in altre
vite è comunque circostanziato all'esperienza
"terrena".
La felicità è un diritto di benessere a
cui tendere nella consapevolezza dei sui intervalli
ma nella determinazione ad estenderli quanto più
possibile.

---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 29-03-2011
Ora: 13:25
26-03-2011 12:17 mariomorelli
25-03-2011 14:14 Gelese
ma anche io non sono pronto
alla prova del fuoco... ma sto lavorando su me
stesso perchè so che esiste il modo per farcela
Caro Gele, quella "prova" arriva, più tardi
possibile, per tutti. Come detto prima tutto sta
nell'aver messo in campo tutte le potenzialità
delle quali siamo in possesso.
L'uomo è mortale e
finito, deve accettare tale assunto, che nel
rispetto di coloro che credono in altre vite è
comunque circostanziato all'esperienza
"terrena".
La felicità è un diritto di benessere a
cui tendere nella consapevolezza dei sui intervalli
ma nella determinazione ad estenderli quanto più
possibile.

scientificamente la morte non
esiste. Esistono fasi di latenza della vita, forse.
Siamo onde in uno oceano infinito che ciclicamente
riappaiono.
Che quell'esperienza che
convenzionalmente definiamo morte debba arrivare ne
sono certo.
E mi farò trovare pronto
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 29-03-2011
Ora: 15:17
29-03-2011 13:25 Gelese
26-03-2011
12:17 mariomorelli
25-03-2011 14:14 Gelese
ma anche
io non sono pronto alla prova del fuoco... ma sto
lavorando su me stesso perchè so che esiste il modo
per farcela
Caro Gele, quella "prova" arriva, più
tardi possibile, per tutti. Come detto prima tutto
sta nell'aver messo in campo tutte le potenzialità
delle quali siamo in possesso.
L'uomo è mortale e
finito, deve accettare tale assunto, che nel
rispetto di coloro che credono in altre vite è
comunque circostanziato all'esperienza
"terrena".
La felicità è un diritto di benessere a
cui tendere nella consapevolezza dei sui intervalli
ma nella determinazione ad estenderli quanto più
possibile.

scientificamente la morte non
esiste. Esistono fasi di latenza della vita, forse.
Siamo onde in uno oceano infinito che ciclicamente
riappaiono.
Che quell'esperienza che
convenzionalmente definiamo morte debba arrivare ne
sono certo.
E mi farò trovare pronto

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 29-03-2011
Ora: 16:13
25-03-2011 11:34 Gelese
un uomo in blue
jeans attraversa la strada. è notte, non c'è un
lampione a fargli luce. solo un cane lo segue.
Porta addosso un cappotto nero, vecchio. l'uomo ha
una cicatrice sotto l'occhio destro. si ferma sul
bordo della strada, si siede, prende dalla tasca
destra del cappotto un foglio... lo apre. Stringe i
pugni quasi come se volesse strapparlo... ma una
lacrima che arriva sull'asfalto freddo lo persuade
a fermarsi. Una lacrima, che in quel silenzio fa
più rumore di un motore. e il cane è fermo li, ad
osservare....
nessuno può progettare un pianto. è
liberatorio solo se sincero. Sembra di soccombere
al dolore ma il sollievo che ne segue dà lucidità…
e, spronato dalla bestiola, che sembrava aver
capito tutto, andò verso una casa. Sembrava
disabitata ma dentro... dentro c'erano tutti i suoi
sentimenti.. compresa la rabbia. Controllò con un
gesto che avesse al seguito la sua bottiglia di rum
e la sua pistola; non l'avrebbe usata… non sempre
tutto va come si spera...
passi piccoli, ma
abbastanza decisi, ogni passo un ricordo,ogni
ricordo un dolore... ne aveva viste troppe per aver
paura eppure non era ancora sicuro di volerlo fare…
Improvvisamente il cane si fermò, abbaiò un paio di
volte e poi... silenzio. Nemmeno le macchine della
polizia passavano da quelle parti. Gli stivali a
punta che indossava indicavano una direzione ben
precisa. Non l'ingresso principale, ma una
porticina in legno pochi metri più a destra. Se non
fosse stato per la luna piena nessuno avrebbe
potuto descrivere quell'angolo di città immerso in
tanta oscurità. Ma il brivido che trasmetteva
sapeva di vita..
e pensare che proprio lì aveva
provato le più grandi emozioni della sua vita..
nessuno guardando quel degrado avrebbe potuto
immaginare quanti bei momenti erano stati nascosti
fra quei ruderi. E’ incredibile come quella donna
riusciva a trasformare una topaia nella più
desiderabile delle alcove... trattenne stavolta la
lacrima. stava per fare quello che mai avrebbe
desiderato fare... una vita gli passò davanti.
mille pensieri. e la scena del giro in barca, dove
una promessa mai mantenuta ha coronato un giorno
storico, e che adesso si è trasformata nel più
grande rimorso della sua vita. doveva pensare
meno... sforzarsi di non farlo. Strinse i pugni ed
accelerò il passo... il passato è passato, si fa
sentire ma comunque è passato. il miagolio di un
gatto randagio richiamo la sua attenzione... adesso
l'importante era ricominciare.
Adesso era li. Un
momento che non avrebbe mai voluto vivere... dopo
tanti anni... spinse la porta, ma era chiusa. Il
cane si avvicino correndo, e abbaiando, sembrava
volesse avvertirlo di qualcosa... ma che cosa???
ebbe come la sensazione che sarebbe stato meglio
non aprire quella porta ma doveva farlo, doveva
entrare... il cane ringhiava verso la porta ed
abbaiava... l'uomo cominciò ad avvertire strani
brividi... prese in mano la pistola, non si poteva
mai sapere. La zona è decisamente mal frequentata,
l'atmosfera non promette nulla di buono.
e poi?
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 30-03-2011
Ora: 14:37
29-03-2011 16:13 varanasy
25-03-2011
11:34 Gelese
un uomo in blue jeans attraversa la
strada. è notte, non c'è un lampione a fargli luce.
solo un cane lo segue. Porta addosso un cappotto
nero, vecchio. l'uomo ha una cicatrice sotto
l'occhio destro. si ferma sul bordo della strada,
si siede, prende dalla tasca destra del cappotto un
foglio... lo apre. Stringe i pugni quasi come se
volesse strapparlo... ma una lacrima che arriva
sull'asfalto freddo lo persuade a fermarsi. Una
lacrima, che in quel silenzio fa più rumore di un
motore. e il cane è fermo li, ad osservare....
nessuno può progettare un pianto. è liberatorio
solo se sincero. Sembra di soccombere al dolore ma
il sollievo che ne segue dà lucidità… e, spronato
dalla bestiola, che sembrava aver capito tutto,
andò verso una casa. Sembrava disabitata ma
dentro... dentro c'erano tutti i suoi sentimenti..
compresa la rabbia. Controllò con un gesto che
avesse al seguito la sua bottiglia di rum e la sua
pistola; non l'avrebbe usata… non sempre tutto va
come si spera...
passi piccoli, ma abbastanza
decisi, ogni passo un ricordo,ogni ricordo un
dolore... ne aveva viste troppe per aver paura
eppure non era ancora sicuro di volerlo fare…
Improvvisamente il cane si fermò, abbaiò un paio di
volte e poi... silenzio. Nemmeno le macchine della
polizia passavano da quelle parti. Gli stivali a
punta che indossava indicavano una direzione ben
precisa. Non l'ingresso principale, ma una
porticina in legno pochi metri più a destra. Se non
fosse stato per la luna piena nessuno avrebbe
potuto descrivere quell'angolo di città immerso in
tanta oscurità. Ma il brivido che trasmetteva
sapeva di vita..
e pensare che proprio lì aveva
provato le più grandi emozioni della sua vita..
nessuno guardando quel degrado avrebbe potuto
immaginare quanti bei momenti erano stati nascosti
fra quei ruderi. E’ incredibile come quella donna
riusciva a trasformare una topaia nella più
desiderabile delle alcove... trattenne stavolta la
lacrima. stava per fare quello che mai avrebbe
desiderato fare... una vita gli passò davanti.
mille pensieri. e la scena del giro in barca, dove
una promessa mai mantenuta ha coronato un giorno
storico, e che adesso si è trasformata nel più
grande rimorso della sua vita. doveva pensare
meno... sforzarsi di non farlo. Strinse i pugni ed
accelerò il passo... il passato è passato, si fa
sentire ma comunque è passato. il miagolio di un
gatto randagio richiamo la sua attenzione... adesso
l'importante era ricominciare.
Adesso era li. Un
momento che non avrebbe mai voluto vivere... dopo
tanti anni... spinse la porta, ma era chiusa. Il
cane si avvicino correndo, e abbaiando, sembrava
volesse avvertirlo di qualcosa... ma che cosa???
ebbe come la sensazione che sarebbe stato meglio
non aprire quella porta ma doveva farlo, doveva
entrare... il cane ringhiava verso la porta ed
abbaiava... l'uomo cominciò ad avvertire strani
brividi... prese in mano la pistola, non si poteva
mai sapere. La zona è decisamente mal frequentata,
l'atmosfera non promette nulla di buono.
e poi?
come "e poi"? e poi basta, ma secondo te non deve
finire ma sta storia?
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 30-03-2011
Ora: 15:05
30-03-2011 14:37 Gelese
29-03-2011
16:13 varanasy
25-03-2011 11:34 Gelese
un uomo in
blue jeans attraversa la strada. è notte, non c'è
un lampione a fargli luce. solo un cane lo segue.
Porta addosso un cappotto nero, vecchio. l'uomo ha
una cicatrice sotto l'occhio destro. si ferma sul
bordo della strada, si siede, prende dalla tasca
destra del cappotto un foglio... lo apre. Stringe i
pugni quasi come se volesse strapparlo... ma una
lacrima che arriva sull'asfalto freddo lo persuade
a fermarsi. Una lacrima, che in quel silenzio fa
più rumore di un motore. e il cane è fermo li, ad
osservare....
nessuno può progettare un pianto. è
liberatorio solo se sincero. Sembra di soccombere
al dolore ma il sollievo che ne segue dà lucidità…
e, spronato dalla bestiola, che sembrava aver
capito tutto, andò verso una casa. Sembrava
disabitata ma dentro... dentro c'erano tutti i suoi
sentimenti.. compresa la rabbia. Controllò con un
gesto che avesse al seguito la sua bottiglia di rum
e la sua pistola; non l'avrebbe usata… non sempre
tutto va come si spera...
passi piccoli, ma
abbastanza decisi, ogni passo un ricordo,ogni
ricordo un dolore... ne aveva viste troppe per aver
paura eppure non era ancora sicuro di volerlo fare…
Improvvisamente il cane si fermò, abbaiò un paio di
volte e poi... silenzio. Nemmeno le macchine della
polizia passavano da quelle parti. Gli stivali a
punta che indossava indicavano una direzione ben
precisa. Non l'ingresso principale, ma una
porticina in legno pochi metri più a destra. Se non
fosse stato per la luna piena nessuno avrebbe
potuto descrivere quell'angolo di città immerso in
tanta oscurità. Ma il brivido che trasmetteva
sapeva di vita..
e pensare che proprio lì aveva
provato le più grandi emozioni della sua vita..
nessuno guardando quel degrado avrebbe potuto
immaginare quanti bei momenti erano stati nascosti
fra quei ruderi. E’ incredibile come quella donna
riusciva a trasformare una topaia nella più
desiderabile delle alcove... trattenne stavolta la
lacrima. stava per fare quello che mai avrebbe
desiderato fare... una vita gli passò davanti.
mille pensieri. e la scena del giro in barca, dove
una promessa mai mantenuta ha coronato un giorno
storico, e che adesso si è trasformata nel più
grande rimorso della sua vita. doveva pensare
meno... sforzarsi di non farlo. Strinse i pugni ed
accelerò il passo... il passato è passato, si fa
sentire ma comunque è passato. il miagolio di un
gatto randagio richiamo la sua attenzione... adesso
l'importante era ricominciare.
Adesso era li. Un
momento che non avrebbe mai voluto vivere... dopo
tanti anni... spinse la porta, ma era chiusa. Il
cane si avvicino correndo, e abbaiando, sembrava
volesse avvertirlo di qualcosa... ma che cosa???
ebbe come la sensazione che sarebbe stato meglio
non aprire quella porta ma doveva farlo, doveva
entrare... il cane ringhiava verso la porta ed
abbaiava... l'uomo cominciò ad avvertire strani
brividi... prese in mano la pistola, non si poteva
mai sapere. La zona è decisamente mal frequentata,
l'atmosfera non promette nulla di buono.
e poi?
come "e poi"? e poi basta, ma secondo te non deve
finire ma sta storia?
e secondo te è finita così?
che sei per i finali aperti che ognuno se li
aggiusta come gli pare?
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 30-03-2011
Ora: 15:09
30-03-2011 15:05 varanasy
30-03-2011
14:37 Gelese
29-03-2011 16:13 varanasy
25-03-2011
11:34 Gelese
un uomo in blue jeans attraversa la
strada. è notte, non c'è un lampione a fargli luce.
solo un cane lo segue. Porta addosso un cappotto
nero, vecchio. l'uomo ha una cicatrice sotto
l'occhio destro. si ferma sul bordo della strada,
si siede, prende dalla tasca destra del cappotto un
foglio... lo apre. Stringe i pugni quasi come se
volesse strapparlo... ma una lacrima che arriva
sull'asfalto freddo lo persuade a fermarsi. Una
lacrima, che in quel silenzio fa più rumore di un
motore. e il cane è fermo li, ad osservare....
nessuno può progettare un pianto. è liberatorio
solo se sincero. Sembra di soccombere al dolore ma
il sollievo che ne segue dà lucidità… e, spronato
dalla bestiola, che sembrava aver capito tutto,
andò verso una casa. Sembrava disabitata ma
dentro... dentro c'erano tutti i suoi sentimenti..
compresa la rabbia. Controllò con un gesto che
avesse al seguito la sua bottiglia di rum e la sua
pistola; non l'avrebbe usata… non sempre tutto va
come si spera...
passi piccoli, ma abbastanza
decisi, ogni passo un ricordo,ogni ricordo un
dolore... ne aveva viste troppe per aver paura
eppure non era ancora sicuro di volerlo fare…
Improvvisamente il cane si fermò, abbaiò un paio di
volte e poi... silenzio. Nemmeno le macchine della
polizia passavano da quelle parti. Gli stivali a
punta che indossava indicavano una direzione ben
precisa. Non l'ingresso principale, ma una
porticina in legno pochi metri più a destra. Se non
fosse stato per la luna piena nessuno avrebbe
potuto descrivere quell'angolo di città immerso in
tanta oscurità. Ma il brivido che trasmetteva
sapeva di vita..
e pensare che proprio lì aveva
provato le più grandi emozioni della sua vita..
nessuno guardando quel degrado avrebbe potuto
immaginare quanti bei momenti erano stati nascosti
fra quei ruderi. E’ incredibile come quella donna
riusciva a trasformare una topaia nella più
desiderabile delle alcove... trattenne stavolta la
lacrima. stava per fare quello che mai avrebbe
desiderato fare... una vita gli passò davanti.
mille pensieri. e la scena del giro in barca, dove
una promessa mai mantenuta ha coronato un giorno
storico, e che adesso si è trasformata nel più
grande rimorso della sua vita. doveva pensare
meno... sforzarsi di non farlo. Strinse i pugni ed
accelerò il passo... il passato è passato, si fa
sentire ma comunque è passato. il miagolio di un
gatto randagio richiamo la sua attenzione... adesso
l'importante era ricominciare.
Adesso era li. Un
momento che non avrebbe mai voluto vivere... dopo
tanti anni... spinse la porta, ma era chiusa. Il
cane si avvicino correndo, e abbaiando, sembrava
volesse avvertirlo di qualcosa... ma che cosa???
ebbe come la sensazione che sarebbe stato meglio
non aprire quella porta ma doveva farlo, doveva
entrare... il cane ringhiava verso la porta ed
abbaiava... l'uomo cominciò ad avvertire strani
brividi... prese in mano la pistola, non si poteva
mai sapere. La zona è decisamente mal frequentata,
l'atmosfera non promette nulla di buono.
e poi?
come "e poi"? e poi basta, ma secondo te non deve
finire ma sta storia?
e secondo te è finita così?
che sei per i finali aperti che ognuno se li
aggiusta come gli pare?
e tu sei quella che vuole
che le si imbocchi tutto magari già premasticato?
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 30-03-2011
Ora: 15:12
30-03-2011 15:09 Gelese
30-03-2011
15:05 varanasy
30-03-2011 14:37 Gelese
29-03-2011
16:13 varanasy
e poi?
come "e poi"? e poi basta,
ma secondo te non deve finire ma sta storia?
e
secondo te è finita così? che sei per i finali
aperti che ognuno se li aggiusta come gli pare?
e
tu sei quella che vuole che le si imbocchi tutto
magari già premasticato?
grazie per questa
immagine succulenta.....
no, niente imboccature,
adesso ci penso e poi ti comunico il mio finale
ideale
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 30-03-2011
Ora: 15:16
30-03-2011 15:12 varanasy
30-03-2011
15:09 Gelese
30-03-2011 15:05 varanasy
30-03-2011
14:37 Gelese
29-03-2011 16:13 varanasy
e poi?
come
"e poi"? e poi basta, ma secondo te non deve finire
ma sta storia?
e secondo te è finita così? che sei
per i finali aperti che ognuno se li aggiusta come
gli pare?
e tu sei quella che vuole che le si
imbocchi tutto magari già premasticato?
grazie per
questa immagine succulenta.....
no, niente
imboccature, adesso ci penso e poi ti comunico il
mio finale ideale
bene, Magari Mario scriverà il
suo...
poi vi ilustrerò il mio vero progetto su
questa storia
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 30-03-2011
Ora: 15:26
30-03-2011 15:16 Gelese
30-03-2011
15:12 varanasy
30-03-2011 15:09 Gelese
30-03-2011
15:05 varanasy
30-03-2011 14:37 Gelese
29-03-2011
16:13 varanasy
e poi?
come "e poi"? e poi basta,
ma secondo te non deve finire ma sta storia?
e
secondo te è finita così? che sei per i finali
aperti che ognuno se li aggiusta come gli pare?
e
tu sei quella che vuole che le si imbocchi tutto
magari già premasticato?
grazie per questa
immagine succulenta.....
no, niente imboccature,
adesso ci penso e poi ti comunico il mio finale
ideale
bene, Magari Mario scriverà il suo...
poi
vi ilustrerò il mio vero progetto su questa
storia
mi ci vorrà del tempo, l'ispirazione
giusta, potrebbero passare settimane....happy
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 30-03-2011
Ora: 15:35
30-03-2011 15:26 varanasy
30-03-2011
15:16 Gelese
30-03-2011 15:12 varanasy
30-03-2011
15:09 Gelese
30-03-2011 15:05 varanasy
30-03-2011
14:37 Gelese
29-03-2011 16:13 varanasy
e poi?
come
"e poi"? e poi basta, ma secondo te non deve finire
ma sta storia?
e secondo te è finita così? che sei
per i finali aperti che ognuno se li aggiusta come
gli pare?
e tu sei quella che vuole che le si
imbocchi tutto magari già premasticato?
grazie per
questa immagine succulenta.....
no, niente
imboccature, adesso ci penso e poi ti comunico il
mio finale ideale
bene, Magari Mario scriverà il
suo...
poi vi ilustrerò il mio vero progetto su
questa storia
mi ci vorrà del tempo, l'ispirazione
giusta, potrebbero passare settimane....happy
il
tempo a mia disposizione è infinito...
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
30-03-2011
Ora: 20:33
30-03-2011 15:16 Gelese
bene, Magari Mario scriverà il suo...
poi vi
ilustrerò il mio vero progetto su questa storia
Lo
farò...promesso...devo rimediare a una piccola
cosa.
Adesso però buona cena.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 30-03-2011
Ora: 22:31
30-03-2011 20:33 mariomorelli
30-03-2011 15:16 Gelese
bene, Magari Mario scriverà
il suo...
poi vi ilustrerò il mio vero progetto su
questa storia
Lo farò...promesso...devo rimediare
a una piccola cosa.
Adesso però buona cena.
cena
finita. Ringraziamenti postumi per il tuo augurio
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
01-04-2011
Ora: 18:22
in esclusiva il filmato
dell'operazione fallita al sottoscritto
OPERATION
FAILED
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
01-04-2011
Ora: 21:28
30-03-2011 15:16 Gelese
bene, Magari Mario scriverà il suo...
poi vi
ilustrerò il mio vero progetto su questa storia
Porta chiusa...... urto vioelento....calcio
,rabbia, ancora calci....buio...buio...smarrimento,
aria malsana, respiro,
cane.....abbaia,abbaia,fastidio, rabbia, accendino,
luce, vento, buio, accendino, luce, ombre,
smarrimento, freddo, finestra aperta, sbatte,
rumore,affanno, sbatte, vento, maniglia, vetri
rotti, sangue, labbra, labbra, imprecazione,
controllo, mente, accendino, luce fioca, sagoma,
brucia, spento, buio, luna, bagliore, luce
bianca,sedia, accendino, abbaia, orrore, sedia a
dondolo, orrore, freddo, sudore, mummia, ragnatele,
bracciolo, mano, anello, anello, pietra, verde,
ricordo, orrore,mano, ricordo,respiro,
affanno,affanno, sensazione,paralisi, scappare, non
muoversi, scappare, muscoli, peso, fermo, scappare,
impotenza,peso,dolore , orrore, urlo , urlo, lei,
sguardo, teschio, capelli, sguardo, lei, freddo,
gola respiro,affanno, dolore, abbaia, sorriso,
denti, teschio, orrore, sorriso, buio, abbaia,
buio, urlo, sudore, stanza, respiro affannoso,
sveglia, led,rossi, led, le quattro, respiro, mano,
donna, dorme, comodino, mano, interruttore, luce,
cane, dorme, armadio, quadro, mano, donna, dorme,
quadro, vestito, riconoscere, calma, deglutire,
fazzoletto, sudore, respiro, comodino,arsura,
bicchiere, acqua, sorso, sorso, ristoro, acqua,
fresca, acqua, ristoto, calma, respiro profondo,
donna, sorriso, amore, stendersi, sorriso, mano,
rilassarsi, interruttore, buio, respiro,donna,
dorme, coperte, finestra , luce strada, domani,
penso, domani, penso,piano, confusione,
rilassamento....... domani...... domani....
nulla.....cane, immagino, donna, mia,
felice,sonno.....
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:51

---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
02-04-2011
Ora: 16:04
01-04-2011 21:28
mariomorelli
30-03-2011 15:16 Gelese
bene, Magari
Mario scriverà il suo...
poi vi ilustrerò il mio
vero progetto su questa storia
Porta chiusa......
urto vioelento....calcio ,rabbia, ancora
calci....buio...buio...smarrimento, aria malsana,
respiro, cane.....abbaia,abbaia,fastidio, rabbia,
accendino, luce, vento, buio, accendino, luce,
ombre, smarrimento, freddo, finestra aperta,
sbatte, rumore,affanno, sbatte, vento, maniglia,
vetri rotti, sangue, labbra, labbra, imprecazione,
controllo, mente, accendino, luce fioca, sagoma,
brucia, spento, buio, luna, bagliore, luce
bianca,sedia, accendino, abbaia, orrore, sedia a
dondolo, orrore, freddo, sudore, mummia, ragnatele,
bracciolo, mano, anello, anello, pietra, verde,
ricordo, orrore,mano, ricordo,respiro,
affanno,affanno, sensazione,paralisi, scappare, non
muoversi, scappare, muscoli, peso, fermo, scappare,
impotenza,peso,dolore , orrore, urlo , urlo, lei,
sguardo, teschio, capelli, sguardo, lei, freddo,
gola respiro,affanno, dolore, abbaia, sorriso,
denti, teschio, orrore, sorriso, buio, abbaia,
buio, urlo, sudore, stanza, respiro affannoso,
sveglia, led,rossi, led, le quattro, respiro, mano,
donna, dorme, comodino, mano, interruttore, luce,
cane, dorme, armadio, quadro, mano, donna, dorme,
quadro, vestito, riconoscere, calma, deglutire,
fazzoletto, sudore, respiro, comodino,arsura,
bicchiere, acqua, sorso, sorso, ristoro, acqua,
fresca, acqua, ristoto, calma, respiro profondo,
donna, sorriso, amore, stendersi, sorriso, mano,
rilassarsi, interruttore, buio, respiro,donna,
dorme, coperte, finestra , luce strada, domani,
penso, domani, penso,piano, confusione,
rilassamento....... domani...... domani....
nulla.....cane, immagino, donna, mia,
felice,sonno.....
curiosità, legge, stupore,
legge, legge, ansia, fastidio, legge, ansia,
fastidio, sorriso, legge, ansia, ansia, fastidio,
ansia, ma quanto dura?, legge, legge, legge, non
finisce più, legge, sorriso, ancora?, legge, ansia,
fastidio, finale, sospiro, perché così?,
interessante ma estenuante, cosa ne penserà Gele?
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
02-04-2011
Ora: 16:32
UFF...CHE BARBA...CHE NOIA
uff...che barba...che noia
uff...che barba...che
noia
uff...che barba...che noia
che noia...che
barba...uff
che noia...che barba...uff
che
noia...che barba...uff
che noia...che barba...uff
che barba...uff...che noia
che barba...uff...che
noia
che barba...uff...che noia
che
barba...uff...che noia


---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 00:04
02-04-2011 16:04
queenmillennia
01-04-2011 21:28 mariomorelli
30-03-2011 15:16 Gelese
bene, Magari Mario scriverà
il suo...
poi vi ilustrerò il mio vero progetto su
questa storia
Porta chiusa...... urto
vioelento....calcio ,rabbia, ancora
calci....buio...buio...smarrimento, aria malsana,
respiro, cane.....abbaia,abbaia,fastidio, rabbia,
accendino, luce, vento, buio, accendino, luce,
ombre, smarrimento, freddo, finestra aperta,
sbatte, rumore,affanno, sbatte, vento, maniglia,
vetri rotti, sangue, labbra, labbra, imprecazione,
controllo, mente, accendino, luce fioca, sagoma,
brucia, spento, buio, luna, bagliore, luce
bianca,sedia, accendino, abbaia, orrore, sedia a
dondolo, orrore, freddo, sudore, mummia, ragnatele,
bracciolo, mano, anello, anello, pietra, verde,
ricordo, orrore,mano, ricordo,respiro,
affanno,affanno, sensazione,paralisi, scappare, non
muoversi, scappare, muscoli, peso, fermo, scappare,
impotenza,peso,dolore , orrore, urlo , urlo, lei,
sguardo, teschio, capelli, sguardo, lei, freddo,
gola respiro,affanno, dolore, abbaia, sorriso,
denti, teschio, orrore, sorriso, buio, abbaia,
buio, urlo, sudore, stanza, respiro affannoso,
sveglia, led,rossi, led, le quattro, respiro, mano,
donna, dorme, comodino, mano, interruttore, luce,
cane, dorme, armadio, quadro, mano, donna, dorme,
quadro, vestito, riconoscere, calma, deglutire,
fazzoletto, sudore, respiro, comodino,arsura,
bicchiere, acqua, sorso, sorso, ristoro, acqua,
fresca, acqua, ristoto, calma, respiro profondo,
donna, sorriso, amore, stendersi, sorriso, mano,
rilassarsi, interruttore, buio, respiro,donna,
dorme, coperte, finestra , luce strada, domani,
penso, domani, penso,piano, confusione,
rilassamento....... domani...... domani....
nulla.....cane, immagino, donna, mia,
felice,sonno.....
curiosità, legge, stupore,
legge, legge, ansia, fastidio, legge, ansia,
fastidio, sorriso, legge, ansia, ansia, fastidio,
ansia, ma quanto dura?, legge, legge, legge, non
finisce più, legge, sorriso, ancora?, legge, ansia,
fastidio, finale, sospiro, perché così?,
interessante ma estenuante, cosa ne penserà
Gele?
Cosa ne penserà Gele? Non so, vedo però che
hai voluto proverci anche tu e il risultato non ha
nulla da invidiare.
Un caro saluto, Mario.

---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 17:42
03-04-2011 00:04
mariomorelli
02-04-2011 16:04 queenmillennia
curiosità, legge, stupore, legge, legge, ansia,
fastidio, legge, ansia, fastidio, sorriso, legge,
ansia, ansia, fastidio, ansia, ma quanto dura?,
legge, legge, legge, non finisce più, legge,
sorriso, ancora?, legge, ansia, fastidio, finale,
sospiro, perché così?, interessante ma
estenuante, cosa ne penserà Gele?
Cosa ne penserà
Gele? Non so, vedo però che hai voluto proverci
anche tu e il risultato non ha nulla da
invidiare.
Un caro saluto, Mario.
io gioco sempre
volentieri Smile
E sono stata anche un po' cattivella,
lo ammetto...
La trama è carina, per quanto non
originalissima, ma sempre efficace, e la modalità
espressiva interessante, ma ansiogena e angosciante
persino nel lieto fine (di cui sono, peraltro, una
fanatica sostenitrice).
Insomma, la cosa mi ha
divertito (sorriso), ma l'hai tirata un po' troppo
per le lunghe (fastidio): troppe parole e virgole
per uno scenario già angosciante di per sé
(ansia)!
Ricambio il saluto.
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 18:33
03-04-2011 17:42
queenmillennia
03-04-2011 00:04 mariomorelli
02-04-2011 16:04 queenmillennia
curiosità, legge,
stupore, legge, legge, ansia, fastidio, legge,
ansia, fastidio, sorriso, legge, ansia, ansia,
fastidio, ansia, ma quanto dura?, legge, legge,
legge, non finisce più, legge, sorriso, ancora?,
legge, ansia, fastidio, finale, sospiro, perché
così?, interessante ma estenuante, cosa ne penserà
Gele?
Cosa ne penserà Gele? Non so, vedo però che
hai voluto proverci anche tu e il risultato non ha
nulla da invidiare.
Un caro saluto, Mario.
io
gioco sempre volentieri Smile
E sono stata anche un
po' cattivella, lo ammetto...
La trama è carina,
per quanto non originalissima, ma sempre efficace,
e la modalità espressiva interessante, ma ansiogena
e angosciante persino nel lieto fine (di cui sono,
peraltro, una fanatica sostenitrice).
Insomma, la
cosa mi ha divertito (sorriso), ma l'hai tirata un
po' troppo per le lunghe (fastidio): troppe parole
e virgole per uno scenario già angosciante di per
sé (ansia)!
Ricambio il saluto.
Anch'io gioco
sempre. Siccome tutti, penso, si aspettavano una
mia continuazione sdolcinata ecco che mi sono
buttato sull'angosciante (sempre per giocare) anche
se non ho rinunciato (per mia natura) al finale
lieto.
Comunque, per adesso, con Gele, ho giocato
io soltanto ma aspetto i finali che gli altri
scriveranno.
La modalità espressiva mi è venuta
spontanea immaginando una sequenza incalzanta di
immagini che dessero il senso della tensione. Sono
contento ti sia piaciuta (a quanto pare anche a
Jaco).
Sarebbe bello se facessimo un esperimento di
comunicazione in tal modo ma si vedrà.
Ora andrò a
teatro e sono contento perché le immagini che vedrò
avranno la calma della riflessione cosa più adatta
al sottoscritto.
Un caro saluto M.M.
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 18:37
02-04-2011 16:32 IACOBOACI
UFF...CHE BARBA...CHE NOIA
uff...che barba...che
noia
uff...che barba...che noia
uff...che
barba...che noia
che noia...che barba...uff
che
noia...che barba...uff
che noia...che barba...uff
che noia...che barba...uff
che barba...uff...che
noia
che barba...uff...che noia
che
barba...uff...che noia
che barba...uff...che noia



Monello Jaco, mi aspettavo un'immagine alla
tua altezza, comunque Raimondo e Sandra sono due
grandi e il paragone mi onora.
Un caro saluto, lupo
in agguato ( o spione ?)
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 22:26
prof,con tutto quello che
hai scritto dovrei mettere una marea d'immagini

Nel mio profilo su Facebook,ho fatto un album
fotografico intitolato ''Disperazione''
ci sono
molte immagini suggestive e inquietanti
con forte
impatto visivo
che può rispecchiare il tuo tema
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 22:29
03-04-2011 22:26 IACOBOACI
prof,con tutto quello che hai scritto dovrei
mettere una marea d'immagini

Nel mio profilo su
Facebook,ho fatto un album fotografico intitolato
''Disperazione''
ci sono molte immagini suggestive
e inquietanti
con forte impatto visivo
che può
rispecchiare il tuo tema

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 22:37
di più,di più......
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 22:39
03-04-2011 18:37
mariomorelli
lupo in agguato ( o spione ?)
tutti
e due......
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 23:19
03-04-2011 22:29
queenmillennia
03-04-2011 22:26 IACOBOACI
prof,con
tutto quello che hai scritto dovrei mettere una
marea d'immagini

Nel mio profilo su Facebook,ho
fatto un album fotografico intitolato
''Disperazione''
ci sono molte immagini suggestive
e inquietanti
con forte impatto visivo
che può
rispecchiare il tuo tema


Bellissima, brava
Queen, hai centrato l'immagine.
Mi ricorda il
sorriso di Berenice.
Stavolta meriti un bel dieci a
proposito......il tuo finale?

---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
03-04-2011
Ora: 23:37
03-04-2011 23:19
mariomorelli
a proposito......il tuo finale?
per
ora ho visto la stanza, con i mobili sospesi
in aria, danzanti in stile poltergeist... poi
ancora non so...
ci sto lavorando... un gioco per
volta...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 04-04-2011
Ora: 12:44
Doveva aprire quella porta. Gli passò
per la testa di prenderla a calci....no, meglio di
no, non era un granché come esordio...strinse la
mano a pugno e, con tocco nervoso, la picchiò sulla
porta.
Silenzio. Per lunghi momenti, solo
silenzio....poi dei passi decisi si avvicinano, la
porta si apre e....di chi è quel volto? chi è la
donna che lo fissa, decisa e con un sorriso di
scherno stampato in faccia?!
"Sei arrivato
finalmente! Ti aspettavamo impazienti! Vieni,
accomodati, non essere timido".
Entra, più confuso
e frastornato che irritato dal tono sgradevole
della sconosciuta....
E' dentro, si guarda intorno
cercando gli oggetti conosciuti, ma niente, non
vede nulla che gli sia familiare, comincia ad
agitarsi e un attimo prima di sbottare malamente,
volge gli occhi verso l'angolo in fondo alla
stanza: c'è una figura indistinta raggomitolata su
una vecchia poltrona, intenta a fissare la fiamma
tenue del caminetto lì davanti.
Lui pronuncia
sommessamente un nome....niente, nessuna risposta;
alza il tono della sua voce e comincia ad
accostarsi...ancora niente....è arrivato a un
passo, è dietro le sue spalle strette, dove poggia,
incerto, la sua mano.
Lei, lentamente, volge il
capo...e lui si ritrova a fissare due vuoti pezzi
di vetro, assenti...spenti, offuscati da una nebbia
troppo fitta da penetrare.
La mano di lui cade
dalla spalla della donna e il suo volto è quello di
chi è stato appena schiaffeggiato....tutto aveva
pensato, a tutto si era preparato, ma non a
questo....non a questo....
Alle sue orecchie
arriva, stridula e beffarda, la risata della
sconosciuta di cui si era dimenticato....


---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
04-04-2011
Ora: 13:30
Porta chiusa...mannaggia ho
perso le chiavi,chiama
pompieri,abbattimento.distruzione,azz....non era
casa mia
padrone di casa,energumeno,fuggire,urlo
di Tarzan,seminato,fiatone,bar,Dino dammi un
crodino,rutto,
aria,gas,water close è close,coda,mi
scappa,puzza,puzza,
che giornata di M....
Per
strada,energumeno,aiutooooooo...fuggire,fiatone,cuo
re matto,Lttle Tony,una lacrima sul viso,Bobby
Solo
me la sto facendo sotto
Mannaggia al prof.con
le sue storie....
scampata per un pelo.....anzi
no
Energumeno (ma non si stanca mai sto str..?)
fuggire,anzi no,affrontare,anzi no,ma si,ma no,ma
si ma no,Raul Casadei....ma cche c'entra ?
To be
continued

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
04-04-2011
Ora: 23:40
04-04-2011 12:44 varanasy
Doveva aprire quella porta. Gli passò per la testa
di prenderla a calci....no, meglio di no, non era
un granché come esordio...strinse la mano a pugno
e, con tocco nervoso, la picchiò sulla porta.
Silenzio. Per lunghi momenti, solo silenzio....poi
dei passi decisi si avvicinano, la porta si apre
e....di chi è quel volto? chi è la donna che lo
fissa, decisa e con un sorriso di scherno stampato
in faccia?!
"Sei arrivato finalmente! Ti
aspettavamo impazienti! Vieni, accomodati, non
essere timido".
Entra, più confuso e frastornato
che irritato dal tono sgradevole della
sconosciuta....
E' dentro, si guarda intorno
cercando gli oggetti conosciuti, ma niente, non
vede nulla che gli sia familiare, comincia ad
agitarsi e un attimo prima di sbottare malamente,
volge gli occhi verso l'angolo in fondo alla
stanza: c'è una figura indistinta raggomitolata su
una vecchia poltrona, intenta a fissare la fiamma
tenue del caminetto lì davanti.
Lui pronuncia
sommessamente un nome....niente, nessuna risposta;
alza il tono della sua voce e comincia ad
accostarsi...ancora niente....è arrivato a un
passo, è dietro le sue spalle strette, dove poggia,
incerto, la sua mano.
Lei, lentamente, volge il
capo...e lui si ritrova a fissare due vuoti pezzi
di vetro, assenti...spenti, offuscati da una nebbia
troppo fitta da penetrare.
La mano di lui cade
dalla spalla della donna e il suo volto è quello di
chi è stato appena schiaffeggiato....tutto aveva
pensato, a tutto si era preparato, ma non a
questo....non a questo....
Alle sue orecchie
arriva, stridula e beffarda, la risata della
sconosciuta di cui si era dimenticato....


Cara
Varanasy, il tuo racconto è triste e forse proietta
nell'azione immaginifica una qualche teorizzazione
di ombra autobiografica esorcizzante.
Io invece ho
immaginato, per scherzo, i volti dei tuoi
protagonisti ( giura che non ti arrabbi):
lui è
Gele, sulla sedia sei Tu e chi ride beffarda è
un'altra V...................


---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
04-04-2011
Ora: 23:42
04-04-2011 13:30 IACOBOACI
Porta chiusa...mannaggia ho perso le chiavi,chiama
pompieri,abbattimento.distruzione,azz....non era
casa mia
padrone di casa,energumeno,fuggire,urlo
di Tarzan,seminato,fiatone,bar,Dino dammi un
crodino,rutto,
aria,gas,water close è close,coda,mi
scappa,puzza,puzza,
che giornata di M....
Per
strada,energumeno,aiutooooooo...fuggire,fiatone,cuo
re matto,Lttle Tony,una lacrima sul viso,Bobby
Solo
me la sto facendo sotto
Mannaggia al prof.con
le sue storie....
scampata per un pelo.....anzi
no
Energumeno (ma non si stanca mai sto str..?)
fuggire,anzi no,affrontare,anzi no,ma si,ma no,ma
si ma no,Raul Casadei....ma cche c'entra ?
To be
continued

Questo si che è all' altezza del
grande Jaco. 10 e lode al mio allievo prediletto.

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 00:02
04-04-2011 23:40 mariomorelli
04-04-2011 12:44 varanasy
Doveva aprire quella
porta. Gli passò per la testa di prenderla a
calci....no, meglio di no, non era un granché come
esordio...strinse la mano a pugno e, con tocco
nervoso, la picchiò sulla porta.
Silenzio. Per
lunghi momenti, solo silenzio....poi dei passi
decisi si avvicinano, la porta si apre e....di chi
è quel volto? chi è la donna che lo fissa, decisa e
con un sorriso di scherno stampato in faccia?!
"Sei
arrivato finalmente! Ti aspettavamo impazienti!
Vieni, accomodati, non essere timido".
Entra, più
confuso e frastornato che irritato dal tono
sgradevole della sconosciuta....
E' dentro, si
guarda intorno cercando gli oggetti conosciuti, ma
niente, non vede nulla che gli sia familiare,
comincia ad agitarsi e un attimo prima di sbottare
malamente, volge gli occhi verso l'angolo in fondo
alla stanza: c'è una figura indistinta
raggomitolata su una vecchia poltrona, intenta a
fissare la fiamma tenue del caminetto lì davanti.
Lui pronuncia sommessamente un nome....niente,
nessuna risposta; alza il tono della sua voce e
comincia ad accostarsi...ancora niente....è
arrivato a un passo, è dietro le sue spalle
strette, dove poggia, incerto, la sua mano.
Lei,
lentamente, volge il capo...e lui si ritrova a
fissare due vuoti pezzi di vetro, assenti...spenti,
offuscati da una nebbia troppo fitta da
penetrare.
La mano di lui cade dalla spalla della
donna e il suo volto è quello di chi è stato appena
schiaffeggiato....tutto aveva pensato, a tutto si
era preparato, ma non a questo....non a
questo....
Alle sue orecchie arriva, stridula e
beffarda, la risata della sconosciuta di cui si era
dimenticato....


Cara Varanasy, il tuo racconto
è triste e forse proietta nell'azione immaginifica
una qualche teorizzazione di ombra autobiografica
esorcizzante.
Io invece ho immaginato, per scherzo,
i volti dei tuoi protagonisti ( giura che non ti
arrabbi):
lui è Gele, sulla sedia sei Tu e chi ride
beffarda è un'altra V...................


si, è
triste e no, non sono io la pazza

ho letto più
di una volta il racconto di Gelese, tentando di
entrarci dentro e far venire fuori le mie
suggestioni, quel che mi ispirava.
Ho letto il
protagonista come un uomo contraddittorio,
arrabbiato con la protagonista per qualche motivo
ma, allo stesso tempo, roso dal rimorso per una sua
grave mancanza nei confronti di lei : un abbandono
(la promessa non mantenuta da lui durante il giro
in barca).
Ho pensato che il coronamento di tanti
errori doveva essere un pozzo nero senza fondo e
senza misericordia....io mi struggo per le storie
che finiscono male, che ci posso fare?
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 00:39
04-04-2011 23:40 mariomorelli
Cara
Varanasy, il tuo racconto è triste e forse proietta
nell'azione immaginifica una qualche teorizzazione
di ombra autobiografica esorcizzante.
Io invece ho
immaginato, per scherzo, i volti dei tuoi
protagonisti ( giura che non ti arrabbi):
lui è
Gele, sulla sedia sei Tu e chi ride beffarda è
un'altra V...................


Mi piacerebbe
però sapere perché leggi ombre autobiografiche in
quel che ho scritto.
A questo tuo dubbio è troppo
facile rispondere che, di me, ne sai molto poco e
che, proprio per questo, tu non puoi parlare di
cenni autobiografici.

A dirtela tutta, il
protagonista maschile della storia mi ha fatto
pensare a un novello Edmond Dantès, molto più
sfortunato però: un Edmond che torna sui suoi passi
sconfitto e in miseria, vagheggiando qualcosa che
non c'è più: il suo amore.
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 00:56
Ed è anche evidente che il mio
immaginario parla di me, del mio mondo, non
necessariamente di me in prima persona.

Perché
Mario stai sempre lì con il tuo coltellino a
scavare nei miei nervi per portarli a vivo?
Perché
mi prendi così tanto seriamente?
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 12:49
THE GREAT ESCAPE IACO

Pant.pant.pant
gocce di sudore
mi nascondo tra la
folla

ma sto tizio perchè non si fa i ..zzi suoi
?
urla:è quii....è quiiiii
viaaaa...correre

occhi puntati su di me.....

TO be continued
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 12:52
05-04-2011 00:56 varanasy
Ed è anche
evidente che il mio immaginario parla di me, del
mio mondo, non necessariamente di me in prima
persona.

Perché Mario stai sempre lì con il tuo
coltellino a scavare nei miei nervi per portarli a
vivo?
Perché mi prendi così tanto seriamente?
ogni
tanto dobbiamo lubrificarlo...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 12:58
05-04-2011 12:52 Gelese
05-04-2011
00:56 varanasy
Ed è anche evidente che il mio
immaginario parla di me, del mio mondo, non
necessariamente di me in prima persona.

Perché
Mario stai sempre lì con il tuo coltellino a
scavare nei miei nervi per portarli a vivo?
Perché
mi prendi così tanto seriamente?
ogni tanto
dobbiamo lubrificarlo...
dalle mie parti gli
ultimi raccolti di olive sono stati
abbondanti....compro a quattro soldi una tanica di
olio di oliva e ci inzuppo Mario, faccio il
pinzimonio
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 13:01
05-04-2011 12:58 varanasy
05-04-2011
12:52 Gelese
05-04-2011 00:56 varanasy
Ed è anche
evidente che il mio immaginario parla di me, del
mio mondo, non necessariamente di me in prima
persona.

Perché Mario stai sempre lì con il tuo
coltellino a scavare nei miei nervi per portarli a
vivo?
Perché mi prendi così tanto seriamente?
ogni
tanto dobbiamo lubrificarlo...
dalle mie parti gli
ultimi raccolti di olive sono stati
abbondanti....compro a quattro soldi una tanica di
olio di oliva e ci inzuppo Mario, faccio il
pinzimonio
azz, vedo che non risparmi risorse per
i tuoi obiettivi. Una tanica intera addirittura
happy
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 13:05
05-04-2011 13:01 Gelese
05-04-2011
12:58 varanasy
05-04-2011 12:52 Gelese
05-04-2011
00:56 varanasy
Ed è anche evidente che il mio
immaginario parla di me, del mio mondo, non
necessariamente di me in prima persona.

Perché
Mario stai sempre lì con il tuo coltellino a
scavare nei miei nervi per portarli a vivo?
Perché
mi prendi così tanto seriamente?
ogni tanto
dobbiamo lubrificarlo...
dalle mie parti gli
ultimi raccolti di olive sono stati
abbondanti....compro a quattro soldi una tanica di
olio di oliva e ci inzuppo Mario, faccio il
pinzimonio
azz, vedo che non risparmi risorse per
i tuoi obiettivi. Una tanica intera addirittura
happy
te l'ho detto, lo trovo a buon mercato, magari
compro l'olio vecchio, tanto va bene lo stesso
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 13:11
05-04-2011 13:05 varanasy
05-04-2011
13:01 Gelese
05-04-2011 12:58 varanasy
05-04-2011
12:52 Gelese
05-04-2011 00:56 varanasy
Ed è anche
evidente che il mio immaginario parla di me, del
mio mondo, non necessariamente di me in prima
persona.

Perché Mario stai sempre lì con il tuo
coltellino a scavare nei miei nervi per portarli a
vivo?
Perché mi prendi così tanto seriamente?
ogni
tanto dobbiamo lubrificarlo...
dalle mie parti gli
ultimi raccolti di olive sono stati
abbondanti....compro a quattro soldi una tanica di
olio di oliva e ci inzuppo Mario, faccio il
pinzimonio
azz, vedo che non risparmi risorse per
i tuoi obiettivi. Una tanica intera addirittura
happy
te l'ho detto, lo trovo a buon mercato, magari
compro l'olio vecchio, tanto va bene lo stesso
eh
si, non si può usare olio vergine di prima
spremitura per lubrificare il mario
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 13:14
05-04-2011 13:11 Gelese
05-04-2011
13:05 varanasy
05-04-2011 13:01 Gelese
05-04-2011
12:58 varanasy
05-04-2011 12:52 Gelese
05-04-2011
00:56 varanasy
Ed è anche evidente che il mio
immaginario parla di me, del mio mondo, non
necessariamente di me in prima persona.

Perché
Mario stai sempre lì con il tuo coltellino a
scavare nei miei nervi per portarli a vivo?
Perché
mi prendi così tanto seriamente?
ogni tanto
dobbiamo lubrificarlo...
dalle mie parti gli
ultimi raccolti di olive sono stati
abbondanti....compro a quattro soldi una tanica di
olio di oliva e ci inzuppo Mario, faccio il
pinzimonio
azz, vedo che non risparmi risorse per
i tuoi obiettivi. Una tanica intera addirittura
happy
te l'ho detto, lo trovo a buon mercato, magari
compro l'olio vecchio, tanto va bene lo stesso
eh
si, non si può usare olio vergine di prima
spremitura per lubrificare il mario
magari
potrebbe fare al caso pure lo Svitol....

pappa-time, ciaooooo
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 13:15
05-04-2011 13:14 varanasy
05-04-2011
13:11 Gelese
05-04-2011 13:05 varanasy
05-04-2011
13:01 Gelese
05-04-2011 12:58 varanasy
05-04-2011
12:52 Gelese
05-04-2011 00:56 varanasy
Ed è anche
evidente che il mio immaginario parla di me, del
mio mondo, non necessariamente di me in prima
persona.

Perché Mario stai sempre lì con il tuo
coltellino a scavare nei miei nervi per portarli a
vivo?
Perché mi prendi così tanto seriamente?
ogni
tanto dobbiamo lubrificarlo...
dalle mie parti gli
ultimi raccolti di olive sono stati
abbondanti....compro a quattro soldi una tanica di
olio di oliva e ci inzuppo Mario, faccio il
pinzimonio
azz, vedo che non risparmi risorse per
i tuoi obiettivi. Una tanica intera addirittura
happy
te l'ho detto, lo trovo a buon mercato, magari
compro l'olio vecchio, tanto va bene lo stesso
eh
si, non si può usare olio vergine di prima
spremitura per lubrificare il mario
magari
potrebbe fare al caso pure lo Svitol....

pappa-time, ciaooooo
buon pranzo donna
lubrificante
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 13:17
05-04-2011 13:15 Gelese
05-04-2011
13:14 varanasy
05-04-2011 13:11 Gelese
05-04-2011
13:05 varanasy
05-04-2011 13:01 Gelese
05-04-2011
12:58 varanasy
05-04-2011 12:52 Gelese
05-04-2011
00:56 varanasy
Ed è anche evidente che il mio
immaginario parla di me, del mio mondo, non
necessariamente di me in prima persona.

Perché
Mario stai sempre lì con il tuo coltellino a
scavare nei miei nervi per portarli a vivo?
Perché
mi prendi così tanto seriamente?
ogni tanto
dobbiamo lubrificarlo...
dalle mie parti gli
ultimi raccolti di olive sono stati
abbondanti....compro a quattro soldi una tanica di
olio di oliva e ci inzuppo Mario, faccio il
pinzimonio
azz, vedo che non risparmi risorse per
i tuoi obiettivi. Una tanica intera addirittura
happy
te l'ho detto, lo trovo a buon mercato, magari
compro l'olio vecchio, tanto va bene lo stesso
eh
si, non si può usare olio vergine di prima
spremitura per lubrificare il mario
magari
potrebbe fare al caso pure lo Svitol....

pappa-time, ciaooooo
buon pranzo donna
lubrificante
non so perché ma mi sento
scivolosa......happy
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 13:31
05-04-2011 13:17 varanasy
non so
perché ma mi sento scivolosa......happy

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 14:56
05-04-2011 13:31 Gelese
05-04-2011
13:17 varanasy
non so perché ma mi sento
scivolosa......happy

uguale, uguale, guarda....
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 15:08
05-04-2011 14:56 varanasy
05-04-2011
13:31 Gelese
05-04-2011 13:17 varanasy
non so
perché ma mi sento scivolosa......happy

uguale,
uguale, guarda....
ci avrei scommesso
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 15:19
05-04-2011 15:08 Gelese
05-04-2011
14:56 varanasy
05-04-2011 13:31 Gelese
05-04-2011
13:17 varanasy
non so perché ma mi sento
scivolosa......happy

uguale, uguale, guarda....
ci
avrei scommesso
si, cercando tra le mie stoviglie
dovrei avercela quella tazzetta lì....
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 15:42
05-04-2011 00:56 varanasy
Ed
è anche evidente che il mio immaginario parla di
me, del mio mondo, non necessariamente di me in
prima persona.

Perché Mario stai sempre lì con il
tuo coltellino a scavare nei miei nervi per
portarli a vivo?
Perché mi prendi così tanto
seriamente?
Cara Varanasy, sono parole in libertà
come tante se ne dicono in questo forum e se nel
tuo scritto leggo tanta rabbia è pura mia
sensazione non degna di citazione.
Molti leggono
nei miei interventi saccenteria, presunzione,
paternalismo buonista, in realtà c'è molto di meno,
briciole d'esperienza dall'irrisorio peso, che mai
sposteranno, con il loro soffio scherzoso, la
granitica consistenza della realtà.
Non ci
conosciamo e indubbio è il diritto di chi li
rigetta o non vuole nemmeno leggerli o prova
fastidio, per la qual cosa subito mi fermo.
Tranquilla quindi, ripongo il coltellino e Ti
prometto di non usarlo più.
Detto questo, mi
piacerebbe leggere i finali di Queen, Cresss, Tele
e dello stesso Gele, fino ad adesso la partita è
con punteggio pari (un finale allegro, uno triste),
quello di Jaco è al di sopra delle parti ( il suo
genio non è catalogabile).
I finali sono diversi
punti di vista che è bello cogliere nella loro
prospettiva, anche nel tentativo, sempre positivo,
di cambiarla ( io ho provato a cambiare la mia e
così il tranquillo prof diventa nel racconto
"ansiogeno" come dice Queen).
Un caro saluto, il
prof.



---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 15:48
05-04-2011 15:19 varanasy
05-04-2011
15:08 Gelese
05-04-2011 14:56 varanasy
05-04-2011
13:31 Gelese
05-04-2011 13:17 varanasy
non so
perché ma mi sento scivolosa......happy

uguale,
uguale, guarda....
ci avrei scommesso
si,
cercando tra le mie stoviglie dovrei avercela
quella tazzetta lì....
ormai conosco tutte le tue
stoviglie
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 16:00
05-04-2011 15:48 Gelese
05-04-2011
15:19 varanasy
05-04-2011 15:08 Gelese
05-04-2011
14:56 varanasy
05-04-2011 13:31 Gelese
05-04-2011
13:17 varanasy
non so perché ma mi sento
scivolosa......happy

uguale, uguale, guarda....
ci
avrei scommesso
si, cercando tra le mie stoviglie
dovrei avercela quella tazzetta lì....
ormai
conosco tutte le tue stoviglie
te le sei pure
fregate...uno di questi giorni compirò un blitz e
verrò a riprendermi tutte le mie
suppellettili....attento a te
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 16:01
05-04-2011 12:58 varanasy
05-04-2011 12:52 Gelese
05-04-2011 00:56 varanasy
Ed è anche evidente che il mio immaginario parla di
me, del mio mondo, non necessariamente di me in
prima persona.

Perché Mario stai sempre lì con il
tuo coltellino a scavare nei miei nervi per
portarli a vivo?
Perché mi prendi così tanto
seriamente?
ogni tanto dobbiamo lubrificarlo...
dalle mie parti gli ultimi raccolti di olive sono
stati abbondanti....compro a quattro soldi una
tanica di olio di oliva e ci inzuppo Mario, faccio
il pinzimonio
vediamo.....pinzimonio significa
verdura, quindi quale verdura o ortaggio mi
immagini?
Carota, il cui colore e forma rimanda ad
immagini dall'ampio significato ma che in generale
sottende a un "premiare"?
Finocchio, dal colore
candido ma che si presta a un rimando emozionale
ingannevole, sia dei sensi che del significato?
Infinocchiare nasce dall'abitudine di alcuni osti
di farli a chi voleva comperare vino, dopo i
finocchi tutti i vini sono buoni.
Sedano discreto
ma deciso nella forma e nel sapore con la
fisionomia, delle sue coste,a cucchiaio che si
spezzano ma non si piegano ?
Ravanello, rosso
sangue, piccante come alcune passioni ma che non
rispetta i sapori altrui?
Cipolla, commovente
quanto sensibile, umile compagna di altri sapori,
rispettosa al punto di accettare spesso di essere
scartata?scartata
....Però l'idea dell'olio mi
piace... quel fluido avvolgente che annienta gli
attriti, che consiglia movimenti lenti,
scorrevoli....che bella similitudine con la
vita.....l'idea mi piace Varanasy....mentalmente ci
sono già immerso....






---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 16:07
05-04-2011 16:00 varanasy
05-04-2011
15:48 Gelese
05-04-2011 15:19 varanasy
05-04-2011
15:08 Gelese
05-04-2011 14:56 varanasy
05-04-2011
13:31 Gelese
05-04-2011 13:17 varanasy
non so
perché ma mi sento scivolosa......happy

uguale,
uguale, guarda....
ci avrei scommesso
si,
cercando tra le mie stoviglie dovrei avercela
quella tazzetta lì....
ormai conosco tutte le tue
stoviglie
te le sei pure fregate...uno di questi
giorni compirò un blitz e verrò a riprendermi tutte
le mie suppellettili....attento a te
abbi pietà
per un uomo con la casa sprovvista di ogni
comfort
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 16:26
05-04-2011 16:07 Gelese
05-04-2011
16:00 varanasy
05-04-2011 15:48 Gelese
05-04-2011
15:19 varanasy
05-04-2011 15:08 Gelese
05-04-2011
14:56 varanasy
05-04-2011 13:31 Gelese
05-04-2011
13:17 varanasy
non so perché ma mi sento
scivolosa......happy

uguale, uguale, guarda....
ci
avrei scommesso
si, cercando tra le mie stoviglie
dovrei avercela quella tazzetta lì....
ormai
conosco tutte le tue stoviglie
te le sei pure
fregate...uno di questi giorni compirò un blitz e
verrò a riprendermi tutte le mie
suppellettili....attento a te
abbi pietà per un
uomo con la casa sprovvista di ogni comfort
no,
niente pietà. verrò nottetempo a svaligiarti
casa....
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 18:36
05-04-2011 15:42 mariomorelli
05-04-2011 00:56 varanasy
Ed è anche evidente che
il mio immaginario parla di me, del mio mondo, non
necessariamente di me in prima persona.

Perché
Mario stai sempre lì con il tuo coltellino a
scavare nei miei nervi per portarli a vivo?
Perché
mi prendi così tanto seriamente?
Cara Varanasy,
sono parole in libertà come tante se ne dicono in
questo forum e se nel tuo scritto leggo tanta
rabbia è pura mia sensazione non degna di
citazione.
Molti leggono nei miei interventi
saccenteria, presunzione, paternalismo buonista, in
realtà c'è molto di meno, briciole d'esperienza
dall'irrisorio peso, che mai sposteranno, con il
loro soffio scherzoso, la granitica consistenza
della realtà.
Non ci conosciamo e indubbio è il
diritto di chi li rigetta o non vuole nemmeno
leggerli o prova fastidio, per la qual cosa subito
mi fermo.
Tranquilla quindi, ripongo il coltellino
e Ti prometto di non usarlo più.
Detto questo, mi
piacerebbe leggere i finali di Queen, Cresss, Tele
e dello stesso Gele, fino ad adesso la partita è
con punteggio pari (un finale allegro, uno triste),
quello di Jaco è al di sopra delle parti ( il suo
genio non è catalogabile).
I finali sono diversi
punti di vista che è bello cogliere nella loro
prospettiva, anche nel tentativo, sempre positivo,
di cambiarla ( io ho provato a cambiare la mia e
così il tranquillo prof diventa nel racconto
"ansiogeno" come dice Queen).
Un caro saluto, il
prof.



Può darsi che sia come tu dici : che
la rabbia invada il mio immaginario e mi faccia
prediligere certi versanti neri e chiusi, anzi, è
sicuramente così.

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 18:42
05-04-2011 16:01 mariomorelli
05-04-2011 12:58 varanasy
05-04-2011 12:52 Gelese
05-04-2011 00:56 varanasy
Ed è anche evidente che
il mio immaginario parla di me, del mio mondo, non
necessariamente di me in prima persona.

Perché
Mario stai sempre lì con il tuo coltellino a
scavare nei miei nervi per portarli a vivo?
Perché
mi prendi così tanto seriamente?
ogni tanto
dobbiamo lubrificarlo...
dalle mie parti gli
ultimi raccolti di olive sono stati
abbondanti....compro a quattro soldi una tanica di
olio di oliva e ci inzuppo Mario, faccio il
pinzimonio
vediamo.....pinzimonio significa
verdura, quindi quale verdura o ortaggio mi
immagini?
Carota, il cui colore e forma rimanda ad
immagini dall'ampio significato ma che in generale
sottende a un "premiare"?
Finocchio, dal colore
candido ma che si presta a un rimando emozionale
ingannevole, sia dei sensi che del significato?
Infinocchiare nasce dall'abitudine di alcuni osti
di farli a chi voleva comperare vino, dopo i
finocchi tutti i vini sono buoni.
Sedano discreto
ma deciso nella forma e nel sapore con la
fisionomia, delle sue coste,a cucchiaio che si
spezzano ma non si piegano ?
Ravanello, rosso
sangue, piccante come alcune passioni ma che non
rispetta i sapori altrui?
Cipolla, commovente
quanto sensibile, umile compagna di altri sapori,
rispettosa al punto di accettare spesso di essere
scartata?scartata
....Però l'idea dell'olio mi
piace... quel fluido avvolgente che annienta gli
attriti, che consiglia movimenti lenti,
scorrevoli....che bella similitudine con la
vita.....l'idea mi piace Varanasy....mentalmente ci
sono già immerso....
bene Mario, vada per il
pinzimonio
per non far torto a nessuna verdura, ti
dico che a me piacciono quasi tutte quelle che hai
citato, se si esclude la cipolla a pinzimonio che
mi giunge nuova happy
io in più ti ci aggiungo i
carciofi crudi a pinzimonio che, hanno l'unico
inconveniente di colorarti la lingua di un verde
scuro, quasi nero
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 18:48
CARCIOFON
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:52

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 20:43
05-04-2011 18:42 varanasy
bene Mario, vada per il pinzimonio
per non far
torto a nessuna verdura, ti dico che a me piacciono
quasi tutte quelle che hai citato, se si esclude la
cipolla a pinzimonio che mi giunge nuova happy
io in
più ti ci aggiungo i carciofi crudi a pinzimonio
che, hanno l'unico inconveniente di colorarti la
lingua di un verde scuro, quasi nero
Intendevo le
cipolline bianche, in pinzimonio sono ottime, meno
in ambito relazionale.
.....anche tu hai scartato
la cipolla.........

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 21:42
05-04-2011 20:43 mariomorelli
05-04-2011 18:42 varanasy
bene Mario, vada per il
pinzimonio
per non far torto a nessuna verdura, ti
dico che a me piacciono quasi tutte quelle che hai
citato, se si esclude la cipolla a pinzimonio che
mi giunge nuova happy
io in più ti ci aggiungo i
carciofi crudi a pinzimonio che, hanno l'unico
inconveniente di colorarti la lingua di un verde
scuro, quasi nero
Intendevo le cipolline bianche,
in pinzimonio sono ottime, meno in ambito
relazionale.
.....anche tu hai scartato la
cipolla.........

ommamma! che segno è l'aver
scartato la cipolla? e comunque le cipolline quelle
dolci o anche in agrodolce, piacciono anche a me.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 21:53
05-04-2011 21:42 varanasy
05-04-2011
20:43 mariomorelli
05-04-2011 18:42 varanasy
bene
Mario, vada per il pinzimonio
per non far torto a
nessuna verdura, ti dico che a me piacciono quasi
tutte quelle che hai citato, se si esclude la
cipolla a pinzimonio che mi giunge nuova happy
io in
più ti ci aggiungo i carciofi crudi a pinzimonio
che, hanno l'unico inconveniente di colorarti la
lingua di un verde scuro, quasi nero
Intendevo le
cipolline bianche, in pinzimonio sono ottime, meno
in ambito relazionale.
.....anche tu hai scartato
la cipolla.........

ommamma! che segno è l'aver
scartato la cipolla? e comunque le cipolline quelle
dolci o anche in agrodolce, piacciono anche a
me.
posso portare le melanzane sott'aceto di zia
rosa e i pomodori secchi. Mi unisco alla vostra
mensa

---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 22:04
05-04-2011 16:01
mariomorelli
Cipolla, commovente quanto sensibile,
umile compagna di altri sapori, rispettosa al punto
di accettare spesso di essere scartata?


sarà,
ma io qui ci leggo una sorta di
immedesimazione...
Forse Mario ha già scelto quale
ortaggio interpretare nel fluido pinzimonio della
vita...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 22:10
05-04-2011 21:53 Gelese
05-04-2011
21:42 varanasy
05-04-2011 20:43 mariomorelli
05-04-2011 18:42 varanasy
bene Mario, vada per il
pinzimonio
per non far torto a nessuna verdura, ti
dico che a me piacciono quasi tutte quelle che hai
citato, se si esclude la cipolla a pinzimonio che
mi giunge nuova happy
io in più ti ci aggiungo i
carciofi crudi a pinzimonio che, hanno l'unico
inconveniente di colorarti la lingua di un verde
scuro, quasi nero
Intendevo le cipolline bianche,
in pinzimonio sono ottime, meno in ambito
relazionale.
.....anche tu hai scartato la
cipolla.........

ommamma! che segno è l'aver
scartato la cipolla? e comunque le cipolline quelle
dolci o anche in agrodolce, piacciono anche a
me.
posso portare le melanzane sott'aceto di zia
rosa e i pomodori secchi. Mi unisco alla vostra
mensa

porta pure zia Rosa che secondo me sa il
fatto suo
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 22:12
05-04-2011 22:04 queenmillennia
05-04-2011 16:01 mariomorelli
Cipolla, commovente
quanto sensibile, umile compagna di altri sapori,
rispettosa al punto di accettare spesso di essere
scartata?


sarà, ma io qui ci leggo una sorta di
immedesimazione...
Forse Mario ha già scelto quale
ortaggio 'interpretare' nel fluido pinzimonio della
vita...
hai ragione Queen
Mario, il nostro
cipollotto dell'orto:D
potremmo usarlo per farci la
panzanella, a Roma si fa, vero Queen?
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 22:16
05-04-2011 22:10 varanasy
05-04-2011 21:53 Gelese
05-04-2011 21:42 varanasy
05-04-2011 20:43 mariomorelli
05-04-2011 18:42
varanasy
bene Mario, vada per il pinzimonio
per
non far torto a nessuna verdura, ti dico che a me
piacciono quasi tutte quelle che hai citato, se si
esclude la cipolla a pinzimonio che mi giunge nuova
happy
io in più ti ci aggiungo i carciofi crudi a
pinzimonio che, hanno l'unico inconveniente di
colorarti la lingua di un verde scuro, quasi
nero
Intendevo le cipolline bianche, in
pinzimonio sono ottime, meno in ambito
relazionale.
.....anche tu hai scartato la
cipolla.........

ommamma! che segno è l'aver
scartato la cipolla? e comunque le cipolline quelle
dolci o anche in agrodolce, piacciono anche a
me.
posso portare le melanzane sott'aceto di zia
rosa e i pomodori secchi. Mi unisco alla vostra
mensa

porta pure zia Rosa che secondo me sa il
fatto suo
Donna Rosa
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 22:17
05-04-2011 22:12 varanasy
05-04-2011 22:04 queenmillennia
05-04-2011 16:01
mariomorelli
Cipolla, commovente quanto sensibile,
umile compagna di altri sapori, rispettosa al punto
di accettare spesso di essere scartata?


sarà,
ma io qui ci leggo una sorta di
immedesimazione...
Forse Mario ha già scelto quale
ortaggio 'interpretare' nel fluido pinzimonio della
vita...
hai ragione Queen
Mario, il nostro
cipollotto dell'orto:D
potremmo usarlo per farci la
panzanella, a Roma si fa, vero Queen?

sì, si fa,
ma non mi risulta che si adoperi la cipolla...

«
E che ce vo’pe’ fa’ la Panzanella?

Nun è ch’er
condimento sia un segreto,oppure è stabbilito da un
decreto,però la qualità dev’esse quella.

In
primise: acqua fresca de cannella,in secondise: ojo
d’uliveto,e come terzo: quer di-vino acetoche fa’
venì la febbre magnarella.

Pagnotta paesana un
po’ intostata,cotta all’antica,co’ la crosta
scura,bagnata fino a che nun s’è ammollata.

In
più, per un boccone da signori,abbasta rifinì la
svojaturaco’ basilico, pepe e pommidori. »

(Aldo
Fabrizi)
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 22:23
05-04-2011 22:17 queenmillennia
05-04-2011 22:12 varanasy
05-04-2011 22:04
queenmillennia
05-04-2011 16:01 mariomorelli
Cipolla, commovente quanto sensibile, umile
compagna di altri sapori, rispettosa al punto di
accettare spesso di essere scartata?


sarà, ma
io qui ci leggo una sorta di immedesimazione...
Forse Mario ha già scelto quale ortaggio
'interpretare' nel fluido pinzimonio della vita...
hai ragione Queen
Mario, il nostro cipollotto
dell'orto:D
potremmo usarlo per farci la
panzanella, a Roma si fa, vero Queen?
sì, si fa,
ma non mi risulta che si adoperi la cipolla...

«
E che ce vo’pe’ fa’ la Panzanella?
Nun è ch’er
condimento sia un segreto,oppure è stabbilito da un
decreto,però la qualità dev’esse quella.
In
primise: acqua fresca de cannella,in secondise: ojo
d’uliveto,e come terzo: quer di-vino acetoche fa’
venì la febbre magnarella.
Pagnotta paesana un po’
intostata,cotta all’antica,co’ la crosta
scura,bagnata fino a che nun s’è ammollata.
In più,
per un boccone da signori,abbasta rifinì la
svojaturaco’ basilico, pepe e pommidori. »
(Aldo
Fabrizi)
da me si usa mettere sul pane bagnato i
pomodori, l'insalata e i cipollotti freschi, più il
condimento di olio aceto e sale....una roba leggera
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 22:27
05-04-2011 22:23 varanasy
05-04-2011 22:17 queenmillennia
05-04-2011 22:12
varanasy
05-04-2011 22:04 queenmillennia
05-04-2011
16:01 mariomorelli
Cipolla, commovente quanto
sensibile, umile compagna di altri sapori,
rispettosa al punto di accettare spesso di essere
scartata?


sarà, ma io qui ci leggo una sorta di
immedesimazione...
Forse Mario ha già scelto quale
ortaggio 'interpretare' nel fluido pinzimonio della
vita...
hai ragione Queen
Mario, il nostro
cipollotto dell'orto:D
potremmo usarlo per farci la
panzanella, a Roma si fa, vero Queen?
sì, si fa,
ma non mi risulta che si adoperi la cipolla...

«
E che ce vo’pe’ fa’ la Panzanella?
Nun è ch’er
condimento sia un segreto,oppure è stabbilito da un
decreto,però la qualità dev’esse quella.
In
primise: acqua fresca de cannella,in secondise: ojo
d’uliveto,e come terzo: quer di-vino acetoche fa’
venì la febbre magnarella.
Pagnotta paesana un po’
intostata,cotta all’antica,co’ la crosta
scura,bagnata fino a che nun s’è ammollata.
In più,
per un boccone da signori,abbasta rifinì la
svojaturaco’ basilico, pepe e pommidori. »
(Aldo
Fabrizi)
da me si usa mettere sul pane bagnato i
pomodori, l'insalata e i cipollotti freschi, più il
condimento di olio aceto e sale....una roba leggera
evidentemente noantri a Roma scartiamo la
cipolla...
(ma solo per la panzanella!)
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
05-04-2011
Ora: 22:30
05-04-2011 22:23 varanasy
da me si usa mettere sul pane bagnato i pomodori,
l'insalata e i cipollotti freschi, più il
condimento di olio aceto e sale....una roba leggera
SLURP......
Tipo i Crostoni

m'è venuta di nuovo
fame
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 22:33

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 22:34
05-04-2011 22:30 IACOBOACI
05-04-2011
22:23 varanasy
da me si usa mettere sul pane
bagnato i pomodori, l'insalata e i cipollotti
freschi, più il condimento di olio aceto e
sale....una roba leggera
SLURP......
Tipo i
Crostoni

m'è venuta di nuovo fame
ma la
panzanella è fredda, infatti è un piatto estivo
happy
Iaco, se nei tuoi viaggi capiti nella toscana
meridionale d'estate, provala e poi isolati dal
mondo.....sai, la cipolla fresca.....
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 22:36
05-04-2011 22:33 Gelese

provengono
dalle manine di zia rosa? quand'è che la porti in
viaggio nel continente?
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 05-04-2011
Ora: 22:40
05-04-2011 22:36 varanasy
05-04-2011
22:33 Gelese

provengono dalle manine di zia rosa?
quand'è che la porti in viaggio nel continente?
ma quando ve lo fate un viaggio qui? happy
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 06-04-2011
Ora: 00:09
05-04-2011 22:40 Gelese
05-04-2011
22:36 varanasy
05-04-2011 22:33 Gelese

provengono
dalle manine di zia rosa? quand'è che la porti in
viaggio nel continente?
ma quando ve lo fate un
viaggio qui? happy
chissà....
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
06-04-2011
Ora: 00:30
05-04-2011 22:34 varanasy
05-04-2011 22:30 IACOBOACI
05-04-2011 22:23
varanasy
da me si usa mettere sul pane bagnato i
pomodori, l'insalata e i cipollotti freschi, più il
condimento di olio aceto e sale....una roba leggera
SLURP......
Tipo i Crostoni

m'è venuta di nuovo
fame
ma la panzanella è fredda, infatti è un
piatto estivo happy
Iaco, se nei tuoi viaggi capiti
nella toscana meridionale d'estate, provala e poi
isolati dal mondo.....sai, la cipolla
fresca.....
freddi o caldi son troppo buoni

beh,mi vado a cercare una bella cipollona
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
07-04-2011
Ora: 20:25
06-04-2011 00:30 IACOBOACI
05-04-2011 22:34 varanasy
05-04-2011 22:30
IACOBOACI
05-04-2011 22:23 varanasy
da me si usa
mettere sul pane bagnato i pomodori, l'insalata e i
cipollotti freschi, più il condimento di olio aceto
e sale....una roba leggera
SLURP......
Tipo i
Crostoni

m'è venuta di nuovo fame
ma la
panzanella è fredda, infatti è un piatto estivo
happy
Iaco, se nei tuoi viaggi capiti nella toscana
meridionale d'estate, provala e poi isolati dal
mondo.....sai, la cipolla fresca.....
freddi o
caldi son troppo buoni

beh,mi vado a cercare una
bella cipollona
Finalmente qualcuno che ama le
cipolle.....bravo Jaco se dovesse capitare le
mangeremo al forno.
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 07-04-2011
Ora: 23:17
ma le cipolle le amo anche io...
---------------------------------------------------
-------------
telemaco scrive:
Data: 07-04-2011
Ora: 23:19
07-04-2011 23:17 Gelese
ma le cipolle
le amo anche io...
anch'io...anche se fatico un
pò a digerirle...
---------------------------------------------------
-------------
Kimono scrive:
Data: 08-04-2011
Ora: 17:22
07-04-2011 20:25 mariomorelli
06-04-2011 00:30 IACOBOACI
05-04-2011 22:34
varanasy
05-04-2011 22:30 IACOBOACI
05-04-2011
22:23 varanasy
da me si usa mettere sul pane
bagnato i pomodori, l'insalata e i cipollotti
freschi, più il condimento di olio aceto e
sale....una roba leggera
SLURP......
Tipo i
Crostoni

m'è venuta di nuovo fame
ma la
panzanella è fredda, infatti è un piatto estivo
happy
Iaco, se nei tuoi viaggi capiti nella toscana
meridionale d'estate, provala e poi isolati dal
mondo.....sai, la cipolla fresca.....
freddi o
caldi son troppo buoni

beh,mi vado a cercare una
bella cipollona
Finalmente qualcuno che ama le
cipolle.....bravo Jaco se dovesse capitare le
mangeremo al forno.
Buongustaio! Smile
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
10-04-2011
Ora: 22:53
08-04-2011 17:22 Kimono
07-04-2011 20:25 mariomorelli
06-04-2011 00:30
IACOBOACI
05-04-2011 22:34 varanasy
05-04-2011
22:30 IACOBOACI
05-04-2011 22:23 varanasy
da me si
usa mettere sul pane bagnato i pomodori, l'insalata
e i cipollotti freschi, più il condimento di olio
aceto e sale....una roba leggera
SLURP......
Tipo
i Crostoni

m'è venuta di nuovo fame
ma la
panzanella è fredda, infatti è un piatto estivo
happy
Iaco, se nei tuoi viaggi capiti nella toscana
meridionale d'estate, provala e poi isolati dal
mondo.....sai, la cipolla fresca.....
freddi o
caldi son troppo buoni

beh,mi vado a cercare una
bella cipollona
Finalmente qualcuno che ama le
cipolle.....bravo Jaco se dovesse capitare le
mangeremo al forno.
Buongustaio! Smile
Grazie, ne
sono ghiotto, alcune volte le mangio anche
ripiene.
Mi piace anche cruda anche se poi si
diventa inavvicinabili.

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
10-04-2011
Ora: 23:04


buoni bagnati con olio
aceto e sale

SLURP
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
10-04-2011
Ora: 23:09
10-04-2011 23:04
IACOBOACI

buoni bagnati con olio aceto e sale

SLURP
Caro Jaco aggiungi anche un po' di origano
e pepe nero......
---------------------------------------------------
-------------
Kimono scrive:
Data: 11-04-2011
Ora: 14:09
10-04-2011 22:53 mariomorelli
08-04-2011 17:22 Kimono
07-04-2011 20:25
mariomorelli
06-04-2011 00:30 IACOBOACI
05-04-2011
22:34 varanasy
05-04-2011 22:30 IACOBOACI
05-04-2011 22:23 varanasy
da me si usa mettere sul
pane bagnato i pomodori, l'insalata e i cipollotti
freschi, più il condimento di olio aceto e
sale....una roba leggera
SLURP......
Tipo i
Crostoni

m'è venuta di nuovo fame
ma la
panzanella è fredda, infatti è un piatto estivo
happy
Iaco, se nei tuoi viaggi capiti nella toscana
meridionale d'estate, provala e poi isolati dal
mondo.....sai, la cipolla fresca.....
freddi o
caldi son troppo buoni

beh,mi vado a cercare una
bella cipollona
Finalmente qualcuno che ama le
cipolle.....bravo Jaco se dovesse capitare le
mangeremo al forno.
Buongustaio! Smile
Grazie, ne
sono ghiotto, alcune volte le mangio anche
ripiene.
Mi piace anche cruda anche se poi si
diventa inavvicinabili.

Ripiene di cosa? Sarei
curiosa di assaggiarle anch'io! Smile
---------------------------------------------------
-------------
Kimono scrive:
Data: 11-04-2011
Ora: 14:10
10-04-2011 23:09 mariomorelli
10-04-2011 23:04 IACOBOACI

buoni bagnati con
olio aceto e sale

SLURP
Caro Jaco aggiungi anche
un po' di origano e pepe nero......
ribadisco:
buongustaio! Smile
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 11-04-2011
Ora: 14:39

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
11-04-2011
Ora: 21:39
11-04-2011 14:10 Kimono
10-04-2011 23:09 mariomorelli
10-04-2011 23:04
IACOBOACI

buoni bagnati con olio aceto e sale

SLURP
Caro Jaco aggiungi anche un po' di origano
e pepe nero......
ribadisco: buongustaio! Smile
Grazie, ma, non vorrei deluderti, il cibo riveste
un ruolo paritetico a molte altre cose che durante
la giornata mi capitano.
Cerco di avere tempo per
più cose e di risulta tendo a non occuparne molto
per una in particolare.
Ma visto che si parla di
cibo, cosa preferisci in assoluto?


---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
12-04-2011
Ora: 00:19
IL Prof.
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 12-04-2011
Ora: 02:14
12-04-2011 00:19 IACOBOACI
IL Prof.

mi domando dove li trovi questi "ritratti"
e
comunque è proprio Mario: guarda che espressione
seria e compresa , deve avere appena finito di
sottolineare con la penna rossa gli errori dello
scritto
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 12-04-2011
Ora: 10:56
30-03-2011 15:16 Gelese
30-03-2011
15:12 varanasy
30-03-2011 15:09 Gelese
30-03-2011
15:05 varanasy
30-03-2011 14:37 Gelese
29-03-2011
16:13 varanasy
e poi?
come "e poi"? e poi basta,
ma secondo te non deve finire ma sta storia?
e
secondo te è finita così? che sei per i finali
aperti che ognuno se li aggiusta come gli pare?
e
tu sei quella che vuole che le si imbocchi tutto
magari già premasticato?
grazie per questa
immagine succulenta.....
no, niente imboccature,
adesso ci penso e poi ti comunico il mio finale
ideale
bene, Magari Mario scriverà il suo...
poi
vi ilustrerò il mio vero progetto su questa
storia
sei pronto a raccontarci il finale?
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 12-04-2011
Ora: 12:57
12-04-2011 10:56 varanasy
30-03-2011
15:16 Gelese
30-03-2011 15:12 varanasy
30-03-2011
15:09 Gelese
30-03-2011 15:05 varanasy
30-03-2011
14:37 Gelese
29-03-2011 16:13 varanasy
e poi?
come
"e poi"? e poi basta, ma secondo te non deve finire
ma sta storia?
e secondo te è finita così? che sei
per i finali aperti che ognuno se li aggiusta come
gli pare?
e tu sei quella che vuole che le si
imbocchi tutto magari già premasticato?
grazie per
questa immagine succulenta.....
no, niente
imboccature, adesso ci penso e poi ti comunico il
mio finale ideale
bene, Magari Mario scriverà il
suo...
poi vi ilustrerò il mio vero progetto su
questa storia
sei pronto a raccontarci il
finale?
in realtà non esiste un vero pe proprio
finale. MA un'idea mai sviluppata. Se non ci sono
altre proposte di finali ve la dico.
---------------------------------------------------
-------------
Kimono scrive:
Data: 12-04-2011
Ora: 13:06
11-04-2011 21:39 mariomorelli
11-04-2011 14:10 Kimono
10-04-2011 23:09
mariomorelli
10-04-2011 23:04 IACOBOACI

buoni
bagnati con olio aceto e sale

SLURP
Caro Jaco
aggiungi anche un po' di origano e pepe
nero......
ribadisco: buongustaio! Smile
Grazie, ma,
non vorrei deluderti, il cibo riveste un ruolo
paritetico a molte altre cose che durante la
giornata mi capitano.
Cerco di avere tempo per più
cose e di risulta tendo a non occuparne molto per
una in particolare.
Ma visto che si parla di cibo,
cosa preferisci in assoluto?


la cucina della
mia mamma Smile
Non c'è un piatto in particolare che
preferisco, o meglio, ce ne sarebbero diversi...
In
generale prediligo i piatti a base di pesce e
verdura.
Le cipolle mi piacciono tanto happy
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 12-04-2011
Ora: 13:12
12-04-2011 12:57 Gelese
12-04-2011
10:56 varanasy
30-03-2011 15:16 Gelese
30-03-2011
15:12 varanasy
30-03-2011 15:09 Gelese
30-03-2011
15:05 varanasy
30-03-2011 14:37 Gelese
29-03-2011
16:13 varanasy
e poi?
come "e poi"? e poi basta,
ma secondo te non deve finire ma sta storia?
e
secondo te è finita così? che sei per i finali
aperti che ognuno se li aggiusta come gli pare?
e
tu sei quella che vuole che le si imbocchi tutto
magari già premasticato?
grazie per questa
immagine succulenta.....
no, niente imboccature,
adesso ci penso e poi ti comunico il mio finale
ideale
bene, Magari Mario scriverà il suo...
poi
vi ilustrerò il mio vero progetto su questa
storia
sei pronto a raccontarci il finale?
in
realtà non esiste un vero pe proprio finale. MA
un'idea mai sviluppata. Se non ci sono altre
proposte di finali ve la dico.
credo che tu possa
procedere con la tua idea, se poi qualcuno vorrà
scrivere la sua potrà sempre farlo
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 12-04-2011
Ora: 14:48
12-04-2011 13:12 varanasy
12-04-2011
12:57 Gelese
12-04-2011 10:56 varanasy
30-03-2011
15:16 Gelese
30-03-2011 15:12 varanasy
30-03-2011
15:09 Gelese
30-03-2011 15:05 varanasy
30-03-2011
14:37 Gelese
29-03-2011 16:13 varanasy
e poi?
come
"e poi"? e poi basta, ma secondo te non deve finire
ma sta storia?
e secondo te è finita così? che sei
per i finali aperti che ognuno se li aggiusta come
gli pare?
e tu sei quella che vuole che le si
imbocchi tutto magari già premasticato?
grazie per
questa immagine succulenta.....
no, niente
imboccature, adesso ci penso e poi ti comunico il
mio finale ideale
bene, Magari Mario scriverà il
suo...
poi vi ilustrerò il mio vero progetto su
questa storia
sei pronto a raccontarci il
finale?
in realtà non esiste un vero pe proprio
finale. MA un'idea mai sviluppata. Se non ci sono
altre proposte di finali ve la dico.
credo che tu
possa procedere con la tua idea, se poi qualcuno
vorrà scrivere la sua potrà sempre farlo
e vabbè,
lo farò...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 12-04-2011
Ora: 22:14
12-04-2011 14:48 Gelese
12-04-2011
13:12 varanasy
12-04-2011 12:57 Gelese
12-04-2011
10:56 varanasy
30-03-2011 15:16 Gelese
30-03-2011
15:12 varanasy
30-03-2011 15:09 Gelese
30-03-2011
15:05 varanasy
30-03-2011 14:37 Gelese
29-03-2011
16:13 varanasy
e poi?
come "e poi"? e poi basta,
ma secondo te non deve finire ma sta storia?
e
secondo te è finita così? che sei per i finali
aperti che ognuno se li aggiusta come gli pare?
e
tu sei quella che vuole che le si imbocchi tutto
magari già premasticato?
grazie per questa
immagine succulenta.....
no, niente imboccature,
adesso ci penso e poi ti comunico il mio finale
ideale
bene, Magari Mario scriverà il suo...
poi
vi ilustrerò il mio vero progetto su questa
storia
sei pronto a raccontarci il finale?
in
realtà non esiste un vero pe proprio finale. MA
un'idea mai sviluppata. Se non ci sono altre
proposte di finali ve la dico.
credo che tu possa
procedere con la tua idea, se poi qualcuno vorrà
scrivere la sua potrà sempre farlo
e vabbè, lo
farò...
ma non essere così entusiasta, moderati!
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 13-04-2011
Ora: 13:12
12-04-2011 22:14 varanasy
12-04-2011
14:48 Gelese
12-04-2011 13:12 varanasy
12-04-2011
12:57 Gelese
12-04-2011 10:56 varanasy
30-03-2011
15:16 Gelese
30-03-2011 15:12 varanasy
30-03-2011
15:09 Gelese
30-03-2011 15:05 varanasy
30-03-2011
14:37 Gelese
29-03-2011 16:13 varanasy
e poi?
come
"e poi"? e poi basta, ma secondo te non deve finire
ma sta storia?
e secondo te è finita così? che sei
per i finali aperti che ognuno se li aggiusta come
gli pare?
e tu sei quella che vuole che le si
imbocchi tutto magari già premasticato?
grazie per
questa immagine succulenta.....
no, niente
imboccature, adesso ci penso e poi ti comunico il
mio finale ideale
bene, Magari Mario scriverà il
suo...
poi vi ilustrerò il mio vero progetto su
questa storia
sei pronto a raccontarci il
finale?
in realtà non esiste un vero pe proprio
finale. MA un'idea mai sviluppata. Se non ci sono
altre proposte di finali ve la dico.
credo che tu
possa procedere con la tua idea, se poi qualcuno
vorrà scrivere la sua potrà sempre farlo
e vabbè,
lo farò...
ma non essere così entusiasta,
moderati!
hai ragione, mi modero un pò... prendo
fiato ancora e poi mi do a voi
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 13-04-2011
Ora: 14:20
13-04-2011 13:12 Gelese
12-04-2011
22:14 varanasy
12-04-2011 14:48 Gelese
12-04-2011
13:12 varanasy
12-04-2011 12:57 Gelese
12-04-2011
10:56 varanasy
30-03-2011 15:16 Gelese
30-03-2011
15:12 varanasy
30-03-2011 15:09 Gelese
30-03-2011
15:05 varanasy
30-03-2011 14:37 Gelese
29-03-2011
16:13 varanasy
e poi?
come "e poi"? e poi basta,
ma secondo te non deve finire ma sta storia?
e
secondo te è finita così? che sei per i finali
aperti che ognuno se li aggiusta come gli pare?
e
tu sei quella che vuole che le si imbocchi tutto
magari già premasticato?
grazie per questa
immagine succulenta.....
no, niente imboccature,
adesso ci penso e poi ti comunico il mio finale
ideale
bene, Magari Mario scriverà il suo...
poi
vi ilustrerò il mio vero progetto su questa
storia
sei pronto a raccontarci il finale?
in
realtà non esiste un vero pe proprio finale. MA
un'idea mai sviluppata. Se non ci sono altre
proposte di finali ve la dico.
credo che tu possa
procedere con la tua idea, se poi qualcuno vorrà
scrivere la sua potrà sempre farlo
e vabbè, lo
farò...
ma non essere così entusiasta,
moderati!
hai ragione, mi modero un pò... prendo
fiato ancora e poi mi do a voi
tutto intero o a
tranci?
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 14-04-2011
Ora: 15:40
13-04-2011 14:20 varanasy
13-04-2011
13:12 Gelese
12-04-2011 22:14 varanasy
12-04-2011
14:48 Gelese
12-04-2011 13:12 varanasy
12-04-2011
12:57 Gelese
12-04-2011 10:56 varanasy
30-03-2011
15:16 Gelese
30-03-2011 15:12 varanasy
30-03-2011
15:09 Gelese
30-03-2011 15:05 varanasy
30-03-2011
14:37 Gelese
29-03-2011 16:13 varanasy
e poi?
come
"e poi"? e poi basta, ma secondo te non deve finire
ma sta storia?
e secondo te è finita così? che sei
per i finali aperti che ognuno se li aggiusta come
gli pare?
e tu sei quella che vuole che le si
imbocchi tutto magari già premasticato?
grazie per
questa immagine succulenta.....
no, niente
imboccature, adesso ci penso e poi ti comunico il
mio finale ideale
bene, Magari Mario scriverà il
suo...
poi vi ilustrerò il mio vero progetto su
questa storia
sei pronto a raccontarci il
finale?
in realtà non esiste un vero pe proprio
finale. MA un'idea mai sviluppata. Se non ci sono
altre proposte di finali ve la dico.
credo che tu
possa procedere con la tua idea, se poi qualcuno
vorrà scrivere la sua potrà sempre farlo
e vabbè,
lo farò...
ma non essere così entusiasta,
moderati!
hai ragione, mi modero un pò... prendo
fiato ancora e poi mi do a voi
tutto intero o a
tranci?
in comode rate settimanali
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 14-04-2011
Ora: 15:54
14-04-2011 15:40 Gelese
13-04-2011
14:20 varanasy
13-04-2011 13:12 Gelese
12-04-2011
22:14 varanasy
12-04-2011 14:48 Gelese
12-04-2011
13:12 varanasy
12-04-2011 12:57 Gelese
12-04-2011
10:56 varanasy
30-03-2011 15:16 Gelese
30-03-2011
15:12 varanasy
30-03-2011 15:09 Gelese
30-03-2011
15:05 varanasy
30-03-2011 14:37 Gelese
29-03-2011
16:13 varanasy
e poi?
come "e poi"? e poi basta,
ma secondo te non deve finire ma sta storia?
e
secondo te è finita così? che sei per i finali
aperti che ognuno se li aggiusta come gli pare?
e
tu sei quella che vuole che le si imbocchi tutto
magari già premasticato?
grazie per questa
immagine succulenta.....
no, niente imboccature,
adesso ci penso e poi ti comunico il mio finale
ideale
bene, Magari Mario scriverà il suo...
poi
vi ilustrerò il mio vero progetto su questa
storia
sei pronto a raccontarci il finale?
in
realtà non esiste un vero pe proprio finale. MA
un'idea mai sviluppata. Se non ci sono altre
proposte di finali ve la dico.
credo che tu possa
procedere con la tua idea, se poi qualcuno vorrà
scrivere la sua potrà sempre farlo
e vabbè, lo
farò...
ma non essere così entusiasta,
moderati!
hai ragione, mi modero un pò... prendo
fiato ancora e poi mi do a voi
tutto intero o a
tranci?
in comode rate settimanali
no, io gli
interessi non voglio pagarli.
tutto intero, in
un'unica soluzione, chiavi in mano....oppure non se
ne fa niente.
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
14-04-2011
Ora: 20:47
12-04-2011 00:19 IACOBOACI
IL Prof.

Caro Jaco, hai la capacità di farmi
sempre sorridere di gioia, anche se devo dirti che
non mi corrisponde molto, troppo
serioso......l'inchiostro va bene , ho un bel
rapporto con esso, il fatto che scivoli senza
attrito con il gusto dell'imprevedibilità della
macchia si configura con la stessa libera
fluttuosità del pensiero, una costruzione
arabescata della fantasia che traccia segni dal
significato, a volte, recondito allo stesso
scrivente ma al quale mi affido con un piacere del
tutto intimistico, con l'animo teso a chiedere di
decifrare i misteri di quei segni alla vista che
umile e con ritrosia confessa il solo suo ruolo di
messaggero.
Un caro saluto, il prof

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
14-04-2011
Ora: 20:55
12-04-2011 02:14 varanasy
12-04-2011 00:19 IACOBOACI
IL Prof.

mi domando
dove li trovi questi "ritratti"
e comunque è
proprio Mario: guarda che espressione seria e
compresa , deve avere appena finito di sottolineare
con la penna rossa gli errori dello scritto
Ma
quando mai..... e poi sono indulgente con gli
errori.
Comunque anch'io ammiro Jaco e la sua
capacità di trovare immagini sempre belle.


---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 14-04-2011
Ora: 21:05
14-04-2011 20:55 mariomorelli
12-04-2011 02:14 varanasy
12-04-2011 00:19
IACOBOACI
IL Prof.

mi domando dove li trovi
questi "ritratti"
e comunque è proprio Mario:
guarda che espressione seria e compresa , deve
avere appena finito di sottolineare con la penna
rossa gli errori dello scritto
Ma quando mai.....
e poi sono indulgente con gli errori.
Comunque
anch'io ammiro Jaco e la sua capacità di trovare
immagini sempre belle.


allora tutti promossi
con te?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
14-04-2011
Ora: 22:44
14-04-2011 21:05 varanasy
14-04-2011 20:55 mariomorelli
12-04-2011 02:14
varanasy
12-04-2011 00:19 IACOBOACI
IL Prof.

mi
domando dove li trovi questi "ritratti"
e comunque
è proprio Mario: guarda che espressione seria e
compresa , deve avere appena finito di sottolineare
con la penna rossa gli errori dello scritto
Ma
quando mai..... e poi sono indulgente con gli
errori.
Comunque anch'io ammiro Jaco e la sua
capacità di trovare immagini sempre belle.


allora tutti promossi con te?
Cara Varanasy, non è
questo il problema, gli estremi hanno un loro
fascino che si rivolge a chi non pondera , a chi
non cerca di capire, amo divertirmi in ogni
occasione e amo capire gli altri, credo che il
segreto sia questo, poi agnuno deve essere
responsabile verso se e verso gli altri.



---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 15-04-2011
Ora: 00:41
14-04-2011 22:44 mariomorelli
14-04-2011 21:05 varanasy
14-04-2011 20:55
mariomorelli
12-04-2011 02:14 varanasy
12-04-2011
00:19 IACOBOACI
IL Prof.

mi domando dove li trovi
questi "ritratti"
e comunque è proprio Mario:
guarda che espressione seria e compresa , deve
avere appena finito di sottolineare con la penna
rossa gli errori dello scritto
Ma quando mai.....
e poi sono indulgente con gli errori.
Comunque
anch'io ammiro Jaco e la sua capacità di trovare
immagini sempre belle.


allora tutti promossi
con te?
Cara Varanasy, non è questo il problema,
gli estremi hanno un loro fascino che si rivolge a
chi non pondera , a chi non cerca di capire, amo
divertirmi in ogni occasione e amo capire gli
altri, credo che il segreto sia questo, poi agnuno
deve essere responsabile verso se e verso gli
altri.



credo di non aver capito, Mario, sul
serio.
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
15-04-2011
Ora: 15:42
15-04-2011 00:41 varanasy
credo di non aver capito, Mario, sul serio.

Intendo che la chiarificazione di un giudizio,
sommatoria di componenti non sempre enumerabili,
avviene per esesgesi e decantazione di un certo
numero di esperienze collaudabili in termini di
umana valutazione.
Gli antipodi di un arco di
giudizio, il cui gradiente varia con il mutare
delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
15-04-2011
Ora: 16:13
in poche parole
Prisencolinensinanciusol


---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
15-04-2011
Ora: 23:24
15-04-2011 16:13 IACOBOACI
in poche parole
Prisencolinensinanciusol


Non è
mio costume........., in poche parole, sono
moderato nel giudizio.

---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 08:34
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41 varanasy
credo di non aver
capito, Mario, sul serio.

Intendo che la
chiarificazione di un giudizio, sommatoria di
componenti non sempre enumerabili, avviene per
esesgesi e decantazione di un certo numero di
esperienze collaudabili in termini di umana
valutazione.
Gli antipodi di un arco di giudizio,
il cui gradiente varia con il mutare delle
condizioni significative dell'evento osservato,
rimarca un'esigenza scevra di quella ponderatio
valutativa che garantisce l'equità, seppur sempre
labile, dell'agire giudicante.
Ah, ecco...! Ora
si'!!!!
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 11:30
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41
varanasy
credo di non aver capito, Mario, sul
serio.

Intendo che la chiarificazione di un
giudizio, sommatoria di componenti non sempre
enumerabili, avviene per esesgesi e decantazione di
un certo numero di esperienze collaudabili in
termini di umana valutazione.
Gli antipodi di un
arco di giudizio, il cui gradiente varia con il
mutare delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
Ah,
ecco...! Ora si'!!!!


Pink Floyd - Another
Brick In The Wall


---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 15:21
18-04-2011 11:30
queenmillennia
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011
15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41 varanasy
credo
di non aver capito, Mario, sul serio.

Intendo che
la chiarificazione di un giudizio, sommatoria di
componenti non sempre enumerabili, avviene per
esesgesi e decantazione di un certo numero di
esperienze collaudabili in termini di umana
valutazione.
Gli antipodi di un arco di giudizio,
il cui gradiente varia con il mutare delle
condizioni significative dell'evento osservato,
rimarca un'esigenza scevra di quella ponderatio
valutativa che garantisce l'equità, seppur sempre
labile, dell'agire giudicante.
Ah, ecco...! Ora
si'!!!!


Pink Floyd - Another Brick In The
Wall



Come te la cavi con la matematica?
http://www.youtube.com/watch?v=xOCKKn9GGjo
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 15:33
http://www.youtube.com/watch?v=C7TaibAXR0E
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 21:28
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41
varanasy
credo di non aver capito, Mario, sul
serio.

Intendo che la chiarificazione di un
giudizio, sommatoria di componenti non sempre
enumerabili, avviene per esesgesi e decantazione di
un certo numero di esperienze collaudabili in
termini di umana valutazione.
Gli antipodi di un
arco di giudizio, il cui gradiente varia con il
mutare delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
Ah,
ecco...! Ora si'!!!!
perché.....prima ?
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 21:46
18-04-2011 21:28 mariomorelli
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011 15:42
mariomorelli
15-04-2011 00:41 varanasy
credo di
non aver capito, Mario, sul serio.

Intendo che la
chiarificazione di un giudizio, sommatoria di
componenti non sempre enumerabili, avviene per
esesgesi e decantazione di un certo numero di
esperienze collaudabili in termini di umana
valutazione.
Gli antipodi di un arco di giudizio,
il cui gradiente varia con il mutare delle
condizioni significative dell'evento osservato,
rimarca un'esigenza scevra di quella ponderatio
valutativa che garantisce l'equità, seppur sempre
labile, dell'agire giudicante.
Ah, ecco...! Ora
si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 21:54
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011 21:28 mariomorelli
18-04-2011 08:34
Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011
00:41 varanasy
credo di non aver capito, Mario,
sul serio.

Intendo che la chiarificazione di un
giudizio, sommatoria di componenti non sempre
enumerabili, avviene per esesgesi e decantazione di
un certo numero di esperienze collaudabili in
termini di umana valutazione.
Gli antipodi di un
arco di giudizio, il cui gradiente varia con il
mutare delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
Ah,
ecco...! Ora si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 22:05
18-04-2011 21:54 mariomorelli
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011 21:28
mariomorelli
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011
15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41 varanasy
credo
di non aver capito, Mario, sul serio.

Intendo che
la chiarificazione di un giudizio, sommatoria di
componenti non sempre enumerabili, avviene per
esesgesi e decantazione di un certo numero di
esperienze collaudabili in termini di umana
valutazione.
Gli antipodi di un arco di giudizio,
il cui gradiente varia con il mutare delle
condizioni significative dell'evento osservato,
rimarca un'esigenza scevra di quella ponderatio
valutativa che garantisce l'equità, seppur sempre
labile, dell'agire giudicante.
Ah, ecco...! Ora
si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 22:08
18-04-2011 22:05 Dandix
18-04-2011 21:54 mariomorelli
18-04-2011 21:46
Dandix
18-04-2011 21:28 mariomorelli
18-04-2011
08:34 Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41 varanasy
credo di non aver
capito, Mario, sul serio.

Intendo che la
chiarificazione di un giudizio, sommatoria di
componenti non sempre enumerabili, avviene per
esesgesi e decantazione di un certo numero di
esperienze collaudabili in termini di umana
valutazione.
Gli antipodi di un arco di giudizio,
il cui gradiente varia con il mutare delle
condizioni significative dell'evento osservato,
rimarca un'esigenza scevra di quella ponderatio
valutativa che garantisce l'equità, seppur sempre
labile, dell'agire giudicante.
Ah, ecco...! Ora
si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
ma
entrambi ovvio.......o pensi possa essere il
contrario, cioè io e tu?
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 22:21
18-04-2011 22:05 Dandix
18-04-2011
21:54 mariomorelli
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011 21:28 mariomorelli
18-04-2011 08:34
Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011
00:41 varanasy
credo di non aver capito, Mario,
sul serio.

Intendo che la chiarificazione di un
giudizio, sommatoria di componenti non sempre
enumerabili, avviene per esesgesi e decantazione di
un certo numero di esperienze collaudabili in
termini di umana valutazione.
Gli antipodi di un
arco di giudizio, il cui gradiente varia con il
mutare delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
Ah,
ecco...! Ora si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
mi
intrufolo ...non capendo un acca di quel che dite,
ma Troisi che dice "mo' me lo segno" mi fa
schiantar dalle risate ogni volta
passo e chiudo
:-DDD
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 22:24
18-04-2011 22:21 varanasy
18-04-2011
22:05 Dandix
18-04-2011 21:54 mariomorelli
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011 21:28
mariomorelli
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011
15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41 varanasy
credo
di non aver capito, Mario, sul serio.

Intendo che
la chiarificazione di un giudizio, sommatoria di
componenti non sempre enumerabili, avviene per
esesgesi e decantazione di un certo numero di
esperienze collaudabili in termini di umana
valutazione.
Gli antipodi di un arco di giudizio,
il cui gradiente varia con il mutare delle
condizioni significative dell'evento osservato,
rimarca un'esigenza scevra di quella ponderatio
valutativa che garantisce l'equità, seppur sempre
labile, dell'agire giudicante.
Ah, ecco...! Ora
si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
mi
intrufolo ...non capendo un acca di quel che dite,
ma Troisi che dice "mo' me lo segno" mi fa
schiantar dalle risate ogni volta
passo e chiudo
:-DDD
Vara, anche io mi ero intrufolata in un
discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma te
poi alla fine hai capito?...
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 22:26
18-04-2011 22:08 mariomorelli
18-04-2011 22:05 Dandix
18-04-2011 21:54
mariomorelli
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011
21:28 mariomorelli
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41
varanasy
credo di non aver capito, Mario, sul
serio.

Intendo che la chiarificazione di un
giudizio, sommatoria di componenti non sempre
enumerabili, avviene per esesgesi e decantazione di
un certo numero di esperienze collaudabili in
termini di umana valutazione.
Gli antipodi di un
arco di giudizio, il cui gradiente varia con il
mutare delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
Ah,
ecco...! Ora si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
ma
entrambi ovvio.......o pensi possa essere il
contrario, cioè io e tu?
e perché no?..
comunque
non mi ero mai vista in questa veste, ora ci
rifletto un momento..
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 22:28
18-04-2011 22:21 varanasy
18-04-2011 22:05 Dandix
18-04-2011 21:54
mariomorelli
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011
21:28 mariomorelli
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41
varanasy
credo di non aver capito, Mario, sul
serio.

Intendo che la chiarificazione di un
giudizio, sommatoria di componenti non sempre
enumerabili, avviene per esesgesi e decantazione di
un certo numero di esperienze collaudabili in
termini di umana valutazione.
Gli antipodi di un
arco di giudizio, il cui gradiente varia con il
mutare delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
Ah,
ecco...! Ora si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
mi
intrufolo ...non capendo un acca di quel che dite,
ma Troisi che dice "mo' me lo segno" mi fa
schiantar dalle risate ogni volta
passo e chiudo
:-DDD

http://www.youtube.com/watch?v=wrlew2G6nvA
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 22:35
18-04-2011 22:24 Dandix
18-04-2011 22:21 varanasy
18-04-2011 22:05 Dandix
18-04-2011 21:54 mariomorelli
18-04-2011 21:46
Dandix
18-04-2011 21:28 mariomorelli
18-04-2011
08:34 Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41 varanasy
credo di non aver
capito, Mario, sul serio.

Intendo che la
chiarificazione di un giudizio, sommatoria di
componenti non sempre enumerabili, avviene per
esesgesi e decantazione di un certo numero di
esperienze collaudabili in termini di umana
valutazione.
Gli antipodi di un arco di giudizio,
il cui gradiente varia con il mutare delle
condizioni significative dell'evento osservato,
rimarca un'esigenza scevra di quella ponderatio
valutativa che garantisce l'equità, seppur sempre
labile, dell'agire giudicante.
Ah, ecco...! Ora
si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
mi
intrufolo ...non capendo un acca di quel che dite,
ma Troisi che dice "mo' me lo segno" mi fa
schiantar dalle risate ogni volta
passo e chiudo
:-DDD
Vara, anche io mi ero intrufolata in un
discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma te
poi alla fine hai capito?...
E se anch'io mi
intrufolo tra due che si erano intrufolate?

---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 22:37
18-04-2011 22:35 mariomorelli
18-04-2011 22:24 Dandix
18-04-2011 22:21 varanasy
18-04-2011 22:05 Dandix
18-04-2011 21:54
mariomorelli
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011
21:28 mariomorelli
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41
varanasy
credo di non aver capito, Mario, sul
serio.

Intendo che la chiarificazione di un
giudizio, sommatoria di componenti non sempre
enumerabili, avviene per esesgesi e decantazione di
un certo numero di esperienze collaudabili in
termini di umana valutazione.
Gli antipodi di un
arco di giudizio, il cui gradiente varia con il
mutare delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
Ah,
ecco...! Ora si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
mi
intrufolo ...non capendo un acca di quel che dite,
ma Troisi che dice "mo' me lo segno" mi fa
schiantar dalle risate ogni volta
passo e chiudo
:-DDD
Vara, anche io mi ero intrufolata in un
discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma te
poi alla fine hai capito?...
E se anch'io mi
intrufolo tra due che si erano intrufolate?

d'accordo, ci provero'...
http://www.youtube.com/watch?v=zwpjBxDzqr0
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 22:44
18-04-2011 22:37 Dandix
18-04-2011 22:35 mariomorelli
18-04-2011 22:24
Dandix
18-04-2011 22:21 varanasy
18-04-2011 22:05
Dandix
18-04-2011 21:54 mariomorelli
18-04-2011
21:46 Dandix
18-04-2011 21:28 mariomorelli
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011 15:42
mariomorelli
15-04-2011 00:41 varanasy
credo di
non aver capito, Mario, sul serio.

Intendo che la
chiarificazione di un giudizio, sommatoria di
componenti non sempre enumerabili, avviene per
esesgesi e decantazione di un certo numero di
esperienze collaudabili in termini di umana
valutazione.
Gli antipodi di un arco di giudizio,
il cui gradiente varia con il mutare delle
condizioni significative dell'evento osservato,
rimarca un'esigenza scevra di quella ponderatio
valutativa che garantisce l'equità, seppur sempre
labile, dell'agire giudicante.
Ah, ecco...! Ora
si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
mi
intrufolo ...non capendo un acca di quel che dite,
ma Troisi che dice "mo' me lo segno" mi fa
schiantar dalle risate ogni volta
passo e chiudo
:-DDD
Vara, anche io mi ero intrufolata in un
discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma te
poi alla fine hai capito?...
E se anch'io mi
intrufolo tra due che si erano intrufolate?

d'accordo, ci provero'...
http://www.youtube.com/watch?v=zwpjBxDzqr0
il
triangolo non mi attira.............preferisco il
cerchio.
Il triangolo è medievale mentre il cerchio
ha il centro, decisamente rinascimentale.
Qualsiasi
piacere ha un "centro" intorno a cui ruota il
desiderio.
Come si sa la ruota
gira................concordi?


---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 22:49
18-04-2011 22:44 mariomorelli
18-04-2011 22:37 Dandix
18-04-2011 22:35
mariomorelli
18-04-2011 22:24 Dandix
18-04-2011
22:21 varanasy
18-04-2011 22:05 Dandix
18-04-2011
21:54 mariomorelli
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011 21:28 mariomorelli
18-04-2011 08:34
Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011
00:41 varanasy
credo di non aver capito, Mario,
sul serio.

Intendo che la chiarificazione di un
giudizio, sommatoria di componenti non sempre
enumerabili, avviene per esesgesi e decantazione di
un certo numero di esperienze collaudabili in
termini di umana valutazione.
Gli antipodi di un
arco di giudizio, il cui gradiente varia con il
mutare delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
Ah,
ecco...! Ora si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
mi
intrufolo ...non capendo un acca di quel che dite,
ma Troisi che dice "mo' me lo segno" mi fa
schiantar dalle risate ogni volta
passo e chiudo
:-DDD
Vara, anche io mi ero intrufolata in un
discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma te
poi alla fine hai capito?...
E se anch'io mi
intrufolo tra due che si erano intrufolate?

d'accordo, ci provero'...
http://www.youtube.com/watch?v=zwpjBxDzqr0
il
triangolo non mi attira.............preferisco il
cerchio.
Il triangolo è medievale mentre il cerchio
ha il centro, decisamente rinascimentale.
Qualsiasi
piacere ha un "centro" intorno a cui ruota il
desiderio.
Come si sa la ruota
gira................concordi?
concordo che la
ruota giri, ma soprattutto amo il rotondo.
pero'
anche il triangolo ha il centro (anche se in questo
momento ho difficoltà a dire se è il baricentro,
l'ortocentro, l'incentro o il circocentro... e
anche ad escludere che il circocentro me lo sia
inventato adesso.. )
e anche se irregolare e'
sempre possibile inscriverci o circoscriverci un
cerchio.. a suo modo a un suo fascino!
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 22:50
18-04-2011 22:49 Dandix
18-04-2011
22:44 mariomorelli
il triangolo non mi
attira.............preferisco il cerchio.
Il
triangolo è medievale mentre il cerchio ha il
centro, decisamente rinascimentale.
Qualsiasi
piacere ha un "centro" intorno a cui ruota il
desiderio.
Come si sa la ruota
gira................concordi?
concordo che la
ruota giri, ma soprattutto amo il rotondo.
pero'
anche il triangolo ha il centro (anche se in questo
momento ho difficoltà a dire se è il baricentro,
l'ortocentro, l'incentro o il circocentro... e
anche ad escludere che il circocentro me lo sia
inventato adesso.. )
e anche se irregolare e'
sempre possibile inscriverci o circoscriverci un
cerchio.. a suo modo a un suo fascino!
dimenticavo pero' di dire che solo in geometria e'
una costruzione innocua..
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 23:02
18-04-2011 22:49 Dandix
18-04-2011 22:44 mariomorelli
18-04-2011 22:37
Dandix
18-04-2011 22:35 mariomorelli
18-04-2011
22:24 Dandix
18-04-2011 22:21 varanasy
18-04-2011
22:05 Dandix
18-04-2011 21:54 mariomorelli
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011 21:28
mariomorelli
18-04-2011 08:34 Dandix
15-04-2011
15:42 mariomorelli
15-04-2011 00:41 varanasy
credo
di non aver capito, Mario, sul serio.

Intendo che
la chiarificazione di un giudizio, sommatoria di
componenti non sempre enumerabili, avviene per
esesgesi e decantazione di un certo numero di
esperienze collaudabili in termini di umana
valutazione.
Gli antipodi di un arco di giudizio,
il cui gradiente varia con il mutare delle
condizioni significative dell'evento osservato,
rimarca un'esigenza scevra di quella ponderatio
valutativa che garantisce l'equità, seppur sempre
labile, dell'agire giudicante.
Ah, ecco...! Ora
si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
mi
intrufolo ...non capendo un acca di quel che dite,
ma Troisi che dice "mo' me lo segno" mi fa
schiantar dalle risate ogni volta
passo e chiudo
:-DDD
Vara, anche io mi ero intrufolata in un
discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma te
poi alla fine hai capito?...
E se anch'io mi
intrufolo tra due che si erano intrufolate?

d'accordo, ci provero'...
http://www.youtube.com/watch?v=zwpjBxDzqr0
il
triangolo non mi attira.............preferisco il
cerchio.
Il triangolo è medievale mentre il cerchio
ha il centro, decisamente rinascimentale.
Qualsiasi
piacere ha un "centro" intorno a cui ruota il
desiderio.
Come si sa la ruota
gira................concordi?
concordo che la
ruota giri, ma soprattutto amo il rotondo.
pero'
anche il triangolo ha il centro (anche se in questo
momento ho difficoltà a dire se è il baricentro,
l'ortocentro, l'incentro o il circocentro... e
anche ad escludere che il circocentro me lo sia
inventato adesso.. )
e anche se irregolare e'
sempre possibile inscriverci o circoscriverci un
cerchio.. a suo modo a un suo fascino!
Dipende se
parliamo di bisettrici o altezze o mediane, le
prime dividono in due, quindi sono giuste, nella
considerazione che siano in due a dividere, le
altezze dipendono dalle alture o dal titolo
nobiliare o quanto misuriamo in verticale, in
quanto alle mediane , preferisco posizioni nette,
la mediazione attiene a un reciproco accordo, quale
quello di circoscrivere un triangolo con un cerchio
o inscrivere quest'ultimo con un triangolo.
Sul
fascino siamo d'accordo anchen se è un fascino
"spigoloso"
C'è la vedi Varanasy in un triangolo ?
Si dovrebbe far coincidere gli
spigoli...............


---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 23:06
centro
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:54

---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 23:11
18-04-2011 23:02 mariomorelli
Dipende
se parliamo di bisettrici o altezze o mediane, le
prime dividono in due, quindi sono giuste, nella
considerazione che siano in due a dividere, le
altezze dipendono dalle alture o dal titolo
nobiliare o quanto misuriamo in verticale, in
quanto alle mediane , preferisco posizioni nette,
la mediazione attiene a un reciproco accordo, quale
quello di circoscrivere un triangolo con un cerchio
o inscrivere quest'ultimo con un triangolo.
Sul
fascino siamo d'accordo anchen se è un fascino
"spigoloso"
C'è la vedi Varanasy in un triangolo ?
Si dovrebbe far coincidere gli
spigoli...............
come ti ho detto il
triangolo è una figura che mi affascina, quindi
Vara in un triangolo la vedrei bene rappresentata..
inoltre è la figura piana che si rappresenta con in
monor numero di lati.. un po' come lei.. tende a
svelare il minimo di sé, eppure si rappresenta
benissimo e la sua essenza si coglie a colpo
d'occhio, senza ghirigori inutili..
ovviamente
stiamo parlando di forma e geometrie, lo
ribadisco..

---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 23:13
18-04-2011 23:06 IACOBOACI
centro


vuoi dire che siamo permanentemente gravi?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 23:27
18-04-2011 23:13 Dandix
18-04-2011 23:06 IACOBOACI
centro


vuoi dire
che siamo permanentemente gravi?
la gravità
attiene al peso, anche se, guarda caso, si usa dire
"il peso dei pensieri", ma. se il pensiero pesa
qual'è la distanza che ci separa dal nostro
centro?
E se immaginiamo, per un attimo (concetto
temporale) che il pensiero sia distante dal peso
che occupa la nostra mente, allora qual'è il peso
del nostro centro esistenziale?
E Varanasy, che si
descrive con il minimo dei lati, è altrettanto
descritta dalle diverse angolature del triangolo,
ma se parliamo geometricamente perchè Jaco mostra
le pietre e il loro centro? E' dura la pietra per
spiegare la forma anche se da esse si traggono
forme, ma questo non centra con il discorso.


---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 23:29
18-04-2011 23:27 mariomorelli
18-04-2011 23:13 Dandix
18-04-2011 23:06
IACOBOACI
centro


vuoi dire che siamo
permanentemente gravi?
la gravità attiene al
peso, anche se, guarda caso, si usa dire "il peso
dei pensieri", ma. se il pensiero pesa qual'è la
distanza che ci separa dal nostro centro?
E se
immaginiamo, per un attimo (concetto temporale) che
il pensiero sia distante dal peso che occupa la
nostra mente, allora qual'è il peso del nostro
centro esistenziale?
E Varanasy, che si descrive
con il minimo dei lati, è altrettanto descritta
dalle diverse angolature del triangolo,
ma se
parliamo geometricamente perchè Jaco mostra le
pietre e il loro centro? E' dura la pietra per
spiegare la forma anche se da esse si traggono
forme, ma questo non centra con il discorso.
Prof, stando alla piega che ha preso, con sto
discorso ci puo' entrare praticamente tutto..
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
18-04-2011
Ora: 23:29
18-04-2011 23:13 Dandix
18-04-2011 23:06 IACOBOACI
centro


vuoi dire
che siamo permanentemente gravi?
più o meno

Notare le figure geometriche che da quadrate si
trasformano in triangoli diventando cerchio
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 18-04-2011
Ora: 23:44
18-04-2011 23:29 IACOBOACI
18-04-2011
23:13 Dandix
18-04-2011 23:06 IACOBOACI
centro


vuoi dire che siamo permanentemente gravi?
più o meno

Notare le figure geometriche che da
quadrate si trasformano in triangoli diventando
cerchio
Iaco, in momenti come questo mi ricordo
perché ti volevo sposare...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 10:04
18-04-2011 22:24 Dandix
18-04-2011
22:21 varanasy
18-04-2011 22:05 Dandix
18-04-2011
21:54 mariomorelli
18-04-2011 21:46 Dandix
18-04-2011 21:28 mariomorelli
18-04-2011 08:34
Dandix
15-04-2011 15:42 mariomorelli
15-04-2011
00:41 varanasy
credo di non aver capito, Mario,
sul serio.

Intendo che la chiarificazione di un
giudizio, sommatoria di componenti non sempre
enumerabili, avviene per esesgesi e decantazione di
un certo numero di esperienze collaudabili in
termini di umana valutazione.
Gli antipodi di un
arco di giudizio, il cui gradiente varia con il
mutare delle condizioni significative dell'evento
osservato, rimarca un'esigenza scevra di quella
ponderatio valutativa che garantisce l'equità,
seppur sempre labile, dell'agire giudicante.
Ah,
ecco...! Ora si'!!!!
perché.....prima ?
esattamente come ora
http://www.youtube.com/watch?v=rTArAdbA1_I&feat
ure=related
tu o io, Prof?

(scusa ma mi è
ventuo in mente questo :
http://www.youtube.com/watch?v=mJEsgR2DsKU )
mi
intrufolo ...non capendo un acca di quel che dite,
ma Troisi che dice "mo' me lo segno" mi fa
schiantar dalle risate ogni volta
passo e chiudo
:-DDD
Vara, anche io mi ero intrufolata in un
discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma te
poi alla fine hai capito?...
in ritardissimo,
eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una
cippa lippa di quel che mi ha scritto (non
volermene Mario, ma a te i poeti ermetici fanno un
baffo! la tua è arte :DD).
Sono così persa nelle
nebbie che neanche mi ricordo più cosa non avevo
capito!!
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 10:12
18-04-2011 23:11 Dandix
18-04-2011
23:02 mariomorelli
Dipende se parliamo di
bisettrici o altezze o mediane, le prime dividono
in due, quindi sono giuste, nella considerazione
che siano in due a dividere, le altezze dipendono
dalle alture o dal titolo nobiliare o quanto
misuriamo in verticale, in quanto alle mediane ,
preferisco posizioni nette, la mediazione attiene a
un reciproco accordo, quale quello di circoscrivere
un triangolo con un cerchio o inscrivere
quest'ultimo con un triangolo.
Sul fascino siamo
d'accordo anchen se è un fascino "spigoloso"
C'è la
vedi Varanasy in un triangolo ? Si dovrebbe far
coincidere gli spigoli...............
come ti ho
detto il triangolo è una figura che mi affascina,
quindi Vara in un triangolo la vedrei bene
rappresentata.. inoltre è la figura piana che si
rappresenta con in monor numero di lati.. un po'
come lei.. tende a svelare il minimo di sé, eppure
si rappresenta benissimo e la sua essenza si coglie
a colpo d'occhio, senza ghirigori inutili..
ovviamente stiamo parlando di forma e geometrie, lo
ribadisco..

IL TRIANGOLO
SIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!
ma lo sapete che
quando scarabocchio qualcosa con la penna la prima
cosa che tratteggio è proprio un triangolo?
la
verità è che io voglio raggiungere il
vertice.....
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:15
19-04-2011 10:04 varanasy
18-04-2011
22:24 Dandix
Vara, anche io mi ero intrufolata in
un discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma
te poi alla fine hai capito?...
in ritardissimo,
eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una
cippa lippa di quel che mi ha scritto (non
volermene Mario, ma a te i poeti ermetici fanno un
baffo! la tua è arte :DD).
Sono così persa nelle
nebbie che neanche mi ricordo più cosa non avevo
capito!!
bene, mi sento meno sola!!!
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:16
19-04-2011 10:12 varanasy
18-04-2011
23:11 Dandix
18-04-2011 23:02 mariomorelli
Dipende
se parliamo di bisettrici o altezze o mediane, le
prime dividono in due, quindi sono giuste, nella
considerazione che siano in due a dividere, le
altezze dipendono dalle alture o dal titolo
nobiliare o quanto misuriamo in verticale, in
quanto alle mediane , preferisco posizioni nette,
la mediazione attiene a un reciproco accordo, quale
quello di circoscrivere un triangolo con un cerchio
o inscrivere quest'ultimo con un triangolo.
Sul
fascino siamo d'accordo anchen se è un fascino
"spigoloso"
C'è la vedi Varanasy in un triangolo ?
Si dovrebbe far coincidere gli
spigoli...............
come ti ho detto il
triangolo è una figura che mi affascina, quindi
Vara in un triangolo la vedrei bene rappresentata..
inoltre è la figura piana che si rappresenta con in
monor numero di lati.. un po' come lei.. tende a
svelare il minimo di sé, eppure si rappresenta
benissimo e la sua essenza si coglie a colpo
d'occhio, senza ghirigori inutili..
ovviamente
stiamo parlando di forma e geometrie, lo
ribadisco..

IL TRIANGOLO
SIIIIIIIIIIIIIIIIIII!!!!!
ma lo sapete che
quando scarabocchio qualcosa con la penna la prima
cosa che tratteggio è proprio un triangolo?
la
verità è che io voglio raggiungere il
vertice.....
quanto c'azzecco!!! mi congratulo
con me stessa, alllora!!
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:23
19-04-2011 12:15 Dandix
19-04-2011
10:04 varanasy
18-04-2011 22:24 Dandix
Vara, anche
io mi ero intrufolata in un discorso tra te e il
Prof.. una curiosità : ma te poi alla fine hai
capito?...
in ritardissimo, eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una cippa lippa di quel
che mi ha scritto (non volermene Mario, ma a te i
poeti ermetici fanno un baffo! la tua è arte
:DD).
Sono così persa nelle nebbie che neanche mi
ricordo più cosa non avevo capito!!
bene, mi
sento meno sola!!!
cmq Vara, tutto inizio' con te
che dicevi "Allora, tutti promossi con te?"
Di qui
in poi... SOS !!
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:26
19-04-2011 12:15 Dandix
19-04-2011
10:04 varanasy
18-04-2011 22:24 Dandix
Vara, anche
io mi ero intrufolata in un discorso tra te e il
Prof.. una curiosità : ma te poi alla fine hai
capito?...
in ritardissimo, eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una cippa lippa di quel
che mi ha scritto (non volermene Mario, ma a te i
poeti ermetici fanno un baffo! la tua è arte
:DD).
Sono così persa nelle nebbie che neanche mi
ricordo più cosa non avevo capito!!
bene, mi
sento meno sola!!!
non vorrei dire, ma forse
quello solo è Mario
devo ricordarmi di non
chiedergli più spiegazioni: ogni volta mi si
incrociano gli occhi
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:32
19-04-2011 12:23 Dandix
19-04-2011
12:15 Dandix
19-04-2011 10:04 varanasy
18-04-2011
22:24 Dandix
Vara, anche io mi ero intrufolata in
un discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma
te poi alla fine hai capito?...
in ritardissimo,
eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una
cippa lippa di quel che mi ha scritto (non
volermene Mario, ma a te i poeti ermetici fanno un
baffo! la tua è arte :DD).
Sono così persa nelle
nebbie che neanche mi ricordo più cosa non avevo
capito!!
bene, mi sento meno sola!!!
cmq Vara,
tutto inizio' con te che dicevi "Allora, tutti
promossi con te?"
Di qui in poi... SOS !!
che
faccio? mi sego le mani?
però quando si parte per
la tangente, certe volte, vengono fuori cose
gustose
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:32
19-04-2011 12:26 varanasy
19-04-2011
12:15 Dandix
19-04-2011 10:04 varanasy
18-04-2011
22:24 Dandix
Vara, anche io mi ero intrufolata in
un discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma
te poi alla fine hai capito?...
in ritardissimo,
eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una
cippa lippa di quel che mi ha scritto (non
volermene Mario, ma a te i poeti ermetici fanno un
baffo! la tua è arte :DD).
Sono così persa nelle
nebbie che neanche mi ricordo più cosa non avevo
capito!!
bene, mi sento meno sola!!!
non vorrei
dire, ma forse quello solo è Mario
devo ricordarmi
di non chiedergli più spiegazioni: ogni volta mi si
incrociano gli occhi
Povero Mario.. lui prova ad
espandere le nostre capacità intellettive e noi lo
ripaghiamo cosi'..
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:34
19-04-2011 12:32 Dandix
19-04-2011
12:26 varanasy
19-04-2011 12:15 Dandix
19-04-2011
10:04 varanasy
18-04-2011 22:24 Dandix
Vara, anche
io mi ero intrufolata in un discorso tra te e il
Prof.. una curiosità : ma te poi alla fine hai
capito?...
in ritardissimo, eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una cippa lippa di quel
che mi ha scritto (non volermene Mario, ma a te i
poeti ermetici fanno un baffo! la tua è arte
:DD).
Sono così persa nelle nebbie che neanche mi
ricordo più cosa non avevo capito!!
bene, mi
sento meno sola!!!
non vorrei dire, ma forse
quello solo è Mario
devo ricordarmi di non
chiedergli più spiegazioni: ogni volta mi si
incrociano gli occhi
Povero Mario.. lui prova ad
espandere le nostre capacità intellettive e noi lo
ripaghiamo cosi'..
io tento vanamente di
espandermi, ma i miei 4 neuroni fanno resistenza
passiva: mi si buttano per terra e cominciano a
tirar calci
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:34
19-04-2011 12:32 varanasy
19-04-2011
12:23 Dandix
19-04-2011 12:15 Dandix
19-04-2011
10:04 varanasy
18-04-2011 22:24 Dandix
Vara, anche
io mi ero intrufolata in un discorso tra te e il
Prof.. una curiosità : ma te poi alla fine hai
capito?...
in ritardissimo, eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una cippa lippa di quel
che mi ha scritto (non volermene Mario, ma a te i
poeti ermetici fanno un baffo! la tua è arte
:DD).
Sono così persa nelle nebbie che neanche mi
ricordo più cosa non avevo capito!!
bene, mi
sento meno sola!!!
cmq Vara, tutto inizio' con te
che dicevi "Allora, tutti promossi con te?"
Di qui
in poi... SOS !!
che faccio? mi sego le mani?
però quando si parte per la tangente, certe volte,
vengono fuori cose gustose
no, per carità,
continua!!! che poi, se ci pensi, non avevi
neanche detto nulla di impegnativo..
prova a
scrivere "tra poco esco".. vediamo che
succede...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:35
....tra poco esco......

---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:37
19-04-2011 12:35 varanasy
....tra poco
esco......


---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:38
Vara, ma tu che lo conosci meglio.. il
Prof è permaloso? pensi sia il caso che intanto io
inizi a scusarmi?..
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:42
19-04-2011 12:38 Dandix
Vara, ma tu che
lo conosci meglio.. il Prof è permaloso? pensi sia
il caso che intanto io inizi a scusarmi?..
e chi
lo sa come gli gira?
tu potresti portarti avanti
con il lavoro, comunque...così non ti fai cogliere
impreparata
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:42
19-04-2011 12:35 varanasy
....tra poco
esco......

dove vai?
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:44
19-04-2011 12:42 Gelese
19-04-2011
12:35 varanasy
....tra poco esco......

dove
vai?
in un oscuro antro a preparar pozioni......
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:47
19-04-2011 12:44 varanasy
19-04-2011
12:42 Gelese
19-04-2011 12:35 varanasy
....tra poco
esco......

dove vai?
in un oscuro antro a
preparar pozioni......
poi le vendi?
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:47
19-04-2011 12:42 varanasy
19-04-2011
12:38 Dandix
Vara, ma tu che lo conosci meglio.. il
Prof è permaloso? pensi sia il caso che intanto io
inizi a scusarmi?..
e chi lo sa come gli gira?
tu potresti portarti avanti con il lavoro,
comunque...così non ti fai cogliere impreparata
Ok, allora provvedo subito!!

Prof,

Vara,
pensi che basti?...
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:47
19-04-2011 12:47 Gelese
19-04-2011
12:44 varanasy
19-04-2011 12:42 Gelese
19-04-2011
12:35 varanasy
....tra poco esco......

dove
vai?
in un oscuro antro a preparar
pozioni......
poi le vendi?
potremmo realizzare
un network marketing e distribuirle in tutto il
mondo
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:48
19-04-2011 12:44 varanasy
19-04-2011
12:42 Gelese
19-04-2011 12:35 varanasy
....tra poco
esco......

dove vai?
in un oscuro antro a
preparar pozioni......
ecco, secondo me è da qui
in poi che tutto si ingarbuglierà...
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:49
19-04-2011 12:47 Gelese
19-04-2011
12:47 Gelese
19-04-2011 12:44 varanasy
19-04-2011
12:42 Gelese
19-04-2011 12:35 varanasy
....tra poco
esco......

dove vai?
in un oscuro antro a
preparar pozioni......
poi le vendi?
potremmo
realizzare un network marketing e distribuirle in
tutto il mondo
ma perché non mi stupisco?...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:49
19-04-2011 12:47 Gelese
19-04-2011
12:44 varanasy
19-04-2011 12:42 Gelese
19-04-2011
12:35 varanasy
....tra poco esco......

dove
vai?
in un oscuro antro a preparar
pozioni......
poi le vendi?
no. le verso di
nascosto nei calici....non lo faccio a scopo di
lucro...io sono una benefattrice, che credi?
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:50
19-04-2011 12:47 Dandix
19-04-2011
12:42 varanasy
19-04-2011 12:38 Dandix
Vara, ma tu
che lo conosci meglio.. il Prof è permaloso? pensi
sia il caso che intanto io inizi a scusarmi?..
e
chi lo sa come gli gira?
tu potresti portarti
avanti con il lavoro, comunque...così non ti fai
cogliere impreparata
Ok, allora provvedo
subito!!

Prof,

Vara, pensi che basti?...
può
bastare, per il momento, dipende dalla piega che
prenderà la discussione
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:50
19-04-2011 12:49 Dandix
19-04-2011
12:47 Gelese
19-04-2011 12:47 Gelese
19-04-2011
12:44 varanasy
19-04-2011 12:42 Gelese
19-04-2011
12:35 varanasy
....tra poco esco......

dove
vai?
in un oscuro antro a preparar
pozioni......
poi le vendi?
potremmo realizzare
un network marketing e distribuirle in tutto il
mondo
ma perché non mi stupisco?...
mi sembrava
un'idea interessante
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:51
19-04-2011 12:49 varanasy
19-04-2011
12:47 Gelese
19-04-2011 12:44 varanasy
19-04-2011
12:42 Gelese
19-04-2011 12:35 varanasy
....tra poco
esco......

dove vai?
in un oscuro antro a
preparar pozioni......
poi le vendi?
no. le verso
di nascosto nei calici....non lo faccio a scopo di
lucro...io sono una benefattrice, che credi?
La
Bocca di Rosa dell'alchimia
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:55
19-04-2011 12:51 Gelese
19-04-2011
12:49 varanasy
19-04-2011 12:47 Gelese
19-04-2011
12:44 varanasy
19-04-2011 12:42 Gelese
19-04-2011
12:35 varanasy
....tra poco esco......

dove
vai?
in un oscuro antro a preparar
pozioni......
poi le vendi?
no. le verso di
nascosto nei calici....non lo faccio a scopo di
lucro...io sono una benefattrice, che credi?
La
Bocca di Rosa dell'alchimia
questa è bella....non
la sciupo con qualche battutaccia :-)
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:56
19-04-2011 12:50 varanasy
19-04-2011
12:47 Dandix
19-04-2011 12:42 varanasy
19-04-2011
12:38 Dandix
Vara, ma tu che lo conosci meglio.. il
Prof è permaloso? pensi sia il caso che intanto io
inizi a scusarmi?..
e chi lo sa come gli gira?
tu potresti portarti avanti con il lavoro,
comunque...così non ti fai cogliere impreparata
Ok, allora provvedo subito!!

Prof,

Vara,
pensi che basti?...
può bastare, per il momento,
dipende dalla piega che prenderà la discussione
ok, casomai poi cerco una in ginocchio sui ceci..
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:58
19-04-2011 12:50 Gelese
19-04-2011
12:49 Dandix
19-04-2011 12:47 Gelese
19-04-2011
12:47 Gelese
19-04-2011 12:44 varanasy
19-04-2011
12:42 Gelese
19-04-2011 12:35 varanasy
....tra poco
esco......

dove vai?
in un oscuro antro a
preparar pozioni......
poi le vendi?
potremmo
realizzare un network marketing e distribuirle in
tutto il mondo
ma perché non mi stupisco?...
mi
sembrava un'idea interessante
ma certo, non ti
stavo bocciando l'idea..
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 12:59
19-04-2011 12:58 Dandix
19-04-2011
12:50 Gelese
19-04-2011 12:49 Dandix
19-04-2011
12:47 Gelese
19-04-2011 12:47 Gelese
19-04-2011
12:44 varanasy
19-04-2011 12:42 Gelese
19-04-2011
12:35 varanasy
....tra poco esco......

dove
vai?
in un oscuro antro a preparar
pozioni......
poi le vendi?
potremmo realizzare
un network marketing e distribuirle in tutto il
mondo
ma perché non mi stupisco?...
mi sembrava
un'idea interessante
ma certo, non ti stavo
bocciando l'idea..
ti affido lo sviluppo della
tua area
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 13:04
19-04-2011 12:59 Gelese
19-04-2011
12:58 Dandix
19-04-2011 12:50 Gelese
19-04-2011
12:49 Dandix
19-04-2011 12:47 Gelese
19-04-2011
12:47 Gelese
19-04-2011 12:44 varanasy
19-04-2011
12:42 Gelese
19-04-2011 12:35 varanasy
....tra poco
esco......

dove vai?
in un oscuro antro a
preparar pozioni......
poi le vendi?
potremmo
realizzare un network marketing e distribuirle in
tutto il mondo
ma perché non mi stupisco?...
mi
sembrava un'idea interessante
ma certo, non ti
stavo bocciando l'idea..
ti affido lo sviluppo
della tua area
ecco, è a questo punto che te la
boccio..
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 13:08
19-04-2011 13:04 Dandix
19-04-2011
12:59 Gelese
19-04-2011 12:58 Dandix
19-04-2011
12:50 Gelese
19-04-2011 12:49 Dandix
19-04-2011
12:47 Gelese
19-04-2011 12:47 Gelese
19-04-2011
12:44 varanasy
19-04-2011 12:42 Gelese
19-04-2011
12:35 varanasy
....tra poco esco......

dove
vai?
in un oscuro antro a preparar
pozioni......
poi le vendi?
potremmo realizzare
un network marketing e distribuirle in tutto il
mondo
ma perché non mi stupisco?...
mi sembrava
un'idea interessante
ma certo, non ti stavo
bocciando l'idea..
ti affido lo sviluppo della
tua area
ecco, è a questo punto che te la
boccio..
no no, vengo a farti un corso di
formazione personale e cominciamo
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
19-04-2011
Ora: 13:23
19-04-2011 12:32 varanasy
19-04-2011 12:23 Dandix
19-04-2011 12:15 Dandix
19-04-2011 10:04 varanasy
18-04-2011 22:24 Dandix
Vara, anche io mi ero intrufolata in un discorso
tra te e il Prof.. una curiosità : ma te poi alla
fine hai capito?...
in ritardissimo, eccomi a
rapporto
Dandix, io non ci ho capito una cippa
lippa di quel che mi ha scritto (non volermene
Mario, ma a te i poeti ermetici fanno un baffo! la
tua è arte :DD).
Sono così persa nelle nebbie che
neanche mi ricordo più cosa non avevo capito!!
bene, mi sento meno sola!!!
cmq Vara, tutto
inizio' con te che dicevi "Allora, tutti promossi
con te?"
Di qui in poi... SOS !!
che faccio? mi
sego le mani?
però quando si parte per la
tangente, certe volte, vengono fuori cose
gustose
Mega avrebbe detto che tutto dipendeva da
quali punti la tangente avesse toccato (ritengo i
tuoi e quelli di Dandix), io dico che la tangente
tocca un solo punto ed essendo quest'ultimo (mi
ripeto) rinascimentale, in quanto in esso
convergono le linee della nostra prospettiva
mentale, ne risulta un allineamento delle posizioni
che vi vedono compartecipi nell'argomentare. Per me
invece occorre quindi non fare il punto
(rinascimentale) dal quale eravamo partiti "allora
tutti promossi?" ma mettere a fuoco ( che è
barocco) l'evoluzione della discussione,
coerentemente decentrata proprio perché non di
fuoco ( termine incompleto riferendosi all'ellisse
barocco) ma di fuochi del ragionamento, lasciando
che intorno ad essi (proprio come si fa
geometricamente) si sommino le distanze di quei
punti che tracciano il contorno della figura e nel
nostro caso di ciò che vogliamo intendere.
Non
dimenticate comunque , sempre riferendosi a tale
costruzione, che la somma delle distanze ( e del
ragionamento) dei punti dai fuochi ottengono sempre
lo stesso risultato (matematico e non teorico) e
quindi si pone la domanda , cui prodest ?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
19-04-2011
Ora: 13:24
19-04-2011 13:23
mariomorelli
19-04-2011 12:32 varanasy
19-04-2011
12:23 Dandix
19-04-2011 12:15 Dandix
19-04-2011
10:04 varanasy
18-04-2011 22:24 Dandix
Vara, anche
io mi ero intrufolata in un discorso tra te e il
Prof.. una curiosità : ma te poi alla fine hai
capito?...
in ritardissimo, eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una cippa lippa di quel
che mi ha scritto (non volermene Mario, ma a te i
poeti ermetici fanno un baffo! la tua è arte
:DD).
Sono così persa nelle nebbie che neanche mi
ricordo più cosa non avevo capito!!
bene, mi
sento meno sola!!!
cmq Vara, tutto inizio' con te
che dicevi "Allora, tutti promossi con te?"
Di qui
in poi... SOS !!
che faccio? mi sego le mani?
però quando si parte per la tangente, certe volte,
vengono fuori cose gustose
Mega avrebbe detto che
tutto dipendeva da quali punti la tangente avesse
toccato (ritengo i tuoi e quelli di Dandix), io
dico che la tangente tocca un solo punto ed essendo
quest'ultimo (mi ripeto) rinascimentale, in quanto
in esso convergono le linee della nostra
prospettiva mentale, ne risulta un allineamento
delle posizioni che vi vedono compartecipi
nell'argomentare. Per me invece occorre quindi non
fare il punto (rinascimentale) dal quale eravamo
partiti "allora tutti promossi?" ma mettere a fuoco
( che è barocco) l'evoluzione della discussione,
coerentemente decentrata proprio perché non di
fuoco ( termine incompleto riferendosi all'ellisse
barocco) ma di fuochi del ragionamento, lasciando
che intorno ad essi (proprio come si fa
geometricamente) si sommino le distanze di quei
punti che tracciano il contorno della figura e nel
nostro caso di ciò che vogliamo intendere.
Non
dimenticate comunque , sempre riferendosi a tale
costruzione, che la somma delle distanze ( e del
ragionamento) dei punti dai fuochi ottengono sempre
lo stesso risultato (matematico e non teorico) e
quindi si pone la domanda , cui prodest ?
Dimenticavo, buon appetito.
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:55

---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 14:03
19-04-2011 13:23 mariomorelli
19-04-2011 12:32 varanasy
19-04-2011 12:23 Dandix
19-04-2011 12:15 Dandix
19-04-2011 10:04 varanasy
18-04-2011 22:24 Dandix
Vara, anche io mi ero
intrufolata in un discorso tra te e il Prof.. una
curiosità : ma te poi alla fine hai capito?...
in
ritardissimo, eccomi a rapporto
Dandix, io non ci
ho capito una cippa lippa di quel che mi ha scritto
(non volermene Mario, ma a te i poeti ermetici
fanno un baffo! la tua è arte :DD).
Sono così persa
nelle nebbie che neanche mi ricordo più cosa non
avevo capito!!
bene, mi sento meno sola!!!
cmq
Vara, tutto inizio' con te che dicevi "Allora,
tutti promossi con te?"
Di qui in poi... SOS !!
che faccio? mi sego le mani?
però quando si parte
per la tangente, certe volte, vengono fuori cose
gustose
Mega avrebbe detto che tutto dipendeva da
quali punti la tangente avesse toccato (ritengo i
tuoi e quelli di Dandix), io dico che la tangente
tocca un solo punto ed essendo quest'ultimo (mi
ripeto) rinascimentale, in quanto in esso
convergono le linee della nostra prospettiva
mentale, ne risulta un allineamento delle posizioni
che vi vedono compartecipi nell'argomentare. Per me
invece occorre quindi non fare il punto
(rinascimentale) dal quale eravamo partiti "allora
tutti promossi?" ma mettere a fuoco ( che è
barocco) l'evoluzione della discussione,
coerentemente decentrata proprio perché non di
fuoco ( termine incompleto riferendosi all'ellisse
barocco) ma di fuochi del ragionamento, lasciando
che intorno ad essi (proprio come si fa
geometricamente) si sommino le distanze di quei
punti che tracciano il contorno della figura e nel
nostro caso di ciò che vogliamo intendere.
Non
dimenticate comunque , sempre riferendosi a tale
costruzione, che la somma delle distanze ( e del
ragionamento) dei punti dai fuochi ottengono sempre
lo stesso risultato (matematico e non teorico) e
quindi si pone la domanda , cui prodest ?
Prof,
cui prodest me lo chiedo spesso..
cmq su tutto il
resto del discorso sul fuoco e sui fuochi secondo
me ti sei un po' perso... ma ti rileggi quando
scrivi ste robe?..
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
19-04-2011
Ora: 14:55
19-04-2011 14:03 Dandix
19-04-2011 13:23 mariomorelli
19-04-2011 12:32
varanasy
19-04-2011 12:23 Dandix
19-04-2011 12:15
Dandix
19-04-2011 10:04 varanasy
18-04-2011 22:24
Dandix
Vara, anche io mi ero intrufolata in un
discorso tra te e il Prof.. una curiosità : ma te
poi alla fine hai capito?...
in ritardissimo,
eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una
cippa lippa di quel che mi ha scritto (non
volermene Mario, ma a te i poeti ermetici fanno un
baffo! la tua è arte :DD).
Sono così persa nelle
nebbie che neanche mi ricordo più cosa non avevo
capito!!
bene, mi sento meno sola!!!
cmq Vara,
tutto inizio' con te che dicevi "Allora, tutti
promossi con te?"
Di qui in poi... SOS !!
che
faccio? mi sego le mani?
però quando si parte per
la tangente, certe volte, vengono fuori cose
gustose
Mega avrebbe detto che tutto dipendeva da
quali punti la tangente avesse toccato (ritengo i
tuoi e quelli di Dandix), io dico che la tangente
tocca un solo punto ed essendo quest'ultimo (mi
ripeto) rinascimentale, in quanto in esso
convergono le linee della nostra prospettiva
mentale, ne risulta un allineamento delle posizioni
che vi vedono compartecipi nell'argomentare. Per me
invece occorre quindi non fare il punto
(rinascimentale) dal quale eravamo partiti "allora
tutti promossi?" ma mettere a fuoco ( che è
barocco) l'evoluzione della discussione,
coerentemente decentrata proprio perché non di
fuoco ( termine incompleto riferendosi all'ellisse
barocco) ma di fuochi del ragionamento, lasciando
che intorno ad essi (proprio come si fa
geometricamente) si sommino le distanze di quei
punti che tracciano il contorno della figura e nel
nostro caso di ciò che vogliamo intendere.
Non
dimenticate comunque , sempre riferendosi a tale
costruzione, che la somma delle distanze ( e del
ragionamento) dei punti dai fuochi ottengono sempre
lo stesso risultato (matematico e non teorico) e
quindi si pone la domanda , cui prodest ?
Prof,
cui prodest me lo chiedo spesso..
cmq su tutto il
resto del discorso sul fuoco e sui fuochi secondo
me ti sei un po' perso... ma ti rileggi quando
scrivi ste robe?..
Chiedere spesso a se stessi è
decisamente positivo perchè stimola l'attitudine ad
agire per trovare risposte, anche se le nebbie
Varanesiane possono indurre ad una pigra cecità
quiescente della mente e orientano al disimpegno
della consapevolezza, è pur sempre positivo
contemplare anche quest'ultima condizione
dell'animo, questo duale atteggiamento che
all'agire contrappone la contemplazione, la domanda
elusa, il significato non esplicitamente
riconducibile ad una definizione di risposta.
Entrambi vivono di una condizione dell'essere che è
umana anche se diversificata nella conformazione.
Chiedere o non chiedere, o meglio, come avrebbe
detto W.S., essere o non essere, nella
consapevolezza dell'esistenza o della mancanza di
quella contrada oscura che può essere paragonata,
nel ragionamento, alla chiarificazione del
ragionamento.
Non rileggo "ste robe" perchè le
scrivo e nel farlo confido sulla chiarezza del mio
pensiero.


---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 15:01
19-04-2011 14:55 mariomorelli
19-04-2011 14:03 Dandix
19-04-2011 13:23
mariomorelli
19-04-2011 12:32 varanasy
19-04-2011
12:23 Dandix
19-04-2011 12:15 Dandix
19-04-2011
10:04 varanasy
18-04-2011 22:24 Dandix
Vara, anche
io mi ero intrufolata in un discorso tra te e il
Prof.. una curiosità : ma te poi alla fine hai
capito?...
in ritardissimo, eccomi a rapporto
Dandix, io non ci ho capito una cippa lippa di quel
che mi ha scritto (non volermene Mario, ma a te i
poeti ermetici fanno un baffo! la tua è arte
:DD).
Sono così persa nelle nebbie che neanche mi
ricordo più cosa non avevo capito!!
bene, mi
sento meno sola!!!
cmq Vara, tutto inizio' con te
che dicevi "Allora, tutti promossi con te?"
Di qui
in poi... SOS !!
che faccio? mi sego le mani?
però quando si parte per la tangente, certe volte,
vengono fuori cose gustose
Mega avrebbe detto che
tutto dipendeva da quali punti la tangente avesse
toccato (ritengo i tuoi e quelli di Dandix), io
dico che la tangente tocca un solo punto ed essendo
quest'ultimo (mi ripeto) rinascimentale, in quanto
in esso convergono le linee della nostra
prospettiva mentale, ne risulta un allineamento
delle posizioni che vi vedono compartecipi
nell'argomentare. Per me invece occorre quindi non
fare il punto (rinascimentale) dal quale eravamo
partiti "allora tutti promossi?" ma mettere a fuoco
( che è barocco) l'evoluzione della discussione,
coerentemente decentrata proprio perché non di
fuoco ( termine incompleto riferendosi all'ellisse
barocco) ma di fuochi del ragionamento, lasciando
che intorno ad essi (proprio come si fa
geometricamente) si sommino le distanze di quei
punti che tracciano il contorno della figura e nel
nostro caso di ciò che vogliamo intendere.
Non
dimenticate comunque , sempre riferendosi a tale
costruzione, che la somma delle distanze ( e del
ragionamento) dei punti dai fuochi ottengono sempre
lo stesso risultato (matematico e non teorico) e
quindi si pone la domanda , cui prodest ?
Prof,
cui prodest me lo chiedo spesso..
cmq su tutto il
resto del discorso sul fuoco e sui fuochi secondo
me ti sei un po' perso... ma ti rileggi quando
scrivi ste robe?..
Chiedere spesso a se stessi è
decisamente positivo perchè stimola l'attitudine ad
agire per trovare risposte, anche se le nebbie
Varanesiane possono indurre ad una pigra cecità
quiescente della mente e orientano al disimpegno
della consapevolezza, è pur sempre positivo
contemplare anche quest'ultima condizione
dell'animo, questo duale atteggiamento che
all'agire contrappone la contemplazione, la domanda
elusa, il significato non esplicitamente
riconducibile ad una definizione di risposta.
Entrambi vivono di una condizione dell'essere che è
umana anche se diversificata nella conformazione.
Chiedere o non chiedere, o meglio, come avrebbe
detto W.S., essere o non essere, nella
consapevolezza dell'esistenza o della mancanza di
quella contrada oscura che può essere paragonata,
nel ragionamento, alla chiarificazione del
ragionamento.
Non rileggo "ste robe" perchè le
scrivo e nel farlo confido sulla chiarezza del mio
pensiero.


mi sei mancato Mario. Tu sei una
certezza.
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
19-04-2011
Ora: 15:07
19-04-2011 15:01 varanasy

mi sei mancato Mario. Tu sei una certezza.
anche a me Mario piace, tantissimo, ma non posso
parlartene altrimenti Narciso va in
gelosia..............
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 19-04-2011
Ora: 15:09
19-04-2011 15:07 mariomorelli
19-04-2011 15:01 varanasy

mi sei mancato Mario.
Tu sei una certezza.
anche a me Mario piace,
tantissimo, ma non posso parlartene altrimenti
Narciso va in gelosia..............
ti capita
spesso di parlare di te in terza persona?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
19-04-2011
Ora: 23:32
19-04-2011 15:09 varanasy
19-04-2011 15:07 mariomorelli
19-04-2011 15:01
varanasy

mi sei mancato Mario. Tu sei una
certezza.
anche a me Mario piace, tantissimo, ma
non posso parlartene altrimenti Narciso va in
gelosia..............
ti capita spesso di parlare
di te in terza persona?
Parlare no, ma pensare
si, su come agisco, ad es. quando l'istintività
vorrebbe scegliere in fretta e riflettendo mi
rivolgo a me steso affinchè agisca nel giusto e non
nel conveniente.
Mi voglio bene, e credo sia la
motivazione per la quale voglio altrettanto bene al
prossimo.


---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 20-04-2011
Ora: 10:42
in attesa del finale del racconto di
Gelese - che tarda assai, anzichenò - vi allieto
la mattinata, spero, con qualcosa che non è farina
del mio sacco ma che mi piace, molto (ed è stato un
colpo di fulmine, ché l'ho trovato proprio ora
happy):

"Ci sono milioni di strade. Ma qualunque via
è solo una via e non c’è nessun affronto a sé
stessi o agli altri nell’abbandonarla se questo è
ciò che il nostro cuore ci dice di fare. Esamina
ogni via con accuratezza e ponderazione, poi poni a
te stesso, e a te stesso soltanto, una domanda: -
Questa via ha un cuore? - se lo ha la via è buona,
altrimenti non serve a niente"

Carlos Castaneda
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 20-04-2011
Ora: 10:58
cambio registro, un'altra citazione che
mi piace, purtroppo non so da quale racconto o
romanzo provenga Sad
"Caddi in uno dei miei
patetici periodi di chiusura.Spesso, con gli esseri
umani, buoni e cattivi, i miei sensi semplicemente
si staccano, si stancano: lascio perdere.Sono
educato.Faccio segno di si.Fingo di capire, perché
non voglio ferire nessuno.Questa è la debolezza
che mi ha procurato più guai. Cercando di essere
gentile con gli altri spesso mi ritrovo con
l'anima a fettucce, ridotta ad una specie di
piatto di tagliatelle spirituali.Non importa...Il
mio cervello si chiude.Ascolto.Rispondo.E sono
troppo ottusi per rendersi conto che io non ci
sono..."

Charles Bukowski
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 20-04-2011
Ora: 11:41
19-04-2011 23:32 mariomorelli
19-04-2011 15:09 varanasy
19-04-2011 15:07
mariomorelli
19-04-2011 15:01 varanasy

mi sei
mancato Mario. Tu sei una certezza.
anche a me
Mario piace, tantissimo, ma non posso parlartene
altrimenti Narciso va in gelosia..............
ti
capita spesso di parlare di te in terza
persona?
Parlare no, ma pensare si, su come
agisco, ad es. quando l'istintività vorrebbe
scegliere in fretta e riflettendo mi rivolgo a me
steso affinchè agisca nel giusto e non nel
conveniente.
Mi voglio bene, e credo sia la
motivazione per la quale voglio altrettanto bene al
prossimo.


io invece ci chiacchiero proprio
con l'altra me stessa .....è un sollievo parlare
con qualcuno che sta zitto e ascolta....qualcuno a
cui non devo spiegare niente che tanto già lo sa
dove vado a cadere.
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
20-04-2011
Ora: 20:45
20-04-2011 10:42 varanasy
in
attesa del finale del racconto di Gelese - che
tarda assai, anzichenò - vi allieto la mattinata,
spero, con qualcosa che non è farina del mio sacco
ma che mi piace, molto (ed è stato un colpo di
fulmine, ché l'ho trovato proprio ora happy):

"Ci
sono milioni di strade. Ma qualunque via è solo
una via e non c’è nessun affronto a sé stessi o
agli altri nell’abbandonarla se questo è ciò che
il nostro cuore ci dice di fare. Esamina ogni via
con accuratezza e ponderazione, poi poni a te
stesso, e a te stesso soltanto, una domanda: -
Questa via ha un cuore? - se lo ha la via è buona,
altrimenti non serve a niente"

Carlos
Castaneda
In effetti i sentimenti fanno apprezzare
la vita....e fanno scegliere le strade. Hai mai
pensato alla casualità degli incontri? Come tutto,
pur avendo logica e coerenza, è spesso frutto della
contingenza del momento.
Rifletto spesso sul
panorama che godo dal mio terrazzo, quel paesaggio
silenzioso e imponente, fermo lì da chissà quanto
tempo, incurante dei miei pensieri quanto della mia
attenzione, eppure quell'invariata immobilità
possiede un fascino, quanto vita su e intorno ad
esso, ma non si coglie, non c'è clamore, ma ancora
silenzio sopravvivrà alla mia esistenza aspettando
chi farà analoga considerazione.
Rifletto spesso su
me stesso e sorrido, sono contento di quanto fatto
e delle cento cose che dovrò fare, di come vivo, di
come penso, del fatto che ancora mi affaccerò a
vedere quel panorama.
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:56

--------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
20-04-2011
Ora: 20:55
20-04-2011 11:41 varanasy
19-04-2011 23:32 mariomorelli
19-04-2011 15:09
varanasy
19-04-2011 15:07 mariomorelli
19-04-2011
15:01 varanasy

mi sei mancato Mario. Tu sei una
certezza.
anche a me Mario piace, tantissimo, ma
non posso parlartene altrimenti Narciso va in
gelosia..............
ti capita spesso di parlare
di te in terza persona?
Parlare no, ma pensare
si, su come agisco, ad es. quando l'istintività
vorrebbe scegliere in fretta e riflettendo mi
rivolgo a me steso affinchè agisca nel giusto e non
nel conveniente.
Mi voglio bene, e credo sia la
motivazione per la quale voglio altrettanto bene al
prossimo.


io invece ci chiacchiero proprio
con l'altra me stessa .....è un sollievo parlare
con qualcuno che sta zitto e ascolta....qualcuno a
cui non devo spiegare niente che tanto già lo sa
dove vado a cadere.
........e che sa già che è
meglio dartela vinta.
Immagino il dialogo, una
Varanasi che parla, parla...e l'altra che ascolta
impaziente di dire la sua.....
"ho capito, ho
capito, mi fai dire una cosa?", "ma aspetta di
sentire la fine", "...la conosco, la conosco, so
dove vuoi arrivare", "invece non sai un bel niente"
, "invece so che vuoi che ti dica che hai fatto
bene", " e non ho fatto bene?", "per me no", "per
me invece si, vedi che non capisci niente?",
"capisci tu e poi se vuoi sempre avere ragione che
me lo dici a fare?". "quanto sei antipatica","sei
simpetica tu", " no tu", "no tu".................."
che mal di testa".........
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 20-04-2011
Ora: 21:48
20-04-2011 20:55 mariomorelli
20-04-2011 11:41 varanasy
19-04-2011 23:32
mariomorelli
19-04-2011 15:09 varanasy
19-04-2011
15:07 mariomorelli
19-04-2011 15:01 varanasy

mi
sei mancato Mario. Tu sei una certezza.
anche a me
Mario piace, tantissimo, ma non posso parlartene
altrimenti Narciso va in gelosia..............
ti
capita spesso di parlare di te in terza
persona?
Parlare no, ma pensare si, su come
agisco, ad es. quando l'istintività vorrebbe
scegliere in fretta e riflettendo mi rivolgo a me
steso affinchè agisca nel giusto e non nel
conveniente.
Mi voglio bene, e credo sia la
motivazione per la quale voglio altrettanto bene al
prossimo.


io invece ci chiacchiero proprio
con l'altra me stessa .....è un sollievo parlare
con qualcuno che sta zitto e ascolta....qualcuno a
cui non devo spiegare niente che tanto già lo sa
dove vado a cadere.
........e che sa già che è
meglio dartela vinta.
Immagino il dialogo, una
Varanasi che parla, parla...e l'altra che ascolta
impaziente di dire la sua.....
"ho capito, ho
capito, mi fai dire una cosa?", "ma aspetta di
sentire la fine", "...la conosco, la conosco, so
dove vuoi arrivare", "invece non sai un bel niente"
, "invece so che vuoi che ti dica che hai fatto
bene", " e non ho fatto bene?", "per me no", "per
me invece si, vedi che non capisci niente?",
"capisci tu e poi se vuoi sempre avere ragione che
me lo dici a fare?". "quanto sei antipatica","sei
simpetica tu", " no tu", "no tu".................."
che mal di testa".........
:DD divertente
scenetta, però io sono più seria quando chiacchiero
con me stessa, a meno che non stia cazzeggiando e
ridendo di qualcosa o qualcuno happy.
No, nei miei
monologhi ho l'abitudine di scorticarmi e
appendermi al muro....poi, finito il
"momento-verità", torno a far finta di niente, ad
occuparmi delle faccende spicciole, a mettere un
piede davanti all'altro....bisogna pur darsi
tregua.
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 20-04-2011
Ora: 22:22
Una cosa però devo ammettere che è
cambiata, da quando chiacchiero in lungo e in largo
sul web : mi riesce più difficile tornare a far
finta di niente.
E' come una piccola crepa che si
apre su una diga : all'inizio è solo un rivolo ad
uscire, non cambia niente nell'economia della diga;
poi la crepa si allarga e comincia a buttar fuori
metri cubi d'acqua che andranno a far danno da
qualche parte.

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
20-04-2011
Ora: 22:22
20-04-2011 21:48 varanasy
20-04-2011 20:55 mariomorelli
20-04-2011 11:41
varanasy
19-04-2011 23:32 mariomorelli
19-04-2011
15:09 varanasy
19-04-2011 15:07 mariomorelli
19-04-2011 15:01 varanasy

mi sei mancato Mario.
Tu sei una certezza.
anche a me Mario piace,
tantissimo, ma non posso parlartene altrimenti
Narciso va in gelosia..............
ti capita
spesso di parlare di te in terza persona?
Parlare
no, ma pensare si, su come agisco, ad es. quando
l'istintività vorrebbe scegliere in fretta e
riflettendo mi rivolgo a me steso affinchè agisca
nel giusto e non nel conveniente.
Mi voglio bene, e
credo sia la motivazione per la quale voglio
altrettanto bene al prossimo.


io invece ci
chiacchiero proprio con l'altra me stessa .....è un
sollievo parlare con qualcuno che sta zitto e
ascolta....qualcuno a cui non devo spiegare niente
che tanto già lo sa dove vado a cadere.
........e
che sa già che è meglio dartela vinta.
Immagino il
dialogo, una Varanasi che parla, parla...e l'altra
che ascolta impaziente di dire la sua.....
"ho
capito, ho capito, mi fai dire una cosa?", "ma
aspetta di sentire la fine", "...la conosco, la
conosco, so dove vuoi arrivare", "invece non sai un
bel niente" , "invece so che vuoi che ti dica che
hai fatto bene", " e non ho fatto bene?", "per me
no", "per me invece si, vedi che non capisci
niente?", "capisci tu e poi se vuoi sempre avere
ragione che me lo dici a fare?". "quanto sei
antipatica","sei simpetica tu", " no tu", "no
tu".................." che mal di
testa".........
:DD divertente scenetta, però io
sono più seria quando chiacchiero con me stessa, a
meno che non stia cazzeggiando e ridendo di
qualcosa o qualcuno happy.
No, nei miei monologhi ho
l'abitudine di scorticarmi e appendermi al
muro....poi, finito il "momento-verità", torno a
far finta di niente, ad occuparmi delle faccende
spicciole, a mettere un piede davanti
all'altro....bisogna pur darsi tregua.
"chiudi la
porta, la luce mi da fastidio", "sei sempre chiusa
in casa, a dialogare con me", "sei l'unica anche se
non sono sicura che tu mi capisca"," ti conosco ma
a volte non ti sopporto, il tuo pessimismo mi
opprime", "e allora perchè non te ne vai?", "non
posso, sono legata a te, indissolubuilmente legata
a te, se potessi ti lascerei", " e allora vado via
io, mi dai fastidio, non mi piaci, non mi sei mai
piaciuta", "neanche tu, non mi piaci e non piacevi
neanche a noi tutti in famiglia", " la realta che
ti odio, che non ti accetto, io non ti accetto e ti
odio", "basta,basta , non ti sopporto più, a volte
penso che è meglio morire che stare insieme a
te...","buffona, non evresti mai il coraggio","non
provocarmi, sai che ne sarei capace", "buffona,
buffona e vigliacca", "crudele e spupida, ti odio,
ti odio, non ne posso più, meglio morire" , "
finiscila, non fare la stupida, posa quel
coltello.....nooooo!", " addio....muoio....ora non
potrai più colpirmi...muoio..mi consola solo il
fatto che rimarrai sola con la tua
solitudine....sola...tutta..la...vita....", "
sciocca...l'hai voluto tu.........la
solitudine.....sola....sola con il mio
vuoto.........sento un vuoto dentro di me, un
languore......ah,
ecco.......................capisco.................
.....
ho fame....vediamo cosa c'è in
frigorifero".


---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 20-04-2011
Ora: 22:33
20-04-2011 22:22 mariomorelli
20-04-2011 21:48 varanasy
:DD divertente scenetta,
però io sono più seria quando chiacchiero con me
stessa, a meno che non stia cazzeggiando e ridendo
di qualcosa o qualcuno happy.
No, nei miei monologhi
ho l'abitudine di scorticarmi e appendermi al
muro....poi, finito il "momento-verità", torno a
far finta di niente, ad occuparmi delle faccende
spicciole, a mettere un piede davanti
all'altro....bisogna pur darsi tregua.
"chiudi la
porta, la luce mi da fastidio", "sei sempre chiusa
in casa, a dialogare con me", "sei l'unica anche se
non sono sicura che tu mi capisca"," ti conosco ma
a volte non ti sopporto, il tuo pessimismo mi
opprime", "e allora perchè non te ne vai?", "non
posso, sono legata a te, indissolubuilmente legata
a te, se potessi ti lascerei", " e allora vado via
io, mi dai fastidio, non mi piaci, non mi sei mai
piaciuta", "neanche tu, non mi piaci e non piacevi
neanche a noi tutti in famiglia", " la realta che
ti odio, che non ti accetto, io non ti accetto e ti
odio", "basta,basta , non ti sopporto più, a volte
penso che è meglio morire che stare insieme a
te...","buffona, non evresti mai il coraggio","non
provocarmi, sai che ne sarei capace", "buffona,
buffona e vigliacca", "crudele e spupida, ti odio,
ti odio, non ne posso più, meglio morire" , "
finiscila, non fare la stupida, posa quel
coltello.....nooooo!", " addio....muoio....ora non
potrai più colpirmi...muoio..mi consola solo il
fatto che rimarrai sola con la tua
solitudine....sola...tutta..la...vita....", "
sciocca...l'hai voluto tu.........la
solitudine.....sola....sola con il mio
vuoto.........sento un vuoto dentro di me, un
languore......ah,
ecco.......................capisco.................
.....
ho fame....vediamo cosa c'è in
frigorifero".


Mario...se io fossi sola con me
stessa forse non starei così male come ritieni,
anzi, credo che potrei stare quasi bene.

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
20-04-2011
Ora: 23:20
20-04-2011 22:33 varanasy
20-04-2011 22:22 mariomorelli
20-04-2011 21:48
varanasy
:DD divertente scenetta, però io sono più
seria quando chiacchiero con me stessa, a meno che
non stia cazzeggiando e ridendo di qualcosa o
qualcuno happy.
No, nei miei monologhi ho l'abitudine
di scorticarmi e appendermi al muro....poi, finito
il "momento-verità", torno a far finta di niente,
ad occuparmi delle faccende spicciole, a mettere un
piede davanti all'altro....bisogna pur darsi
tregua.
"chiudi la porta, la luce mi da fastidio",
"sei sempre chiusa in casa, a dialogare con me",
"sei l'unica anche se non sono sicura che tu mi
capisca"," ti conosco ma a volte non ti sopporto,
il tuo pessimismo mi opprime", "e allora perchè non
te ne vai?", "non posso, sono legata a te,
indissolubuilmente legata a te, se potessi ti
lascerei", " e allora vado via io, mi dai fastidio,
non mi piaci, non mi sei mai piaciuta", "neanche
tu, non mi piaci e non piacevi neanche a noi tutti
in famiglia", " la realta che ti odio, che non ti
accetto, io non ti accetto e ti odio", "basta,basta
, non ti sopporto più, a volte penso che è meglio
morire che stare insieme a te...","buffona, non
evresti mai il coraggio","non provocarmi, sai che
ne sarei capace", "buffona, buffona e vigliacca",
"crudele e spupida, ti odio, ti odio, non ne posso
più, meglio morire" , " finiscila, non fare la
stupida, posa quel coltello.....nooooo!", "
addio....muoio....ora non potrai più
colpirmi...muoio..mi consola solo il fatto che
rimarrai sola con la tua
solitudine....sola...tutta..la...vita....", "
sciocca...l'hai voluto tu.........la
solitudine.....sola....sola con il mio
vuoto.........sento un vuoto dentro di me, un
languore......ah,
ecco.......................capisco.................
.....
ho fame....vediamo cosa c'è in
frigorifero".


Mario...se io fossi sola con me
stessa forse non starei così male come ritieni,
anzi, credo che potrei stare quasi bene.

Non sei
facile da accontentare, leggera no, seria nemmeno,
insomma come è questo dialogo intimistico?
"oggi ho
avuto una giornata faticosa", "ti capisco, anch'io
sono stanca", "io mangio un po' di frutta e vado a
letto" , "anch'io", "spegi la luce, per favore",
"ok, buona notte", "hai sonno? Io avrei un po'
voglia...", " no, ti prego, ho mal di testa", "va
bene, allora buonanotte....", "buonanotte", "
uffa!...notte"...................................


---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 20-04-2011
Ora: 23:30
20-04-2011 23:20 mariomorelli
20-04-2011 22:33 varanasy
20-04-2011 22:22
mariomorelli
20-04-2011 21:48 varanasy
:DD
divertente scenetta, però io sono più seria quando
chiacchiero con me stessa, a meno che non stia
cazzeggiando e ridendo di qualcosa o qualcuno
happy.
No, nei miei monologhi ho l'abitudine di
scorticarmi e appendermi al muro....poi, finito il
"momento-verità", torno a far finta di niente, ad
occuparmi delle faccende spicciole, a mettere un
piede davanti all'altro....bisogna pur darsi
tregua.
"chiudi la porta, la luce mi da fastidio",
"sei sempre chiusa in casa, a dialogare con me",
"sei l'unica anche se non sono sicura che tu mi
capisca"," ti conosco ma a volte non ti sopporto,
il tuo pessimismo mi opprime", "e allora perchè non
te ne vai?", "non posso, sono legata a te,
indissolubuilmente legata a te, se potessi ti
lascerei", " e allora vado via io, mi dai fastidio,
non mi piaci, non mi sei mai piaciuta", "neanche
tu, non mi piaci e non piacevi neanche a noi tutti
in famiglia", " la realta che ti odio, che non ti
accetto, io non ti accetto e ti odio", "basta,basta
, non ti sopporto più, a volte penso che è meglio
morire che stare insieme a te...","buffona, non
evresti mai il coraggio","non provocarmi, sai che
ne sarei capace", "buffona, buffona e vigliacca",
"crudele e spupida, ti odio, ti odio, non ne posso
più, meglio morire" , " finiscila, non fare la
stupida, posa quel coltello.....nooooo!", "
addio....muoio....ora non potrai più
colpirmi...muoio..mi consola solo il fatto che
rimarrai sola con la tua
solitudine....sola...tutta..la...vita....", "
sciocca...l'hai voluto tu.........la
solitudine.....sola....sola con il mio
vuoto.........sento un vuoto dentro di me, un
languore......ah,
ecco.......................capisco.................
.....
ho fame....vediamo cosa c'è in
frigorifero".


Mario...se io fossi sola con me
stessa forse non starei così male come ritieni,
anzi, credo che potrei stare quasi bene.

Non sei
facile da accontentare, leggera no, seria nemmeno,
insomma come è questo dialogo intimistico?
"oggi ho
avuto una giornata faticosa", "ti capisco, anch'io
sono stanca", "io mangio un po' di frutta e vado a
letto" , "anch'io", "spegi la luce, per favore",
"ok, buona notte", "hai sonno? Io avrei un po'
voglia...", " no, ti prego, ho mal di testa", "va
bene, allora buonanotte....", "buonanotte", "
uffa!...notte"...................................


si Mario, tu aspetta che adesso te lo scrivo
quello che mi dico....
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
20-04-2011
Ora: 23:42
20-04-2011 23:30 varanasy
20-04-2011 23:20 mariomorelli
20-04-2011 22:33
varanasy
20-04-2011 22:22 mariomorelli
20-04-2011
21:48 varanasy
:DD divertente scenetta, però io
sono più seria quando chiacchiero con me stessa, a
meno che non stia cazzeggiando e ridendo di
qualcosa o qualcuno happy.
No, nei miei monologhi ho
l'abitudine di scorticarmi e appendermi al
muro....poi, finito il "momento-verità", torno a
far finta di niente, ad occuparmi delle faccende
spicciole, a mettere un piede davanti
all'altro....bisogna pur darsi tregua.
"chiudi la
porta, la luce mi da fastidio", "sei sempre chiusa
in casa, a dialogare con me", "sei l'unica anche se
non sono sicura che tu mi capisca"," ti conosco ma
a volte non ti sopporto, il tuo pessimismo mi
opprime", "e allora perchè non te ne vai?", "non
posso, sono legata a te, indissolubuilmente legata
a te, se potessi ti lascerei", " e allora vado via
io, mi dai fastidio, non mi piaci, non mi sei mai
piaciuta", "neanche tu, non mi piaci e non piacevi
neanche a noi tutti in famiglia", " la realta che
ti odio, che non ti accetto, io non ti accetto e ti
odio", "basta,basta , non ti sopporto più, a volte
penso che è meglio morire che stare insieme a
te...","buffona, non evresti mai il coraggio","non
provocarmi, sai che ne sarei capace", "buffona,
buffona e vigliacca", "crudele e spupida, ti odio,
ti odio, non ne posso più, meglio morire" , "
finiscila, non fare la stupida, posa quel
coltello.....nooooo!", " addio....muoio....ora non
potrai più colpirmi...muoio..mi consola solo il
fatto che rimarrai sola con la tua
solitudine....sola...tutta..la...vita....", "
sciocca...l'hai voluto tu.........la
solitudine.....sola....sola con il mio
vuoto.........sento un vuoto dentro di me, un
languore......ah,
ecco.......................capisco.................
.....
ho fame....vediamo cosa c'è in
frigorifero".


Mario...se io fossi sola con me
stessa forse non starei così male come ritieni,
anzi, credo che potrei stare quasi bene.

Non sei
facile da accontentare, leggera no, seria nemmeno,
insomma come è questo dialogo intimistico?
"oggi ho
avuto una giornata faticosa", "ti capisco, anch'io
sono stanca", "io mangio un po' di frutta e vado a
letto" , "anch'io", "spegi la luce, per favore",
"ok, buona notte", "hai sonno? Io avrei un po'
voglia...", " no, ti prego, ho mal di testa", "va
bene, allora buonanotte....", "buonanotte", "
uffa!...notte"...................................


si Mario, tu aspetta che adesso te lo scrivo
quello che mi dico....
"....mmmmm.... non male,
forse ....se calassi un paio di chiletti, quì
.....un po' quì.....eppure non tocco dolci da una
vita", "dai non sei male....anzi, gurdati, sei
proprio bella, si , sono proprio una bella
donna..", " dai non esagerare", "dici che non posso
mettermi il bichini?", " ma si, ma si , basta che
non ti monti la testa", "maledette zampe di
gallina....devo riposare di più....", " riposare? o
forse devi fare un po' di più, magari con lui", "
magari, è un periodo che lo sento distante...",
"che abbia un'altra?" , "peggio per lui, guarda che
si perde", "è vero e poi se non ti pensa lui,
qualcuno lo farà", " ah si, non mi preoccupo
proprio", "...è proprio vero sono davvero
bella....uno scianto, sono bella....smack"
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:57

-----------------------------------------------------------------
queenmillennia scrive:
Data:
20-04-2011
Ora: 23:43




20-04-2011 22:06
Kimono
Queen, vedo che ti sei data alla sniffica!
:DD

20-04-2011 22:10 queenmillennia
colori,
odori, sapori... associati alla musica e quindi ai
suoni.... un rapimento dei sensi a 360°! happy

20-04-2011 22:11 Kimono
ho appena sniffato
anch'io! :DDD

20-04-2011 22:12 queenmillennia
io
non andrei a raccontarlo in giro
qua ci vuole il
parental control, se ci leggono i ragazzini (o la
polizia) chissà cosa vanno a pensare...

20-04-2011 22:14 Kimono
guarda, senza andare
troppo lontano... basta che legga Morelli e qui si
scatena l'inferno!

20-04-2011 22:18
queenmillennia
il prof vaga per i 3d in cerca di
Cressss e io credo che lei si sia trasferita
sull'Isola (dei famosi npp, cioè nota per il prof),
inoltre Meriomorelly si sta dilettando
nell'interpretare Vara che parla con se stessa...
non accetto lezioni sulle droghe da uno così (ppp,
cioè provocazione per il prof)

20-04-2011 23:26
mariomorelli
[...]
Non accetti lezioni da "uno
così" (che mancanza di eleganza), sai una cosa ?
Siamo pienamente d'accordo, anch'io penso sia
fatica sprecata.
Dimenticavo......avete visto
Cresss?

20-04-2011 23:35 queenmillennia
prof
lasciatelo dire, sei un tantino permaloso...

intanto su Cressss ho già fatto la mia ipotesi,
come puoi notare dalla sottolineatura...

la
fatica sprecata semmai è il mio provocatorio ppp al
termine dell'intervento... non ci voleva molto a
capire che era ironico, non accettare lezioni sulle
droghe da uno che si finge un altro che parla con
se stesso...! dà l'idea di essere un po' fuori di
testa... o no? Ma per gioco, capperi....

---------------------------------------------------
-------------
telemaco scrive:
Data: 20-04-2011
Ora: 23:47
20-04-2011 23:42 mariomorelli
20-04-2011 23:30 varanasy
20-04-2011 23:20
mariomorelli
20-04-2011 22:33 varanasy
20-04-2011
22:22 mariomorelli
20-04-2011 21:48 varanasy
:DD
divertente scenetta, però io sono più seria quando
chiacchiero con me stessa, a meno che non stia
cazzeggiando e ridendo di qualcosa o qualcuno
happy.
No, nei miei monologhi ho l'abitudine di
scorticarmi e appendermi al muro....poi, finito il
"momento-verità", torno a far finta di niente, ad
occuparmi delle faccende spicciole, a mettere un
piede davanti all'altro....bisogna pur darsi
tregua.
"chiudi la porta, la luce mi da fastidio",
"sei sempre chiusa in casa, a dialogare con me",
"sei l'unica anche se non sono sicura che tu mi
capisca"," ti conosco ma a volte non ti sopporto,
il tuo pessimismo mi opprime", "e allora perchè non
te ne vai?", "non posso, sono legata a te,
indissolubuilmente legata a te, se potessi ti
lascerei", " e allora vado via io, mi dai fastidio,
non mi piaci, non mi sei mai piaciuta", "neanche
tu, non mi piaci e non piacevi neanche a noi tutti
in famiglia", " la realta che ti odio, che non ti
accetto, io non ti accetto e ti odio", "basta,basta
, non ti sopporto più, a volte penso che è meglio
morire che stare insieme a te...","buffona, non
evresti mai il coraggio","non provocarmi, sai che
ne sarei capace", "buffona, buffona e vigliacca",
"crudele e spupida, ti odio, ti odio, non ne posso
più, meglio morire" , " finiscila, non fare la
stupida, posa quel coltello.....nooooo!", "
addio....muoio....ora non potrai più
colpirmi...muoio..mi consola solo il fatto che
rimarrai sola con la tua
solitudine....sola...tutta..la...vita....", "
sciocca...l'hai voluto tu.........la
solitudine.....sola....sola con il mio
vuoto.........sento un vuoto dentro di me, un
languore......ah,
ecco.......................capisco.................
.....
ho fame....vediamo cosa c'è in
frigorifero".


Mario...se io fossi sola con me
stessa forse non starei così male come ritieni,
anzi, credo che potrei stare quasi bene.

Non sei
facile da accontentare, leggera no, seria nemmeno,
insomma come è questo dialogo intimistico?
"oggi ho
avuto una giornata faticosa", "ti capisco, anch'io
sono stanca", "io mangio un po' di frutta e vado a
letto" , "anch'io", "spegi la luce, per favore",
"ok, buona notte", "hai sonno? Io avrei un po'
voglia...", " no, ti prego, ho mal di testa", "va
bene, allora buonanotte....", "buonanotte", "
uffa!...notte"...................................


si Mario, tu aspetta che adesso te lo scrivo
quello che mi dico....
"....mmmmm.... non male,
forse ....se calassi un paio di chiletti, quì
.....un po' quì.....eppure non tocco dolci da una
vita", "dai non sei male....anzi, gurdati, sei
proprio bella, si , sono proprio una bella
donna..", " dai non esagerare", "dici che non posso
mettermi il bichini?", " ma si, ma si , basta che
non ti monti la testa", "maledette zampe di
gallina....devo riposare di più....", " riposare? o
forse devi fare un po' di più, magari con lui", "
magari, è un periodo che lo sento distante...",
"che abbia un'altra?" , "peggio per lui, guarda che
si perde", "è vero e poi se non ti pensa lui,
qualcuno lo farà", " ah si, non mi preoccupo
proprio", "...è proprio vero sono davvero
bella....uno scianto, sono bella....smack"
mario...fai incursioni da corsaro?
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
20-04-2011
Ora: 23:48
20-04-2011 23:43
queenmillennia




20-04-2011 22:06 Kimono
Queen, vedo che ti sei data alla sniffica! :DD
colori, odori, sapori... associati alla musica e
quindi ai suoni.... un rapimento dei sensi a 360°!
happy
ho appena sniffato anch'io! :DDD

20-04-2011
22:12 queenmillennia
io non andrei a raccontarlo in
giro
qua ci vuole il parental control, se ci
leggono i ragazzini (o la polizia) chissà cosa
vanno a pensare...

20-04-2011 22:14 Kimono
guarda, senza andare troppo lontano... basta che
legga Morelli e qui si scatena l'inferno!

20-04-2011 22:18 queenmillennia
il prof vaga per i
3d in cerca di Cressss e io credo che lei si sia
trasferita sull'Isola (dei famosi npp, cioè nota
per il prof), inoltre Meriomorelly si sta
dilettando nell'interpretare Vara che parla con se
stessa... non accetto lezioni sulle droghe da uno
così (ppp, cioè provocazione per il prof)

20-04-2011 23:26 mariomorelli
[...]
Non accetti
lezioni da "uno così" (che mancanza di eleganza),
sai una cosa ? Siamo pienamente d'accordo, anch'io
penso sia fatica sprecata.
Dimenticavo......avete
visto Cresss?

20-04-2011 23:35 queenmillennia
prof lasciatelo dire, sei un tantino permaloso...

intanto su Cressss ho già fatto la mia ipotesi,
come puoi notare dalla sottolineatura...

la
fatica sprecata semmai è il mio provocatorio ppp al
termine dell'intervento... non ci voleva molto a
capire che era ironico, non accettare lezioni sulle
droghe da uno che si finge un altro che parla con
se stesso...! dà l'idea di essere un po' fuori di
testa... o no? Ma per gioco, capperi....

Fossi
stato terribilmente serio non avrei terminato
con
"Avete visto Cresss?"
Anche a me piace
giocare, anche se il discorso sulla droga è molto
serio e l'episodio raccontato è drammaticamente
vero.
Allora hai visto Cresss?

---------------------------------------------------
-------------
Kimono scrive:
Data: 20-04-2011
Ora: 23:48
sapevo che sarebbe finita così...
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
20-04-2011
Ora: 23:51
20-04-2011 23:47 telemaco
mario...fai incursioni da corsaro?
Il vero
corsaro sei Tu.
Allora chi sei ?
Le risposte che mi
dai sanno di fuga, da cosa?
Cosa ti da
insoddisfazione?
E il cantante rock , chi hai
deciso chi essere ?
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 00:01
20-04-2011 23:42 mariomorelli
20-04-2011 23:30 varanasy
20-04-2011 23:20
mariomorelli
20-04-2011 22:33 varanasy
20-04-2011
22:22 mariomorelli
20-04-2011 21:48 varanasy
:DD
divertente scenetta, però io sono più seria quando
chiacchiero con me stessa, a meno che non stia
cazzeggiando e ridendo di qualcosa o qualcuno
happy.
No, nei miei monologhi ho l'abitudine di
scorticarmi e appendermi al muro....poi, finito il
"momento-verità", torno a far finta di niente, ad
occuparmi delle faccende spicciole, a mettere un
piede davanti all'altro....bisogna pur darsi
tregua.
"chiudi la porta, la luce mi da fastidio",
"sei sempre chiusa in casa, a dialogare con me",
"sei l'unica anche se non sono sicura che tu mi
capisca"," ti conosco ma a volte non ti sopporto,
il tuo pessimismo mi opprime", "e allora perchè non
te ne vai?", "non posso, sono legata a te,
indissolubuilmente legata a te, se potessi ti
lascerei", " e allora vado via io, mi dai fastidio,
non mi piaci, non mi sei mai piaciuta", "neanche
tu, non mi piaci e non piacevi neanche a noi tutti
in famiglia", " la realta che ti odio, che non ti
accetto, io non ti accetto e ti odio", "basta,basta
, non ti sopporto più, a volte penso che è meglio
morire che stare insieme a te...","buffona, non
evresti mai il coraggio","non provocarmi, sai che
ne sarei capace", "buffona, buffona e vigliacca",
"crudele e spupida, ti odio, ti odio, non ne posso
più, meglio morire" , " finiscila, non fare la
stupida, posa quel coltello.....nooooo!", "
addio....muoio....ora non potrai più
colpirmi...muoio..mi consola solo il fatto che
rimarrai sola con la tua
solitudine....sola...tutta..la...vita....", "
sciocca...l'hai voluto tu.........la
solitudine.....sola....sola con il mio
vuoto.........sento un vuoto dentro di me, un
languore......ah,
ecco.......................capisco.................
.....
ho fame....vediamo cosa c'è in
frigorifero".


Mario...se io fossi sola con me
stessa forse non starei così male come ritieni,
anzi, credo che potrei stare quasi bene.

Non sei
facile da accontentare, leggera no, seria nemmeno,
insomma come è questo dialogo intimistico?
"oggi ho
avuto una giornata faticosa", "ti capisco, anch'io
sono stanca", "io mangio un po' di frutta e vado a
letto" , "anch'io", "spegi la luce, per favore",
"ok, buona notte", "hai sonno? Io avrei un po'
voglia...", " no, ti prego, ho mal di testa", "va
bene, allora buonanotte....", "buonanotte", "
uffa!...notte"...................................


si Mario, tu aspetta che adesso te lo scrivo
quello che mi dico....
"....mmmmm.... non male,
forse ....se calassi un paio di chiletti, quì
.....un po' quì.....eppure non tocco dolci da una
vita", "dai non sei male....anzi, gurdati, sei
proprio bella, si , sono proprio una bella
donna..", " dai non esagerare", "dici che non posso
mettermi il bichini?", " ma si, ma si , basta che
non ti monti la testa", "maledette zampe di
gallina....devo riposare di più....", " riposare? o
forse devi fare un po' di più, magari con lui", "
magari, è un periodo che lo sento distante...",
"che abbia un'altra?" , "peggio per lui, guarda che
si perde", "è vero e poi se non ti pensa lui,
qualcuno lo farà", " ah si, non mi preoccupo
proprio", "...è proprio vero sono davvero
bella....uno scianto, sono bella....smack"
a
memoria, credo di non aver mai inanellato una
simile sequenza di "preoccupazioni"...

---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 00:03
20-04-2011 23:48
mariomorelli
Fossi stato terribilmente serio non
avrei terminato con
"Avete visto Cresss?"
Anche a
me piace giocare, anche se il discorso sulla droga
è molto serio e l'episodio raccontato è
drammaticamente vero.
Allora hai visto Cresss?
no,
non l'ho vista.
In quanto alle droghe, mi sono
pronunciata contro fin troppe volte...
Ci sono
tanti altri modi per aprire le porte della mente.
Ci tengo ai miei neuroni e me li tengo da conto. Ne
muoiono già abbastanza per i fatti loro
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 11:58
Ho trovato la chiosa perfetta dei
nostri discorsi, Mario, a proposito delle mie
chiacchiere happy

"Spesso sostengo lunghe
conversazioni con me stesso e sono cosi'
intelligente che a volte non capisco nemmeno una
parola di quello che dico."
Oscar Wilde
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:13
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:16
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio
dire, e tengo a precisare che lo dico senza offesa
, anzi, tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi
sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami
che sono curiosa
chi sono io, che parte faccio?
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:20
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011
12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono
io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo
identificato personaggi, o almeno non ci avevo
pensato..
ma lo stile dei dialoghi... beh, quello
si'!!
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:23
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011
12:16 varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio
dire, e tengo a precisare che lo dico senza offesa
, anzi, tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi
sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami
che sono curiosa
chi sono io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo identificato
personaggi, o almeno non ci avevo pensato..
ma lo
stile dei dialoghi... beh, quello si'!!
insomma,
un delirio tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:24
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011
12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011
12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono
io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo
identificato personaggi, o almeno non ci avevo
pensato..
ma lo stile dei dialoghi... beh, quello
si'!!
insomma, un delirio tra lo splatter e lo
pseudo-filosofico sballato!
brava, vedo che hai
afferrato perfettamente!!
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:27
21-04-2011 12:24 Dandix
21-04-2011
12:23 varanasy
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011
12:16 varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio
dire, e tengo a precisare che lo dico senza offesa
, anzi, tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi
sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami
che sono curiosa
chi sono io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo identificato
personaggi, o almeno non ci avevo pensato..
ma lo
stile dei dialoghi... beh, quello si'!!
insomma,
un delirio tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
brava, vedo che hai afferrato
perfettamente!!
beh si, di dialoghi sballati me
ne intendo, modestamente
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:30
21-04-2011 12:27 varanasy
21-04-2011
12:24 Dandix
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011
12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011
12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono
io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo
identificato personaggi, o almeno non ci avevo
pensato..
ma lo stile dei dialoghi... beh, quello
si'!!
insomma, un delirio tra lo splatter e lo
pseudo-filosofico sballato!
brava, vedo che hai
afferrato perfettamente!!
beh si, di dialoghi
sballati me ne intendo, modestamente
Vara, lo
dico con affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e
penso di averlo già dichiarato pubblicamente più di
una volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:33
21-04-2011 12:30 Dandix
21-04-2011
12:27 varanasy
21-04-2011 12:24 Dandix
21-04-2011
12:23 varanasy
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011
12:16 varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio
dire, e tengo a precisare che lo dico senza offesa
, anzi, tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi
sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami
che sono curiosa
chi sono io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo identificato
personaggi, o almeno non ci avevo pensato..
ma lo
stile dei dialoghi... beh, quello si'!!
insomma,
un delirio tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
brava, vedo che hai afferrato
perfettamente!!
beh si, di dialoghi sballati me
ne intendo, modestamente
Vara, lo dico con
affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e penso di
averlo già dichiarato pubblicamente più di una
volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
tranquilla Smile
anche a me piace Tarantino, seppure non ho visto
tutto di lui happy

---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:36
21-04-2011 12:33 varanasy
21-04-2011
12:30 Dandix
21-04-2011 12:27 varanasy
21-04-2011
12:24 Dandix
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011
12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011
12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono
io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo
identificato personaggi, o almeno non ci avevo
pensato..
ma lo stile dei dialoghi... beh, quello
si'!!
insomma, un delirio tra lo splatter e lo
pseudo-filosofico sballato!
brava, vedo che hai
afferrato perfettamente!!
beh si, di dialoghi
sballati me ne intendo, modestamente
Vara, lo
dico con affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e
penso di averlo già dichiarato pubblicamente più di
una volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
tranquilla Smile
anche a me piace Tarantino, seppure non ho visto
tutto di lui happy

chissà di quanti uomini non hai
visto tutto...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:41
21-04-2011 12:36 Gelese
21-04-2011
12:33 varanasy
21-04-2011 12:30 Dandix
21-04-2011
12:27 varanasy
21-04-2011 12:24 Dandix
21-04-2011
12:23 varanasy
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011
12:16 varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio
dire, e tengo a precisare che lo dico senza offesa
, anzi, tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi
sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami
che sono curiosa
chi sono io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo identificato
personaggi, o almeno non ci avevo pensato..
ma lo
stile dei dialoghi... beh, quello si'!!
insomma,
un delirio tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
brava, vedo che hai afferrato
perfettamente!!
beh si, di dialoghi sballati me
ne intendo, modestamente
Vara, lo dico con
affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e penso di
averlo già dichiarato pubblicamente più di una
volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
tranquilla Smile
anche a me piace Tarantino, seppure non ho visto
tutto di lui happy

chissà di quanti uomini non hai
visto tutto...
della grandissima parte, è facile
rispondere
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:42
21-04-2011 12:41 varanasy
21-04-2011
12:36 Gelese
21-04-2011 12:33 varanasy
21-04-2011
12:30 Dandix
21-04-2011 12:27 varanasy
21-04-2011
12:24 Dandix
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011
12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011
12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono
io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo
identificato personaggi, o almeno non ci avevo
pensato..
ma lo stile dei dialoghi... beh, quello
si'!!
insomma, un delirio tra lo splatter e lo
pseudo-filosofico sballato!
brava, vedo che hai
afferrato perfettamente!!
beh si, di dialoghi
sballati me ne intendo, modestamente
Vara, lo
dico con affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e
penso di averlo già dichiarato pubblicamente più di
una volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
tranquilla Smile
anche a me piace Tarantino, seppure non ho visto
tutto di lui happy

chissà di quanti uomini non hai
visto tutto...
della grandissima parte, è facile
rispondere
però di Tarantino ambisci a vedere
tutto
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:43
21-04-2011 12:42 Gelese
21-04-2011
12:41 varanasy
21-04-2011 12:36 Gelese
21-04-2011
12:33 varanasy
21-04-2011 12:30 Dandix
21-04-2011
12:27 varanasy
21-04-2011 12:24 Dandix
21-04-2011
12:23 varanasy
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011
12:16 varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio
dire, e tengo a precisare che lo dico senza offesa
, anzi, tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi
sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami
che sono curiosa
chi sono io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo identificato
personaggi, o almeno non ci avevo pensato..
ma lo
stile dei dialoghi... beh, quello si'!!
insomma,
un delirio tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
brava, vedo che hai afferrato
perfettamente!!
beh si, di dialoghi sballati me
ne intendo, modestamente
Vara, lo dico con
affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e penso di
averlo già dichiarato pubblicamente più di una
volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
tranquilla Smile
anche a me piace Tarantino, seppure non ho visto
tutto di lui happy

chissà di quanti uomini non hai
visto tutto...
della grandissima parte, è facile
rispondere
però di Tarantino ambisci a vedere
tutto
manco per sogno
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:44
21-04-2011 12:43 varanasy
21-04-2011
12:42 Gelese
21-04-2011 12:41 varanasy
21-04-2011
12:36 Gelese
21-04-2011 12:33 varanasy
21-04-2011
12:30 Dandix
21-04-2011 12:27 varanasy
21-04-2011
12:24 Dandix
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011
12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011
12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono
io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo
identificato personaggi, o almeno non ci avevo
pensato..
ma lo stile dei dialoghi... beh, quello
si'!!
insomma, un delirio tra lo splatter e lo
pseudo-filosofico sballato!
brava, vedo che hai
afferrato perfettamente!!
beh si, di dialoghi
sballati me ne intendo, modestamente
Vara, lo
dico con affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e
penso di averlo già dichiarato pubblicamente più di
una volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
tranquilla Smile
anche a me piace Tarantino, seppure non ho visto
tutto di lui happy

chissà di quanti uomini non hai
visto tutto...
della grandissima parte, è facile
rispondere
però di Tarantino ambisci a vedere
tutto
manco per sogno
Pensavo, da quel che
scrivevi, che l'ambizione fosse quella...
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:57

---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:45
21-04-2011 12:33 varanasy
21-04-2011
12:30 Dandix
21-04-2011 12:27 varanasy
21-04-2011
12:24 Dandix
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011
12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011
12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono
io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo
identificato personaggi, o almeno non ci avevo
pensato..
ma lo stile dei dialoghi... beh, quello
si'!!
insomma, un delirio tra lo splatter e lo
pseudo-filosofico sballato!
brava, vedo che hai
afferrato perfettamente!!
beh si, di dialoghi
sballati me ne intendo, modestamente
Vara, lo
dico con affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e
penso di averlo già dichiarato pubblicamente più di
una volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
tranquilla Smile
anche a me piace Tarantino, seppure non ho visto
tutto di lui happy
Ecco, il Prof potrebbe esordire da
un momento all'altro con qualcosa del tipo "Sono
Wolf, risolvo problemi"
http://www.youtube.com/watch?v=mzCMs8JoUCc
o
meglio, credo che a lui piacerebbe...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:47
21-04-2011 12:44 Gelese
21-04-2011
12:43 varanasy
manco per sogno
Pensavo, da quel
che scrivevi, che l'ambizione fosse quella...

no, era per dire a Dandix che tarantino mi piace ma
non lo conosco a menadito
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:48
21-04-2011 12:45 Dandix
21-04-2011
12:33 varanasy
21-04-2011 12:30 Dandix
21-04-2011
12:27 varanasy
21-04-2011 12:24 Dandix
21-04-2011
12:23 varanasy
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011
12:16 varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio
dire, e tengo a precisare che lo dico senza offesa
, anzi, tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi
sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami
che sono curiosa
chi sono io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo identificato
personaggi, o almeno non ci avevo pensato..
ma lo
stile dei dialoghi... beh, quello si'!!
insomma,
un delirio tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
brava, vedo che hai afferrato
perfettamente!!
beh si, di dialoghi sballati me
ne intendo, modestamente
Vara, lo dico con
affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e penso di
averlo già dichiarato pubblicamente più di una
volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
tranquilla Smile
anche a me piace Tarantino, seppure non ho visto
tutto di lui happy
Ecco, il Prof potrebbe esordire da
un momento all'altro con qualcosa del tipo "Sono
Wolf, risolvo problemi"
http://www.youtube.com/watch?v=mzCMs8JoUCc
o
meglio, credo che a lui piacerebbe...
di chi è la
testa scoppiata presa a revolverate??
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:50
21-04-2011 12:47 varanasy
21-04-2011
12:44 Gelese
21-04-2011 12:43 varanasy
manco per
sogno
Pensavo, da quel che scrivevi, che
l'ambizione fosse quella...

no, era per dire a
Dandix che tarantino mi piace ma non lo conosco a
menadito
http://www.youtube.com/watch?v=ysxBTSb3nxA
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:53
21-04-2011 12:50 Gelese
21-04-2011
12:47 varanasy
21-04-2011 12:44 Gelese
21-04-2011
12:43 varanasy
manco per sogno
Pensavo, da quel
che scrivevi, che l'ambizione fosse quella...

no, era per dire a Dandix che tarantino mi piace ma
non lo conosco a menadito
http://www.youtube.com/watch?v=ysxBTSb3nxA
adesso
non me lo fa aprire, dice che si è verificato un
errore e io devo andare, lo aprirò più tardi
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:55
21-04-2011 12:48 varanasy
21-04-2011
12:45 Dandix
21-04-2011 12:33 varanasy
21-04-2011
12:30 Dandix
21-04-2011 12:27 varanasy
21-04-2011
12:24 Dandix
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011
12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011
12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono
io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo
identificato personaggi, o almeno non ci avevo
pensato..
ma lo stile dei dialoghi... beh, quello
si'!!
insomma, un delirio tra lo splatter e lo
pseudo-filosofico sballato!
brava, vedo che hai
afferrato perfettamente!!
beh si, di dialoghi
sballati me ne intendo, modestamente
Vara, lo
dico con affetto, sappilo! io adoro Tarantino! e
penso di averlo già dichiarato pubblicamente più di
una volta, qui dentro.. E ci sono momenti in cui
sembrate usciti dalla sua penna!
tranquilla Smile
anche a me piace Tarantino, seppure non ho visto
tutto di lui happy
Ecco, il Prof potrebbe esordire da
un momento all'altro con qualcosa del tipo "Sono
Wolf, risolvo problemi"
http://www.youtube.com/watch?v=mzCMs8JoUCc
o
meglio, credo che a lui piacerebbe...
di chi è la
testa scoppiata presa a revolverate??
ora come
ora non saprei.. i più sanguinari se ne sono andati
da tempo...
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:55
21-04-2011 12:53 varanasy
21-04-2011
12:50 Gelese
21-04-2011 12:47 varanasy
21-04-2011
12:44 Gelese
21-04-2011 12:43 varanasy
manco per
sogno
Pensavo, da quel che scrivevi, che
l'ambizione fosse quella...

no, era per dire a
Dandix che tarantino mi piace ma non lo conosco a
menadito
http://www.youtube.com/watch?v=ysxBTSb3nxA
adesso
non me lo fa aprire, dice che si è verificato un
errore e io devo andare, lo aprirò più tardi
vai,
e torna vincitrice...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:56
21-04-2011 12:55 Gelese
21-04-2011
12:53 varanasy
21-04-2011 12:50 Gelese
21-04-2011
12:47 varanasy
21-04-2011 12:44 Gelese
21-04-2011
12:43 varanasy
manco per sogno
Pensavo, da quel
che scrivevi, che l'ambizione fosse quella...

no, era per dire a Dandix che tarantino mi piace ma
non lo conosco a menadito
http://www.youtube.com/watch?v=ysxBTSb3nxA
adesso
non me lo fa aprire, dice che si è verificato un
errore e io devo andare, lo aprirò più tardi
vai,
e torna vincitrice...
vincerò sul pranzo, prometto
solennemente!
---------------------------------------------------
-------------
Gelese scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 12:57
21-04-2011 12:56 varanasy
21-04-2011
12:55 Gelese
21-04-2011 12:53 varanasy
21-04-2011
12:50 Gelese
21-04-2011 12:47 varanasy
21-04-2011
12:44 Gelese
21-04-2011 12:43 varanasy
manco per
sogno
Pensavo, da quel che scrivevi, che
l'ambizione fosse quella...

no, era per dire a
Dandix che tarantino mi piace ma non lo conosco a
menadito
http://www.youtube.com/watch?v=ysxBTSb3nxA
adesso
non me lo fa aprire, dice che si è verificato un
errore e io devo andare, lo aprirò più tardi
vai,
e torna vincitrice...
vincerò sul pranzo, prometto
solennemente!
si, FINISCILO!
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 13:40
21-04-2011 00:01 varanasy
20-04-2011 23:42 mariomorelli
20-04-2011 23:30
varanasy
20-04-2011 23:20 mariomorelli
20-04-2011
22:33 varanasy
20-04-2011 22:22 mariomorelli
20-04-2011 21:48 varanasy
:DD divertente scenetta,
però io sono più seria quando chiacchiero con me
stessa, a meno che non stia cazzeggiando e ridendo
di qualcosa o qualcuno happy.
No, nei miei monologhi
ho l'abitudine di scorticarmi e appendermi al
muro....poi, finito il "momento-verità", torno a
far finta di niente, ad occuparmi delle faccende
spicciole, a mettere un piede davanti
all'altro....bisogna pur darsi tregua.
"chiudi la
porta, la luce mi da fastidio", "sei sempre chiusa
in casa, a dialogare con me", "sei l'unica anche se
non sono sicura che tu mi capisca"," ti conosco ma
a volte non ti sopporto, il tuo pessimismo mi
opprime", "e allora perchè non te ne vai?", "non
posso, sono legata a te, indissolubuilmente legata
a te, se potessi ti lascerei", " e allora vado via
io, mi dai fastidio, non mi piaci, non mi sei mai
piaciuta", "neanche tu, non mi piaci e non piacevi
neanche a noi tutti in famiglia", " la realta che
ti odio, che non ti accetto, io non ti accetto e ti
odio", "basta,basta , non ti sopporto più, a volte
penso che è meglio morire che stare insieme a
te...","buffona, non evresti mai il coraggio","non
provocarmi, sai che ne sarei capace", "buffona,
buffona e vigliacca", "crudele e spupida, ti odio,
ti odio, non ne posso più, meglio morire" , "
finiscila, non fare la stupida, posa quel
coltello.....nooooo!", " addio....muoio....ora non
potrai più colpirmi...muoio..mi consola solo il
fatto che rimarrai sola con la tua
solitudine....sola...tutta..la...vita....", "
sciocca...l'hai voluto tu.........la
solitudine.....sola....sola con il mio
vuoto.........sento un vuoto dentro di me, un
languore......ah,
ecco.......................capisco.................
.....
ho fame....vediamo cosa c'è in
frigorifero".


Mario...se io fossi sola con me
stessa forse non starei così male come ritieni,
anzi, credo che potrei stare quasi bene.

Non sei
facile da accontentare, leggera no, seria nemmeno,
insomma come è questo dialogo intimistico?
"oggi ho
avuto una giornata faticosa", "ti capisco, anch'io
sono stanca", "io mangio un po' di frutta e vado a
letto" , "anch'io", "spegi la luce, per favore",
"ok, buona notte", "hai sonno? Io avrei un po'
voglia...", " no, ti prego, ho mal di testa", "va
bene, allora buonanotte....", "buonanotte", "
uffa!...notte"...................................


si Mario, tu aspetta che adesso te lo scrivo
quello che mi dico....
"....mmmmm.... non male,
forse ....se calassi un paio di chiletti, quì
.....un po' quì.....eppure non tocco dolci da una
vita", "dai non sei male....anzi, gurdati, sei
proprio bella, si , sono proprio una bella
donna..", " dai non esagerare", "dici che non posso
mettermi il bichini?", " ma si, ma si , basta che
non ti monti la testa", "maledette zampe di
gallina....devo riposare di più....", " riposare? o
forse devi fare un po' di più, magari con lui", "
magari, è un periodo che lo sento distante...",
"che abbia un'altra?" , "peggio per lui, guarda che
si perde", "è vero e poi se non ti pensa lui,
qualcuno lo farà", " ah si, non mi preoccupo
proprio", "...è proprio vero sono davvero
bella....uno scianto, sono bella....smack"
a
memoria, credo di non aver mai inanellato una
simile sequenza di "preoccupazioni"...

Dici?..........
"lo sapevo, lo sapevo, cretina che
sei", " ti è successo, vero! Sei la solita
superficiale, anzi siete, tu e quell'immaturo che
ti sta accanto,.....ma si può essere così
superficiali, irresponsabili...", " e basta! Senti
chi parla di superficialità e poi sempre a
giudicare, basta, che cavolo di aiuto sei, ormai la
frittata è fatta.... piuttosto dammi un consiglio,
se ne sei capace", "meriteresti che ti lasciassi
nei guai, i soliti nei quali ti cacci, per la tua
testa bislacca...", " insomma mi vuoi aiutare o ti
mando a quel paese?", " da quando ?", "da quando
cosa?", Hai capito benissimo, da quando te ne sei
accorta?", " da oggi, ho ritirato le analisi", "
lui lo sa?", " non ancora, non voglio dirglielo,
voglio decidere da sola", " ma sei scema, una cosa
del genere ? Da sola....ma smettila, devi
dirglielo, anche lui deve assumersi le sue
responsabilità", " invece no! E' una cosa mia e io
la decido, lui non c'entra e poi il corpo è mio e
decido io...", " ok, ok, allora cosa hai deciso
?...e rispondi, adesso non è il momento di
tergiversare", " lo so, lo so, ecco perché ho
deciso che......."

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 13:44
21-04-2011 00:03
queenmillennia
20-04-2011 23:48 mariomorelli
Fossi
stato terribilmente serio non avrei terminato
con
"Avete visto Cresss?"
Anche a me piace
giocare, anche se il discorso sulla droga è molto
serio e l'episodio raccontato è drammaticamente
vero.
Allora hai visto Cresss?
no, non l'ho
vista.
In quanto alle droghe, mi sono pronunciata
contro fin troppe volte...
Ci sono tanti altri modi
per aprire le porte della mente.
Ci tengo ai miei
neuroni e me li tengo da conto. Ne muoiono già
abbastanza per i fatti loro
Eeeeeeh...... i
suicidi sono un grosso problema......

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 13:45
21-04-2011 11:58 varanasy
Ho
trovato la chiosa perfetta dei nostri discorsi,
Mario, a proposito delle mie chiacchiere happy

"Spesso sostengo lunghe conversazioni con me stesso
e sono cosi' intelligente che a volte non capisco
nemmeno una parola di quello che dico."
Oscar
Wilde
Quanto ha ragione Oscar.......
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 13:49
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo
a precisare che lo dico senza offesa , anzi,
tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi sembra di
vedere un film di Tarantino!
spiegami che sono
curiosa
chi sono io, che parte faccio?
no, non
intendevo che avevo identificato personaggi, o
almeno non ci avevo pensato..
ma lo stile dei
dialoghi... beh, quello si'!!
insomma, un delirio
tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
dai non esagerare.....non sei uno
pseudo-filosofo sballato......
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 13:54
21-04-2011 13:40 mariomorelli
21-04-2011 00:01 varanasy
a memoria, credo di non
aver mai inanellato una simile sequenza di
"preoccupazioni"...

Dici?..........
"lo sapevo,
lo sapevo, cretina che sei", " ti è successo, vero!
Sei la solita superficiale, anzi siete, tu e
quell'immaturo che ti sta accanto,.....ma si può
essere così superficiali, irresponsabili...", " e
basta! Senti chi parla di superficialità e poi
sempre a giudicare, basta, che cavolo di aiuto sei,
ormai la frittata è fatta.... piuttosto dammi un
consiglio, se ne sei capace", "meriteresti che ti
lasciassi nei guai, i soliti nei quali ti cacci,
per la tua testa bislacca...", " insomma mi vuoi
aiutare o ti mando a quel paese?", " da quando ?",
"da quando cosa?", Hai capito benissimo, da quando
te ne sei accorta?", " da oggi, ho ritirato le
analisi", " lui lo sa?", " non ancora, non voglio
dirglielo, voglio decidere da sola", " ma sei
scema, una cosa del genere ? Da sola....ma
smettila, devi dirglielo, anche lui deve assumersi
le sue responsabilità", " invece no! E' una cosa
mia e io la decido, lui non c'entra e poi il corpo
è mio e decido io...", " ok, ok, allora cosa hai
deciso ?...e rispondi, adesso non è il momento di
tergiversare", " lo so, lo so, ecco perché ho
deciso che......."

anche questo, un problema che
non mi si pone...
io sono per la prevenzione, non
per i cerotti appiccicati alla bell'e meglio.
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 13:55
21-04-2011 13:49 mariomorelli
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare che lo dico
senza offesa , anzi, tutt'altro :
a volte quando vi
leggo mi sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono io, che parte
faccio?
no, non intendevo che avevo identificato
personaggi, o almeno non ci avevo pensato..
ma lo
stile dei dialoghi... beh, quello si'!!
insomma,
un delirio tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
dai non esagerare.....non sei uno
pseudo-filosofo sballato......
infatti. io sono
quella dello splatter
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 13:58
21-04-2011 12:27 varanasy
beh si, di dialoghi sballati me ne intendo,
modestamente
meno male che ogni tanto recuperi
dialogando con me,
con me....con la parte di me che
in quel momento dialoga con te o meglio con quella
parte di te che dialoga con quella parte di
me....insomma un dialogo tra parti...ma quali parti
non saprei dirti, forse solo la mia ma il problema
che non ricordo quale parte ha dialogato e poi in
quale occasione visto che in ogni occasione è una
parte diversa a dialogare...speriamo che vadano
d'accordo altrimenti avresti dialogato con delle
parti che non dicono la stessa cosa e qui sorge il
problema, chi tra quelle parti dice il vero ? E pur
stabilendo chi dice il vero come si fa a sapere se
proprio quella parte ha dialogato proprio con
quella parte di te che dice il vero e non con una
parte qualsiasi ?........
Comunque non importa,
l'essenziale e che ogni tanto tu possa recuperare
dialogando con me.......



---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 14:00
21-04-2011 12:53 varanasy
21-04-2011
12:50 Gelese
21-04-2011 12:47 varanasy
21-04-2011
12:44 Gelese
21-04-2011 12:43 varanasy
manco per
sogno
Pensavo, da quel che scrivevi, che
l'ambizione fosse quella...

no, era per dire a
Dandix che tarantino mi piace ma non lo conosco a
menadito
http://www.youtube.com/watch?v=ysxBTSb3nxA
adesso
non me lo fa aprire, dice che si è verificato un
errore e io devo andare, lo aprirò più tardi
aperto....poi mi spieghi come li trovi o come fai a
ricordarteli
---------------------------------------------------
-------------
Dandix scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 14:12
21-04-2011 13:58 mariomorelli
21-04-2011 12:27 varanasy
beh si, di dialoghi
sballati me ne intendo, modestamente
meno male
che ogni tanto recuperi dialogando con me,
con
me....con la parte di me che in quel momento
dialoga con te o meglio con quella parte di te che
dialoga con quella parte di me....insomma un
dialogo tra parti...ma quali parti non saprei
dirti, forse solo la mia ma il problema che non
ricordo quale parte ha dialogato e poi in quale
occasione visto che in ogni occasione è una parte
diversa a dialogare...speriamo che vadano d'accordo
altrimenti avresti dialogato con delle parti che
non dicono la stessa cosa e qui sorge il problema,
chi tra quelle parti dice il vero ? E pur
stabilendo chi dice il vero come si fa a sapere se
proprio quella parte ha dialogato proprio con
quella parte di te che dice il vero e non con una
parte qualsiasi ?........
Comunque non importa,
l'essenziale e che ogni tanto tu possa recuperare
dialogando con me.......
Scusate se mi
intrometto..
Prof, ma come mai ritieni che Vara
recuperi dai suoi dialoghi sballati dialogando
proprio con te? ma tu guarda che supponenza...
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:57

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 14:22
21-04-2011 13:54 varanasy

anche questo, un problema che non mi si
pone...
io sono per la prevenzione, non per i
cerotti appiccicati alla bell'e meglio.
e
quest'altro problema ?.........
"guarda che non mi
prendi in giro", "cosa vuoi, sono nervosa,
vattene", "no che non me ne vado....l'ho capito
sai, l'ho capito da un pezzo", "cosa? cosa hai
capito e poi non sono di genio, lasciami sola, ti
ho detto che sono nervosa", "me ne sbatto che sei
nervosa, ma a chi credi di ingannare, ma guardati,
ti sei fatta magra come un chiodo, hai un colorito
che fa schifo, ti tremano le mani....", "basta ,
non ti devo rendere conto di niente", " ah si?
Nemmeno dei soldi che hai preso dal cassetto?,
Nemmeno degli orecchini d'oro che non ti vedo da un
pezzo?....ma insomma dove vuoi arrivare? Lo vedi
che ti stai distruggendo ?.....e questo che vuoi?"
, " che te ne importa, a nessuno importa se sto
bene o sto male, nemmeno a te, adesso devo andare,
devo uscire, spostati", "no , io non mi muovo, anzi
tu vieni con me in ospedale, ti ci trascino vuoi o
non vuoi ", "non voglio, finiscila, non voglio e
levami le mani da dosso", "non ti permettere, giù
le mani, stupida se voglio ti accoppo in un attimo,
guardati non ti reggi in piedi, mi fai pena, e va
bene, ok , vuoi morire? Fallo! ma non pretendere
che resti a guardarti mentre ti distruggi, addio,
non ho rimorsi, me ne vado, non mi vedrai mai più",
"aspetta , ti prego aspetta..... devo chiederti
solo un'altra cosa, non me la puoi negare...",
"
avanti parla.."
...................................................
.........................
"...mi dovresti
restituire i CD di Morgan....."
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 14:24
21-04-2011 14:12 Dandix
21-04-2011 13:58 mariomorelli
21-04-2011 12:27
varanasy
beh si, di dialoghi sballati me ne
intendo, modestamente
meno male che ogni tanto
recuperi dialogando con me,
con me....con la parte
di me che in quel momento dialoga con te o meglio
con quella parte di te che dialoga con quella parte
di me....insomma un dialogo tra parti...ma quali
parti non saprei dirti, forse solo la mia ma il
problema che non ricordo quale parte ha dialogato e
poi in quale occasione visto che in ogni occasione
è una parte diversa a dialogare...speriamo che
vadano d'accordo altrimenti avresti dialogato con
delle parti che non dicono la stessa cosa e qui
sorge il problema, chi tra quelle parti dice il
vero ? E pur stabilendo chi dice il vero come si fa
a sapere se proprio quella parte ha dialogato
proprio con quella parte di te che dice il vero e
non con una parte qualsiasi ?........
Comunque non
importa, l'essenziale e che ogni tanto tu possa
recuperare dialogando con me.......
Scusate se mi
intrometto..
Prof, ma come mai ritieni che Vara
recuperi dai suoi dialoghi sballati dialogando
proprio con te? ma tu guarda che supponenza...
Ma ovvio, sono l'unico chiaro, lineare,
diretto.........
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 14:37
21-04-2011 14:22 mariomorelli
21-04-2011 13:54 varanasy

anche questo, un
problema che non mi si pone...
io sono per la
prevenzione, non per i cerotti appiccicati alla
bell'e meglio.
e quest'altro problema ?.........
"guarda che non mi prendi in giro", "cosa vuoi,
sono nervosa, vattene", "no che non me ne
vado....l'ho capito sai, l'ho capito da un pezzo",
"cosa? cosa hai capito e poi non sono di genio,
lasciami sola, ti ho detto che sono nervosa", "me
ne sbatto che sei nervosa, ma a chi credi di
ingannare, ma guardati, ti sei fatta magra come un
chiodo, hai un colorito che fa schifo, ti tremano
le mani....", "basta , non ti devo rendere conto di
niente", " ah si? Nemmeno dei soldi che hai preso
dal cassetto?, Nemmeno degli orecchini d'oro che
non ti vedo da un pezzo?....ma insomma dove vuoi
arrivare? Lo vedi che ti stai distruggendo ?.....e
questo che vuoi?" , " che te ne importa, a nessuno
importa se sto bene o sto male, nemmeno a te,
adesso devo andare, devo uscire, spostati", "no ,
io non mi muovo, anzi tu vieni con me in ospedale,
ti ci trascino vuoi o non vuoi ", "non voglio,
finiscila, non voglio e levami le mani da dosso",
"non ti permettere, giù le mani, stupida se voglio
ti accoppo in un attimo, guardati non ti reggi in
piedi, mi fai pena, e va bene, ok , vuoi morire?
Fallo! ma non pretendere che resti a guardarti
mentre ti distruggi, addio, non ho rimorsi, me ne
vado, non mi vedrai mai più", "aspetta , ti prego
aspetta..... devo chiederti solo un'altra cosa, non
me la puoi negare...",
" avanti parla.."
...................................................
.........................
"...mi dovresti
restituire i CD di Morgan....."
acqua Mario,
acqua....
il mio periodo alcolico e fumoso è alle
spalle da un pezzo...e devo anche dirti che mi sono
divertita nelle mie notti deliranti, in giro con la
birra in macchina e con le cartine....ai posti di
blocco i carabinieri ci fermavano, ci guardavano
vedendo bene e ci lasciavano andare.
Non stavo in
casa una sera che fosse una e i soldi li investivo
in Tennent's Super ( se ci penso adesso mi sento
male)....però sono stata bene, si...
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 15:03
21-04-2011 14:12 Dandix
21-04-2011
13:58 mariomorelli
21-04-2011 12:27 varanasy
beh
si, di dialoghi sballati me ne intendo,
modestamente
meno male che ogni tanto recuperi
dialogando con me,
con me....con la parte di me che
in quel momento dialoga con te o meglio con quella
parte di te che dialoga con quella parte di
me....insomma un dialogo tra parti...ma quali parti
non saprei dirti, forse solo la mia ma il problema
che non ricordo quale parte ha dialogato e poi in
quale occasione visto che in ogni occasione è una
parte diversa a dialogare...speriamo che vadano
d'accordo altrimenti avresti dialogato con delle
parti che non dicono la stessa cosa e qui sorge il
problema, chi tra quelle parti dice il vero ? E pur
stabilendo chi dice il vero come si fa a sapere se
proprio quella parte ha dialogato proprio con
quella parte di te che dice il vero e non con una
parte qualsiasi ?........
Comunque non importa,
l'essenziale e che ogni tanto tu possa recuperare
dialogando con me.......
Scusate se mi
intrometto..
Prof, ma come mai ritieni che Vara
recuperi dai suoi dialoghi sballati dialogando
proprio con te? ma tu guarda che supponenza...
ma perché lui è uno strizzacervelli e io una col
cervello in panne, elementare Dandix, mi meraviglio
di te....
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 15:09
21-04-2011 15:03 varanasy
21-04-2011 14:12 Dandix
21-04-2011 13:58
mariomorelli
21-04-2011 12:27 varanasy
beh si, di
dialoghi sballati me ne intendo, modestamente
meno male che ogni tanto recuperi dialogando con
me,
con me....con la parte di me che in quel
momento dialoga con te o meglio con quella parte di
te che dialoga con quella parte di me....insomma un
dialogo tra parti...ma quali parti non saprei
dirti, forse solo la mia ma il problema che non
ricordo quale parte ha dialogato e poi in quale
occasione visto che in ogni occasione è una parte
diversa a dialogare...speriamo che vadano d'accordo
altrimenti avresti dialogato con delle parti che
non dicono la stessa cosa e qui sorge il problema,
chi tra quelle parti dice il vero ? E pur
stabilendo chi dice il vero come si fa a sapere se
proprio quella parte ha dialogato proprio con
quella parte di te che dice il vero e non con una
parte qualsiasi ?........
Comunque non importa,
l'essenziale e che ogni tanto tu possa recuperare
dialogando con me.......
Scusate se mi
intrometto..
Prof, ma come mai ritieni che Vara
recuperi dai suoi dialoghi sballati dialogando
proprio con te? ma tu guarda che supponenza...
ma perché lui è uno strizzacervelli e io una col
cervello in panne, elementare Dandix, mi meraviglio
di te....
in poche parole

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 15:13
21-04-2011 15:09 IACOBOACI
21-04-2011
15:03 varanasy
21-04-2011 14:12 Dandix
21-04-2011
13:58 mariomorelli
21-04-2011 12:27 varanasy
beh
si, di dialoghi sballati me ne intendo,
modestamente
meno male che ogni tanto recuperi
dialogando con me,
con me....con la parte di me che
in quel momento dialoga con te o meglio con quella
parte di te che dialoga con quella parte di
me....insomma un dialogo tra parti...ma quali parti
non saprei dirti, forse solo la mia ma il problema
che non ricordo quale parte ha dialogato e poi in
quale occasione visto che in ogni occasione è una
parte diversa a dialogare...speriamo che vadano
d'accordo altrimenti avresti dialogato con delle
parti che non dicono la stessa cosa e qui sorge il
problema, chi tra quelle parti dice il vero ? E pur
stabilendo chi dice il vero come si fa a sapere se
proprio quella parte ha dialogato proprio con
quella parte di te che dice il vero e non con una
parte qualsiasi ?........
Comunque non importa,
l'essenziale e che ogni tanto tu possa recuperare
dialogando con me.......
Scusate se mi
intrometto..
Prof, ma come mai ritieni che Vara
recuperi dai suoi dialoghi sballati dialogando
proprio con te? ma tu guarda che supponenza...
ma perché lui è uno strizzacervelli e io una col
cervello in panne, elementare Dandix, mi meraviglio
di te....
in poche parole


ciao Iaco, ma che
sono io quella divisa a metà? o è Mario? :DDD
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 15:16
Ciao Vara
rappresenta la
duplicità
può essere entrambi
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 15:20
21-04-2011 15:16 IACOBOACI
Ciao Vara
rappresenta la duplicità
può essere entrambi
ah,
ecco .....mi solletica Mario metà diavolessa metà
angelo happy
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 15:29
Caro Prof
tempo fa ti ho
chiesto cosa insegnavi ed hai risposto che non ti
andava di parlarne
Quindi per punizione ti bombardo
di domande
1) Che hai da nascondere ?
2) perchè
fai tante domande?
3) perchè 1 + 1 fa 2 ?
4) perchè
1 per 1 non fa male a nessuno,ma fa sempre 2 ?
5)
perchè two è mei che uann ?
6)
http://www.youtube.com/watch?v=jV-ycn3DN8g
7)
http://www.youtube.com/watch?v=CtdUjCHd7hQ
TO BE
CONTINUED.......
---------------------------------------------------
-------------
telemaco scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 17:45
20-04-2011 23:51 mariomorelli
20-04-2011 23:47 telemaco
mario...fai incursioni
da corsaro?
Il vero corsaro sei Tu.
Allora chi sei
?
Le risposte che mi dai sanno di fuga, da cosa?
Cosa ti da insoddisfazione?
E il cantante rock ,
chi hai deciso chi essere ?
...uè...che
irruenza...intendevo, che fai apparizioni toccate e
fughe...spetta porto le domande nei "colori della
musica"...visto che ci son tante sfumature
---------------------------------------------------
-------------
queenmillennia scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 17:48
Telemaco corsaro delle
stelle...

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 18:31
21-04-2011 13:55 varanasy
21-04-2011 13:49 mariomorelli
21-04-2011 12:23
varanasy
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011 12:16
varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio dire,
e tengo a precisare che lo dico senza offesa ,
anzi, tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi
sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami
che sono curiosa
chi sono io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo identificato
personaggi, o almeno non ci avevo pensato..
ma lo
stile dei dialoghi... beh, quello si'!!
insomma,
un delirio tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
dai non esagerare.....non sei uno
pseudo-filosofo sballato......
infatti. io sono
quella dello splatter
....mmmmm..... mi sorge un
dubbio......
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 18:37
Domande al Prof

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 18:47
21-04-2011 18:31 mariomorelli
21-04-2011 13:55 varanasy
21-04-2011 13:49
mariomorelli
21-04-2011 12:23 varanasy
21-04-2011
12:20 Dandix
21-04-2011 12:16 varanasy
21-04-2011
12:13 Dandix
Ve lo voglio dire, e tengo a precisare
che lo dico senza offesa , anzi, tutt'altro :
a
volte quando vi leggo mi sembra di vedere un film
di Tarantino!
spiegami che sono curiosa
chi sono
io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo
identificato personaggi, o almeno non ci avevo
pensato..
ma lo stile dei dialoghi... beh, quello
si'!!
insomma, un delirio tra lo splatter e lo
pseudo-filosofico sballato!
dai non
esagerare.....non sei uno pseudo-filosofo
sballato......
infatti. io sono quella dello
splatter
....mmmmm..... mi sorge un
dubbio......
quale?
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:58

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 18:50
21-04-2011 14:37 varanasy
21-04-2011 14:22 mariomorelli
21-04-2011 13:54
varanasy

anche questo, un problema che non mi
si pone...
io sono per la prevenzione, non per i
cerotti appiccicati alla bell'e meglio.
e
quest'altro problema ?.........
"guarda che non mi
prendi in giro", "cosa vuoi, sono nervosa,
vattene", "no che non me ne vado....l'ho capito
sai, l'ho capito da un pezzo", "cosa? cosa hai
capito e poi non sono di genio, lasciami sola, ti
ho detto che sono nervosa", "me ne sbatto che sei
nervosa, ma a chi credi di ingannare, ma guardati,
ti sei fatta magra come un chiodo, hai un colorito
che fa schifo, ti tremano le mani....", "basta ,
non ti devo rendere conto di niente", " ah si?
Nemmeno dei soldi che hai preso dal cassetto?,
Nemmeno degli orecchini d'oro che non ti vedo da un
pezzo?....ma insomma dove vuoi arrivare? Lo vedi
che ti stai distruggendo ?.....e questo che vuoi?"
, " che te ne importa, a nessuno importa se sto
bene o sto male, nemmeno a te, adesso devo andare,
devo uscire, spostati", "no , io non mi muovo, anzi
tu vieni con me in ospedale, ti ci trascino vuoi o
non vuoi ", "non voglio, finiscila, non voglio e
levami le mani da dosso", "non ti permettere, giù
le mani, stupida se voglio ti accoppo in un attimo,
guardati non ti reggi in piedi, mi fai pena, e va
bene, ok , vuoi morire? Fallo! ma non pretendere
che resti a guardarti mentre ti distruggi, addio,
non ho rimorsi, me ne vado, non mi vedrai mai più",
"aspetta , ti prego aspetta..... devo chiederti
solo un'altra cosa, non me la puoi negare...",
"
avanti parla.."
...................................................
.........................
"...mi dovresti
restituire i CD di Morgan....."
acqua Mario,
acqua....
il mio periodo alcolico e fumoso è alle
spalle da un pezzo...e devo anche dirti che mi sono
divertita nelle mie notti deliranti, in giro con la
birra in macchina e con le cartine....ai posti di
blocco i carabinieri ci fermavano, ci guardavano
vedendo bene e ci lasciavano andare.
Non stavo in
casa una sera che fosse una e i soldi li investivo
in Tennent's Super ( se ci penso adesso mi sento
male)....però sono stata bene, si...
....."si sono
stata bene....si", "eccome...ma dai....ti sbronzavi
ogni sera e toccava a me riportarti a casa....tu
stavi bene ...io no!", " piaceva anche a te ....e
poi era un modo per non pensare.....l'alcol mi
proiettava in una zona franca, tutto mi girava
intorno", " uuu...bello, specie quando in queste
condizioni guidavi la macchina, ricordo un a sera
....quell'episodio ?", "taci non voglio ricordare!"
, " invece io si!, quel ragazzo ancora grida
vendetta", " taci ti ho detto" , "e invece a me va
di parlare....nel buio e con i fari spenti, perchè
volevi guidare alla sola luce della luna, non lo
hai visto, lo hai investito in pieno...io che ti
gridavo -fermati- soccorrilo....e tu tirasti
dritto", " non potevo fermarmi, non in quello
stato.....credi che il ricordo mi faccia bene?" ,
"e allora taci .....si sono stata bene....peccato
che quel ragazzo sia ancora su una sedia a
rotelle", " ti odio...", "lo so ma ancora provo
rabbia.....rabbia ....rabbia.."
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 18:52
A più tardi....il prof
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 21-04-2011
Ora: 18:59
21-04-2011 18:50 mariomorelli
21-04-2011 14:37 varanasy
21-04-2011 14:22
mariomorelli
21-04-2011 13:54 varanasy

anche
questo, un problema che non mi si pone...
io sono
per la prevenzione, non per i cerotti appiccicati
alla bell'e meglio.
e quest'altro problema
?.........
"guarda che non mi prendi in giro",
"cosa vuoi, sono nervosa, vattene", "no che non me
ne vado....l'ho capito sai, l'ho capito da un
pezzo", "cosa? cosa hai capito e poi non sono di
genio, lasciami sola, ti ho detto che sono
nervosa", "me ne sbatto che sei nervosa, ma a chi
credi di ingannare, ma guardati, ti sei fatta magra
come un chiodo, hai un colorito che fa schifo, ti
tremano le mani....", "basta , non ti devo rendere
conto di niente", " ah si? Nemmeno dei soldi che
hai preso dal cassetto?, Nemmeno degli orecchini
d'oro che non ti vedo da un pezzo?....ma insomma
dove vuoi arrivare? Lo vedi che ti stai
distruggendo ?.....e questo che vuoi?" , " che te
ne importa, a nessuno importa se sto bene o sto
male, nemmeno a te, adesso devo andare, devo
uscire, spostati", "no , io non mi muovo, anzi tu
vieni con me in ospedale, ti ci trascino vuoi o non
vuoi ", "non voglio, finiscila, non voglio e levami
le mani da dosso", "non ti permettere, giù le mani,
stupida se voglio ti accoppo in un attimo, guardati
non ti reggi in piedi, mi fai pena, e va bene, ok ,
vuoi morire? Fallo! ma non pretendere che resti a
guardarti mentre ti distruggi, addio, non ho
rimorsi, me ne vado, non mi vedrai mai più",
"aspetta , ti prego aspetta..... devo chiederti
solo un'altra cosa, non me la puoi negare...",
"
avanti parla.."
...................................................
.........................
"...mi dovresti
restituire i CD di Morgan....."
acqua Mario,
acqua....
il mio periodo alcolico e fumoso è alle
spalle da un pezzo...e devo anche dirti che mi sono
divertita nelle mie notti deliranti, in giro con la
birra in macchina e con le cartine....ai posti di
blocco i carabinieri ci fermavano, ci guardavano
vedendo bene e ci lasciavano andare.
Non stavo in
casa una sera che fosse una e i soldi li investivo
in Tennent's Super ( se ci penso adesso mi sento
male)....però sono stata bene, si...
....."si sono
stata bene....si", "eccome...ma dai....ti sbronzavi
ogni sera e toccava a me riportarti a casa....tu
stavi bene ...io no!", " piaceva anche a te ....e
poi era un modo per non pensare.....l'alcol mi
proiettava in una zona franca, tutto mi girava
intorno", " uuu...bello, specie quando in queste
condizioni guidavi la macchina, ricordo un a sera
....quell'episodio ?", "taci non voglio ricordare!"
, " invece io si!, quel ragazzo ancora grida
vendetta", " taci ti ho detto" , "e invece a me va
di parlare....nel buio e con i fari spenti, perchè
volevi guidare alla sola luce della luna, non lo
hai visto, lo hai investito in pieno...io che ti
gridavo -fermati- soccorrilo....e tu tirasti
dritto", " non potevo fermarmi, non in quello
stato.....credi che il ricordo mi faccia bene?" ,
"e allora taci .....si sono stata bene....peccato
che quel ragazzo sia ancora su una sedia a
rotelle", " ti odio...", "lo so ma ancora provo
rabbia.....rabbia ....rabbia.."
stai sbandando
come un ubriaco pazzo ahahahuahuah!
non ho fatto
male a nessuno, se non al mio fegato e ai miei
polmoni, lo stesso dicasi per gli amici con cui
stavo.
L'unico che si è fatto male era il
passeggero di un pilota sobrio e lucido che
procedeva ad andatura normale e con le cinture ben
allacciate.... ma sta sotto terra e non su una
sedia a rotelle.
---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 19:02
21-04-2011 18:50
mariomorelli
....nel buio e con i fari spenti,
perchè volevi guidare alla sola luce della luna
Capire tu non puoi.......

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 21:13
21-04-2011 18:37 IACOBOACI
Domande al Prof



---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 23:38
21-04-2011 15:20 varanasy
21-04-2011 15:16 IACOBOACI
Ciao Vara
rappresenta la
duplicità
può essere entrambi
ah, ecco .....mi
solletica Mario metà diavolessa metà angelo happy
a
me no, non mi solletica..........e poi calza più a
te
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 23:50
21-04-2011 15:29 IACOBOACI
Caro Prof
tempo fa ti ho chiesto cosa insegnavi ed
hai risposto che non ti andava di parlarne
Quindi
per punizione ti bombardo di domande
1) Che hai da
nascondere ?
2) perchè fai tante domande?
3) perchè
1 + 1 fa 2 ?
4) perchè 1 per 1 non fa male a
nessuno,ma fa sempre 2 ?
5) perchè two è mei che
uann ?
6)
http://www.youtube.com/watch?v=jV-ycn3DN8g
7)
http://www.youtube.com/watch?v=CtdUjCHd7hQ
TO BE
CONTINUED.......
Risposte
1- niente
2 - sono
curioso
3- perché è rassicurante
4 - per la
semplice ragione che fa sempre 1, anche se sono più
di 2
5- perchè Two ha un aspetto migliore
6 -
perchè piove
7 - è quello che dico anch'io
To be o
non tu be.............................
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 23:52
21-04-2011 17:45 telemaco
20-04-2011 23:51 mariomorelli
20-04-2011 23:47
telemaco
mario...fai incursioni da corsaro?
Il
vero corsaro sei Tu.
Allora chi sei ?
Le risposte
che mi dai sanno di fuga, da cosa?
Cosa ti da
insoddisfazione?
E il cantante rock , chi hai
deciso chi essere ?
...uè...che
irruenza...intendevo, che fai apparizioni toccate e
fughe...spetta porto le domande nei "colori della
musica"...visto che ci son tante sfumature
.....aspetto......
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
21-04-2011
Ora: 23:54
21-04-2011 18:47 varanasy
21-04-2011 18:31 mariomorelli
21-04-2011 13:55
varanasy
21-04-2011 13:49 mariomorelli
21-04-2011
12:23 varanasy
21-04-2011 12:20 Dandix
21-04-2011
12:16 varanasy
21-04-2011 12:13 Dandix
Ve lo voglio
dire, e tengo a precisare che lo dico senza offesa
, anzi, tutt'altro :
a volte quando vi leggo mi
sembra di vedere un film di Tarantino!
spiegami
che sono curiosa
chi sono io, che parte faccio?
no, non intendevo che avevo identificato
personaggi, o almeno non ci avevo pensato..
ma lo
stile dei dialoghi... beh, quello si'!!
insomma,
un delirio tra lo splatter e lo pseudo-filosofico
sballato!
dai non esagerare.....non sei uno
pseudo-filosofo sballato......
infatti. io sono
quella dello splatter
....mmmmm..... mi sorge un
dubbio......
quale?
chi potrà mai essere lo
pseudo.filosofo sballato?
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 22-04-2011
Ora: 11:52
Qualcuno si sta dimenticando di
proposito qualcosa....

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
22-04-2011
Ora: 19:29
22-04-2011 11:52 varanasy
Qualcuno si sta dimenticando di proposito
qualcosa....

"qualcuno si sta dimendicando di
proposito qualcosa", "no, non ho dimenticato, è un
impegno che ho preso con me stessa", "e sei
convinta del passo ? E' un passo importante, che
non ammette ritorni, che chiude verso un mondo che
fino ad oggi hai vissuto e nel quale hai amato,
lavorato, giocato.....","so quel che faccio e lo
faccio con la massima convinzione", " allora se sei
convinta tanto vale iniziare subito,.... prima
inizi prima incomincia la tua nuova vita....vieni
ti presento sorella Dandix che ti taglierà i
capelli e ti darà la veste, indossala e vai nella
cappella, li prega tutta la notte, sorella Cresss
veglierà con te, domani padre Jaco celebrerà il tuo
grande giorno, domani sarai sposa di Cristo e da
quel momento in poi non potrai più uscire nel
mondo, il tuo mondo sarà fatto dalle tue
consorelle, dalla preghiera , dalla solitudine e
dall'obbedienza a me , tua madre superiora, ora
inginocchiati in segno di obbedienza e baciami la
mano .... bene ora vai...", "obbedisco...."
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da QueenMillennia il Mer 22 Giu 2011 - 7:59

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
22-04-2011
Ora: 19:31
22-04-2011 19:29
mariomorelli
22-04-2011 11:52 varanasy
Qualcuno si
sta dimenticando di proposito qualcosa....

"qualcuno si sta dimendicando di proposito
qualcosa", "no, non ho dimenticato, è un impegno
che ho preso con me stessa", "e sei convinta del
passo ? E' un passo importante, che non ammette
ritorni, che chiude verso un mondo che fino ad oggi
hai vissuto e nel quale hai amato, lavorato,
giocato.....","so quel che faccio e lo faccio con
la massima convinzione", " allora se sei convinta
tanto vale iniziare subito,.... prima inizi prima
incomincia la tua nuova vita....vieni ti presento
sorella Dandix che ti taglierà i capelli e ti darà
la veste, indossala e vai nella cappella, li prega
tutta la notte, sorella Cresss veglierà con te,
domani padre Jaco celebrerà il tuo grande giorno,
domani sarai sposa di Cristo e da quel momento in
poi non potrai più uscire nel mondo, il tuo mondo
sarà fatto dalle tue consorelle, dalla preghiera ,
dalla solitudine e dall'obbedienza a me , tua madre
superiora, ora inginocchiati in segno di obbedienza
e baciami la mano .... bene ora vai...",
"obbedisco...."

(dimenticavo)
"obbedisco...madre
Veritasss"
---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 22-04-2011
Ora: 22:47
22-04-2011 19:31 mariomorelli
22-04-2011 19:29 mariomorelli
22-04-2011 11:52
varanasy
Qualcuno si sta dimenticando di proposito
qualcosa....

"qualcuno si sta dimendicando di
proposito qualcosa", "no, non ho dimenticato, è un
impegno che ho preso con me stessa", "e sei
convinta del passo ? E' un passo importante, che
non ammette ritorni, che chiude verso un mondo che
fino ad oggi hai vissuto e nel quale hai amato,
lavorato, giocato.....","so quel che faccio e lo
faccio con la massima convinzione", " allora se sei
convinta tanto vale iniziare subito,.... prima
inizi prima incomincia la tua nuova vita....vieni
ti presento sorella Dandix che ti taglierà i
capelli e ti darà la veste, indossala e vai nella
cappella, li prega tutta la notte, sorella Cresss
veglierà con te, domani padre Jaco celebrerà il tuo
grande giorno, domani sarai sposa di Cristo e da
quel momento in poi non potrai più uscire nel
mondo, il tuo mondo sarà fatto dalle tue
consorelle, dalla preghiera , dalla solitudine e
dall'obbedienza a me , tua madre superiora, ora
inginocchiati in segno di obbedienza e baciami la
mano .... bene ora vai...", "obbedisco...."

(dimenticavo)
"obbedisco...madre Veritasss"
la mia
indole suggerirebbe una espressione cruda e
inequivocabile, ma non voglio essere volgare perciò
te la scrivo in modo da essere digerita :
COL
PIFFERO!!!!
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
23-04-2011
Ora: 00:28
22-04-2011 22:47 varanasy
22-04-2011 19:31 mariomorelli
22-04-2011 19:29
mariomorelli
22-04-2011 11:52 varanasy
Qualcuno si
sta dimenticando di proposito qualcosa....

"qualcuno si sta dimendicando di proposito
qualcosa", "no, non ho dimenticato, è un impegno
che ho preso con me stessa", "e sei convinta del
passo ? E' un passo importante, che non ammette
ritorni, che chiude verso un mondo che fino ad oggi
hai vissuto e nel quale hai amato, lavorato,
giocato.....","so quel che faccio e lo faccio con
la massima convinzione", " allora se sei convinta
tanto vale iniziare subito,.... prima inizi prima
incomincia la tua nuova vita....vieni ti presento
sorella Dandix che ti taglierà i capelli e ti darà
la veste, indossala e vai nella cappella, li prega
tutta la notte, sorella Cresss veglierà con te,
domani padre Jaco celebrerà il tuo grande giorno,
domani sarai sposa di Cristo e da quel momento in
poi non potrai più uscire nel mondo, il tuo mondo
sarà fatto dalle tue consorelle, dalla preghiera ,
dalla solitudine e dall'obbedienza a me , tua madre
superiora, ora inginocchiati in segno di obbedienza
e baciami la mano .... bene ora vai...",
"obbedisco...."

(dimenticavo)
"obbedisco...madre
Veritasss"
la mia indole suggerirebbe una
espressione cruda e inequivocabile, ma non voglio
essere volgare perciò te la scrivo in modo da
essere digerita :
COL PIFFERO!!!!
http://www.youtube.com/watch?v=320iXwC4s0w
Brava,
contenersi è sempre positivo......
Hai mai
immaginato un mio dialogo?


---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 23-04-2011
Ora: 01:06
23-04-2011 00:28 mariomorelli
22-04-2011 22:47 varanasy
22-04-2011 19:31
mariomorelli
22-04-2011 19:29 mariomorelli
22-04-2011 11:52 varanasy
Qualcuno si sta
dimenticando di proposito qualcosa....

"qualcuno
si sta dimendicando di proposito qualcosa", "no,
non ho dimenticato, è un impegno che ho preso con
me stessa", "e sei convinta del passo ? E' un passo
importante, che non ammette ritorni, che chiude
verso un mondo che fino ad oggi hai vissuto e nel
quale hai amato, lavorato, giocato.....","so quel
che faccio e lo faccio con la massima convinzione",
" allora se sei convinta tanto vale iniziare
subito,.... prima inizi prima incomincia la tua
nuova vita....vieni ti presento sorella Dandix che
ti taglierà i capelli e ti darà la veste, indossala
e vai nella cappella, li prega tutta la notte,
sorella Cresss veglierà con te, domani padre Jaco
celebrerà il tuo grande giorno, domani sarai sposa
di Cristo e da quel momento in poi non potrai più
uscire nel mondo, il tuo mondo sarà fatto dalle tue
consorelle, dalla preghiera , dalla solitudine e
dall'obbedienza a me , tua madre superiora, ora
inginocchiati in segno di obbedienza e baciami la
mano .... bene ora vai...", "obbedisco...."

(dimenticavo)
"obbedisco...madre Veritasss"
la mia
indole suggerirebbe una espressione cruda e
inequivocabile, ma non voglio essere volgare perciò
te la scrivo in modo da essere digerita :
COL
PIFFERO!!!!
http://www.youtube.com/watch?v=320iXwC4s0w
Brava,
contenersi è sempre positivo......
Hai mai
immaginato un mio dialogo?


no Mario, non me lo
sono immaginata....sono impegnata con i miei...sono
già abbastanza...
tu mi proponi quella sorta di
banda, ma io sto ascoltando questa

http://www.youtube.com/watch?v=gAvDM4BNKuI

scusa
ma non c'è competizione...
---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
23-04-2011
Ora: 23:26
23-04-2011 01:06 varanasy
23-04-2011 00:28 mariomorelli
22-04-2011 22:47
varanasy
22-04-2011 19:31 mariomorelli
22-04-2011
19:29 mariomorelli
22-04-2011 11:52 varanasy
Qualcuno si sta dimenticando di proposito
qualcosa....

"qualcuno si sta dimendicando di
proposito qualcosa", "no, non ho dimenticato, è un
impegno che ho preso con me stessa", "e sei
convinta del passo ? E' un passo importante, che
non ammette ritorni, che chiude verso un mondo che
fino ad oggi hai vissuto e nel quale hai amato,
lavorato, giocato.....","so quel che faccio e lo
faccio con la massima convinzione", " allora se sei
convinta tanto vale iniziare subito,.... prima
inizi prima incomincia la tua nuova vita....vieni
ti presento sorella Dandix che ti taglierà i
capelli e ti darà la veste, indossala e vai nella
cappella, li prega tutta la notte, sorella Cresss
veglierà con te, domani padre Jaco celebrerà il tuo
grande giorno, domani sarai sposa di Cristo e da
quel momento in poi non potrai più uscire nel
mondo, il tuo mondo sarà fatto dalle tue
consorelle, dalla preghiera , dalla solitudine e
dall'obbedienza a me , tua madre superiora, ora
inginocchiati in segno di obbedienza e baciami la
mano .... bene ora vai...", "obbedisco...."

(dimenticavo)
"obbedisco...madre Veritasss"
la mia
indole suggerirebbe una espressione cruda e
inequivocabile, ma non voglio essere volgare perciò
te la scrivo in modo da essere digerita :
COL
PIFFERO!!!!
http://www.youtube.com/watch?v=320iXwC4s0w
Brava,
contenersi è sempre positivo......
Hai mai
immaginato un mio dialogo?


no Mario, non me lo
sono immaginata....sono impegnata con i miei...sono
già abbastanza...
tu mi proponi quella sorta di
banda, ma io sto ascoltando questa

http://www.youtube.com/watch?v=gAvDM4BNKuI

scusa
ma non c'è competizione...
fantasia Varanasy,
fantasia, quella che supporta la creatività.
l'immaginazione, i sogni....

---------------------------------------------------
-------------
IACOBOACI scrive:
Data:
27-04-2011
Ora: 20:21
il Prof.

---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
27-04-2011
Ora: 21:41
27-04-2011 20:21 IACOBOACI
il Prof.


Caro Jaco potresti accostarmi qualche
volta ad immagini con fisionomia più gradevole?
Preferisco a questo punto quella del gatto.
A parte
gli scherzi, la fantasia è ad esempio una dote che
a te non manca....
Hai letto le storie che ho
immaginato su VaranasY ?
Perchè non me ne racconti
una ?....ovviamente stesso soggetto.....almeno
finché non esplode e ci manda.......

---------------------------------------------------
-------------
varanasy scrive:
Data: 27-04-2011
Ora: 22:22
27-04-2011 21:41 mariomorelli
27-04-2011 20:21 IACOBOACI
il Prof.


Caro Jaco
potresti accostarmi qualche volta ad immagini con
fisionomia più gradevole?
Preferisco a questo punto
quella del gatto.
A parte gli scherzi, la fantasia
è ad esempio una dote che a te non manca....
Hai
letto le storie che ho immaginato su VaranasY ?
Perchè non me ne racconti una ?....ovviamente
stesso soggetto.....almeno finché non esplode e ci
manda.......

Ma io sono lusingata da tutte
queste attenzioni!
Ma chi se le aspettava??? Me,
che vivo persa tra i lupi e i daini che mi
attraversano la strada col buio, il centro
dell'attenzione di 2/3 sfaccendati che si
arrabattano per capire che ho in testa!
Allora ve
lo dico : è segatura quella che ho in testa, si
infiamma facilmente ma è solo un fuoco fatuo,
contenti?

Non avete proprio niente di meglio da
fare per perder tempo con me!


---------------------------------------------------
-------------
mariomorelli scrive:
Data:
27-04-2011
Ora: 22:45
27-04-2011 22:22 varanasy
27-04-2011 21:41 mariomorelli
27-04-2011 20:21
IACOBOACI
il Prof.


Caro Jaco potresti
accostarmi qualche volta ad immagini con fisionomia
più gradevole?
Preferisco a questo punto quella del
gatto.
A parte gli scherzi, la fantasia è ad
esempio una dote che a te non manca....
Hai letto
le storie che ho immaginato su VaranasY ?
Perchè
non me ne racconti una ?....ovviamente stesso
soggetto.....almeno finché non esplode e ci
manda.......

Ma io sono lusingata da tutte
queste attenzioni!
Ma chi se le aspettava??? Me,
che vivo persa tra i lupi e i daini che mi
attraversano la strada col buio, il centro
dell'attenzione di 2/3 sfaccendati che si
arrabattano per capire che ho in testa!
Allora ve
lo dico : è segatura quella che ho in testa, si
infiamma facilmente ma è solo un fuoco fatuo,
contenti?

Non avete proprio niente di meglio da
fare per perder tempo con me!


Ma carissima e
simpaticissima Varanasy, il tempo dedicato alla tua
persona è tutt'altro che perso e mi dispiace tu
abbia tale considerazione fallace di te stessa.
Ti
trovo interessantissima, imprevedibile, varia e la
cosa mi è sempre piaciuta molto, non amo la
monotonia, anzi, ho cento cose da fare ma sempre
trovo "vita" per dialogare (o parlare) con o sulla
persona Varanasy........
"....e spegni la luce,
vuoi che ci vedano'", " non farla difficile, sembra
che sia la prima volta...", " bisogna sempre fare
attenzione, quanto meno te lo aspetti ecco
l'imprevisto", "tranquillo, ho studiato tutto, ho
prestato la massima attenzione...", " allora l'hai
con te?", " certo, ora la programmo...." , " a che
ora?", " fra dieci minuti, il tempo di
allontanarci..", "e se causalmente dovesse passare
qualcuno ?", " ma finiscila, la causa che portiamo
avanti non può fermarsi davanti a questi scrupoli,
dai ora è programmata, fra dieci minuti quel porco
salterà in aria e un nemico del popolo raggiungerà
l'inferno....presto scappiamo prima che
scoppi....".

---------------------------------------------------
-------------



THE END...

almeno fino a Varanasy parla con se stessa
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Frammenti dal RAI Community IV - VI SALUTO

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 2 Precedente  1, 2

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum