LA Radio del Regno
classical radio
Radio Pink Floyd

Ottobre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031     

Calendario Calendario

Ultimi argomenti
» Al BAR del Regno
Gio 14 Set 2017 - 15:40 Da telemaco

» La Stanza della Musica
Mer 13 Gen 2016 - 10:02 Da rextiffany

» Message Board
Dom 21 Giu 2015 - 6:48 Da telemaco

» Best Videos - I migliori videoclip di sempre
Mer 7 Gen 2015 - 9:03 Da QueenMillennia

» Gattilicious =^.^=
Mer 3 Dic 2014 - 11:36 Da rextiffany

» Al BAR del Regno
Mar 23 Set 2014 - 20:24 Da mariomorelli

» L'angolo della poesia
Mer 30 Lug 2014 - 8:25 Da varanasy

» Rock in Roma 2014
Dom 20 Lug 2014 - 18:52 Da QueenMillennia

» Drinks, liquori, cocktails
Mer 25 Giu 2014 - 10:12 Da rextiffany

Visitatori

Meteo

Varanasy parla con se stessa........

Pagina 12 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Ven 30 Set 2011 - 21:07

In preparazione della visita a Queen ( lettura consigliata a Rex )


Mario. Il dondolio…..quel continuo morbido cullare che ipnotizza il nostro animo, quel
battito cardiaco senza rumore, che assopisce la vista, mentre quest’ultima indaga,
svogliata, ciò che vede senza osservare. Vedi, tutta la vita evolve sospesa al
dondolio del ricordo, mentre prendiamo consapevolezza del tempo che passa,
stupendoci del nostro presente.
Ogni riflessione sognante e intimistica attende paziente la risoluzione suggerita dai
sentimenti, auspicata dal pensiero, disillusa dalla ragione…..

Varanasy. Ok Mario, ma perché siamo su una barchetta in mezzo a un lago?
E tele come mai non è venuto?

M. Tele non vuole più seguirci …. trova trash quel che facciamo …. Bisogna capirlo, è
un’artista…ha deciso così.
V. e noi che facciamo Mario, fino ad adesso non abbiamo fatto nemmeno un adepto…
M. Cara Varanasy, ritieni forse l’intenzione entità commisurata al successo dei suoi propositi? E’ così importante la consequenzialità tra il pensiero, che è attività della mente e il risultato, concretizzazione di un’attività che da esso scaturisce?
Il risultato è la risultante dell’applicazione del pensiero, ma considera che l’attività dello stesso è altrettanto remunerabile, in termini di crescita dell’individuo,che la questione se il pensiero abbia di per sé un significato per la vita è la stessa che si pone per la vita riguardo al significante di se stessa. Il pensiero sta alla vita quanto l’inizio e la fine di entrambi stanno al significato dell’esistenza dell’uomo. Il risultato quindi non va considerato nel suo sostanziale essere, concretizzabile nella gratificazione dell’auspicato, ma come la costruzione di un processo, come altri, che ha un inizio e una fine, di provata utilità intimistica. L’uomo, anche se non coglie “risultato”, attiva processi cognitivi che non si discostano, sostanzialmente, dalla funzione della sua crescita esperienziale (indifferente, quest’ultima, al risultato) e della conoscenza pura, ottenuta attraverso processi che arricchiscono la costruzione del proprio essere.
V. Ti ho capito benissimo Mario e sono d’accordo. La nostra crescita vive quindi nell’esplicazione di un concetto teorico che trova energia autoctona nel suo stesso esistere e divenire, impermeabile ad ogni contaminazione remunerativa, considerata in senso lato, indifferente,concettualmente, alla definizione materiale o variamente gratificante, identificabile in un risultato. Ecco perché mai ho letto nel tuo sguardo la delusione ed ecco perché, adesso, l’immagine della gaiezza del mio animo si rivela a me,
alla mia consapevolezza. E’ un benessere nuovo, nel quale mi crogiolo, rilassata e calma…..ed ecco perché…il cullare…la barca …il lago, l’assonanza, anche se ancora asintotica, del dentro e del fuori, l’uomo e la natura, il cullare dell’animo e dell’intorno naturale, ora capisco perché hai insistito affinché venissimo in barca su questo lago…. Era per la chiarezza del concetto?
M. esattamente Varanasy, la maturazione di un concetto avviene quando la sommatoria delle componenti del suo “nutrimento” assolvono in maniera ottimale e sinergicamente alla definizione dello stesso.
V. la completezza del concetto inserito in un quadro assonante di rimando naturalistico
M. esattamente Varanasy, esattamente.
V. Mario…prima che dimentichi, vedi che ho spedito a Queen la richiesta di una nostra visita…
M. hai chiesto nella lettera, nel caso fosse d’accordo alla nostra visita, quali le modalità ritenute consone al suo lignaggio ed esaustive di quelle forme descrittive rivendicate per se? Quali i parametri di fantasia permessi, quali gli accostamenti consentiti, il tono della conversazione, quali i paletti nella scelta del personaggio da descrivere, senza tema di varcare il confine del disdicevole? Le parole da usare, i termini consentiti, la storia da proporre, il contorno scenografico, le persone da accostare e il ruolo da quest’ultime svolto all’interno di una trama della quale ella vorrà tracciare i confini? Quali domande fare, quali richieste proporre? La durata della visita, dove, come, quando e quant’altro al fine di non essere “ esagerato”, di “sconfinare nel trash”, di prendermi “troppe confidenze con persone che tutta questa confidenza non (me) l’hanno mai accordata” , o risultare, anche se solo a tratti, “offensivo”? Cosa mi sarà permesso dire,fare, proporre in modo che Ella possa ostentare la sua magnanima capacità di dare “massima libertà”?

V. Si Mario, questo e altro ancora, in modo che non solo Ella, ma anche chi legge possa sempre riconoscere, in trasparenza al significato della nostra visita, il primitivo colore del più rispettoso ossequio che non tema la lente d’ingrandimento dell’intransigenza del giudizio.

M. bene Varanasy …non ci resta che aspettare… ora torniamo a riva, il sole, bonario compagno dei nostri ragionamenti, ancora indugia, cortese, sull’orizzonte a illuminarci di caldo vermiglio il ritorno. Sia vigorosa la remata in guisa che sia lesto il tempo del suo giusto riposo.

……… (rumore di remata) ……………..
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da QueenMillennia il Sab 1 Ott 2011 - 7:16

aiuto, Mario è tornato, si salvi chi può

Aulico o trash, a me resta sempre un po' indigesto

Che fatica questa lettura, ma l'attitudine è quella giusta per l'incontro con Sua Maestà

_________________
°QueenMillenni
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Dom 2 Ott 2011 - 20:30

QueenMillennia ha scritto:aiuto, Mario è tornato, si salvi chi può

Aulico o trash, a me resta sempre un po' indigesto

Che fatica questa lettura, ma l'attitudine è quella giusta per l'incontro con Sua Maestà

Decisamente non potevamo innamorarci qualora ci fossimo incontrati da ragazzi.......
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Mer 5 Ott 2011 - 21:17

In attesa di visitare Queen
V. perché Mario siamo di nuovo su una barca in mezzo al lago?
M. vuoi dire, perché siamo ritornati in mezzo al lago?
V. perché siamo di nuovo in mezzo al lago o perché siamo ritornati in mezzo al lago non è lo stesso?
M. no! Perché, in tal caso la seconda è risposta alla prima; siamo in mezzo al lago perché siamo ritornati in mezzo al lago. Inoltre “di nuovo” non è molto aderente al vero visto che è un posto che già conosciamo
V. che conoscevamo quando siamo venuti la prima volta, ma ciò che conoscevamo allora non è quello che ci si presenta davanti adesso. Adesso è qualcosa di nuovo anche se apparentemente è lo stesso di prima.
M. Non ritieni quindi che, sostanzialmente, l’azione di recarsi in mezzo al lago ricalca l’intenzionalità d’allora, che è la stessa di adesso? “adesso e allora” sono termini temporali che non inficiano la significazione dell’operato. Concordo però sul nuovo essere di qualcosa che era, che non è l’adesso e che non sarà in futuro, come pure, se l’apparenza è diversa e se attraverso essa si manifesta la sostanzialità della cosa, è molto probabile che con essa vari anche la sostanza.
V. E’ vero e sono contento che tu sia giunto a tale conclusione.
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
V. come immagini Queen?
M. Ritengo che immaginarla sia la stessa cosa che non immaginarla e questo perché qualora l’immaginazione fosse giusta, tale non sarebbe nel momento che ci recheremo a trovarla, tu hai conosciuto Queen, ma anche in questo caso, nulla significa in considerazione che sarà anch’essa persona diversa dalla prima.
M. In effetti averla conosciuta o averla immaginata hanno uguale valenza o al contrario non ne hanno nessuna…..”avere e non avere”, posti su un piano di equipollenza cognitiva ma anche interpretativa.
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)
…………………………………………………(silenzio)

V. quindi noi in questo momento constatiamo la relatività dell’essere in mezzo al lago i quanto tali ragionamenti potevano essere fatti a prescindere dal luogo….
M. o senza prescindere dal luogo…..
V e quindi siccome non esserci avrebbe data valenza di “prescindendo” al ragionamento,
non prescindendo abbiamo riportato la “lettura” dello stesso su piano di assoluta parità.
Ecco perché , quindi ci ritroviamo qui……
M. sono proprio contento di quanto abbiamo dedotto Varanasy….
V allora possiamo tornare?
M. penso proprio di si….
Splash,splash, splash……………………………..(rumore di remi)
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Gio 6 Ott 2011 - 20:32

In attesa di visitare Queen
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

V. Mario, tu sapresti essere un poeta ermetico?

M. si!

……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

Splash, splash, splash……………………
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Gio 6 Ott 2011 - 20:36

In attesa di visitare Queen
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

V. Mario
M. Varanasy
V. perche?
M. c’è sempre un perché
V. Bene
M. Bene
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

Splash, splash, splash……………………
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Gio 6 Ott 2011 - 20:39

In attesa di visitare Queen
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

V. penso
M. bene
V. Bene?
M. Bene
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

Splash, splash, splash……………………
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Gio 6 Ott 2011 - 20:41

In attesa di visitare Queen
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

V. eh si
M. eh già
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

Splash, splash, splash……………………
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Gio 6 Ott 2011 - 20:43

In attesa di visitare Queen
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

V. mmmm
M. mmmm
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio
……………………………………..silenzio

Splash, splash, splash……………………
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Gio 6 Ott 2011 - 20:45

In attesa di visitare Queen

V. …………….
M. …………….
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da varanasy il Ven 7 Ott 2011 - 13:37

Io sarei per abbatterla e far cessare così le sue sofferenze, parlo di Varanasy, buttala nel lago e stop, togliamoci sto pensiero Mario
avatar
varanasy

Messaggi : 1553
Data d'iscrizione : 03.03.11
Età : 42
Località : Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Ven 7 Ott 2011 - 19:49

Al contrario Varanasy e poi dobbiamo andare ancora da Queen.
Sai che per curiosità ho contato i racconti finora scritti ( anche se gli ultimi sono brevi), sono 38.
Avresti mai immaginato che qualcuno potesse scrivere 38 racconti su di te ?
Interessantissimo leggere le reazioni degli altri, specie ai primi racconti. Le più forti sul racconto del sogno fatto durante il coma.
Gli interventi più "stizziti" quelli di Rex, ma anche gli altri niente male.
Un caro saluto, il prof
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da varanasy il Ven 7 Ott 2011 - 20:48

Non c'è niente da fare, io provo a sottrarmi, ma invano....sono una dannata musa ispiratrice
avatar
varanasy

Messaggi : 1553
Data d'iscrizione : 03.03.11
Età : 42
Località : Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Ven 7 Ott 2011 - 20:51

varanasy ha scritto:Non c'è niente da fare, io provo a sottrarmi, ma invano....sono una dannata musa ispiratrice


Ciao Varanasy, mai dato un'occhiata alla chat?
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Ven 7 Ott 2011 - 21:17

Più che una musa, una "musona" rotfl
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da varanasy il Sab 8 Ott 2011 - 0:08

mariomorelli ha scritto:
varanasy ha scritto:Non c'è niente da fare, io provo a sottrarmi, ma invano....sono una dannata musa ispiratrice


Ciao Varanasy, mai dato un'occhiata alla chat?
Suspect non l'ho capita scratch
perché musona Suspect e che c'entra la chat? Question
avatar
varanasy

Messaggi : 1553
Data d'iscrizione : 03.03.11
Età : 42
Località : Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Sab 8 Ott 2011 - 22:24

Grande musa = musona.
Avevo visto un tuo intervento e ti invitavo nella chat.
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Lun 10 Ott 2011 - 20:43

E la visita arrivò…

V, dove siamo?....E’ una stanza buia, è anche un po’ fresco….ma come siamo arrivati qui?
M. non lo so Varanasy, è successo…non ricordo , ma questa stanza è strana ….siamo al centro e tutt’intorno si intravedono le sagome di alcune porte…
V. E’ vero… filtra la luce attraverso le fessure tra la porta e il muro….ma quante porte sono ? ....E cosa c’è dietro quelle porte?....ho un po’ paura Mario…
M. Non temere…stammi vicino, nulla potrà accadere e a chiunque si avvicini “noli me tangere “. Coraggio Varanasy apriamo una porta e vediamo cosa succede….
V. apro questa… che luce grigia…e quanta nebbia…
M. cosa vedi? I miei occhi sono stanchi
V. ma è Queen….su un alto scanno… rimprovera qualcuno…parla di protezione….dice che hanno ricavato poco. Un altro si inchina e gli da dei soldi…dice che “le ragazze hanno lavorato molto Regina…sei contenta?”…Queen dice non basta, di far venire altre ragazze dall’est….
M. e poi?
V. Qualcuno fa vedere della roba bianca….ma lei grida…tagliatela di più…grida e l’uomo dice si, arretra inchinandosi….dice sarà fatto….ricaveremo di più Regina…non arrabbiarti Regina… ora telefona…parla di investire….dice qualcosa inerente ad alcuni appalti… urla…dice …voi non volete stare tranquilli…ora guarda…ci guarda… chiudo la porta prof… ho paura.
M. stai calma Varanasy, apri quella dopo…
V. si apre …che bella musica…
M. e’ un salmo…. sembra Pergolesi…. Cosa vedi?
V. poco Mario…c’è una luce gialla…. Ma è un altare…ma quella è Queen …ha un abito …. ma ha un “vestito di seta celeste”….il mio vestito…e benedice…la gente si inginocchia….chiede grazia…accende dei lumini….ma quella è Veritasss e raccoglie oboli…
M. ma guarda verso di noi? …raggiungiamola
V. non è possibile Mario non c’è la strada…..c’è vuoto… aspetta ci guarda e ride…
M. ride?
V. ride e ci benedice…..
M. forse sorride e ci benedice….
V. no,no,….ride..si sbellica delle risate…tutti ridono …e ci guardano…chiudo Mario è imbarazzante…. Chiudo
M. che strano Varanasy ho la sensazione di avere freddo….ma il pavimento è ghiacciato…anzi è una lastra di ghiaccio…guarda nel ghiaccio c’è qualcosa imprigionato…..ma è una barca……che strano..cerchiamo di uscire di qui , apri un’altra porta.
V. ecco… guarda Mario è tutto verde…. Sembra fumo verde….. mentre ai nostri piedi è viola … senti queste voci?
M. si le sento…….
V. è una litania….mormorata…ma è un funerale… la gente cammina in fila…. Guarda qualcuno vende loro dei gelati…che strano la gente piange ma compra il gelato…ma …il gelataio è Queen …ma che strano gelato, come è liquido ….è rosso…ma Mario è sangue… guarda il gelato cola sulla bocca e sui vestiti….sono tutti sporchi di sangue….
M. e il gelataio?....cioè Queen?
V. non ha una macchia…è tutta bianca ci…ci chiama …ma ci sta offrendo il gelato…lo ha preso con le mani e lo porge verso di noi ….gocciola tutto sangue…andiamo Mario mi fa impressione…. Chiudo …presto Mario sta correndo verso di noi…chiudi…chiudi…
Mario qualcuno graffia alla porta , Mario ho paura…..
M. tranquilla la porta è chiusa… ma…guarda Varanasy si sta abbassando il soffitto, dobbiamo subito uscire…..apriamo quest’altra porta..
V. no Mario…accidenti si abbassa il soffitto…..ok andiamo…proviamo questa… ma c’è un’altra porta sento una voce….è la voce di una bambina…piange…. Che faccio
M. apri…
V.Mario …non c’è nessuno…c’è un’altra porta…la bambina piange ancora…. ma ero sicuro che fosse qui…Mario un’altra porta…sto impazzendo…Mario fa qualcosa..
M. OK ora apro io….ecco…laggiù… si vede un letto… ma quella chi è ?
V. e’ una bambina Mario …piange….mangia qualcosa e piange…ma è Queen …ha la testa grande ma il corpo da bambina…mangia…ma è vetro…ecco perché piange…ma perché indica noi?...piange…mangia il vetro e indica noi …guarda il letto si muove …si avvicina…via Mario torniamo dietro…..meledette porte….corri Mario…corri…una.due.tre, quattro ma quante cavolo di porte….(SLAM)…la stanza… Mario dove sei ?
M. sono qui….siamo tornati nella stanza …ma fa caldo..
V. troppo caldo, non si respira….usciamo o moriremo, è vapore caldo, caldissimo……presto Mario---presto apro questa…
M. che silenzio….Varanasy…senti le nostre voci?
V. si sono ovattate….strane …non ci sono rumori…non facciamo rumore..guarda sbatto le mani ma non si sente niente…… ma quella è Queen….che dice? Si tira i capelli, si staccano facilmente…. Che dice non sento… quello è catrame fuso …se lo versa addosso…ma non ha male?.....ecco perché i capelli cadono…indica noi prof…ci invita a prendere il catrame….attento prof….vedi quella pozza che si sta allargando verso di noi è catrame fuso….corri Mario…corri prima che sia troppo tardi……
M. Varanasy non possiamo continuare così…..dobbiamo capire….perchè stiamo vivendo tutto questo? E poi come è cominciato? Ricordi qualcosa?
V. non è il momento delle domande ….senti questo respiro forte non promette niente di buono…
M. apri quetsa porta …andiamo..
V. e’ chiusa a chiave…non si apre, non potremo mai entrare in quella stanza…
M. ma siamo già nella stanza… e dall’altra parte c’è la stanza con le porte…guarda attraverso lo spioncino…
V. ma come è possibile se stavamo dall’altra parte e la porta era chiusa?
M. non lo so …il problema sarà uscire…ma qui dentro cosa c’è ? vedo pochissimo..
V. sembra tutto metallico…guarda c’è un ripiano con una persona stesa sopra…ma è Queen….è tutta bianca e completamente nuda…
M. allora conviene che non guardi….
V. guarda…le gambe sono piene di smagliature…anche il seno…la pelle è raggrinzita e poi quel rossetto…
M. parla con rispetto…Varanasy , non sappiamo perché sta sopra quel tavolo..
V. Mario ha girato la testa … fa segno con il dito…di fare silenzio…è strano…non mi piace Mario andiamo via….
M. il problema sarà aprire…
V. ma la porta è aperta…guarda si apre da sola……accicenti che paura ma è Queen che la sta aprendo…ma allorea quella sul tavolo chi era?....caspita Queen perché ti comporti così ….si è nascosta dietro la porta….Queen ? ….è sparita…
M. …e siamo di nuovo nella stanza…guarda quell’altra porta come è strana…
V. Mario qui è tutto strano….entriamo …cerchiamo una via di fuga…
guarda i mobili sono poggiati al contrario…
M. e il pavimento è in pendenza…i muri sono storti….è una stanza senza senso…
V. quindi anche noi non abbiamo senso
M. anche i nostri ragionamenti…..non hanno sapore..
V non si illuminano…e hanno le gambe corte….vorrei suonare un pianoforte…
M. quando i cuscini ti appariranno e le forchette accenderanno le cartelle rosse
V. ho suonato il clacson e tu stendi coperte appena il cielo è salato… gioia, gioia
M. chiama, salta e arriva il treno, non pensare alla carne ma impasta tutti i pezzetti di carta..disegna…corri, i tasti sono i cavalli neri… Queen…sei tu Queen perché nulla ha senso?
V. non so,se spero, indicare…o c’è ma non … è vero sei Queen…perché stai a testa in giù… cosa fai ? ..Mario Queen dirige quella gente….dirige un’orchestra..con una forchetta, ma gli orchestrali non suonano…vomitano…vomitano al comando di Queen…Mario che significato ha?
M. presto Varanasy usciamo…qui niente ha senso… presto da questa parte
V. che brutta sensazione… non ragionavo… meno male siamo usciti…
M. e siamo di nuovo nella stanza ….ma sta ruotando….
V. è vero ….ruota perdo l’equilibrio …Mario dammi la mano…non resisto…Mario che succede…c’è tanta luce …sento acqua …da dove viene?
M. sta succedendo qualcosa…ma non ever paura…stammi vicino…la luce mi acceca e questo suono forte….forte….
V. anneghiamo Mario… aiuto…Mario ….
M. calma Varanasy …calma…stiamo parlando… ma siamo inondati ..è tutto strano…aspetta sento qualcosa …allungo una mano…una barca …aspetta cerco di tirarmi su….aggrapati a me ..ho bisogno di tutte e due le mani…devo farcela…ei qualcuno mi aiuta…ma è Queen ….ha preso la mia mano e mi tira ..aspetta salgo e tiro anche te Varanasy….Sali …Sali…aiutati anche tu…. Ecco ci siamo…grazie Queen…
V. ma a chi stai parlando…sulla barca non cìè nessuno Mario
M….ma …era Queen..mi ha aiutato a salire…che strano….
V. Mario…io non ci capisco niente ma quello che abbiamo vissuto era fantasia o realtà? I nostri panni sono bagnati…ma quello che ci è successo come lo spieghi?
M. che importa Varanasy se quel che abbiamo vissuto era fantasia o realtà….abbiamo vissuto. E’ l’esperienza che si è posta su un piano di biunivoca interpretazione attraverso un labile confine d’interrelazione sinergica tra un aspetto di lettura puramente introspettivo e una proiezione subliminale delle nostre proiezioni psichiche.
V. ritieni che ciò che è successo è evoluto attraverso diversi piani di percezione solo a tratti riconducibili a nostra consapevolezza? E l’immagine di Queen a quale parte del nostro io dava significazione?
M. al tutto se il tutto coincide con le aspettative di una percezione della persona ricavata dal nostro subconscio, ad una parte se tale è identificata dalla consapevolezza di un’esegesi acefala in quanto frutto dell’episodica consequenzialità di quanto accaduto.
Se poi il tutto e la parte sono i differenti vetri colorati, con i quali componiamo il mosaico del nostro argomentare e dai quali deriviamo il senso del contenuto ad esso sotteso, a noi non è dato sapere se non nella personale percezione di un senso complessivo dell’intendere l’altro.
V. ora tutto mi è chiaro Mario e tale sarà anche in chi avrà modo di ascoltare i nostri ragionamenti.
M. bene Varanasy
V. bene Merio
M. torniamo?
V. torniamo
(spasc, splasc….rumore di remata)
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da varanasy il Lun 10 Ott 2011 - 22:36

Shocked la fantasia non ti difetta Mario, no davvero
avatar
varanasy

Messaggi : 1553
Data d'iscrizione : 03.03.11
Età : 42
Località : Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Mar 11 Ott 2011 - 21:16

varanasy ha scritto:Shocked la fantasia non ti difetta Mario, no davvero


Perché non ho il cervello cotto " a microonde" dal computer o dalla droga o dall'alcool rotfl
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da varanasy il Gio 13 Ott 2011 - 0:06

mariomorelli ha scritto:
varanasy ha scritto:Shocked la fantasia non ti difetta Mario, no davvero


Perché non ho il cervello cotto " a microonde" dal computer o dalla droga o dall'alcool
no no Mario, ti sbagli, è tutta natura la mia
avatar
varanasy

Messaggi : 1553
Data d'iscrizione : 03.03.11
Età : 42
Località : Toscana

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da QueenMillennia il Gio 13 Ott 2011 - 7:58

mariomorelli ha scritto: non ho il cervello cotto " a microonde" dal computer o dalla droga o dall'alcool



allora deve avertelo cotto qualcos'altro...

_________________
°QueenMillenni
avatar
QueenMillennia
Admin

Messaggi : 3935
Data d'iscrizione : 31.01.11
Età : 40
Località : Roma

http://queenmillennias.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Gio 13 Ott 2011 - 16:15

Il ragionamento ? mumble

Il riflettere? scratch

la vecchiaia? Suspect
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Gio 13 Ott 2011 - 16:16

O la saggezza ? pavone

avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da mariomorelli il Dom 16 Ott 2011 - 19:24

Racconto n. 40 (hai letto Varanasy..... quarantesimo racconto)


V. allora Mario, ti piace il mio the ?
M. certo , è molto buono, tempo fa non avrei accettato niente da te….ma adesso…
V. lo so, lo so….prima ero una peccatrice, ma grazie a te tutta la mia vita è cambiata.
M. beh, non grazie a me , ma alla tua volontà di riscattarti, posso sedere sulla poltrona?
V. certo Mario, sai volevo parlare con te di una cosa…..
M. dimmi pure, ti dispiace se mi metto comodo, tutte queste visite o forse il remare con la barca sopra il lago….
V. figurati Mario, allora ti dicevo….sai una cosa ? In questo tempo ho cambiato molto il mio comportamento, portare la lieta novella agli altri, parlare di amore…io che agivo al contrario ascoltando la parte negativa di me…..l’istinto Mario , l’istinto , quello che io volevo imbrigliare con il ragionamento, con il riflettere,l’istinto freddo e calcolatore che io volevo sciogliere con il calore del sentimento e dell’impegno…vedi Mario…a volte riaffiora, ti confesso che ogni tanto torna a tentarmi…a sibilarmi nella mente. Oddio solo a volte, solo per pochi momenti…ma c’è e vorrei tanto eliminarlo….
M. poco alla volta Varanasy…non devi pretendere subito tutto, tanto meno essere molto severa con te stessa…posso poggiare le gambe su quello sgabello?
V. certo Mario , eccolo…
M. sono così stanco che quasi non riesco ad alzare le gambe…
V. ti aiuto io Mario…ecco..stai comodo?
M. sono comodo….non so… fa un po’ freddo qui ...dicevo…non devi essere molro severa…con te stessa…
V. aspetta Mario, ti copro con questo plaid, va bene così, aspetta te lo rimbocco dietro le spalle… va bene?
M. come sei cara, sei proprio una brava ragazza….
V. ti ringrazio, tornando al discorso che stavo facendo Mario…vedi è fastidioso…sarebbe fastidioso se ricadessi nella Varanasy di prima …non voglio essere come prima…
M. non lo sarai….Varanasy….ormai….credo tu …sia ormai uscita
V. non del tutto Mario…non del tutto…..vedi..Mario… ci sono ricascata…
M. in che….senso…Varanasy…
V. il the Mario…Il the….. era avvelenato…ma mi dispiace…ho rimorso….forse non mi crederai, ma sono stata combattuta se farlo o no, adesso ad esempio.. mi dispiace…vorrei che tu ti salvassi….alzati e chiama un’ambulanza…forza Mario
M. è bello che tu sia dispiaciuta, ti credo Varanasy…..ti credo….ma …non…riesco ad…alzarmi….perché non la chiami tu ?....sarebbe bello…se ascoltassi la tua…….parte buona…
V. lo so Mario…ma non ci riesco….vorrei ,tanto, non sai quanto, ma qualcosa me lo impedisce….accidenti Mario alzati…fatti forza…non voglio che tu muoia…..
M. neanche io lo voglio….ma….ma….non ci riesco Varanasy…non ho la forza…..
V. aspetta…ti metto il telefono vicino…ecco..adesso non devi alzarti devi solo stendere il braccio, prendere il telefono e chiamare….se chiami ce la farai…ma muoviti…
M. non riesco a muovere le braccia… mi sa che è tutto inutile… se proprio non ci riesci a far prevalere…….. la parte buona ……significa che ….che potrò ….. vedere cosa c’è…..dopo…la vita..
V. Mario …mi dispiace….mi dispiace……. aspetta ti asciugo la fronte con questo panno fresco…… non voglio che tu muoia…..mi dispiace….ha,ha,ha,ha scusa mi viene da ridere…..Mario perdonami….ha,ha,ha,ha…….oh.oh,oh piango Mario, piango
M. ti ho già………… perdonato…..Va…..
V. …non morire…..ha,ha,ha,ha…….oh,oh……perché non ti salvo? Perché?....

Toc - toc

V. Toc-toc ? Chi è ?

X. sono la nuova AMICA del regno….. apri!

………………………… continua ………………………..
avatar
mariomorelli

Messaggi : 1596
Data d'iscrizione : 30.04.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: Varanasy parla con se stessa........

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 12 di 12 Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum